SPIRAL di Monica Lombardi - 3° GD TEAM - (EmmaBooks) -> Recensione



Autrice: Monica Lombardi 
Genere: Romantic Suspense
Ambientazione :
Pubbl. Originale: EmmaBooks,  22 giugno 2015, pp.299
Parte di una serie: 3° serie GD Team
Livello Sensualità : MEDIO

Disponibile in ebook? Solo in ebook, € 4,99


TRAMA: Ariel Levy, detto Digger, ha sempre difeso la sua privacy anche dagli altri membri del Team: non è una scelta, è qualcosa che deve fare. La sua famiglia è stata smembrata, due volte, e ora Digger teme che anche quella sorella che, da bambina, teneva il suo cuore tra le mani, possa essere in pericolo. David G. Langdon rientra alla base dopo gli eventi che hanno sconvolto la vita della sua Alex. Il Team è ancora alla ricerca dell’Olandese, sospettato di essere il responsabile dell’attentato in cui anche GD ha rischiato la vita. L’uomo finora senza volto si è macchiato di un nuovo delitto, ma continua a scivolare tra le maglie della rete che il Team cerca invano di stringere attorno a lui, rimanendo nell’ombra. I misteri attorno al Team si infittiscono. Per avere risposte, GD dovrà ancora una volta cercare nel passato, nel suo passato, e trovare nel presente alleati preziosi: una donna sopravvissuta a stento ai suoi due uomini, un soldato in cerca di un modo per curare una ferita forse insanabile. Il mondo del Team è pericoloso, ma può risolvere, può sanare.


Monica Lombardi, per la gioia di tutte le sue fan, è una scrittrice estremamente prolifica.
È sufficiente una rapida ricerca su internet, infatti, per accorgersi che questa straordinaria donna dal talento incontenibile ha al suo attivo ben otto romanzi e un numero imprecisato di racconti. Come lettrice, non posso che ritenermi fortunata. Chi non conosce l’interminabile e insopportabile attesa che separa l’ultimo libro pubblicato appartenente alla propria serie preferita dall’uscita del volume successivo?
Come scrittrice, invece, sono beatamente stupefatta da tanta bravura.
Se credete che scrivere un romance degno di questo nome, Historical o Suspense poco importa, sia un’impresa semplice, vi sbagliate di grosso. È maledettamente difficile, estenuante e, di tanto in tanto, persino demoralizzante. Ogni singola frase richiede un lavoro spaventoso e, una volta messa nero su bianco, una capacità di autocritica ancora più inflessibile.
Potete capire quindi perché, avuto finalmente fra le mani Spiral, terzo appuntamento con l’irresistibile GD Team, mi sia lasciata un po’ prendere dall’euforia. Dopo il delicato intermezzo rappresentato dalla breve novella Alex e la lettura della simpatica e utilissima Guida dell’intera serie (ricca di curiosità e contenuti speciali da non lasciarsi scappare), non mi aspettavo un nuovo romanzo. Non in tempi così stretti almeno. Temevo di poter rimanere delusa o di veder ridimensionate le aspettative che mi ero fatta sul futuro della serie.  
Mi è bastato leggere un paio di capitoli di Spiral, tuttavia, per rendermi conto che la rapidità della pubblicazione non aveva avuto alcun effetto sulla qualità del romanzo e, per esteso, dell’intera serie Tutt’altro.
Monica Lombardi riprende le fila dell’intera vicenda con incredibile maestria e tanta disinvoltura, guidandoci ancora una volta all’interno dell’indimenticabile universo di Nicky, Jaime, David, Digger, Buck, Alex e di tutto il resto del Team come se non fossimo mai andati via. Non ci sono forzature né vicoli ciechi nella trama di Spiral. La storia scorre fluida e impetuosa, carica di meravigliati sussulti e intense emozioni.
Fin dal primo romanzo della serie, Vertigo, e ancor di più in Nicky, non ho potuto non mettere in luce la coerenza della narrazione e l’abilità nel costruire quell’impalpabile ma ben presente tensione romantica che non può mancare in un buon romantic suspense. In Spiral, però, l’orizzonte in si espande per andare a toccare sentimenti che vanno al di là del classico amore fra un uomo e una donna. Non abbiate paura: passione e romanticismo non mancano in Spiral, ma se siete arrivati a questo punto della serie, avrete capito che Monica Lombardi li declina in modo originale, diverso dal solito e proprio per questo, per certi versi, più attinente alla realtà.
Protagonista indiscussa del romanzo è, in effetti, la famiglia Levy, passato e presente. In qualche modo, però, ne è protagonista anche la famiglia costituita dai membri dell’intero Team, legati fra loro da vincoli che, pur non essendo di sangue, sono comunque altrettanto forti.
Abbiamo imparato a conoscere l’introverso Ariel Levy, detto Digger, come esperto tecnologico e figura, lasciatemelo dire, abbastanza enigmatica. Spiral ne svela i misteri e, soprattutto, ci permette di intravedere quanto può essere profondo il cuore di un uomo. 
È un romanzo corale, ricchissimo di colpi di scena e flash-back. Le voci dei vari personaggi, tuttavia, non si confondono mai le une con le altre e mantengono tutte la propria caratterizzazione ben definita.
C’è molto lavoro dietro Spiral, un lavoro che ha avuto inizio col primo romanzo della serie e che, adesso, vede i suoi frutti crescere sempre più vigorosi.  
Non resta che prepararsi per la prossima avventura.





*****


Avvolti nello Spiral…
Ecco come ci si sente quando si è immersi nelle maglie delle trame di Monica Lombardi: finisce sempre che devi rileggere il libro almeno 2 volte! Magari sbaglio io qualcosa nella lettura, ma tanta è la frenesia “di sapere cosa succederà” che fagocito il libro in poco tempo e poi sono piacevolmente costretta a rileggere di nuovo tutto per carpirne i dettagli, farli miei e sognare il futuro.
Ancora una volta Monica non delude i suoi fan, anzi regala loro tante vicende, tante emozioni che coinvolgono i personaggi che abbiamo imparato ad amare nei libri precedenti. Più volte si è scritto di un romanzo corale ed è così, nessuno è tagliato fuori, c’è un posto per tutti.
Ritroviamo il team dove lo abbiamo lasciato in Free Fall, a cercare di capire chi è l’Olandese, Michelle attaccata alle costole della “vedova allegra” supportata da Megan sola con Digger di ritorno in patria… E poi abbiamo dei piccoli flash back di Irina e Deborah che ci aiutano a capire come sono arrivate all’oggi di Spiral: tante carte si scoprono in questo nuovo romanzo e i tasselli vanno al loro giusto posto. Conosciamo meglio Grim, già menzionato in Vertigo come membro del secondo team di cui faceva parte Alex, e proviamo a decriptare un granitico Paul Hogan senza riuscirci davvero fino in fondo (lasciamo questo lavoro alla Levy, che è il suo mestiere!) , applaudiamo Irina e il suo coraggio materno. Xavier è ancora in disparte, osserva interessato questa grande famiglia che è il GD Team non sentendosene ancora parte, ne sfida i membri uno ad uno ed ogni volta sembra sempre meno estraneo. Una famiglia se non di sangue sicuramente del cuore, che si stringe unanime intorno a Digger in un momento buio e doloroso. Buck ed Alex hanno raggiunto in breve la solidità che caratterizza il team leader, mentre Jet e Nicky viaggiano veloci in quella direzione! E poi c’è David, il bravo direttore d’orchestra che… ma questa è un’altra storia, vero Monica?
La scrittura della Lombardi è fluida, semplice, ma non per questo banale: essere bravi scrittori, a mio personalissimo parere, non vuol dire inserire paroloni accademici che pochi conoscono o perdersi in lunghissime descrizioni, piuttosto è saper dare alla scrittura quell’andamento tale da trascinarti nelle emozioni che i personaggi stanno vivendo che siano adrenaliniche o passionali. Non voglio fare spoiler ma la prima cosa che mi è rimasta impressa dopo la lettura è stata la differenza di scrittura tra due momenti passionali che coinvolgevano persone diverse; la scrittura (attenzione non l’atto!) rispecchiava perfettamente il carattere dei protagonisti: da una parte c’è gentilezza, riserbo e sensibilità, dall’altra forza, chiarezza e determinazione, senza che questo possa in qualche modo sminuire l’uno o l’altro. Perché non dimentichiamo che questo è un Romantic Suspense, dove ancora una volta gli ingredienti sono perfettamente amalgamati e alla spy-story si affianca magistralmente una storia d’amore, in questo caso, un trittico di amori per la famiglia Levy.
Non avete ancora iniziato a leggere il GD-Team, beh che aspettate? 











LA SERIE GD TEAM
0.5 (Prequel - novella) "Nicky" - ed.Emma Books - 13 ottobre 2014 - Nicole "Nicky" Kelly e Jaime "Jet" Travis - LEGGI QUI la ns. recensione
1.0 "Vertigo" - ed.Emma Books -   giugno 2014- Benjamin “Buck” Buckler e Alex Xavier - LEGGI QUI la ns. recensione
2.0 "Free fall" - ed.Emma Books - dicembre 2014 - Nicole "Nicky" Kelly e Jaime "Jet" Travis -  LEGGI QUI la ns. recensione
2.5 "Alex" - ed.Emma Books - febbraio 2015 - Alex Xavier e Benjamin “Buck” Buckler - LEGGI QUI la ns. recensione
3. "Spiral"ed.Emma Books - giugno 2015 - Ariel Levy - 'Digger' e Megan

****
L'AUTRICE
Monica Lombardi è nata a Novara da padre toscano e mamma istriana. Lavora come interprete e traduttrice free-lance. Sposata, madre di due figli, vive da più di trent’anni a Cornaredo, in provincia di Milano, dove si divide tra la scrittura, le traduzioni e il suo ruolo di mamma.
Oltre a Three doors – La vita secondo Sam Bolton (Emma Books), Monica è anche autrice di una serie rosa crime di cui è protagonista il tenente della Homicide Unit di Atlanta Mike Summers . Ha partecipato alle antologie di Emma Books Gli uomini preferiscono le befane Voci a Matera. Altri suoi racconti sono riuniti nella raccolta Blue Girl e altre storie.


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? CONOSCI LA SERIE GD TEAM DI MONICA LOMBARDI? QUAL E' IL LIBRO CHE PREFERISCI?



10 commenti:

  1. Meravigliose, entrambe! Grazie Alessia e Alessandra, bellissimi i momenti e gli aspetti che avete colto, e complementari <3
    Per un'autrice e' una gioia enorme scrivere per lettrici attente alle sfumature come voi, ogni sforzo viene ripagato mille volte.
    Grazie anche a Francy e al blog per la bella sorpresa della doppia recensione!
    Un abbraccio e, a chi ancora non ha letto e volesse decidere di avventurarsi nel mondo del Team, buona lettura!

    RispondiElimina
  2. io ho letto solo free fall, per cui all'inzio, non conoscendo ancora bene i personaggi ho fatto un po' fatica con questa miriade di persone/nomi. però con il passare della lettura mi sono appassionata anche se non sono una grande fan del supense,
    però devo dire che la parte romantica che tanto piace a me non rimane in secondo piano. direi proprio che aggiungo anche questo proseguio alla mia lista....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Isabella,
      in effetti, i volumi della serie sono tutti collegati, leggerli in ordine non solo aiuta ma permette, secondo me, di gustare meglio la storia. Per questo motivo, prima di leggere Spiral ti consiglio la novella "Alex", che è il momento di raccordo tra i due romanzi. Altrimenti rischi di non capire la presenza di un certo personaggio.
      Grazie di esserti buttata nel Team anche se il romantic suspense non è il tuo genere, sono contenta che tu non sia rimasta delusa!
      A presto

      Elimina
    2. a dire la verità mi sono accorta solo dopo aver cliccato che era il secondo volume, ma ormai era tanta la curiosità di leggerti, dopo tanti post positivi che avevo letto su LMBR che non ho resistito. di solito sono molto pignola sulle serie e incominicio sempre dal primo. comunque grazie per il consiglio su "Alex" per cui aggiungo anche questo. sono una romanticona smielata talvolta e solitamente i supense si dimenticano un po' del lato romantico e dopo essermi scottata con la Stuart, ero un po' reticente, ma devo dire che Free Fall mi ha appassionato e devo dire che, nonostante le prime difficoltà, non è stato un problema non aver letto il primo episodio, perchè comunque si riusciva ugualmente a ricostruire l'accaduto. poi io, leggendo molto velocemente, ho sempre un po' di problemi quando ci sono molti personaggi, ma questo è un difetto mio e non senz'altro del tuo romanzo....

      Elimina
  3. C'è un piccolissima speranza di avere questa serie in cartaceo? Io non leggo ebook e il GD Team mi ispira tantissimo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Valentina, mi sembra che al momento Monica non abbia intenzione di proporre questa serie in cartaceo... prendi in considerazione la possibilità di passare al lettore ebook...a me ti assicuro si è aperto un mondo che mai mi sarei aspettata!

      Elimina
    2. Sì, Valentina, è come dice Francy, al momento la versione cartacea non è nei piani anche se, nella vita, mai dire mai. Anch'io come Francy senza reader non saprei più stare, e quando leggo un libro cartaceo mi sembra... scomodo, bello allo stesso modo ma scomodo.
      La mia serie (sempre romantic suspense) Mike Summers però su carta la trovi, se vuoi provarla. Il primo è Scatole cinesi.
      Buone letture e grazie per il tuo interesse!

      Elimina
    3. Va bene...allora è proprio arrivato il momento di passare all'ebook, perché adoro il romantic suspense e come ho già detto, questa serie mi attra e come una calamità. Grazie ad entrambe per lè risposte e grazie a te Monica per il suggerimento..lo leggerò sicuramente

      Elimina
    4. Va bene...allora è proprio arrivato il momento di passare all'ebook, perché adoro il romantic suspense e come ho già detto, questa serie mi attra e come una calamità. Grazie ad entrambe per lè risposte e grazie a te Monica per il suggerimento..lo leggerò sicuramente

      Elimina
    5. Va bene...allora è proprio arrivato il momento di passare all'ebook, perché adoro il romantic suspense e come ho già detto, questa serie mi attra e come una calamità. Grazie ad entrambe per lè risposte e grazie a te Monica per il suggerimento..lo leggerò sicuramente

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!