IL PROFESSIONISTA ( 1°, 2°, 3° vol.) di Kresley Cole (Leggereditore)-Recensione


OGGI ESCE IN LIBRERIA IL TANTO ATTESO CARTACEO DI QUESTO ROMANZO DI KRESELY COLE, IN VOLUME UNICO, PERCIO' RIPUBBLICHIAMO LA NOSTRA RECENSIONE A PIU' VOCI USCITA IN OCCASIONE DELL'EDIZIONE IN EBOOK IN TRE PARTI. ECCO BEN CINQUE RECENSIONI A CONFRONTO


Autrice: Kresley Cole
Titolo originale: The Professional part 1-2-3
Traduttore: Laura Miccoli
Genere: Erotico bdsm/suspense
Ambientazione : Nebraska (U.S.A.) - Russia - Parigi
Pubbl. Originale: 
Pocket Star, ebook 1, dicembre 2013, pp.120 / ebook 2,  gennaio 2014,pp.120 / ebook 3, gennaio 2014, pp.120 
Pubbl. Italiana : Leggereditore, ebooks 1-2-3, 23 Aprile 2015 , / cartaceo in volume unico il 28 maggio 2015, pp.397, € 14
Parte di una serie:1° serie The Game Maker
Livello Sensualità : Very Hot!
Disponibile in Ebook : Sì, €2,99


TRAMA : Aleksandr Sevastyan, uomo d'azione della mafia russa conosciuto come "il Siberiano", ha giurato eterna fedeltà al suo boss. La sua missione ora è trovare e proteggere Natalie, la figlia del capo, ma la ragazza non è l'ingenua studentessa che pensava di trovarsi di fronte. Avvolta da una nube di capelli rossi e sfacciata sensualità, Natalie tormenta i pensieri del freddo Aleksandr fino a fargli perdere il controllo. Anche la ragazza è scossa dall'incontro con il Siberiano e non può resistere al suo fascino mozzafiato. Insieme partono per la Russia, dove sperimenteranno una vita di lussuria e perdizione e un'intesa che li porterà al di là delle loro più audaci fantasie. Ma i rivali del boss vogliono Natalie morta e i due fuggitivi sono costretti a nascondersi in una Parigi affascinante e decadente, lo scenario ideale per i loro desideri inconfessabili...


Ciaaaaao io sono Nix, sono una Cole-Addicted e sono qui alle Romantiche Anonime per parlare della mia dipendenza. Ah, è La Mia Biblioteca Romantica? Va bene, ormai sono qui e ve ne parlo lo stesso! Ho conosciuto questa donna con la sua serie paranormal romance degli Immortals After Dark (e il mio nickname ne è la prova) e in breve tempo sono passata dal giudizio Carino al Oddiononpossofareamenodilei, tanto da cominciare a leggere i suoi libri in lingua originale e a prendere questo romanzo sia nella prima versione digitale spezzata in tre episodi, sia nella versione cartacea riunita, perché ci sono state aggiunte due paginette due e io DOVEVO averle. Sì, sono una fangirl malata, lo so.
Quindi non aspettatevi particolare obiettività da me: io amo questa donna, venero ciò che scrive, bacio la terra ove Ella cammina, lei è la mia Dea. Questa non è una recensione, una dichiarazione di imperituro amore.
Ma passiamo al romanzo! L'uscita della traduzione italiana è stata per me l'occasione di prendere in mano il mio cartaceo in inglese e rileggermi il romanzo (in attesa del cartaceo italiano, perché da brava malata prenderò anche quello), quindi tutto quello che leggerete è riferito all'edizione originale.
Natalie ha ventiquattro anni ed è una dottoranda in storia che ha sempre vissuto in Nebraska. E' una ragazza sveglia e indipendente, con un senso dell'umorismo tagliente. E' stata adottata da piccolissima e, come molti ragazzi adottati, a un certo punto della sua vita desidera trovare le sue radici e rintracciare i suoi genitori biologici. Ha assunto per questa ricerca un investigatore privato che, sebbene la informi di aver trovato una traccia sull'identità dei suoi genitori, sparisce di punto in bianco.
Una sera, mentre è con delle amiche in un bar, si imbatte in uno sconosciuto affascinante, totalmente fuori dalla norma rispetto ai ragazzi a cui è abituata. Tenta di attaccare bottone, ma il tipo la liquida con poche brusche parole. Non sa che lo rincontrerà poco più tardi, in una situazione piuttosto imbarazzante, perché quest'uomo, Alekandr Sevastyan, non è altro che la guardia del corpo che il padre naturale ha inviato a proteggerla. Sevastyan è un ex pugile di strada e braccio destro di suo padre, che incidentalmente si rivela essere... un mafioso russo!
Natalie è costretta a seguire Sevastyan in Russia per raggiungere suo padre per conoscerlo e per essere protetta, dato che questa neoscoperta parentela la mette in pericolo di vita. E ad aumentare gli sconvolgimenti alla sua vita ci si mette la forte attrazione che si instaura fra lei e Sevastyan.
Il romanzo si dipana tra tradimenti, fughe e incontri chiamiamoli di letto, anche se sono ambientati in parecchi fantasiosi posti, ad alto contenuto erotico.
Se quindi siete di quelle che hanno amano auliche parafrasi nel sesso, siete nel posto sbagliato. E se siete di quelle che vogliono ragazzette scemotte che si snaturano per l'uomo di turno come protagoniste siete ancora più nel posto sbagliato. Qui abbiamo raw sex & smart girls.
Sì perché questo è l'esperimento erotico/BDSM della Cole, che già non riesce ad essere casta nemmeno negli Young Adult, figuriamoci qui. E fortunatamente ritroviamo il suo punto di forza, ovvero una protagonista sveglia e intelligente, come solo lei sa fare. Perché mio parere il punto di forza di tutto il romanzo è proprio Natalie, che non sta aspettando il primo che passa che le apra gli occhi sulla sua sessualità, cosa perfino troppo inflazionata nei romance contemporanei di oggi. Natalie che lotta in ogni modo possibile per far funzionare la relazione difficile con Sevastyan, senza però tradire se stessa e cambiare per lui e allo stesso tempo senza pretendere che lui cambi. 
Avere a che fare con Sevastyan non è facile, perché ha un bagaglio di traumi personali piuttosto ampio. E' per di più è un criminale, nel vero senso della parola.
Sinceramente mi rendo conto che gli ingredienti del romanzo non sono innovativi, anzi ho sempre pensato che lo scopo della Cole fosse proprio quello di rivisitare i temi dei romance erotici che spopolavano in quel periodo e riadattarli per tirarne fuori qualcosa di migliore. E ce la fa, perché è riuscita a farmi digerire il BDSM, che non amo particolarmente, non ha tradito i suoi principi in termini di caratterizzazione dei personaggi e non scade in un facile politically correct.
So che può scrivere di meglio, ma è un intrattenimento di tutto rispetto.




   
   

 «Se scappi, ti prenderò. È il mio lavoro.»     
ALEKSANDR SEVASTYAN, ‘IL SIBERIANO’,     
MEMBRO DELLA BRATVA, EX PUGILE PROFESSIONISTA   

«Sono diretta verso una terra di criminali russi. In compagnia di un perverso criminale, più bollente del sole. Cosa mai potrebbe andare storto?»     
NATALIE MARIE PORTER, DOTTORANDA

Non avevo mai letto nulla di questa autrice, per me una vera novità, non amando il genere paranormal non posso fare paragoni con i suoi precedenti lavori.
Qui ci troviamo di fronte a un protagonista che definirlo Bad boy é fargli un complimento, Sevastyan è un pluriomicida, un sicario, un ex combattente di incontri clandestini nonché braccio destro e delfino di Pavel Kovalev, un vor v zakone (вор в законе): un capo supremo della Organizacjia la potente Mafia Russa.
Capisco che a molte persone avere a che fare con un cattivo come eroe possa risultare un po' indigesto, ma io parto dal presupposto che è solo fiction e che nella realtà mai e poi mai potrei simpatizzare con un elemento del genere.
Fatte queste premesse torniamo a parlare dei libri, dei veri erotici, anche se scritti in prima persona, cosa che io personalmente non amo, sono scivolati via con facilità grazie allo stile coinvolgente e accattivante della Cole.
Sevastyan detto Il Siberiano rispecchia in pieno il suo soprannome, un uomo gelido, efficiente e oscuro, viene inviato in Nebraska per proteggere e recuperare la figlia scomparsa del suo Vor: Natalie. Naturalmente tra i due l'attrazione è istantanea e bruciante e le scene di sesso sono crude e molto esplicite e in un crescendo incredibile attraverso i tre libri, ma a parer mio mai fuori contesto tenendo conto della professione di Sevastyan.
La caratteristica peculiare però di questa storia rispetto a molti altri erotici letti, è il carattere determinato ed ironico della protagonista che potrà anche essere una sottomessa in camera da letto (e in molti altri luoghi), ma non nella vita reale. Natalie affronta Il Siberiano a viso aperto senza timore, lo spinge a fare ciò che lei vuole, non accetta le sue decisioni passivamente anzi nel terzo libro, arriva a prendere in mano la loro relazione che era giunta a un punto morto, obbligando il sicario a fare scelte che l'uomo non condivide. Le scene più simpatiche di Natalie sono poi le conversazioni telefoniche con l'ex coinquilina Jess, dialoghi veloci e dissacranti, come possono esserlo solo le confessioni tra due amiche intime.
Il cattivo questa volta nel finale non si redime è coerente, non passa dalla parte dei buoni per amore, affronta però i suoi demoni e avrà il suo happy end con Natalie. La coppia vivrà felice, ricca, contenta e molto attiva sessualmente, un po' come due novelli Bonnie e Clyde, nella tenuta dello zar sulle rive della Moscova, rifugio del nuovo Vor Sevaystan.
Il prossimo libro della serie sarà su un personaggio che iniziamo a conoscere nel terzo capitolo, a parer mio molto intrigante e naturalmente molto cattivo.





Avevo sentito parlare bene di Kresley Cole, ma non avendo la passione per i paranormal fin ora non avevo potuto assaporare le delizie della sua penna. Adesso però, non ho eccessivi rimpianti considerando che la mia lettura de “Il professionista” è stata una mezza delusione. Mi ispirava la trama, l’idea del sicario russo braccio destro del padre dell’eroina aveva stuzzicato la mia attenzione, sfruttando la mia passione per i romantic suspense. Quello che però doveva essere una storia coinvolgente e bollente, si è trasformata ben presto in un racconto di contorsioni erotiche, voyarismo insipido e confusione mentale da parte della protagonista che è vergine ma non per sua scelta e che non evita occasione per cimentarsi in pratiche sessuali e di BDSM diventando dall’oggi al domani un’esperta maliarda. Giunta all’epilogo mi sono chiesta seriamente cosa avessi letto, perché ho avuto come l’impressione di non aver avuto niente da questa lettura, solo scene su scene di sesso vizioso non contornate da una buona base narrativa. Il protagonista maschile come lo hai trovato, mi domanderete voi? All’inizio molto intrigante, andando avanti solo maschilista ed emotivamente instabile. Un bambino da accudire più che un uomo capace di amare. Non me la sento di consigliarvi questa storia, soprattutto se siete stanche di leggere la solita minestra riscaldata e se volete un finale degno di questo nome che non lasci nulla in sospeso.





La Cole la conoscevo solo come autrice di storici, mai letto i suoi contemporanei o paranormal e  non ne ero rimasta particolarmente impressionata. Il fatto che un'amica e forte lettrice ne avesse sempre parlato bene mi ha spinta  a prendere in considerazione  questo erotico con sfumature suspense.
 Questa tipologia di romance non è mai state tra le mie preferite  soprattutto quando le trame si incentrano prevalentemente sulla ginnastica da camera e vi è solo un'esile intreccio di contorno e dato che ultimamente la maggioranza presenta questo schema, sono partita in verità prevenuta. 
 Felice di essermi  dovuta ricredere su tutta la linea e vi spiego perchè:
1.  Natalie e Sevastyan danno vita ad un romance erotico molto particolare per le loro stesse caratteristiche. Lui è un duro, tatuato mafioso russo dall'oscuro passato e presente, che è  pragmatico in ciò che fa, coerente fino alla fine, scevro da redenzione. Lei non la solita bambola sottomessa, ma una donna abbastanza tosta da seguire il suo cuore ma anche di puntare i piedi quando il rapporto con quest'uomo complesso non va nella direzione che si auspica.
2.  È un Bdsm, un genere che tendo a considerare con severità quando è solo un esercizio di stile per infarcire una debole trama ma qui è un plus non l'elemento catalizzatore. I protagonisti sono (per come la vedo io) entrambi assolutamente dominanti. Se Sevastyan è il master in camera da letto, Natalie è colei che  domina psicologicamente essendo il centro a cui lui tende costantemente.
3.  C'è amore in questo erotico. Si avverte sempre. Fin dall'inizio Sevastyan ne è preso, prima ancora
che lei lo conoscesse, lui già voleva proteggerla persino da se stesso. Natalie si avvicinerà pian piano a capire che il sentimento e l'attrazione  che avverte è amore, ma è logico: lui è così diverso da ciò che conosce; la sua terra, il suo modo di vivere, il suo credo le sono estranei.
4.   L'ambientazione è assolutamente originale. Siamo in Russia per la maggior parte della storia, a contatto con la sua oligarchia mafiosa e le sue guerre per la supremazia, tutto descritto in modo tale da non farne un trattato ma sufficiente a darci un'idea di come sia vivere nell'opulenza e nel pericolo costante.
5.  Non è un libro per moralisti, si spara, si uccide, il sesso è frequente e ampiamente descritto , il linguaggio spinto e ma come non mi stanco mai di ripetere sta nella bravura dell'autrice (e la Cole lo è) a non farne un guazzabuglio scontato  e osceno.
6.  Io detesto, e dico detesto, la narrazione in prima persona  ma in questo libro stranamente la cosa mi è passata del tutto inosservata, forse perchè il punto di vista di Natalie comprende spesso delle riflessioni su Sevastyan e quindi tramite lei conosciamo bene anche lui.
7.  Il linguaggio scorrevole, le situazioni intriganti e adrenaliniche, il  tema moderno rendono piacevole la lettura.
Insomma mi aspettavo la solita noia e i soliti clichè e invece mi è piaciuto molto questo libro, aspetto con impazienza che venga pubblicato il seguito.
 




Ho letto questo  libro qualche giorno dopo le amiche bibliotecarie qui sopra, ma mi aggiungo volentieri a questa discussione, perchè il mio punto di vista su questo romanzo è un po' diverso dal loro.
Francamente, non conoscendo le serie paranormal per cui la Cole è tanto amata anche in Italia, faccio un po' fatica a pensare che possa avere avuto questo successo se la sua serie After Dark è scritta come questo libro. Visto che IL PROFESSIONISTA è uscito in piena scia Cinquanta Sfumature, lo penso più come il divertissement di un'autrice che ha voluto mettersi alla prova (o alla quale la sua CE ha espressamente richiesto di mettersi alla prova) con un romanzo erotico tout court. E questo è DECISAMENTE un romanzo erotico con sfumature BDSM. Il resto fa solo da contorno alle acrobazie erotiche dei due protagonisti. 
Visto che del romanzo in generale  hanno già detto molto le mie colleghe qui sopra, mi limito a passare alle mie conclusioni. L'idea di base della storia mi piaceva e devo dire che la prima parte del romanzo è anche promettente. Sevastyan si intuisce fin da subito come personaggio pericoloso e tutto d'un pezzo ma con un'incredibile allure sessuale , mentre Natalie è una ventiquattrenne che "forse" fisicamente è ancora vergine perchè non ha trovato l'uomo giusto con cui consumare, ma nella testa di virginale non ha proprio nulla, anzi, si diletta con sexy toys e letture porno senza imbarazzo alcuno. Due personaggi alla fine simili, con una forte personalità entrambi e con una passione per le pratiche erotiche sadomaso. 
La scrittura delle Cole è scorrevole, dettagliata, hot al punto giusto per questo tipo di romanzo, ma l'architettura della storia, lo sviluppo dei personaggi fa acqua da molte parti. L'uso della prima persona, inoltre, non aiuta a dare sfaccettature ai caratteri.  
Ho trovato la seconda parte del romanzo piuttosto noiosa e ho anche saltato delle pagine. La terza parte verso la fine si salva, forse perchè appare un personaggio che non ci aspetteremmo o forse perchè sembra saltar fuori quel po' di romanticismo che nel resto del libro ho faticato a trovare. 
Diciamolo pure, IL PROFESSIONISTA di romance ha proprio poco, e francamente trovo anche sprecato un personaggio come Sevastyan che in un altro tipo di storia sarei riuscita ad apprezzare molto di più. Natalie, invece, all'inzio mi sembrava una con un bel caratterino, spassosa, intelligente, un buon contraltare al freddo siberiano, mentre andando avanti sono arrivata a trovarla un po' assurda. Ma d'altro canto tutta la storia è piuttosto assurda e ci vuole una buona dose di 'sospensione di incredulità' per potercela bere, più volte rischia di cadere nel pulp. 
Tirando le somme, mi sento di dare tre cuori al romanzo perchè comunque mi ha incuriosita abbastanza per farmi arrivare alla fine, ma chi si aspetta un romance deve capire che questo non lo è. Nè è un romantic suspense erotico. E' un soft core porno, cioè un porno per signore, con un eroe killer cattivone che però appena vede l'eroina perde la testa e la vuole tutta per sè  (che avrà mai di così unico questa Natalie, francamente non l'ho capito) e un'eroina che accetta senza batter d'occhio il padre mafioso e l'amante killer e si lamenta pure se lui la vuole amare con dolcezza, perchè a lei nel sesso piace essere maltratta. Il tutto condito da scene erotiche varie più o meno spinte e un cambiamento di setting tra USA, Russia e Francia, che nulla aggiunge e nulla toglie ad una trama piuttosto sconclusionata. Forse perchè sostanzialmente è una storia 'claustofobica a due', i personaggi di contorno praticamente non esistono, tolto un piccolo spazio riservato al  padre mafioso di Natalie o alla sua amica sessuomane. 
Che vi devo dire, alla fine del terzo libro  tutte queste pratiche erotiche mi hanno stufata, l'eroina sono arrivata a non sopportarla più e ho trovato anche Sevastyan meno gnocco di quanto pensavo, dato che perde la testa per una rompi come Natalie. Insomma, leggetelo se siete in vena di un porno (giusto chiamare le cose come stanno, non c'è niente di male), ma non pensate di trovare molto altro.  Da parte mia penso che se Sevastyan fosse stato nelle mani di Anne Stuart... l'avrei amato alla follia! 







DA LEGGERE NELLA SERIE THE GAME MAKER
1. The Professional (2014)- ED. ITALIANA : IL PROFESSIONISTA ,  Leggereditore, maggio 2015
1.1. The Professional Part 1 (2013) ED. ITALIANA : IL PROFESSIONISTA - L'INCONTRO,  ebook,  Leggereditore, aprile 2015
1.2. The Professional Part 2 (2014) 
ED. ITALIANA : IL PROFESSIONISTA - LA RIVELAZIONE, ebook,Leggereditore, aprile 2015, ,
1.3. The Professional Part 3 (2014) 
 ED. ITALIANA : IL PROFESSIONISTA - IL RIFUGIO, ebookLeggereditore, aprile 2015
2. The Master (2015)

*****
L'AUTRICE
Kresley Cole, ex atleta, ha esordito nel 2003 con The Captain of All Pleasures, e da allora ha pubblicato quindici romanzi che fanno capo alle due fortunatissime serie: quella dedicata ai Fratelli MacCarrick (pubblicata in Italia da IRM collana Passione), una trilogia di romantic novels a sfondo storico incentrata sulla vita di tre Highlanders e la serie Gli immortali, quest'ultima insignita del premio RITA. Le sue opere sono state tradotte in più di dieci Paesi. Oggi l'autrice vive in Florida, con il marito e i loro cani.


VISITA IL SUO SITO: http://kresleycole.com/

TI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO E TI PIACEREBBE LEGGERLO? L'HAI GIA' LETTO? COSA NE PENSI? CONDIVIDI LA NOSTRA DISCUSSIONE E LASCIA UN TUO COMMENTO SUL LIBRO.


22 commenti:

  1. Ma dopo tutte queste recensioni devo leggere per forza sono proprio curiosa!
    Michi

    RispondiElimina
  2. Due recensioni positive su tre. Non so, a primo acchito leggere le tre opinioni mi ha messo ansia. Credo che non sia proprio il mio genere, probabilmente sono una romantica sdolcinata e questo tipo di amore è forse un po' troppo burrascoso e aggressivo per me. Rita poi non è stata molto entusiasta, ho un gusto molto simile al suo e sono quindi convinta che se a lei non è piaciuto, non piacerà nemmeno a me, mi fido molto dei suoi giudizie e fino ad ora non me ne sono mai pentita. quindi stavolta passo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Veramente le recensioni sono quattro e poi é sempre meglio farsi delle opinioni proprie.SI prendono meno sole!
      A me i libri che legge Rita non piacciojo quasi mai anche se le sue recensioni sono sempre molto accurate e appassionate

      Elimina
    2. vero, erano 4, mi scuso, ma giuro che le ho lette tutte!! è proprio vero che i gusti sono molto diversi ed è anche bello così, che noia sarebbe altrimenti ed è bello che ci sia anche la voce fuori da coro, serve a rendere più critico l'approccio...

      Elimina
    3. Ciao Isabella!
      grazie come sempre per le tue parole. In effetti la cosa che mi ha delusa di più di questo libro è l'aggressività di questo rapporto, che forse va bene all'inizio ma in questo caso rimane tale fino alla fine. Inoltre non ho notato un'evoluzione dei personaggi, lei finta ingenua che non fa altro che mettere alla prova il progagonista, salvo poi perdonarlo e assecondarlo. E pensare che l'inizio mi era piaciuto, il resto l'ho trovato ripetitivo, scene di incontri erotici dettagliati in continuazione. Per carità, io sono una lettrice amante dell'hot però nonostante l'erotismo mi è sembrato di leggere un pornoromance. Il che va bene all'inizio, magari, ma non portare una narrazione fino alla fine in questo modo. Il finale poi non ti dico: brusco e asettico. Quasi senza prospettive future. Per carità, è solo una mia opinione e a me non piace parlar male dei libri, motivo per il quale tutte le mie recensioni riguardano romanzi che mi sono piaciuti. Ma ho voluto dire la mia ;)

      Un bacione.

      Elimina
  3. Anche io adoro la serie Gli Immortali e quindi ho comprato questi ebook appena usciti, nel senso che a mezzanotte mi sono arrivati sul kindle. Li ho letti venerdì, non posso dire che mi siano dispiaciuti però non lo so, non mi sembrava di leggere la Cole. Devo dire però che aspetto con ansia di leggere il prossimo su Maksimilian.
    Mariateresa

    RispondiElimina
  4. Ho letto i tre ebook e sono finiti trooooooppo presto! Ne voglio ancora! Aiuto! Crea dipendenza!

    RispondiElimina
  5. Севастьян Я люблю тебя

    RispondiElimina
    Risposte
    1. questa Google translate me la prende XD... e concordo!!
      Nix

      Elimina
    2. Смешно, что вы LAURA!

      Elimina
    3. Смешно, что вы LAURA!

      Elimina
  6. è solo pornografia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. мягкая порнография и весело, анонимный!

      Elimina
  7. Я изучаю русский язык в течение длительного времени, Мне нужно будет встретиться, когда Севастьян

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Организовать поездку в Россию LAURA?

      Elimina
    2. No, basta, troppa roba da buttare in google translate!!
      Nix

      Elimina
    3. Scrivevo che sto studiando russo da tempo per essere pronta per un eventuale incontro con il siberiano e Francy suggerisce di organizzare un viaggetto in Russia

      Elimina
  8. Appena terminata la lettura non sarà alta letteratura ma mi è piaciuto molto
    Alessandra

    RispondiElimina
  9. @Francy io lo sapevo che non era il tuo genere!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!