UNA SERATA DAVVERO SPECIALE di Julia Quinn (Mondadori) -> Recensione

Autrice: Julia Quinn
Titolo originale: A Night like this
Traduttore: Antonella  Pieretti 
Genere: Romance storico
Ambientazione : Inghilterra, 1824
Pubbl.
Originale: Avon,  2012, pp. 373 
Pubbl. Italiana :  Romanzi Mondadori Classic n. 1112, maggio 2015
Parte di una serie:  2° serie Smythe-Smith Quartet
Livello Sensualità : Medio
Disponibile in Ebook : Sì, €2,99

TRAMA: Anne Wynter non è quello che dice di essere. Un tremendo segreto l’ha costretta a cambiare nome, allontanarsi da casa e diventare l’istitutrice di tre giovani lady per sopravvivere. Un impiego di certo molto movimentato: nella stessa serata si ritrova a suonare il piano di fronte a una sala gremita, a nascondersi in un ripostiglio e a curare le ferite dell’attraente e scandaloso conte di Winstead. Dopo anni passati a eludere le attenzioni maschili, quest’uomo è per Anne una tentazione irresistibile, ed è sempre più difficile convincersi che non possa esserci un futuro d’amore per loro. Finché il passato non torna a minacciare entrambi, e a rimescolare tutte le carte…


Inutile! Continuo sempre fiduciosa ad acquistare i romance di Julia Quinn sperando di ritrovare la magia, la simpatia e la passione che avevo scoperto nella serie Bridgerton e purtroppo resto
brutalmente ogni volta delusa, sarà forse che ci aspettiamo da questa scrittrice dei capolavori che possano eguagliare le sue predenti fatiche? Viene ormai da chiedermi quale Julia Quinn sia quella originale: quella del passato, oppure questo pallido simulacro che ritroviamo nei suoi ultimi libri?
Qui avevamo per le mani una storia all'apparenza decente, ma il risultato è rimasto sepolto sotto una montagna di pagine noiose e irrilevanti ai fini della trama.
Anne e Daniel i nostri protagonisti hanno entrambi un passato tragico come possiamo notare già dal prologo e dai primi capitoli. La storia di Daniel che abbiamo conosciuto nel finale del libro precedente, prende il via tre anni prima quando al termine di una serata passata giocando a carte in preda ai fumi dell'alcool con i suoi due più cari amici, viene accusato di barare al tavolo da gioco e sfidato a duello da Hugh suo compagno di bisbocce e figlio del potente Visconte di Ramsgate e lo ferisce involontariamente.
Anne, figlia di una famiglia rispettabile del Northumberland, da adolescente aveva ceduto al corteggiamento pressante dell'erede di un baronetto del luogo regalandogli la sua virtù, solo per venire poi messa in disparte e oltraggiata, quando l'uomo deridendola chiarisce come il matrimonio tra loro non fosse mai stato tra i suoi pensieri. Reagendo a un tentativo di violenza del nobilastro, Anne lo aveva ferito al viso con un tagliacarte guadagnandosi l'esilio e l'ostracismo della sua famiglia e un'atroce promessa di morte da parte del suo carnefice.
Anne trascorre i successivi otto anni come dama di compagnia e governante sotto falso nome, fino ad arrivare nelle vesti di istitutrice presso i Pleinsworth parenti della famosa famiglia Smythe-Smith, sempre divorata dal terrore di venire in qualche modo ritrovata dal suo ex amante.
Le due storie pregresse dei protagonisti sembravano a prima vista molto promettenti e mi ispiravano a continuare nella lettura del libro,purtroppo dopo i primi capitoli peraltro non eccelsi, la storia si perde in trame che mi sono apparse solo come un riempitivo e il racconto prosegue lento come una tartaruga zoppa.
Quasi tutto il romanzo si sofferma sulle aspirazioni musicali della famiglia Smythe-Smith e sulla messa in scena di una sedicente commedia scritta da una delle ragazze Pleinsworth “la strana e triste tragedia di Lord Pinnstead” pagine e pagine inutili ai fini del plot principale.
Ho continuato la lettura nonostante tutto, perché speravo che una scrittrice come Julia Quinn potesse inventarsi in ogni momento un espediente o un colpo di scena per movimentare questa noia incredibile, tutto inutile il libro non ha smosso nessuna emozione, non penso che me lo ricorderò negli anni a venire.
Si salva dall'avere un voto più basso solo perché la Quinn scrive bene; per il resto, non sembra una sua trama tipica,  per contenuti ed evoluzione della storia. Con l'aggiunta delle facezie delle giovani allieve di Anne forse l'autrice ha voluto rendere la storia più simpatica, ma a mio parere non è riuscita nell'intento che si era prefissa. Ci sono poi delle vere contraddizioni nei comportamenti dei personaggi secondari, in special modo verso la fine del romance: Anne è una governante e Daniel un pari d'Inghilterra, ma per madre e sorella tutto ciò sembra non avere importanza mentre la zia, datrice di lavoro di Anne, non solo è contraria, ma mette in guardia la ragazza dall'incoraggiare il nipote in questa follia.
Tirando le somme, non metto in dubbio le capacità linguistiche dell'autrice, anzi purtroppo ultimamente si vedono in giro veri e propri attentati alle capacità intellettive delle lettrici, ma da una scrittrice che ha saputo regalarmi dei deliziosi pomeriggi di emozioni e sorrisi con romance arguti e trame accattivanti le aspettative inevitabilmente si alzano e non posso dare una sufficienza piena a questa nuova serie considerando i due primi capitoli, continuerò a sperare e leggerò sicuramente i prossimi cercando ciò che mi ha fatto innamorare di Julia Quinn.









LA SERIE Smythe-Smith Quartet
1. Just Like Heaven (2011) - ed.italiana: UN AMORE PERFETTO, I Romanzi Mondadori Classic, nr1080, 2014 Lady Honoria Smythe-Smith e Marcus Holroyd, conte di Chatteris - LEGGI QUI la ns recensione
2. A Night Like This (2012)- 
 ed.italiana: UNA SERATA DAVVERO SPECIALE, I Romanzi Mondadori Classic, nr.1112, 2015 - Anne Wynter e Daniel Smythe-Smith -  LEGGI QUI la ns recensione
3. The Sum of All Kisses (2013)- 
 ed.italiana: ed.italiana: UN BACIO DOPO L'ALTRO, I Romanzi Mondadori Classic, nr.1129, 2016 - Sarah Pleinsworth e Hugh Prentice
4. The Secrets of Sir Richard Kenworthy (2015) prossimamente in italiano



L'AUTRICE

Julia Quinn è lo pseudonimo della scrittrice americana Julia Pottinger. Dice che ha scelto lo pseudonimo di Julia Quinn per avere i suoi libri sugli scaffali accanto a quelli della scrittrice Amanda Quick. È nata nel New England, anche se ha trascorso molto tempo in California, dopo che i suoi genitori hanno divorziato. Fin da bambina ha divorato libri. Ha cominciato prestissimo a scrivere anche se i suoi primi romanzi venivano respinti.Laureata ad Harvard in Storia dell'Arte, ha deciso di frequentare la scuola di medicina. Per occupare se stessa durante le lunghe giornate di studi scientifici, la Pottinger ha iniziato a scrivere romantiche storie di epoca Regency. Poche settimane dopo che è stata accettata a medicina, ha scoperto che i suoi primi due romanzi, Splendid e Danza a mezzanotte, erano stati venduti all'asta, un evento insolito per una giovane autrice, ha quindi rinviato l'università per due anni, per scrivere due nuovi romanzi. Dopo solo pochi mesi ha lasciato la scuola di medicina e si è dedicata a tempo pieno alla scrittura. Dopo aver vinto nel 2010 il suo terzo premio RITA la Quinn è entrata di diritto nella prestigiosa Hall of Fame della RWA che raccoglie fra le altre le più famose autrici romance americane.
VISITA IL SUO SITO: http://www.juliaquinn.com

*****


VI ATTIRA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? L'AVETE GIA' LETTO? FATECI SAPERE COSA NE PENSATE. CONDIVIDETE IL GIUDIZIO NEGATIVO DI SAMANTHA? ANCHE VOI DALLA QUINN VI ASPETTAVATE DI PIU' ? 


3 commenti:

  1. Concordo con quanto detto da Samantha la rossa, una Quinn irriconoscibile. Se non l'avessi conosciuta con la saga Bridgerthon e l'avessi approcciato per la prima volta con questa serie, sicuramente non l'avrei mai più letta

    RispondiElimina
  2. Concordo... una Quinn piatta e noiosa -_-

    RispondiElimina
  3. Pensavo di essere strana ma vedonche gia tre pareri combaciano con il mio.
    Michi

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!