LA CUSTODE DI ANIME - SPEZZA DESTINO di Virginia Parisi ->Recensione

Titolo: La custode di anime – Spezza Destino
Autrice: Virginia Parisi
Genere: Paranormal 
Ambientazione: Milano, Italia
Pubblic. Italiana: V.Parisi, maggio 2015, pp.231
Parte di una serie: no
Livello sensualità: Basso
Disponibile in ebook: Solo in ebook, € 2,99

TRAMA: In sette giorni possono accadere molte cose. Cose in grado di cambiarti l’esistenza o quasi. Come incontrare la propria anima gemella, rischiare di perdere il lavoro, mettere in dubbio l’affetto della tua migliore amica e fare i conti con il proprio ex.
Oltre che scoprire di essere una custode di anime.
E non una qualsiasi, ma una davvero speciale, del tipo che nasce una volta ogni secolo almeno. Ed è così che Alex, una giovane pubblicitaria alle prese con sponsor e testimonial, si imbatte in Ariel, un quasi Angelo, impegnato a fare il Traghettatore di anime, in attesa di guadagnarsi finalmente il Paradiso.
Peccato che non le sia affatto chiaro il proprio compito e che non riesca a rassegnarsi all’idea di non tentare il tutto per tutto pur di modificare i piani celesti. Perché sebbene esistano leggi imprescindibili che disciplinano un equilibrio sottile e millenario, Alex rimane pur sempre una ribelle. Soprattutto quando scopre l’identità del passeggero. Così salvare la sua anima diventa l’unica cosa che conta davvero. Anche se significa diventare una Spezza Destino e scatenare imprevedibili conseguenze.


 «Io non voglio rinunciare» dissi d’impulso. «Se rinuncio, significa che non potrò comunque fare nulla. E io invece, voglio che resti con me.»
Ci sostenemmo a vicenda, così con la stretta decisa delle nostre mani. Sentii una calma profonda, dolce, meravigliosa provenire da David, una sorta di pace, di tenera comprensione che si intrufolò dentro il mio petto e mi consolò.
«Sarai una buona custode di anime, tesoro.»
«Il problema è che non voglio esserlo. Voglio essere una come te. Una ribelle, che spezza il destino.»
David spalancò gli occhi e tacque. La sua stretta si fece ancora più salda, quasi a suggellare le mie parole, come se le avessi appena fatto un giuramento. Qualcosa di assoluto, che non poteva essere cancellato.
Ebbi l’impressione di aver fatto una scelta. Proprio come l’angelo che avevo di fronte. Ed ebbi la netta sensazione che fosse per sempre.
Confesso che mi sento un po' una zia acquisita di questo romanzo. L'ho letto in diverse fasi della sua crescita e fin dall'inizio gli ho voluto bene.
La custode di anime è un paranormal romance un po' anomalo. Parte in sordina, come un normale romance contemporaneo e poi, gradualmente, Virginia introduce elementi sovrannaturali, tanto che è un libro godibilissimo anche per chi non è appassionato di paranormale.
La potenza di Virginia è nella sua ecletticità: è un'autrice capace di passare da un cupo fantasy medioevale (La leggenda di Ghelbes Tal,vedi QUI), a racconti leggeri e poetici, come quelli apparsi qui sul blog, a una storia ibrida come questa, una commedia romantica con incursioni angeliche. E so che ha anche un lato drammatico quando vuole. È come leggere ogni volta un'autrice nuova, sempre brava, con uno stile unico.
La storia di Alex parte con un colpo di fulmine: esce di casa per provare delle scarpe delle quali deve curare la campagna pubblicitaria e si imbatte nel suo nuovo vicino, Chris, un tipo molto affascinante e pure piuttosto alla mano. Passano insieme una giornata anomala, ma stupenda. Anomala perché Alex, complici le vacanze natalizie che hanno lasciato Chris senza rifornimenti alimentari, lo invita a pranzo dalla sua famiglia, una compagnia un po' fuori dagli schemi; stupenda perché in questa giornata Alex e Chris scoprono un'affinità unica, che si incontra raramente.
Le cose cominciano a complicarsi già dal giorno dopo, quando scopriamo che Chris è il nuovo direttore dell'agenzia pubblicitaria dove lavora Alex. E fin qui tutto sembrerebbe portarci sulle tranquillizzanti vie del contemporary romance. Se non fosse per un ragazzino irriverente, che in pieno dicembre gira in maglietta a maniche corte, si intrufola nei posti più impensabili e ha l'irritante capacità di far prendere degli spaventi di proporzioni cosmiche ad Alex. Ariel: un quasi angelo che sta tentando di conquistarsi le ali, in un modo, ahinoi, non molto simpatico, ovvero accompagnando un'anima nell'aldilà.
Alex è l'unica che può vederlo, ma soprattutto è l'unica che può interagire con lui, cosa più unica che rara. E da brava ribelle, saputo il compito del “quasi pennuto”, si mette in testa di salvare l'anima che Ariel deve portare via, perché, ecco, non le sembra una cosa poi così giusta. Senza inizialmente sapere quanto importante per lei è quest'anima. Così, tra traumatiche brutte figure, angeli caduti fuori dalla norma, feste disastrose e appassionate dichiarazioni d'amore, Alex scopre una ingombrante eredità familiare, quella di custode di anime, e decide il suo destino.
Ho trovato questo romanzo un gioiellino nel suo genere per la dimensione di commedia romantica che Virginia gli ha dato: è brillante, ci sono personaggi divertentissimi, i dialoghi sono spassosi, c'è molta autoironia in Alex. E nonostante questo non cade nell'errore di puntare tutto sull'umorismo e neppure di rendere questi personaggi al limite del comico delle macchiette. È una storia dolce, con i problemi che si possono trovare nella vita reale, tra fraintendimenti, fratelli problematici, diatribe con i colleghi, tradimenti da parte di amici. E dal lato paranormale Virginia ha fatto un lavoro notevole, per rendere coerenti gli elementi sovrannaturali che ha inserito, cosa non facile o meglio troppo sottovalutata di solito, anche da chi scrive paranormal. Questa dualità, la capacità di rendere realistico il contesto e l'inserimento del tema sovrannaturale, mi hanno davvero conquistata.
Da zia severa so che ha piccoli difetti da limare, ma non per questo il romanzo è meno godibile. Ci si emoziona, ci si commuove, ci si piega dalle risate in ogni caso. E dalle risate ci si piega parecchio, ve l'assicuro, basti nominare zia Gemma o Chanel (per la cronaca, zia Gemma è la prozia sorda di Alex e Chanel è una senzatetto senza freni inibitori quando si tratta di domande imbarazzanti).
A costo di ripetermi, è davvero un piccolo gioiello che dovrebbe essere valorizzato il più possibile.









L'AUTRICE
Virginia Parisi nasce nella suggestiva Piazza Armerina e vive da oltre un trentennio tra le belle colline del Monferrato. Sposata, madre di una bimba di due anni, si divide tra la famiglia, il lavoro di fotografa e la sua passione per la scrittura. Come scrittrice ha esordito nel 2003 con il romance storico "Animi Fortitudo”, cui hanno fatto seguito nel 2004 il romanzo storico "La Fiamma della Speranza" e nel 2007 il giallo storico "L'Ottava Pergamena", nel 2009 la commedia sentimentale “Al centro del dipinto”.  Sul blog La Mia Biblioteca Romantica è stato anche pubblicato il suo racconto breve "Un incontro perfetto"(leggilo qui) e il suo 'Stelle gemelle" (qui)  è arrivato terzo nelle preferenze delle lettrici del blog fra i racconti di Christmas in Love 2013.  Prima di questo romanzo, Virginia ha pubblicato lo storico "La Leggenda di Ghelbes Tal ".
VISTA LA SUA PAGINA FACEBOOK: 

TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO ROMANZO? L'HAI GIA' LETTO? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE. TI PIACE LO STILE DI VIRGINIA PARISI?


11 commenti:

  1. Sono molto incuriosita. In generale non sono attratta dai paranormal, soprattutto quelli marcatamente tali, ma dalla (bellissima) recensione di Nix mi sono fatta l'idea che sia una commedia romantica con "sfumature magiche", sul genere della serie di Friday Harbor della Kleypas che a me è piaciuta molto. Poi, Virginia Parisi scrive talmente bene...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non ho letto la Friday Harbor Eva, ma in effetti nel romanzo di Virginia l'elemento paranormale, seppure curatissimo, non è preponderante, per questo penso possa piacere anche a chi non è appassionato di paranormal romance. Eh sì, Virginia scrive sempre così bene che un'esperimento si può fare ;-)
      Nix

      Elimina
    2. Nix grazie di cuore per questa fantastica recensione!!!! Stamattina sai mi è quasi venuto un colpo a leggerla appena comparsa sul web... Sono una che sperimenta. Segue le idee. Ascolta i personaggi. Sono una così, una che pasticcia. Che cerca emozioni e spera che qualcun altro si emozioni mettendo il naso dentro alla storia. Scrittrice chi lo sa, io ci provo. Eva carissima, mi fai arrossire!!!! Se leggerai di Alex e di Chris mi darai il tuo parere spassionato, intanto un milione di grazie sai?

      Elimina
  2. non conosco ancora questa autrice (e quante ne ho ancora da scoprire)
    e nemmeno io solitamente prediligo i paranormal, ma proprio come eva,
    la recensione mi ha molto incurisosito, anche perchè adoro le storie romantiche che hanno una base ironica e allegra e questo quasi angelo un po' dispettoso mi porta ad includere subito questo romanzo nella mia lista..... speriamo ci sia il lieto fine....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla Isabella, il lieto fine c'è! Il finale è aperto solo per quanto riguarda i poteri di Alex, che devono ancora essere rivelati del tutto e quindi c'è spazio per un seguito.
      Nix

      Elimina
    2. Isabella, non scrivo mai storie che non abbiamo un lieto fine, sai? Sono una che all'happy ending ci crede anche nella vita... Un happy ending per ognuno, anche da riscrivere se non è come ce lo siamo immaginato!!! Grazie se leggerai la custode!!!

      Elimina
    3. Se non c'è il lieto fine io non inizio nemmeno a leggerlo un romanzo,
      che storia d'amore è se non finisce bene? Mi è giusto capitato ieri di finire un libro con finale aperto ed è una sensazione che non mi piace per niente. Senz'altro lo leggerò, non sò ancora dirti quando, perchè sono una neofita del romance ed ho così tanto ancora da recuperare per farmi una "cultura" che ho una lista infinita e mi ci vorranno giornate di 30 ore per riuscire a mettermi in pari. ma prima o poi posterò il mio giudizio

      Elimina
    4. finalmente sono riuscita a leggerlo. devo dire che mi è piaciuto moltissimo. é romantico, appassionante e divertente. la lettura è stata proprio piacevole. io poi che leggo molto velocemente, se i testi sono troppo complessi faccio molta fatica e devo spesso tornare indietro a rileggere, cosa che qui non è capitata. il tema degli angeli lo trovo molto dolce ed è esposto in maniera molto delicata senza complicazioni. considerarlo un paranormal è forse eccessivo, dal mio punto di vista.per me è un bel 5 cuori pieni!!!
      per fortuna che sapevo che c'era il lieto fine, però sono rimasta con l'angoscia fino alla fine....

      Elimina
    5. Isabella grazie infinite di cuore per aver letto un abbraccio grandissimo!

      Elimina
  3. E dunque care Bibliotecarie vi devo un milione di grazie. Molti abbracci. Mi fate sempre emozionare, mi date spazio, fiducia, possibilità e molto affetto. Francy, Nix, Keiko, se vi mandassi Chris per il caffè del mattino, poi me lo ridate indietro, okay????

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No no Virginia, Chris me lo tengo per lo meno fino a pranzo, perché a quanto mi dicono fa un ottimo risotto ^_^
      Nix

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!