DIECI COSE DA SEGUIRE PER NON FARSELO SFUGGIRE di Sarah MacLean (Leggereditore) - Recensione

OGGETTO DI DISCUSSIONE DELLA BOOK CHAT DI OGGI E' DIECI COSE DA SEGUIRE PER NON FARSELO SCAPPARE DI SARAH MACLEAN, IL SECONDO ROMANZO NELLA SERIE REGENCY 'LOVE BY NUMBERS' CHE HA FATTO VOLARE QUEST'AUTRICE NEL FIRMAMENTO DELLE STELLE DEL ROMANCE.

Autrice: Sarah MacLean
Titolo originale: Ten Ways to Be Adored When Landing a Lord
Traduttore: Laura Miccoli
Genere: Storico
Ambientazione: Yorkshire, Londra Inghilterra, 1823
Pubblic. originale: Avon, 2010, pp. 257
Pubblic.italiana:Leggereditore,ebook:18/9/14, cartaceo: 2 0ttobre 2014 , €14
Parte di una serie: 2° libro della trilogia Love By Numbers
Livello sensualità: Medio
Disponibile in ebook? Sì, € 4,99


TRAMA: Da quando è stato nominato lo scapolo più affascinante di Londra da una popolarissima rivista, Nicholas St. John non ha pace. Perseguitato senza tregua da ogni zitella in cerca di marito, non vede l’ora di fuggire dalle trappole della mondanità. Ma finisce tra le braccia di una delle donne più determinate e deliziose che abbia mai incontrato... Di famiglia nobile, Lady Isabel Townsend ha troppi segreti e poco denaro. È abituata a cavarsela da sola, ma dopo la morte del padre si ritrova disorientata e bisognosa di aiuto, con un fratello minore da proteggere e cui badare. Lord Nicholas, così peccaminosamente bello e pronto da sposare, si presenta come la sua unica salvezza. Ma nemmeno il migliore dei piani può prevedere le conseguenze che potrebbe avere il più ingestibile degli imprevisti
  
Recensione Book Chat Samathalarossa e Keiko

Eccoci di nuovo qui, le due pettegole del romance, pronte per  commentare e sviscerare “Dieci cose da seguire per non farselo sfuggire” di Sarah MacLean, il cui primo libro “Nove regole da ignorare per farlo innamorare”(vedi qui)  era stata una vera sorpresa, giacché ci aveva permesso di conoscere quest’autrice e il suo romanzo che molto ci era piaciuto. Eravamo trepidanti perché si sa che “una rondine non fa primavera” e come mi dice sempre Samantha,  le effettive qualità  di uno scrittore si cominciano a valutare dal suo secondo libro. Buffo e simpatico l’inizio della storia dove il fratello gemello del marchese di Rolston (protagonista
del precedente libro) Nicholas, si trova improvvisamente  al centro dell’interesse dell’alta società inglese, quando una rivista, “Perle e pellicce”, lo identifica come lo scapolo d’oro da conquistare. Orde di donne sembrano volerlo avvicinare e parlargli per mettere in pratica i consigli offerti dalla rivista su come conquistare un lord. Di qui la necessità per Nicholas di cambiare aria e per caso, o per fortuna, si trova a dover compiere una missione per il duca di Leighton, che lo indirizzerà verso lo Yorkshire. Qui in una palazzo che ha visto giorni migliori si imbatterà in Isabel, figlia del conte di Townsend detto “lo spreconte”. Isabel si trova a vivere una difficile situazione, è a corto di denaro e ha una proprietà che diventa sempre più onerosa da gestire, un fratello minore da accudire e una schiera di donne da tutelare, dato che è la fondatrice della casa di Minerva, rifugio per ragazze che hanno avuto gravi vicissitudini nella vita.
Samantha, secondo me, il tema della condizione delle donne siano esse nobili o  di umili natali, è uno dei argomenti centrali del romanzo ed è ciò che lo rende interessante, tu concordi?

La donna nei secoli scorsi in generale,  e nel periodo regency nello specifico, era ritenuta incapace di decidere della propria vita e delle proprie azioni. Sia quelle appartenenti alle classi nobili, sia le popolane erano viste solo come mogli, madri o sorelle di un uomo che prendeva decisioni e nei casi più fortunati le sfamava e dava loro un tetto e un rifugio.
Isabel è stata ferita dall’uomo più importante della sua giovane vita: il padre, il defunto conte di Reddich, una brutta copia di marito e genitore, un nobile dedito al gioco e al vizio che arriva a scommettere per ben sette volte la propria figlia ai tavoli delle peggiori bische londinesi. Quasi per caso si trova a dar ospitalità per la prima volta a una donna vessata e picchiata da un uomo che diventa amica, confidente e maggiordomo della dimora avita, quando la servitù non pagata dallo “Spreconte” decide di abbandonare la protagonista, il fratellino e la madre morente al proprio destino. In seguito, la voce che Isabel accoglie le donne in difficoltà si sparge di bocca in bocca per
tutta l’Inghilterra, il palazzo dello Yorkshire diventa così una casa famiglia ante litteram, giovani picchiate dai mariti o abbandonate da fidanzati si confidano in segreto il luogo della loro salvezza, della loro speranza. Un giorno però arriva a chiedere aiuto la sorella del Duca di Leighton, sedotta e abbandonata da un fidanzato mai approvato dalla sua famiglia e Isabel non sa che accogliendo quella giovane disperata, scriverà il prologo di una meravigliosa avventura che a sua insaputa l’attende. Isabel ha un suo scopo nella vita: proteggere queste donne sfortunate e dar loro una nuova opportunità per ricominciare, ma tutto questo ha un costo che non può più sostenere, avendo il padre dilapidato tutto il patrimonio di famiglia. James, il fratello minore e nuovo conte, ha solo dieci anni e ha bisogno di una figura maschile da seguire e imitare nonché di un’istruzione adeguata, l’unica maniera per riuscire ad avere il denaro necessario, è quello di vendere un’inestimabile collezione di statue classiche appartenute alla defunta contessa. E chi meglio di Nicholas St. John, noto antiquario, può aiutarla? Cercando l’affascinante Lord, Isabel non sa però di mettere invece a repentaglio il segreto che circonda la casa di Minerva.
Keiko che differenze hai riscontrato tra questo libro e il primo romanzo della serie?

 Questo romanzo anche se ricco di personaggi, ha certamente una vena più intimista rispetto  al precedente, è proprio nell'atmosfera, nell'ambientazione che si avverte qualcosa di più delicato meno scintillante. Non che non ci siano episodi simpatici, buffi e anche divertenti, ma una sorta di malinconia attraversa tutto il costrutto almeno per me. Differenze anche nella caratterizzazione, specialmente per quanto riguarda le protagoniste femminili: Calpurnia, la protagonista del primo libro, è una ragazza che, stufa del suo essere sempre
così 'in regola', ha voglia di trasgressione, si lancia in imprese spericolate, vuole finalmente abbracciare la vita e viverla appieno e naturalmente se dovesse arrivare l'amore lo accoglierebbe a braccia aperte. Al contrario, Isabel è vissuta sempre fuori dalle regole, ha fatto di necessità virtù, ciò che sogna è la pace e la tranquillità e il benessere per lei e per chi la circonda, ha abbandonato i sogni specialmente quelli d'amore, credendo che tale sentimento tenda a rovinare la vita delle persone, giacchè nella sua ha portato solo dolore. Anche quando lo incontra, cerca di negarlo e di rifuggirlo. In entrambi i romanzi i dialoghi sono vivaci e sostenuti e i personaggi ben delineati. Gli stessi gemelli St. John Gabriel e Nicholas, hanno personalità diverse anche se entrambi sono forti, belli ed intelligenti. Gabriel ha un nocciolo di   durezza che Nicholas non ha, essendo più sensibile e più introverso forse, con una dolcezza e un animo compassionevole più pronunciati. In sostanza, questo secondo libro della MacLean mi ha lasciata soddisfatta e anche se ha un impianto classico, è ben scritto e ricco di contenuti. 
Samantha c'è qualcosa del romanzo che non ti è piaciuto o che avresti voluto fosse sviluppato diversamente?

Azzardo a dire che la protagonista femminile non è esattamente il mio tipo di eroina preferita. Isabel non è secondo me descritta come forte e indipendente. Tutto quello che mi ricordo di lei e che è estremamente testarda (e non in senso buono),  infantile e ingrata. Le sue risposte a tutto quello che lui le dice  sono  sempre  scortesi. Nick le salva la vita?
La sua risposta: non è vero non l’ha fatto, lei era al sicuro e non le sarebbe successo niente, stava benissimo anche prima che arrivasse Nick e comunque non aveva chiesto il suo aiuto. Irritante è dir poco! Nicholas mi è sembrato un santo a sopportarla per tutto il libro. Isabel continua a mentirgli per tutto il romanzo, ma quando scopre la bugia di Nicholas, grida al tradimento. Anche il protagonista però mi è sembrato troppo “azzerbinato” e accondiscendente, un briciolo di cattiveria in più non mi sarebbe dispiaciuta. Bella invece la storia secondaria tra Lara, la cugina di Isabel e, l’amico e fedele compagno di avventure turco di Nicholas, un vero peccato non aver potuto vedere maggiormente sviluppato questo subplot. 
Tutto sommato ho preferito il primo capitolo della serie e i suoi protagonisti, ma certamente anche questo è un libro  interessante e da quello che l’autrice lascia intuire,  il terzo romance con la storia del Duca di Leighton e Julianna, la sorellastra di origine italiana dei gemelli, promette grandi emozioni.
Il mio giudizio è di 4 cuori,  concordi con me Keiko?


 Assolutamente si.






DA LEGGERE NELLA SERIE LOVE BY NUMBERS
1. Nine Rules to Break When Romancing a Rake (2010) - ed. italiana: NOVE REGOLE DA INGNORARE PER FARLO INNAMORARE - Leggereditore, maggio 2014 - LEGGI QUI la ns recensione, Lady Calpurnia Hartwell e Gabriel St. John, marchese di Ralston
2. Ten Ways to Be Adored When Landing a Lord (2010) -  ed. italiana: DIECI COSE DA SEGUIRE PER NON FARSELO SCAPPARE - Leggereditore, ottobre 2014 - Lady Isabel Townsend  e Nicholas St. John
3. Eleven Scandals to Start to Win a Duke's Heart (2011)- di prossima pubblicazione

L'AUTRICE
Sarah MacLean è cresciuta nel Rhode Island, letteralmente ossessionata dai romance storici e convinta di essere nata nell’epoca sbagliata. Il suo amore per la storia l’ha portata prima a laurearsi a Harvard e poi a prendere finalmente in mano una penna e scrivere il suo primo romanzo. Vive a New York con il marito, i loro cani e un’impressionante collezione di romanzi rosa. Nove regole da ignorare per farlo innamorare è il primo volume della serie Love Numbers. (* fonte: sito editore)

VISITA IL SUO SITO: 



VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA NE PENSATE? VI PIACE LO STILE DI SARAH MACLEAN? IL REGENCY CONTINUA A ESSERE UN GENERE CHE LEGGETE CON PIACERE?

PARTECIPATE ALLA NOSTRA BOOK CHAT!




35 commenti:

  1. Speriamo che esca il numero 1! Il primo mi era piaciuto molto e questo lo attendo con ansia. Bella la recensione, complimenti!
    Michi

    RispondiElimina
  2. Mmmmmmm... qualche regola da seguire servirebbe anche a me! Incrocio le dita e spero di essere fortunata. Chiara

    RispondiElimina
  3. il periodo e l'ambientazione, unito al fatto che Isabel accolga e protegga giovani in difficoltà, sono aspetti che mi incuriosiscono moltissimo!
    e poi vorrei "conoscere" personalmente questa protagonista femminile un po'... "capricciosetta"...! ^_-

    la fortuna mi sorriderà? chissà :D

    RispondiElimina
  4. Il primo mi aveva lasciata piacevolmente felice e romantica.. e devo dire che le aspettative per questo secondo libro sono parecchio alte, poi non so voi ma io sono rimpasta alquanto cotta dal protagonista maschile di nove regole da ignorare per farlo innamorare *_* e non mi dispiacerebbe poterlo rincontrare anche casualmente in questo e per vedere se il fratello Nicholas reggerà il confronto XD

    RispondiElimina
  5. La recensione di Keiko e Samanthalarossa la giudico molto positiva e mi ha fatto pregustare un libro quanto meno avvincente e forse il solo “interessante” che gli è stato attributo come giudizio mi è sembrato “sminutivo” rispetto a quanto mi aspetto, forse sbaglio… Non resta che vincerlo per scoprire come sarà in realtà quest’opera! In bocca al lupo a tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I 4 cuori si spiegano perché al primo libro che a nostro personale giudizio era migliore erano stati assegnato 4.5 cuori tutto lì.
      Il libro merita!

      Elimina
    2. "Il libro merita!" E' proprio vero, terminato di leggere qualche giorno fa e non c'è che dire, mi è piaciuto molto e... per costruire questo personaggio di Lord Nicholas St.John, la MacLean si è ispirata a qualche belloccio di Hollywood tipo i fratelli Hemsworth, perchè è veramente affascinante!!!
      Consiglio la lettura, anche se in ritardo.

      Elimina
  6. Non conosco ne il primo libro ne l'autrice, però il genere romance mi piace molto. Chissà se scoprirò una nuova scrittrice con talento.. incrocio le dita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Se non lo vincerai cerca di recuperarli tutti e due Sarah McLean merita!

      Elimina
  7. Ci voglio provare anche io la recensione mi stuzzica.
    Sempre tanti complimenti per il vostro blog

    RispondiElimina
  8. Il primo libro mi è piaciuto tantissimo e quindi non posso non leggere anche questo con le vicende di Nicholas anche se devo ammettere che la storia che più mi ha incuriosito sarà la prossima quella tra Julianna e il duca....da quello che si è intravisto promette bene.

    RispondiElimina
  9. il primo libro mi ha incuriosita, e l'ho comprato in ebook, dopo la vostra recensione, anche se non l'ho ancora letto non so perchè forse aspettavo questo per leggerli di seguito, chissà, alle volte bisogna seguire l'estro e l'intuito. la vostra recensione comunque mi ha incuriosita per l'ennesima volta e se non lo vincerò sicuramente l'acquisterò anzi l'ho già messo nella WL, in quanto al periodo regancy mi piace un sacco e quindi non so ho molte aspettative da questo libro, e inoltre leggere di una donna, che in quel periodo così delicato per la condizione femminile, cerca di aiutare donne in difficoltà vale anche solo per questo leggerlo... quindi provo a vincerlo chissààà....
    condiviso su
    https://twitter.com/streghetta6831/status/514823020666318849
    https://www.facebook.com/stefania.mognato
    https://plus.google.com/u/0/113323159535376562702/posts

    RispondiElimina
  10. Sono molto incuriosita da questo romanzo. Mi spiace non aver letto il primo: devo assolutamente recuperarlo. Nel frattempo tento la sorte grazie a questo giveaway.
    Ciao!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Recupera il primo non te ne pentirai!

      Elimina
    2. Tra le.altre cose l'ebook del primo è in offerta a 1.99

      Elimina
  11. Questo romanzo mi attira sotto più punti di vista, innanzitutto per la bellissima copertina (ultimamente le copertine dei romance storici targati Leggereditore sono una festa per gli occhi), poi per conoscere lo stile di Sarah MacLean (che con soli due romanzi da noi pubblicati riscuote già larghi consensi), infine per la trama turbolenta e accattivante (fughe, equivoci e imprevisti aggiungono pepe ad ogni storia, si sa). Detto questo, penso che mi procurerò il primo volume, per iniziare la serie con ordine e avere un'adeguata conoscenza dei gemelli St. John ^_^

    RispondiElimina
  12. La trama è interessante e le recensioni sono stuzzicanti :) Mettono solo voglia di leggere il nuovo romanzo di questa bravissima autrice. Speriamo nella fortuna.
    Manu

    RispondiElimina
  13. Il primo libro mi ha fatto innamorare! Quindi questo non me lo faro' sfuggire... Giochi di parole a parte, trovo la scrittura di Sara MacLean molto molto interessante: dialoghi che tengono, personaggi tridimensionali e ben caratterizzati, con luci e ombre come nella realta', trama ben costruita e solidi finali. Questo secondo volume,poi, mi intriga particolarmente, perche' il personaggio di Nicholas mi aveva affascinato quasi piu' del protagonista nel primo libro: mi piace la sua ironia, il suo disincanto, l'affetto profondo nei confronti di un fratello scapestrato e irascibile, il suo amore per l'arte e per la bellezza. Spero nella fortuna per averlo cartaceo nella mia libreria...
    Eva P.

    RispondiElimina
  14. Il primo non mi aveva entusiasmato. La trama di questo sembrerebbe più interessante, ma se la protagonista è come dite, penso che mi arrabbiare molto con lei.
    Firmato: Matesi.

    RispondiElimina
  15. Mi arrabbierei (il tablet odia il condizionale)
    Sono sempre Matesi

    RispondiElimina
  16. Il primo romanzo mi è piaciuto molto. Le storie tira e molla mi divertono molto e i protagonisti maschili che capitolano dopo aver negato i loro sentimenti per tanto tempo mi attraggono come una falena. Ho comprato l'ebook e poi il cartaceo per cui sono in attesa di questo nuovo capitolo. Spero tanto che la Leggere pubblichi anche il terzo, visto che promette davvero scintille... ;)

    RispondiElimina
  17. Interessante da leggere

    RispondiElimina
  18. ho letto il primo e mi è piaciuto , anche se il finale mi è sembrato un po' affrettato! Per questo spero di rincontrare i protagonisti anche qui per vedere che fine hanno fatto quindi questo libro non mancherà nella mia libreria...grazie e come sempre... buon lavoro

    RispondiElimina
  19. Con il precedente libro quest'autrice mi aveva davvero conquistata, non vede l'ora di leggere anche questo.

    RispondiElimina
  20. Ultimamente, vedo sempre le solite autrici Regency: la Quinn, la Balogh, la Kleypas...che sono certamente maestre del genere, però sono anche curiosa di conoscere nuove voci del romance storico.
    Il primo libro mi ha stuzzicato subito, anche se ancora non sono riuscita a recuperarlo. Lo voglio cartaceo, perché sono quasi certa che mi piacerà, e non vedo l'ora di leggerlo.

    Questo secondo romanzo mi attira ancora, ha una copertina splendida, una trama attraente...e la vostra recensione doppia mi ha messo ancora più curiosità, soprattutto per la protagonista perché a quanto pare ha una caratterizzazione un po' strana, un po' insopportabile e, sarò masochista, ma una protagonista così credo che mi vivacizzerà la lettura.
    E poi voglio anche capire come l'autrice utilizza i punti "le nove cose" del titolo, all'interno della narrazione.
    E poi la McLean ha vinto un premio prestigioso, no? Ecco, voglio vedere se l'ha meritato! :D
    E quindi provo a partecipare al giveaway, ultimamente non ho tanta fortuna, ma ci provo lo stesso.
    Grazie per l'opportunità :)

    RispondiElimina
  21. Il primo libro mi è piaciuto molto ed ora, dopo la vostra recensione, sono curiosa di leggere anche questo! Sperando di essere anche fortunata...

    RispondiElimina
  22. Non conosco la McLean non avendo letto nessuno dei suoi libri... pertanto questa potrebbe essere l'occasione giusta per rimediare! Dalle vostre recensioni e dai vostri commenti sembra che valga veramente la pena approfondire la sua conoscenza... Perchè non farlo partecipando a questo give? Grazie siete fantastiche ;)

    RispondiElimina
  23. Non ho ancora letto il primo libro di quest'autrice,vincere il secondo non sarebbe male.
    Bella recensione ragazze.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dimenticavo di firmare.....Mel

      Elimina
  24. Ragazze non so se amarvi o odiarvi, ogni volta che leggo le vostre recensioni la lista dei desideri si allunga.
    Mi è piaciuta questa recensione doppia soprattutto perchè confronta il primo libro e ne mostra le differenze.
    Per prudenza non compro mai un autore che non conosco alla sua prima uscita, aspetto che ne pubblichi altri , se poi è una serie aspetto pazientemente che si prosegui nelle pubblicazioni , le delusioni di serie interrotte sono state troppe, così come di primi libri interessanti e i successivi una delusione.
    Chissà se questi consigli sono attuabili nella realtà
    Simona P

    RispondiElimina
  25. Dal primo libro mi ero aspettata davvero tanto e forse per questo alla fine l'ho dovuto far scendere, ma appena un pochino, dalla mia scala dei libri più belli. Sono comunque pronta a leggere anche questo, in attesa che arrivi il terzo che sembra avere dei protagonisti da non perdere assolutamente!
    Samantha

    RispondiElimina
  26. Ho adorato il primo libro, la Mac Lean è stata una scoperta piacevolissima per una che come me ama il romance storico. Sicuramente prenderò anche questo secondo romanzo, perchè già nel primo libro avevo apprezzato il personaggio di Lord Nicholas, così come sto aspettando anche con una certa smania il libro della piccola di casa la giovane e schietta Juliana ( l'adoro!!)
    Devo dire che entrambe le recensioni hanno stimolato ancor di più la mia curiosità, sia per la storia sia per come vengono descritti i personaggi soprattutto lady Isabel, speriamo che i suoi modi da "ragazzina" non siano così insistenti da rovinare la lettura!!
    Pronta per la lettura :D :D Mary

    RispondiElimina
  27. Ciao a tutte. Questo libro promette bene anche perché gli amori inaspettati sono sempre i più coinvolgenti e romantici. Ho visto il primo libro in libreria e mi ha colpito la copertina, è molto bella (anche se non si dovrebbe giudicare un libro solo da quella) poi ho letto la trama e mi intricato, penso che lo leggerò presto, tanto ne ho solo una trentina da leggere :-)) quindi bisogna sbrigarsi.... e leggere anche il primo. Una saluto a tutte.

    RispondiElimina
  28. All'ultimo respiro come al solito, partecipo molto volentieri. Non conosco l'autrice ma la recensione mi è piaciuta molto. Speriamo.
    PATTY

    RispondiElimina
  29. Seguendo i vostri consigli li ho recuperati, così come ho amato il primo sto cominciando ad odiare il secondo! Questa protagonista è davvero insopportabile. Non mi piace per niente sono d'accordo con Samanthalarossa. Speriamo che con il terzo vada meglio.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!