MAI PER AMORE di Penelope Douglas (1° Fall Away - Newton Compton) - Recensione

Autrice: Penelope Douglas 
Titolo originale: Bully
Traduttore: Silvia Selleri
Genere: New Adult /contemporaneo 

 Ambientazione: USA
Pubblic. originale: Intermix (Penguin Group (USA) LLC) June 17th 2013
Pubblic. italiana: Newton Compton, 28/08/2014 
Parte di una serie: 1° della serie Fall Away
Livello sensualità: MEDIA
Disponibile in ebook? Si 

TRAMA: Un tempo Jared e Tate erano grandi amici: sono cresciuti insieme, si sono aiutati a vicenda nei momenti difficili. Ma, dopo un’estate che hanno trascorso lontani, Jared è cambiato. Il bambino dolce di una volta si è trasformato in un ragazzo difficile e astioso, sempre pronto a offendere e deridere Tate, a schernirla e a farla oggetto dei propri soprusi. A scuola le ha reso la vita un inferno, e Tate non sa più come difendersi: vorrebbe odiarlo eppure non ci riesce, perché sente che il suo vecchio amico ha sofferto, che questa sua prepotenza nasconde una profonda ferita. Deve scoprire il motivo della sua rabbia, raggiungere il suo cuore e carpire il segreto da cui lui ha deciso di tenerla all’oscuro…

         
 “Tu mi facevi venire le vertigini, come la sinfonia di un temporale. Eri la tempesta in un giorno di sole, il lampo in un noioso cielo senza nuvole”.
“Mai per amore” di Penelope Douglas è una storia perennemente in bilico fra odio e amore, passione e
repulsione, saggezza e follia . Le schermaglie verbali  fra i due protagonisti non sono altro che un lungo ed eccitante preliminare, capace di alimentare l’attrazione che lega questi due giovani che lottano strenuamente per difendersi dall’assillante bisogno di amarsi. 
In questo romanzo di stampo new adult, Penelope Douglas affronta temi delicati e controversi come il bullismo e l’abuso minorile e lo fa attraverso uno stile delicato ma pungente, serrato ma estremamente fluido. Avete presente quei rapporti che nascono agli albori della vita e che creano legami così profondi che neanche il tempo e le incomprensioni possono scalfire?
Tate e Jared avevano una relazione quasi simbiotica, condividevano gioie e dolori, paure e illusioni finché un’estate, una maledetta estate, ha cambiato tutto fra loro, rendendoli nemici acerrimi. Jared da allora non evita occasione per torturare la povera Tate, non stiamo parlando di maltrattamenti fisici ma psicologici che si possono riassumere un’unica terribile parola: bullismo. Il bullismo è, in parole povere, quando uno o più individui esercitano un potere su una persona, mettendola metaforicamente all’angolo fino ad annientarla. Nonostante le premesse, questa storia è pur sempre un romanzo d’amore con tanto di scene sensuali e romanticismo, quindi il tema del bullismo viene solo sfiorato, non si racconta la crudeltà che esso può infliggere nelle persone più deboli. Anche perché Tate non è una ragazza debole, non lo è perché dimostra di saper reagire alle provocazioni sia a parole che con i gesti, certamente non condivisibili ma umanamente comprensibili e comunque mai troppo estremi. Come vi dicevo, la storia che la Douglas narra con tanta bravura ed empatia parla innanzitutto di un amore, un amore fatto di passione sfrenata e di momenti di intimità intellettuale e spirituale. Tate non riesce a capacitarsi di come sia diventato Jared  e lotta disperatamente per ritrovare il suo compagno di infanzia,
il ragazzo bravo e gentile che l’ha aiutata a superare il trauma della morte della madre, l’amico fidato dal quale sgattaiolava quasi ogni sera per condividere una notte di sonno sereno fra le sue braccia. Per quasi tutta la durata del romanzo mi sono chiesta cosa fosse successo a questo ragazzo per trasformarlo in un cumulo di rabbia esplosiva e quando la rivelazione è  finalmente arrivata, francamente, l’ho trovata un po’ debole anche se mi rendo conto che la mente umana reagisce nei modi che più ritiene opportuno quando subisce un trauma, specialmente in tenera età. Tate e Jared insieme sprigionano scintille di elettricità, sono come i temporali che entrambi amano osservare e proprio come i fulmini che squarciano il cielo, il loro rapporto rompe tutti gli argini per riversarsi nell’unicità. Questo libro fa parte di una serie di romanzi tutti autoconclusivi e ancora in corso di scrittura, che arriveranno in Italia prossimamente. Mi auguro di poter presto leggere la storia di “Mai per amore” dal punto di vista di Jared, per entrare meglio nella mente di questo giovane uomo, vittima di una famiglia disfunzionale che lo ha reso succube delle sue stesse azioni. Consigliato a coloro che credono nel destino e nella redenzione dei cattivi ragazzi!









DA LEGGERE NELLA SERIE FALL AWAY
1. Bully (2013) - ed.italiana: MAI PER AMORE, agosto 2014,Newton Compton

1.5. Until You (2013) - Jared's story: La storia di Mai per amore, racconta da Jarod 

2. Rival (2014) - Maddoc e Fallon

3. Falling Away (2015) - Jaxon e K.C.


GUARDA IL BOOKTRAILER


L'AUTRICE
Penelope Douglas, scrittrice e insegnate, vive a Las Vegas. Nata a Dubuque, Iowa, è l'ultima di cinque figli. Ha preso una laurea breve in  Amministrazione Pubblica per accontentare il padre (che la tampinava perchè si decidesse a prendere il pezzo di carta), ma poi ha seguito un master in Scienze dell'Educazione alla  Loyola University di New Orleans, percxhè l'amministrazione pubblica non l' è mai piaciuta. E' sposata e ha una figlia di nome Aydan. Le piacciono i dolci, gli spettacoli dei Sons of Anarchy e ha un debole per Target, ci compra qualcosa quasi tutti i giorni.


VI INTRIGA QUESTO TIPO DI STORIA E VI PIACEREBBE LEGGERLA? L'AVETE GIA' LETTA? COSA NE PENSATE? VI PIACE IL GENERE NEW ADULT? PERCHE'?

2 commenti:

  1. Che incommensurabili schifezze

    RispondiElimina
  2. Bel romanzo. Consigliato a tutte le mamme con figli adolescenti, perché arriviamo sempre dopo a conoscere le problematiche che affligono le giornate dei nostri figli. Grazie Rita

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!