VOLARE FINO ALLE STELLE di Susan Elizabeth Phillips ( Leggereditore) -> Recensione


RECENSIONE A PIU' VOCI PER L'ULTIMO ATTESO LIBRO DELLA ORMAI AMATISSIMA ANCHE IN ITALIA SUSAN ELIZABETH PHILLIPS, PER IL MOMENTO PUBBLICATO DA LEGGEREDITORE SOLO IN EBOOK. ECCO COSA NE PENSANO LE NOSTRE BLOGGER CHE L'HANNO LETTO. PARTECIPATE ANCHE VOI ALLA DISCUSSIONE.


Autrice: Susan Elizabeth Phillips
Titolo originale: Kiss An Angel
Traduttrice: Caterina Chiappa
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Usa
Pubblic. originale: Avon,  1996, pp. 384
Pubblic. italiana: Leggereditore , ebook : 23 luglio 2015, pp.366, euro 4,90; in cartaceo dal 20 agosto 2015, euro 14,90

Parte di una serie: no
Livello sensualità: ALTO
Disponibile in ebook? Si, euro 4,99 


TRAMA: “Come sono finita in questo guaio?” questa la domanda che gira in testa a Daisy Devreaux, dolce e volubile ragazza che si trova a un bivio: finire in prigione o sposare il misterioso uomo che suo padre ha scelto per lei... E dire che, al giorno d’oggi, i matrimoni combinati non esistono più!
Daisy non sa spiegarsi come tutto questo sia potuto capitare proprio a lei, e se aggiungiamo il fatto che Alex Markov non ha alcuna intenzione di perdere tempo impersonando il ruolo dello sposo perfetto, il guaio si fa ancora più grande. Ma non è finita, manca ancora un piccolo particolare: Alex fa parte di un circo itinerante, e trascina Daisy a lavorare con lui.
Presto, però, Daisy si accorge che la sua vita si sta trasformando in una vera e propria avventura, e la conduce a provare emozioni da troppo tempo sopite... E poi deve riconoscere che Alex è dotato di un fascino senza pari...  In poco tempo i due impareranno a conoscersi e ad amarsi e la passione li spingerà a volare, fino alle stelle e senza una rete di protezione, rischiando il tutto per tutto per un amore inaspettato.

La Phillips è sicuramente tra le mie autrici di contemporaneo preferite e l'uscita dei suoi libri è per me un lietissimo evento. Volare fino alle stelle mi è apparso fin dalle prime battute un libro particolare
avendo due caratteristiche che lo connotano fortemente : l'ambientazione alquanto originale e uno stratagemma non frequente nel contemporaneo. Il romanzo si svolge nell'ambito circense ( che detto tra di noi non è il mio preferito) e i due protagonisti Daisy e Alex sono costretti per diverse ragioni a contrarre un matrimonio di convenienza. Daisy una donna remissiva, confusa, irrealizzata ma dolce e sensibile si vede costretta dal padre dopo un suo ennesimo fallimento a sposare il misterioso Alex, il quale dovrebbe in qualche modo “raddrizzarla” secondo il genitore dai suoi vizi: la pigrizia e la superficialità. Dopo un matrimonio affrettato Alex conduce Daisy ad abitare in una roulotte fatiscente, nei pressi del circo dove lui lavora come cavallerizzo acrobatico. Si può ben immaginare come la relazione possa evolversi tra i due: da principio Daisy( a cui il padre ha promesso un milione di dollari se il connubio dovesse durare almeno 6 mesi) cerca in tutti i modi di sfuggire ad una situazione pesante, mentre il duro ,cinico e beffardo Alex tenta di spezzarla e di farla andar via. Le avventure che Daisy si trova a vivere tra incontri e scontri con gli animali del circo, le persone dell'ambiente che le sono ostili per diversi versi, Alex che la maltratta ad ogni piè sospinto, la trasformano pian piano. Prende consapevolezza di sé, della sua forza e si ammanta di una determinazione che ne fanno una donna nuova. Nel frattempo che gli eventi si succedono,lo stesso rapporto con Alex dapprima conflittuale e difficile evolve in cauta amicizia e poi in passione.
Non volendo spoilerare troppo mi soffermerò più sulle considerazioni e le emozioni che il romanzo mi ha evocato:
1)Il circo, che di suo fa tanto situazione da romance anni 80-90 in questo caso non disturba. La Phillips è talmente brava da renderlo uno scenario assolutamente affascinante. Riusciamo a cogliere la fatica, l'impegno che quel mestiere comporta ma anche le dinamiche che si creano in un gruppo ristretto che vive a contatto ogni giorno. I personaggi introdotti per far da comprimari ad Alex e Daisy sono interessanti, variegati, affascinanti come Sheba la proprietaria del circo, che è un carattere di primo piano nell'evoluzione dell'intreccio, ha una personalità a volte crudele e maligna ma è anche capace di alzate di ingegno e dotata di un insospettabile calore che le permettono di risolvere più di una situazione.
2) Alex e Daisy sono due personaggi agli antipodi: tanto è risoluto, forte,temprato lui quanto lei è remissiva, tenera accomodante. Mi piace quando le coppie dei romance sono opposte, tra loro si crea quella sinergia speciale data dagli scontri che inevitabilmente le differenze comportano. C'è una sorta di crudeltà che all'inizio Alex mostra verso la protagonista, la volontà ferrea di sottometterla e dominarla affinchè lei molli tutto e scompaia dalla sua vita. Ma come in tutte le favole che si rispettano, si cambieranno a vicenda con Daisy che attraverso la sua risoluta dolcezza, con la sua forza passiva indurrà Alex a mostrarsi più vulnerabile, più gentile e meno cinico. Allo stesso tempo lui tirerà fuori l'orgoglio di Daisy rendendola abbastanza forte da superare gli ostacoli che man mano si presentano.
3) Questo romance ha molto di irreale, di onirico, di surreale per come alcune situazioni si formano e si evolvono, la stessa storia personale dei protagonisti ha un che di improbabile, ma ciò che mi ha colpito veramente tanto sono le emozioni che la lettura mi ha suscitato, una gamma veramente ampia. Tralasciando la logicità della narrazione che a volte lascia a desiderare, e che in altri lavori avrei trovato disturbante, in questo particolare caso sono stata letteralmente subissata da una cascata di sensazioni emotive quali la tenerezza, la rabbia, l'ingiustizia, la passione che tutto il resto è diventato marginale.
ADORABILE è la parola che userei per classificare questo libro, la Phillips è una maestra nel raccontare mondi lontani dalle situazioni convenzionali, impregna di umanità la narrazione come poche, fa appello a quella parte irrazionale di noi che vuole la favola anche che se improbabile, se difficile, se quasi irrealizzabile e ci concede dopo parecchie tribolazioni il lieto fine.







Ho letto Kiss An Angel/ VOLARE FINO ALLE STELLE in originale più di dieci anni fa, quando qui da noi nessuno sapeva (se non leggeva in inglese) che fosse Susan Elizabeth Phillips ed io ero felice di aver scoperto un'autrice tanto brava e, soprattutto, con una lunga
lista di libri al suo attivo che ancora non avevo letto. La SEP  renderebbe interessante anche l'elenco del telefono, se ci si mettesse: questa donna sa scrivere e sa come tenere il lettore attaccato alle sue storie. 
Di VOLARE FINO ALLE STELLE, però, non mi ricordavo gran che. Altri suoi romanzi li ho letti e riletti negli anni, questo no. E una ragione c'è. Non mi aveva fatto impazzire  la prima volta e, a distanza di anni, avendolo riletto in occasione di questa uscita italiana, confesso che continua a non farmi impazzire, pur essendo una lettura discreta nel suo insieme, anche se con situazioni al limite del reale. 
VOLARE FINO ALLE STELLE  è  una "favola moderna", su una  ragazza ricca e apparentemente superficiale, dedita a una vita frivola a cui il padre (naturale) impone un matrimonio combinato (a tempo: sei mesi) con un marito burbero che non la vuole (la sposa solo per sdebitarsi) e che la porta a vivere una vita completamente diversa da quella a cui era abituata. Alla fine (dopo lavoro duro allo stremo delle sue forze) la ragazza dimenticherà le frivolezze e mostrerà di che pasta è veramente fatta al padre, al marito e soprattutto a se stessa. Questo la farà apprezzare anche dal marito (di cui nel frattempo si è innamorata) che s'innamorerà a sua volta di lei. Il matrimonio finto diventa vero. E vissero felici e contenti. Fine. Detta così, la storia  si sarebbe esaurita in un centinaio di pagine, invece qui la SEP è soprattutto interessata a vedere lo sviluppo del personaggio Daisy da ragazza senza un reale scopo nella vita a donna matura e il circo diventa la sua palestra, il suo modo per confrontarsi con la realtà e mostrare chi è veramente, così  pagine su pagine ci raccontano del suo duro lavoro di tuttofare (spettacolo serale compreso), di come lei si affezioni soprattutto agli animali tenuti (male) in cattività e cooperi al loro benessere, in particolare quello di una tigre siberiana con la quale inizierà un rapporto particolare al limite del razionale. Il rapporto con le altre persone del circo, invece, non è inizialmente idilliaco poi,  a poco a poco, il suo carattere dolce inizierà a farla diventare popolare. Solo il marito faticherà più del dovuto ad apprezzarla, perchè ancora attaccato ai pregiudizi iniziali. In realtà, per buona parte del libro,  il nostro Alex sembra alternarsi equamente fra dirigere il circo, fare i suoi numeri con cavallo e frusta e scovare modi per rendere la vita difficile alla  giovane moglie.  Alex è spesso un vero stronzo con Daisy , bisogna dirlo, ma questo suo lato mi ha dato meno fastidio di quanto non mi abbia infastidito Daisy stessa. Non c'è niente di peggio per me di una protagonista con cui non riesco ad avere feeling e purtroppo nei confronti di Theodora, detta Daisy, non sono riuscita ad averne. Non sono riuscita ad immedesimarmi con lei nemmeno un po' e questo ha tolto gusto alla lettura. Mi sarebbe piaciuta più grintosa nei confronti di Alex-marito.padrone, il suo alternare  passività a comportamenti anacronistici, super sdolcinati o sexy mi ha spesso infastidito.  Mi sono mancate le scintille in questa storia d'amore, mi aspettavo una Kate da Bisbetica Domata e invece ho trovato Biancaneve. 
Forse la SEP avrebbe dovuto spendere uno o due capitoli iniziali mostrandoci un po' meglio la protagonista, la sua vita un po' 'brada' alle prese con una madre 'bambina, ex fotomodella bellissima, tutta dedita a soprattutto a stessa, che le ha fatto uno dei torti peggiori che una madre può fare a una figlia(scoprirete quale). Probabilmente in quel modo sarei riuscita ad apprezzarla meglio.
Non apprezzando più di tanto lei, la storia d'amore con Alex non mi ha presa come avrei voluto. Per essere un romanzo del 1996, è piuttosto hot e le scene di sesso abbondano, ma niente che sia riuscito a prendermi lo stomaco e a toccarmi veramente.
Alexander è invece un tipico SEP-man, con un sacco di difetti, un passato duro alle spalle che ne segna in parte il presente, ma sexy da urlo e con una sua coerenza di fondo, quindi tutto sommato piacevole, pur nella sua 'stronzaggine'. Il suo limite è che tende a  rimanere un po' superficiale come personaggio, e il suo cambiamento nei confronti di Daisy mi è parso  un po' troppo repentino.
Attorno ai protagonisti c'è come al solito un cast di caratteri minori interessanti, a partire da Sheba Quest , l'affascinante a caparbia proprietaria del circo, ex stella dell'arena, ed ex amante di Alexander, a cui non riesce a perdonare di averla lasciata. La vita del piccolo circo, ogni giorno in un posto diverso, fa da sfondo al romanzo ma non è descritta nei particolari, mentre sono soprattutto le storie dei personaggi ad emergere, tutti riuniti da un unico filo conduttore: i rapporti familiari problematici con cui  tutti, protagonisti e comprimari, devono fare i conti. E' soprattutto il rapporto con i genitori ad aver segnato gran parte di queste persone e le ha rese nel bene e nel male quelle che sono ora. Starà a loro decidere, una volta presa coscienza dei propri problemi, se spezzare completamente i legami con il passato e vivere finalmente una vita nuova e piena o rimanere attaccati a ricordi e a comportamenti che non li rendono felici.
Come tutte le favole che si rispettino anche VOLARE FINO ALLE STELLE ha il suo lieto fine, un lieto fine che tocca sia  persone che animali, in cui la solare Daisy ha un ruolo di spicco. Come ho detto, non si tratta del romanzo più riuscito della SEP, ci sono situazioni  sopra le righe che non convinceranno tutte, ma ha dei momenti commoventi ed è nel complesso una storia 'di formazione' carina (soprattutto se, diversamente da me, saprete apprezzare la protagonista) . 

P.S.: Il fatto che il romanzo sia uscito nel 1996 non si fa notare più di tanto, ma quando una ragazzina che vive nel circo dice che  che il ragazzo che ha appena incontrato in una città le ha promesso di scriverle delle 'lettere'... ci fa capire che questa storia appartiene ormai a 'un'altra epoca'.








GUARDA IL FAN VIDEO



LIBRI DI SUSAN ELIZABETH PHILLIPS IN ITALIANO

ODIO QUINDI AMO (Ain't She Sweet?, 2005) - gennaio 2015 - Leggereditore - vedi qui ns. recensione  
VOLARE FINO ALLE STELLE (Kiss An Angel, 1996) - luglio 2015 - Leggereditore
La serie Chicago Stars 
1-IL GIOCO DELLA SEDUZIONE (It Had to Be You,1994) - gennaio 2012 - Leggereditore - Phoebe Somerville e Dan Calebow - vedi qui ns. recensione  
2-HEAVEN TEXAS, UN POSTO NEL TUO CUORE (Heaven, Texas,1995) Luglio 2012- Leggereditore - Gracie Snow e Bobby Tom Denton -  vedi qui ns. recensione -
3-E SE FOSSE LUI QUELLO GIUSTO? (Nobody’s Baby But Mine,1997) - febbraio 2013 - Leggereditore - Jane Darlington e Cal Bonner - vedi qui ns. recensione
4-UN PICCOLO SOGNO (Dream a Little Dream, 1998) (fa anche parte della miniserie fratelli Bonner) - agosto 2013 - Leggereditore - Gabe Bonner e Rachel Stone - vedi qui ns. recensione
5-IL LAGO DEI DESIDERI (This Heart of Mine, 2001) -novembre 2013 - Leggereditore - Mollie Somerville e Kevin Tucker - vedi qui ns. recensione
6-LADY CUPIDO (Match Me If You Can , 2005) - aprile, 2014 - Leggereditore -Heath Champion e Annabelle Granger - vedi qui ns. recensione
7-SEDUTTORE DALLA NASCITA (Natural Born Charmer,2007) - agosto 2014 - Leggereditore -Dean Robillard e Blue Bailey- vedi qui ns. recensione

****
L'AUTRICE

Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre del romanzo femminile internazionale. I suoi 20 romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche USA, conquistando anche quelle di Paesi come la Germania e il Regno Unito. Il segreto del suo successo è sia la capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco di ironia le sfumature dell'animo femminile, sia quella di dare vita a scene di grande sensualità e intensità. Leggereditore pubblica per la prima volta in Italia un'autrice che ha conquistato lettrici in tutto il mondo,  con l'intento di diffondere anche qui la magia delle sue storie frizzanti e romantiche. ( *fonte:sito editore)


Vi INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E VI PIACEREBBE LEGGERLO? L'AVETE GIA' LETTO? PARTECIPATE ALLA DISCUSSIONE. QUALI CARATTERISTICHE NELLA SCRITTURA DI DI SEP VE LA FANNO PREFERIRE AD ALTRE AUTRICI? SPERATE CHE LEGGEREDITORE PUBBLICHI ALTRI SUOI ROMANZI?


9 commenti:

  1. due recensioni abbastanza agli antipodi.... bisogna doverlo leggere "per forza" e capire da noi quale delle due si avvicina di più alle ns.opinioni.... l'ho già in lista, ma trattandosi della SEP ho molta fiducia nel fatto che ne sarò entusiasta. non ci si può credo sempre immedesimare nei protagonisti, perchè le personalità sono così diverse tra loro che ogni tanto è bene anche leggere di qualcuno che non ci somiglia per niente....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. finalmente sono riuscita a dedicarmi a questo romanzo che ho trovato più vicino alla recensione di Keiko. non c'è niente da fare, la SEP mi piace troppo, indifferentemente da cosa scrive. certo il circo con animali non lo sopporto, proprio come alla protagonista, e forse proprio per questo mi sono molto immedesimata nella storia.
      Ho adorato Tater, l'elefantino-cagnolino trotterellante.....

      Elimina
  2. Io sono più vicina alla recensione di Francy!

    RispondiElimina
  3. Non vedo l'ora di mettere le mani su cartaceo per farmi un'opinione mia. Comunque, adorando la SEP, spero di apprezzarlo quanto Keiko :)

    RispondiElimina
  4. La SEP continua a essere una delle mie autrici preferite, ma questo libro mi è piaciuto un po' meno di altri.

    RispondiElimina
  5. Ho scoperto la Phillips.....questo libro è davvero bellissimo !!! Ora sono curiosa dl leggerne altri.....consigli ???

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Giorgia! Se ti piace come scrive la Sep immergiti pure nella sua serie dei Chicago Stars sono uno più bello dell'altro. Trovi il link alla nostra recemsione qui sopra, nella parte del post dove citiamo i libri di Susan Elizabeth Phillips usciti in italiano. Buona lettura! non è necessario leggerli in fila ma è meglio.

      Elimina
    2. Ciao Francy, grazie per il consiglio, ho appena letto il gioco della seduzione e Heaven Texas un posto nel tuo cuore.... e mi sono piaciuti moltissimo, specialmente il secondo.....Bobby Tom ha trovato prorpio un posto nel mio cuore ...........

      Elimina
    3. Condivido pienamente, cara Giorgia, Heaven Texas è uno dei miei preferiti!

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!