QUATTRO SECONDI PER PERDERTI di K.A.Tucker ( Newton Compton) -> Recensione

Autrice: K.A. Tucker 
Titolo originale: Four Seconds to Lose
Traduttore: Rosa Prencipe e Andrea Russo
Genere: New adult/ Contemporary romance
Ambientazione: Usa
Pubblic. originale: Atria Books , 2014, pp.392
Pubblic. italiana: Newton Compton , coll. Anagramma, 14 maggio 2015, pp.382, €9,90
Parte di una serie: 3° della serie Dieci Piccoli Respiri
Livello sensualità: ALTA
Disponibile in ebook? Sì, €4,99


TRAMA: Cain ha ventinove anni e gestisce il suo strip club, l'unico locale in città in cui non gira droga e le ragazze non si prostituiscono. Lui cerca anzi di proteggerle come può, senza tuttavia farsi mai coinvolgere personalmente. La regola numero uno per Cain è tenere gli affari di cuore, e di letto, fuori dal Penny's. Ma quando la bionda Charlie Rourke entra nel suo ufficio per un colloquio di lavoro, le cose si complicano... La giovane Charlie è fatalmente attratta dal suo capo tenebroso, anche se qualcosa di molto più grande di lei richiede la sua attenzione e non c'è tempo per le storie d'amore: travestimenti, appuntamenti segreti, viscidi trafficanti di droga e un passato avvolto nel mistero sono il pane quotidiano della bella spogliarellista. Un incontro ravvicinato bollente e inatteso cambia le cose per tutti e due, ormai travolti dalla passione. Ed è proprio per proteggere il suo grande amore che Charlie dovrà fuggire lontano, lontano da lui...


Nelle ultime settimane mi ha accompagnato uno stato di deprimente apatia narrativa e niente di ciò che leggevo sembrava scalfire questa sensazione. Almeno fino a ieri, quando terminando questo splendido romanzo mi sono sentita appagata, serena e più leggera perché il blocco del lettore è un macigno pesante da portare. Questa storia racconta l’amore che nasce dal dolore. Il dolore che spezza il cuore di Charlie, vittima di un patrigno narcotrafficante che non esita a coinvolgerla fin da giovanissima nei suoi loschi traffici. Il dolore è anche parte della vita di Cain giovane uomo ventinovenne che, dopo aver perduto la famiglia sterminata per una vendetta legata al mondo della droga, ha cercato di dare un senso alla sua vita aprendo un locale di strip club, cercando però di aiutare le ragazze, offrendo loro un lavoro sicuro e protezione incondizionata. Il ragazzo vive nell’oscurità, tormentato dal ricordo di un padre padrone a cui ha concesso di invischiarlo nel giro dei combattimenti clandestini, dove aveva la meglio chi non soccombeva agonizzante al tappeto. Cain ha provato ad amare ma è rimasto ferito, perdendo la donna dei suoi sogni nel modo più tragico possibile. La sua vita scorre lenta tra la gestione del locale ed incontri occasionali con donne che non lo conoscono davvero e che si accontentano del suo aspetto splendido di uomo virile e vissuto. Tutto cambia il giorno in cui Charlie mette piede nel suo locale implorando un lavoro. Il ragazzo capisce subito che la giovane donna nasconde qualcosa, ma la sua missione è mettersi a disposizione del prossimo, per cui accetta di assumerla. Fin da subito è chiara l’attrazione che lega i due giovani, un’attrazione selvaggia che cresce giorno dopo giorno, spettacolo dopo spettacolo. Ma ad unire questi due ragazzi è anche una forte complicità emotiva che li spinge a confessarsi segreti terribili che potrebbero condurli ad un punto di non ritorno.
L’autrice è straordinariamente brava a tenere alta la tensione fino alla fine, tutto potrebbe accadere e questa consapevolezza impedisce al lettore di rilassarsi, restando sempre vigile, in attesa del colpo di scena finale. Ma a parte la suspense e l’amore a coinvolgere è anche l’ambiente lavorativo dove si svolge gran parte della narrazione, perché ci porta a scoprire un mondo inedito, un mondo all’apparenza torbido ma  popolato da presenze in prevalenza positive che nascondono tutte una storia familiare dai contorni tragici dove alberga la voglia di riscatto e redenzione. Cain è un personaggio estremamente perbene, una persona pulita che nonostante l’ambiente moralmente discutibile in cui è coinvolto, cerca sempre di rimanere nella legalità e punisce chi non resta estraneo al mondo della delinquenza. Il suo amore per Charlie nasce gradualmente, lui la rispetta e cerca di tenerla al sicuro per quanto possibile, le scene d’amore non sono troppo esplicite e soprattutto sono avulse da ogni volgarità, perché denotano una stima reciproca e un desiderio sincero di costruire qualcosa di vero e duraturo. Consiglio questo romanzo a chi crede nelle seconde possibilità che la vita attraverso l’amore pone sulle nostre strade e soprattutto se volete innamorarvi senza riserve di un maschio alfa con un senso dell’onore incorruttibile.








****
LA SERIE DIECI PICCOLI RESPIRI ( TEN TINY BREATHS)
0.5. In Her Wake (2014) - novella 
1. Ten Tiny Breaths (2012)- 
ed.italiana: DIECI PICCOLI RESPIRI, Newton Compton - luglio 2014 
2. One Tiny Lie (2013) - 
ed.italiana: UNA PICCOLA BUGIA, Newton Compton - dicembre 2014 - Trent Emerson e Kacey Cleary
3. Four Seconds to Lose (2013) 
ed.italiana: QUATTRO SECONDI PER PERDERTI, Newton Compton - dicembre 2014 -
4. Five Ways to Fall (2014) - ed.italiana: CINQUE RAGIONI  PER ODIARTI, Newton Compton - esce in ebook il 23 luglio 2015 



L'AUTRICE
K.A. Tucker è nata in una piccola cittadina dello stato dell' Ontario (Canada). Ha pubblicato il suo primo libro a sei anni con l'aiuto della bibliotecaria della sua sua scuola elementare e una scatola di pastelli. E' una lettrice vorace e non è assolutamente  snob, legge tutti i generi dal Fantasy al Chick Lit. 
Al momento Kathleen vive in una graziosa cittadina appena fuori Toronto con il marito, due belle bambine e un'estenuante nidiata di creature a quattro zampe.

VISITA IL SUO SITO: http://www.katuckerbooks.com/


TI INTERESSA QUESTO LIBRO E VORRESTI LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA ME PENSI? PARTECIPA ALLA DISCUSSIONE.



11 commenti:

  1. Ho già inserito nella lista dei desideri sia il terzo che il quarto romanzo della serie di questa autrice, perché se sono belli almeno la metà dei primi due, li adorerò sicuramente. Condivido l'esordio della recensione di Rita, trovandomi nella medesima situazione: in diversi mesi di letture, quasi nulla mi ha emozionata al punto di ritenermi totalmente soddisfatta. Pensavo stessi scegliendo i titoli sbagliati, ma evidentemente non è vero...

    RispondiElimina
  2. Per non soffrire del blocco del lettore consiglierei di cambiare genere e non fossilizzarsi solo su un tipo di lettura. Alternare storici, Rs, erotici, commedie e quant'altro non solo romance giovanilistici dolorosi strappalacrime
    Stefania

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Stefania, vedi questo blog non è un blog commerciale, non facciamo recensioni per 'vendere' libri, alternadoli sapientemente tra loro per spaziare tra i generi e dinvogliare all'acquisto. Qui proponiamo letture, sì, ma personali. Ogni blogger propone recensioni di libri che ha avuto voglia di leggere. Per cui, come può capitare a te, ci sono momenti in cui ci va di leggere un certo genere, e altri momenti in cui ci va di leggere un altro. Niente è propriamente programmato, anche se si cerca di alternare i generi nei post, ma le letture fatte non si possono cambiare. E' in ogni caso un dato di fatto che le letture attualmente più in auge fra i romance siano erotici N/A. Anch'io vorrei non fosse così, ma così è. E ti dirò che recentemente mi sono letta tutta le serie N/A di Kylie Scott che Newton Compton ha appena pubblicato e mi è piaciuta parecchio ( e io non sono una grande fan dei N/A).Mi spiace se a te piacciono altri generi, ma noi seguiamo i nostri gusti del momento. Piuttosto se hai fatto letture di altro genere che ti hanno interessato, di recente, puoi suggerircele. Siamo sempre aperte a scoprire belle letture!

      Elimina
  3. Penso che lmbr grazie alle scelte di pubblicazione della capa Francy offra ogni giorno titoli e generi romance diversi tra cui scegliere basta farsi tentare!

    RispondiElimina
  4. quello che piace a Rita è solitamente anche nelle mie corde,
    ma, per i miei gusti, la trama qui è un po' troppo pesante, troppi problemi, in questo caso poi doppi perchè entrambi hanno un passato difficile da superare. I due romanzi precedenti ed il quarto sembrerebbero meno tormentati, vedo di aggiungerli alla mia lunga lista, saltando questo...

    RispondiElimina
  5. Ciao Isabella,
    quello più tragico della serie è sicuramente il primo, il più leggero il secondo. Mentre il terzo è una via di mezzo ma ha i suoi momenti di ironia.☺

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non emerge dalla recensione che questo sia anche ironico, talvolta,
      cosa che senz'altro mi incuriosisce. mi dici per cortesia se sono tutti staccati l'uno dall'altro o se nei romanzi si ritrovano i personaggi di quelli precedenti? così forse posso evitare il primo, che mi dici essere tragico

      Elimina
    2. Scusami Isabella se ti rispondo con così tante settimane di ritardo, ma mi era sfuggito. Si, sono staccati...li puoi leggere anche singolarmente!!1

      Scusa ancora :)

      Elimina
    3. tranquilla Rita, non ci sono problemi. grazie per la risposta....

      Elimina
    4. finito di leggere ieri sera. la lettura è stata piacevole e il romanzo mi è piaciuto, in particolare la chicca finale relativa al nome, ma non mi ha particolarmente entusiasmato. personalmente non darei un 5 ma un 4,5, so che non c'è una grande differenza, ma giusto per dire che mi è mancato qualcosina

      Elimina
    5. ho finito ora di leggere anche il primo episodio e devo dire che mi è piaciuto di più di questo. non è stato eccessivamente tragico come avevo temuto. bello il colpo di scena finale, anche se avevo già sospetti dall'inzio al riguardo. ho inziato il secondo e livie già la adoro!!!

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!