CHIFELETTI - LA RICETTA PER RICOMINCIARE di Monica Lombardi (Emma Books) ->Recensione

Domenica 25 ottobre alle ore 13 alcune autrici Emma Books presenteranno le proprie ricette di Emma for Expo all’interno di Bookcity 2015, nello storico palazzo del Touring Club di corso Italia 10 a Milano. Siete tutte invitate!

Il Ricettario del cuore di Emma Books nasce in occasione di Expo 2015. Si tratta di un buffet di racconti che hanno come tema principale delle ricette speciali che curano i mali del cuore. Le autrici di Emma Books si mettono attorno a un tavolo e si raccontano, ricordano aneddoti del passato e qualche luogo dell’anima svelando emozioni nascoste a tutti coloro che vorranno prendere posto insieme a loro.

FRA I VARI RACCONTI PRESENTI NEL RICETTARIO DI EMMA, IAIA HA SCELTO I CHIFELETTI DI MONICA LOMBARDI .

Autrice: Monica Lombardi
Genere: Racconto Contemporaneo
Ambientazione: Italia
Pubblicazioen: Emma Books, settembre 2015, pp.45
Parte di una serie: Parte della raccolta " Il ricettario del cuore"
Disponibile in e-book: Solo in ebook  € 0,49

TRAMA: Ingredienti: 1 piroscafo che porta lontano; 1 bambina che osserva tutto, e che tante cose capirà solo in seguito; 1 mamma che niente può fermare; 1 nonna un po’ bambina; 1 città che accoglie tra le sue mura; 1 nipote che raccoglie i ricordi; tanti anni che passano; 1 spruzzata di rimpianto per quello che non è mai stato raccontato. Preparazione: C’è la storia grande, quella che deciderà solo dopo molti anni i perché, i chi e i come, che si mescola a tante piccole storie, che appartengono a ognuno di noi. La storia grande mette in moto le tante piccole, a volte rischiando di schiacciarle. Ma ci sono persone che non si lasciano schiacciare, persone anche semplici ma in grado di insegnarci grandi lezioni di forza e dignità. Ci sono viaggi in cui molto lasci, ma ancora di più ritrovi. E alla fine del viaggio, il tramandarsi di una semplice ricetta, il cucinare insieme, diventa il “detto” che trova spazio accanto al “non detto”. La punta dell’iceberg. Che è poco, ma è pur sempre quello che ci indica tutto quello che rimane nascosto. Rimedio: È la ricetta che dimostra che è sempre possibile ricominciare, anche quando ci si è lasciati tutto alle spalle.


E' un piccolo racconto. Un modo di scrivere veloce, succinto, tipico di questa autrice che sa comunque trasmettere in poche parole ciò che vuole far raggiungere ai lettori. E' un pezzo di vita della sua famiglia che, costretta a scappare, durante la 2^ guerra mondiale, da Pola, arriva in Toscana con fatica e problemi da superare. E' un brutto periodo che come tutti coloro che lo hanno vissuto si sono messi d'impegno per cercare quella normalità che in quella circostanza rasentava la felicità. Le donne sono le protagoniste di questa novella, partendo dalla bisnonna, chiamata nonna bis, la nonna, la mamma e la figlia. Gli uomini ci sono, ma marginalmente. 
Una bella storia. A volte triste, a volte gioiosa, narrata semplicemente come tale era la vita di quei tempi. Molti ricordi sono collegati ai pranzi, ai manicaretti perché quelli sono momenti in cui si è tutti insieme, uniti, dove i piccoli ascoltano e i grandi chiacchierano seguendo con benevolenza i bambini scalpitanti.
Sono passati molti anni dalla fine della guerra, e da allora molte cose sono cambiate, ma nella mente di chi ricorda, forse c'è la nostalgia della freschezza, rettitudine e frugalità.








MA COSA SONO QUESTI CHIFELETTI? 

CHIFELETTI la parola deriva dal tedesco Kipfel, letteralmente cornetto, termine diffuso anche in Istria e in certe zone del Carso sloveno, dove spesso si trovano chiamati col diminutivo di kifelček -  sono un contorno tipico della cucina triestina e consistono in mezzelune fritte formate da un impasto di patate lesse, farina, burro e uova. Vengono generalmente irrorati con sugo a piacere e sono l'ideale  sia come accompagnamento di arrosti, brasati o pollo fritto, oppure si possono mangiare dolci, cosparsi di zucchero o miele.


PROVIAMO A FARLI?
Ingredienti ( per versione dolce):
500 gr. di patate

30 gr. burro
60 gr. zucchero
un po' di sale
120 gr. farina
1 uovo
olio per friggere ( o strutto)

Preparazione:
La ricetta prevede di lessare, pelare e passare allo schiacciapatate le patate; preferibili le patate gialle, in quanto poco acquose, piuttosto farinose, necessitano di meno farina e non si attaccano molto fra loro. La purea viene salata e lasciata raffreddare. Dopodichè viene aggiunto il burro fuso, lo zucchero, la farina, uovo e sale. Si lavorano molto bene gli ingredienti, dare all'impasto la forma di lunghi rotoli. Tagliare a bastoncini  lunghi circa         8-10 cm.  Curvare le estremità a forma di U e friggere in olio(d'oliva) o strutto . Servirli caldi anche spolverati con zucchero a velo.
Per ottenere uno squisito contorno, si possono preparare salati, eliminando zucchero e burro.

*****
LA RACCOLTA EMMA FOR EXPO


(clicca sul titolo per trovare il racconto)

L'AUTRICE
Monica Lombardi è nata a Novara da padre toscano e mamma istriana. Lavora come interprete e traduttrice free-lance. Sposata, madre di due figli, vive da più di trent’anni a Cornaredo, in provincia di Milano, dove si divide tra la scrittura, le traduzioni e il suo ruolo di mamma.
Oltre a Three doors – La vita secondo Sam Bolton (Emma Books), Monica è anche autrice di una serie rosa crime di cui è protagonista il tenente della Homicide Unit di Atlanta Mike Summers  e della serie Romantic Suspense GD Team ( Emma Books). Ha partecipato alle antologie di Emma Books Gli uomini preferiscono le befane Voci a Matera. Altri suoi racconti sono riuniti nella raccolta Blue Girl e altre storie.
VISITA LA SUA PAGINA FB: 
https://www.facebook.com/monica.lombardi.1217?fref=ts


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO RACCONTO E GLI ALTRI DELLA RACCOLTA EMMA FOR EXPO ? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? QUALI ALTRI RACCONTI TI PIACEREBBE LEGGERE?



1 commento:

  1. Grazie a Iaia per aver scelto questo racconto per presentare la bella raccolta di Emma Books :)
    Domenica non c'ero, alla presentazione dei racconti a BookCity, perché in concomitanza con la Cresima del mio secondogenito. Mi è spiaciuto molto, perché le Emme insieme creano sempre belle dinamiche. Il giorno prima ho potuto però presentare Chifeletti nel paese dove vivo, sempre sotto l'egida di BookCity (Fuori Milano). Non parlo mai di me, nelle mie storie, lo dico da sempre. Chifeletti è stata un'eccezione. Volevo catturare un pezzettino di storia, una tela di ricordi purtroppo incompleti, prima che sparissero del tutto. Volevo anche rendere omaggio a due grandi donne: mia nonna e mia madre. Spero di esserci riuscita :)
    Eccellente idea quella di Francy di aggiungere la spiegazione e la ricetta dei Chifeletti - noi Borri/Glavich/Lombardi li abbiamo sempre mangiati dolci :D
    Grazie a tutte e buon weekend!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!