FACILE BERSAGLIO di Josh Lanyon (eLIT - HarlequinMondadori) - Recensione

UN'USCITA COME QUESTA NON POTEVA LASCIARCI INDIFFERENTI PER VARI MOTIVI, PRIMO FRA TUTTI IL FATTO CHE UN'IMPORTANTE CASA EDITRICE DI ROMANCE TRADIZIONALE COME HARLEQUIN MONDADORI DECIDA DI PROVARE A 'LANCIARSI' ANCHE CON STORIE M/M. PER IL MOMENTO LO FANNO SOLO SUL DIGITALE, NELLA COLLANA E-LIT MA E' IN OGNI CASO UN GRANDE PASSO PER IL MERCATO ITALIANO, DOVE QUESTO GENERE DI STORIE STANNO APPASSIONANDO SEMPRE PIU' LETTRICI. CHISSA' SE IN FUTURO QUESTI LIBRI POTRANNO ARRIVARE ANCHE IN CARTACEO NELLE LIBRERIE TRADIZIONALI O IN EDICOLA. 


Autore : Josh Lanyon
Titolo originale: Fair Game 
Traduttore: Franco Lombrini
Genere: M/M
Ambientazione: Washington DC,  USA
Pubblic. Originale:  Carina press
Pubblic. Italiana: Harlequin Mondadori, coll. eLit., 30 settembre 2014
Parte di una serie: Sì, 1° serie  All’s Fair
Livello sensualità: BASSO
Disponibile in ebook: solo in ebook, collana e-Lit

TRAMA:  Un incidente ha costretto Elliot Mills a lasciare l'FBI e a dedicarsi alla carriera accademica. La vita avventurosa di un tempo sembra ormai un capitolo chiuso... finché uno studente non scompare misteriosamente dal campus dell'università in cui Elliot insegna storia. Così, a titolo di favore personale a un caro amico, l'ex agente acconsente a fare qualche domanda in giro, e si ritrova faccia a faccia con l'amante di un tempo, Tucker Lance, incaricato del caso. Una situazione imbarazzante, visto che la storia tra loro è finita male. Ma quando Elliot diventa bersaglio del gioco perverso di uno spietato assassino, tutto a un tratto lasciarsi il passato alle spalle e ritrovare l'affiatamento di un tempo diventa prioritario.


È stata una vera sorpresa il fatto che Harlequin Mondadori  abbia deciso di aprire una vera e propria collana dedicata al genere M/M  (Male to Male). Finora le CE che hanno portato a noi lettrici queste genere, sono state Dreamspinner Press  e Triskell Edizioni che con cadenza regolare pubblicano questo tipo di romanzi. All’ultima edizione della Vie En Rose che si è tenuta a Reggio Emilia lo scorso marzo, io stessa, con un lungo e involuto giro di parole, chiesi agli editori presenti (Romanzi Mondadori, Harlequin Mondadori, Fanucci, Mondolibri) quale fosse il motivo per cui si astenevano dal prendere in considerazione la pubblicazione di MM. Nessuno mi diede una risposta soddisfacente e solo Marzio Biancolino di Romanzi Mondadori, alla fine della kermesse si trattenne con me per discutere, oltre che di altre cose, anche di questo. Quello che appariva chiaro era che il motivo principale della mancanza di considerazione verso il genere altro non era che la non conoscenza del prodotto e soprattutto il fatto di ignorare quanta presa avesse presso le lettrici che apprezzavano il genere. A distanza di  sei mesi ecco la sorpresa. Graditissima davvero.
Devo dire però che più che un romance, questo libro è un vero e proprio suspense,  mentre il rapporto personale  pur non essendo marginale alla storia, non surclassa l’intreccio poliziesco. Non vi parlerò della storia in sé o della trama, ma vi dirò quello che penso di questa prima pubblicazione  Harlequin e di Josh Lanyon, l’autore.
Nei mesi scorsi sono arrivati attraverso Amazon tre capitoli auto pubblicati in italiano  di una serie di Lanyon: Terreno Pericoloso, Antico Veleno e Calore Umano. Sono stati i primi libri di quest’autore che ho letto e seppure le traduzioni fossero pietose (sottolineo self pubblishing), piene di refusi, errori grammaticali, di sintassi e chi più ne ha più ne metta, ho apprezzato lo stile scorrevole e arguto. Non si perde e non si dilunga inutilmente e dà ai personaggi caratteri e ruoli ben definiti. Anche per ciò che riguarda i rapporti personali, ci sono delle situazioni che sono inconfondibili e cioè la modalità di approccio dal punto di vista sessuale che è tipicamente maschile. Anche lo scambio di battute che possono essere ironiche, pungenti o sardoniche addirittura, sono comunque maschili e denotano la tipologia di rapporto che intercorre tra i due. Hanno allusioni sessuali, ma non sono battute sdolcinate. Questo era il Lanyon che conoscevo e che mi piaceva davvero tanto. Poi ho letto Facile bersaglio. Non ho cambiato idea sullo stile dell’autore. Ha sempre la tendenza a dare risalto alla trama e all’intreccio spy piuttosto che alla storia d’amore e questo va benissimo. La relazione tra Elliot e Tucker è qualcosa di molto marginale. Nella prima metà del libro rappresenta solo un ricordare da parte di Elliot le sensazioni positive e le delusioni della loro brevissima relazione, interrotta troppo presto e da motivi che nessuno dei due comprende bene. Nella seconda metà, a causa di una convivenza forzata la storia tra i due, dopo una difficile spiegazione ed una ancora più difficile accettazione dei fatti, riprende.
 Ero abituata, come ho detto, allo stile schietto e diretto di Lanyon, alla sua assoluta fedeltà ai personaggi sia nella parte suspense, sia nella parte romance. Qui invece ho avuto delle perplessità, così ho chiesto a chi lo ha letto in lingua originale di dirmi se le due versioni, inglese e italiano, fossero abbastanza simili. Mi rendo conto perfettamente che una traduzione ha bisogno di limature e di assestamento, la grammatica e la costruzione della frase in inglese non è quella della lingua italiana, ma mi sarebbe dispiaciuto sapere che  la Harlequin, per motivi di contenimento pagine o per questioni legate alle espressioni usate, avesse tagliato o ridotto in qualche modo le scene. Invece no. A quanto pare la traduzione (eccellente fra l'altro dal punto di vista dell'uso dell'italiano) è fedele al testo originale. Il che vuol dire che è proprio l’autore che preferisce dare spazio alla storia nella sua totalità piuttosto che incentrare buona parte del libro sui rapporti personali tra i due protagonisti.
Tutto questo non per dire che il libro non meriti, anzi. La costruzione della trama è molto buona, la caratterizzazione  dei personaggi sia nell’ambito lavorativo  che nella sfera privata è ben  delineata, tutti i processi mentali di Elliot circa il suo ferimento e conseguente handicap sono molto ben descritti. Non sono personaggi superficiali, hanno spessore e carattere e Lanyon secondo me è un eccellente scrittore che sa coniugare perfettamente tutti le parti che compongono una buona trama. Per leggere un buon libro, MM o MF che sia, non sono necessarie capriole, voli pindarici o il fatto che i protagonisti conoscano a memoria il kamasutra. Un buon libro è quello che ti tiene incollata alle pagine perché l’autore è così bravo che non ti molla un attimo e ti fa stare col fiato sospeso fino alla fine. Questo è Josh Lanyon.
Sono davvero felice che Harlequin Mondadori abbia deciso di aprire questa nuova collana. Mi aspetto che le uscite abbiano cadenza regolare e che siano prodotti buoni, anzi ottimi, come lo è stato questo libro.






DA LEGGERE NELLA MINI SERIE ALL'S FAIR 

FAIR GAME (2010) - Ed. italiana: FACILE BERSAGLIO, Harlequin Mondadori, collana eLit, settembre 2014
FAIR PLAY (2014) - prossima pubblicazione


****
JOSH LANYON RISPONDE ALLE TIPICHE DOMANDE DEI FAN...
(*tradotto dal suo sito)
Cosa devono sapere i lettori dei tuoi libri prima di acquistarli?
Prima di tutto, che io scrivo storie d'amore gay che sono abitualmente inserite in romanzi di genere mystery o d'avventura. Le mie storie sono indirizzate ad un pubblico adulto: ci sono descrizioni di rapporti sessuali e il linguaggio è forte/triviale. Inoltre ci sono personaggi che bevono alcolici o che fumano. Se qualcuna di queste cose vi causa problemi, no problem, non è il genere di libri adatti a voi. 
Ma se questo è un genere che vi piace e non vi importa che ogni tanto possa esserci qualche omicidio o -peggio- qualche zaffata di tabacco, nelle mie storie ci sono scrittori arroganti, duri e affascinanti poliziotti o artisti sensibili, duri e affascinanti Navy SEALs o duri e affascinanti agenti speciali. A volte scrivo anche di streghe...ma non dobbiamo parlarne se non volete.
In sostanza, scrivo storie su adulti intelligenti, generalmente civili che si innamorano di altri adulti intelligenti e generalmente civili, ( di solito in un momento sbagliato per entrambi) e cercano di trovare un modo possibile per far funzionare la loro relazione. E certe volte devono pensarci mentre stanno correndo per mettersi in salvo o risolvendo un caso di omicidio.
Cosa ti ha spinto a scrivere romance erotico?
I soldi. Per me sono tutto. No, seriamente, il piacere più grande come scrittore è esplorare caratteri e relazioni e scrivere scene di intimità erotica mi permette di entrare dentro i personaggi in un modo diversamente non possibile. E lo so perchè ho provato anche a fare diversamente.
I tuoi libri hanno tutti l'happy end?
C'è sicuramente sempre una promessa di lieto fine. Credo fermamente negli happy end!
Come sono i tuoi eroi? 
Scrivo di personale reali, tolto le parti noiose e del lasciare calze sporche in soggiorno. I miei persomaggi sono intelligenti, in  gamba e spesso divertenti. Questo non significa che non commettano errori, a volte anche errori piuttosto gravi, ma lo fanno anche persone intelligenti e in gamba nella vita reale. Alcuni dei miei personaggi stanno conducendo una personale battaglia contro una malattia o una dipendenza. Alcuni sono Repubblicani. Qualcuno credo abbia anche un gatto. Che posso dire? Mi piacciono i personaggi sfaccettati.
Cosa speri rimanga ai lettori dopo aver letto uno dei tuoi libri?
Spero di procurare qualche ora di relax a menti stanche e stressate. Se poi posso anche allargare gli orizzonti di qualcuno o insegnare qualcosa di nuovo, quello è un di più. Soprattutto, mi piacerebbe che i mi miei lettori finissero le mie storie sentendosi in pace con il mondo, anche solo per pochi minuti. E se poi non vedono l'ora di comprare il mio prossimo libro, va bene anche quello..
Quanti libri scrivi all'anno? 
Dipende. Sto cercando di rallentare un po'. Di scrivere magari meno progetti ma più lunghi. Di solito potete trovare il mio programma di lavoro sul mio blog. Sul sidebar della pagina dei libri potete anche trovare link a stralci dai romanzi che usciranno prossimamente.
I commenti dei tuoi lettori ti sono d'aiuto come scrittore? Avere questi commenti è una cosa importante per te?
Mi piace molto ricevere messaggi dai miei lettori. Penso sia una bella cosa che un lettore decida di usare il suo tempo per dirmi che gli è piaciuto qualcosa che ho scritto. Questo aiuta davvero la scrittura? Bè...certamente quando mi sento giù di corda mi aiuta sapere che a qualcuno importa se finirò il prossimo libro. Ma non scrivo su commissione, perciò non importa quante richieste mi possano arrivare di scrivere un altro libro di Adrien English, succederà solo se sentirò il desiderio bruciante di scrivere una storia in particolare.
Qualche suggerimento agli aspiranti scrittori?
Prendetevi il tempo necessario e imparate l'arte. Ci sarà sempre spazio per un altro bravo scrittore.
****
L'AUTORE
Josh Lanyon è da più di dieci anni un autore di successo del genere m/m e si è cimentato con vari genere di fiction non solo romance, ma anche mystery e avventura, vincendo vari premi. Oltre ad aver scritto diversi romanzi, racconti e novelle, Josh è autore della serie Adrien English, acclamata dalla critica e vincitrice nel 2006 del premio USABookNews per la fiction omosessuale.


VI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? CONOSCETE GIA' JOSH LANYON? AVETE LETTO QUESTO LIBRO? COSA NE PENSATE? VI SEMBRA CHE LA SCELTA DI HARLEQUIN MONDADORI DI PUBBLICARE ANCHE STORIE M/M SIA OCULATA? VI PIACEREBBE POTERLE TROVARE ANCHE IN EDICOLA INSIEME AGLI ALTRI LIBRI DELLA CASA EDITRICE?


7 commenti:

  1. Ale complimenti per l’analisi che hai fatto del libro, e devo dire che condivido le tue considerazioni: adoro l’autore per il suo stile e lo spessore che riesce a dare ai suoi personaggi .
    Sono molto felice che la Harliquin abbia deciso di lanciarsi su questo genere e capisco anche la scelta di partire da questo titolo che è piuttosto sbilanciato sulla parte suspence, e contiene davvero poche scene di sesso : un modo per approcciarsi al genere e tastare il terreno e capire la reazione delle lettrici o lettori.
    Il libro mi e’ piaciuto tantissimo, e spero che questa sia soltanto la prima pubblicazione della Harliquin per questo genere, che racconta storie d’amore bellissime e speciali !

    RispondiElimina
  2. Io non riesco a esprimere le mie impressioni per iscritto, non ci sono mai riuscita, ed è per questo che mi piace leggere le recensioni sui libri che ho letto. E tu Ale hai espresso alla perfezione il mio pensiero. Questo autore mi piace molto e spero che la traduzione dei suoi libri aumenti sempre più. Molto bella anche l' intervista.

    RispondiElimina
  3. Ciao. Anch'io ho scoperto Lanyon con i tre racconti lunghi autopubblicati per poi fiondarmi su "Facile Bersaglio". Trovo che in particolare quest'ultimo sia un romance di classe, scritto davvero bene (halleluja!) e con personaggi molto intriganti. Il fatto che l'erotismo sia misurato, sinceramente lo trovo un valore aggiunto: il fatto che non ci siano pagine e pagine dedicate agli amplessi carica di potenza e sensualità i ricordi di Elliot e la sospirata scena in camera da letto con Tucker.
    Se il buon giorno si vede dal mattino, le uscite M/M Harlequin promettono benissimo! Solo, da fan di questo genere, avrei apprezzato che la casa editrice avesse pubblicizzato meglio questa sua inaspettata iniziativa: l'uscita si è scoperta il giorno stesso della pubblicazione e ancora non si conosce la cadenza d'uscita di questa collana.
    Mi auguro tantissimo che il romanzo venda, ma se così avverrà, sarà merito delle appassionate e di blog come questo. più che dello sforzo della casa editrice!

    Lorna

    RispondiElimina
  4. Davvero una bella recensione e in linea con il mio giudizio sul libro. Sono rimasta particolarmente stupita da questa uscita, scoperta quasi per caso. Speriamo che sia la prima di molte e che finalmente approdi qualche M/M anche in versione cartacea: sarebbe bellissimo!
    Sara

    RispondiElimina
  5. Ciao a tutte !!! Una curiosità : questo libro, all' inizio dell' articolo, viene indicato come secondo d' una serie. Alla fine dell' articolo, nell' elenco di tutti i titolo della serie, viene indicato come primo della serie. Come mai? Grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mirella! grazie della tua domanda che ci ha fatto sistemare un refuso che ci era sfuggito.. L'ordine dei libri è FAIR GAME e FAIR PLAY. Perciò questo è il primo della ( per ora) mini serie.

      Elimina
  6. Arrivo tardi ma arrivo! Letto anche io un bel romantic suspense. Penso possa essere anche adatto a chi non ha mai letto m/m e ne sia intimorita, la storia tra i due è bella e non prevale sulla trama suspense

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!