IL PERDONO di Jodi Ellen Malpas (Newton Compton) - Recensione

Autrice: Jodi Ellen Malpas 
Titolo originale: This man confessed
Traduttore: Mariafelicia Maione
Genere: Erotico/ contemporaneo 
Ambientazione: Inghilterra
Pubblic. originale: Orion , 2013, pp.
Pubblic. italiana: Newton Compton, maggio 2014, pp.477, €9,90
Parte di una serie: 3° della trilogia “This man
Livello sensualità: ALTA
Disponibile in ebook? Si 

TRAMA: L’eccitante storia tra Ava e Jesse è iniziata al Maniero, il lussuoso tempio del sesso, ed è proprio qui che stanno per celebrarsi le loro nozze, coronamento di una passione sfrenata e travolgente. Jesse ha mostrato di desiderare Ava più di ogni altra cosa e Ava ha imparato a conoscere meglio il suo uomo e ad accettare anche i lati peggiori del suo carattere dominante e impulsivo. Ma ora l’affascinante Lord del Maniero ha in serbo per lei altre sorprese. Lui che sa bene come offrirle momenti di pura estasi, sa anche come farla infuriare e gettarla nello sconforto. E stavolta non sarà affatto facile farsi perdonare…
                                         
"Lo senti?". Appoggia i palmi delle mie mani sul suo petto e li tiene stretti. "E' stato fatto per amarti, Ava. Per troppo tempo è rimasto inutile, ridondante, di peso. Adesso lavora in modo frenetico. Si gonfia di felicità quando ti guardo. Si spezza per il dolore quando litighiamo. E batte come un pazzo quando faccio l'amore con te. Forse esagero con il mio amore, ma è qualcosa che non cambierà mai. Ti amerò con la stessa violenza fino alla morte, piccola. Figli o non figli."  
Ho impiegato due giorni per gustarmi l’ultimo avvincente capitolo della trilogia “This man” di Jodi Ellen Malpas. Due giorni in cui mi è sembrato di andare sulle montagne russe, ho trepidato con Ava e sono rimasta incantata dall’uomo forte, seducente e virile che la Malpas ha plasmato con tanta cura da bucare le pagine. Raramente una scrittrice riesce a rendere così vividi i suoi personaggi, ma l’autrice è così abile che mi è sembrato di percepire ogni più piccola sfumatura di pensiero, non solo di Ava e Jesse, ma anche di tutti coloro che popolano la storia; cosa ancor più sorprendente se si pensa che l’intera trilogia è narrata attraverso il punto di vista di Ava. 
Come al solito, prima di raccontarvi i miei pensieri su “Il perdono”, faccio un piccolo e necessario passo indietro per ripercorrere il finale del libro precedente. Dopo un’eclatante proposta di matrimonio, Ava ha accettato di sposare il suo scorbutico, possessivo e irrazionale Lord del maniero, nonostante sia ben consapevole che il bel Jesse abbia dei problemi comportamentali da risolvere e tanti oscuri segreti da svelare. La narrazione di questo capitolo conclusivo si apre dietro le quinte del matrimonio fra Ava e Jesse: credete che quest’ultimo non si distinguerà per sfrontatezza e stravaganza?
Bene, avete indovinato. Jesse, in questa emozionante occasione, mostrerà il lato del suo carattere che noi lettrici tanto amiamo e che tanto fa imbestialire la nostra povera (si fa per dire) Ava che, a malincuore, sarà costretta a cedere alle pretese irrazionali del suo bellissimo novello sposo. Dopo la parentesi festosa però, la Malpas fa un balzo con la narrazione e in breve tempo siamo costrette ad assistere ad un aspro confronto fra Ava e Jesse, il quale le confessa che praticamente da quando si conoscono ha cercato di metterla incinta allo scopo di legarla per sempre a sé. La giovane Ava ne è sconvolta al punto da prendere una drastica decisione, e le sue azioni a volte sconsiderate, spingono Jesse a comportamenti ancor più discutibili, alimentando uno scontro consumato prima a livello sessuale e poi verbale. Ovviamente entrambi si perdoneranno i reciproci errori e saranno costretti ad affrontare la consapevolezza che la loro vita sta inevitabilmente per cambiare. In questo libro (che giudico il migliore dei tre) l’autrice ci svela interamente il passato di Jesse, ci racconta i suoi demoni e il suo atroce dolore per una colpa non sua. Soprattutto però, ci mostra il lato fragile e appassionato di questo giovane uomo così desideroso di diventare padre da lasciare noi povere lettrici, commosse e beate. 
E’ vero, Jesse è stato un personaggio esasperante, ossessivo e anche un po’ farabutto, però la sua grazia e il suo essere innamorato quasi con riverenza di Ava, lo hanno reso un must della letteratura femminile, forse persino più di Christian Grey. Per quanto riguarda l’epilogo, non mi imbarazza ammettere che la lacrimuccia è scesa e ho chiuso il libro con un sorriso ebete sul viso e la consapevolezza che prima o poi tornerò ancora a trovare Ava e Jesse, perché si sa che con i libri non è necessario bussare per essere accolti, ma basta solo lasciarsi andare. 
Arrivederci Jesse Ward!






DA LEGGERE NELLA TRILOGIA THIS MAN
1. This Man (2012) - Ed. italiana: LA CONFESSIONE, Newton Compton,marzo 2014 - LEGGI QUI la ns recensione
2. Beneath This Man (2013) - Ed. italiana: LA PUNIZIONE, Newton Compton, in uscita aprile 2014 - LEGGI QUI la ns recensione

3. This Man Confessed (2013) - Ed. italiana: IL PERDONO, Newton Compton, in uscita maggio 2014 




L'AUTRICE
Jodi Ellen Malpas è un'autrice inglese, nata e cresciuta a Northampton, dove vive con la sua famiglia. L'idea per questa trilogia le è venuta mentre lavorava full time per l'azienda di famiglia. E' proprio durante le ore di lavoro che nella sua testa il personaggio di Jesse Ward ha preso forma e l'ha spinta a trovare il coraggio di scrivere il romanzo. Autopubblicato alla fine di ottobre 2012, La Confessione (This Man) ha subito incontrato il favore delle lettrici di tutto il mondo e il successo è stato tale da spingere l'autrice a lasciare il suo lavoro per dedicarsi completamente alla scrittura. 
VISITA IL SUO SITO: jodiellenmalpas.co.uk


TI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO?  L'HAI GIA' LETTO? CONCORDI CON IL GIUDIZIO DI QUESTA RECENSIONE? QUALE CARATTERISTICA DELLA SCRITTURA DELLA MALPAS TI INTRIGA DI PIU' ?

16 commenti:

  1. Bellissima recensione Rita! Lo sto leggendo e già mi ha rapita!

    RispondiElimina
  2. Sto finendo di leggerlo, sono pienamente d'accordo con la tua recensione, ho amato questa trilogia, anche per il fatto che i tre libri sono stati pubblicati a poca distanza l'uno dall'altro. Grazie e buon lavoro. Maria

    RispondiElimina
  3. Grazie cara!!
    sono davvero contenta che ti stia piacendo, questo è il migliore della serie :)

    Baci

    RispondiElimina
  4. lo sto leggendo e anche se molto criticata questa serie a me sta piacendo veramente veramente tanto

    RispondiElimina
  5. Non ho potuto leggere questa recensione perchè devo ancora cominciare il primo, ma dal giudizio finale e dai commenti che ho sentito un po' ovunque sono abbastanza convinto di leggere questa ennesima trilogia.
    Speriamo che qualcuno, prima o poi, si ricordi che è ancora possibile scrivere un libro che inizi e finisca.
    Grazie come sempre per il lavoro che fate per tutti noi.
    Patrizia

    RispondiElimina
  6. Io invece sono stufa delle trilogie erotiche non le trovo più interessanti sempre la stessa minestra
    Stefania A.

    RispondiElimina
  7. Anch'io sono quasi arrivata alla fine e devo ammettere che è molto, molto, molto bello!!! Oserei dire che il Lord fa concorrenza al grande Grey!!
    Chiara

    RispondiElimina
  8. Siamo ferme ancora a Grey? Che noia!
    CRI

    RispondiElimina
  9. Ragazze, grazie per i vostri commenti!
    Ho saputo che l'autrice sta scrivendo una nuova trilogia, sarò masochista, però mi piacerebbe che la newton acquistasse i diritti qui da noi :)
    Nel caso vi terrò informate!
    Baci

    RispondiElimina
  10. bello, anche io spero che li pubblichino. Se uno si stufa può leggere altro, io ne ho ancora voglia

    RispondiElimina
  11. Ho amato follemente questa trilogia e ancor più il cavernicolo, potente maniaco del controllo, lord del maniero Jesse Ward...... Sono appena giunta alla fine di questo terzo e ultimo libro e già sono in astinenza. È molto difficile spodestare dai primi posti del mio cuore Mr. Grey ed il caro Gideon Cross ma Mr. Ward ce l'ha messa tutta, è riuscito a farmi provare emozioni indescrivibili e mi auguro(anche se penso sia quasi impossibile) che la Malpas ci ripensi e prolunghi questa trilogia a dir poco meravigliosa.......

    RispondiElimina
  12. Ciao a tutte, è la prima volta che commento. Devo dire che molti libri li ho scoprti grazie a voi e alle vostre recensioni. Quindi grazie per il vostro lavoro!

    Attenzione spoiler...

    Per quanto riguarda questa trilogia, devo dire che i primi due volumi mi sono piaciuti anche se spesso mi trovavo insofferente rispetto al controllo di Ward su ogni aspetto della vita di Ava. Anzi in certi momenti proprio non l'ho sopportato. Ma questo terzo volume... Beh non sono nemmeno riuscita a finirlo. Mi ha proprio messo a disagio il fatto che lui l'abbia messa incinta con l'inganno e il fatto che poi lei, dopo tutto il disagio psicologico e la difficile scelta che si era vista costretta a prendere in considerazione, lo perdoni. Mi ha messo a disagio perché non l'ho più visto come un maniaco del controllo e basta, ma come un uomo che inganna, un bugiardo. Non so bene spiegare, ma la cosa mi ha messa proprio a disagio e da quel momento la lettura è diventata faticosa perché Ward aveva perso tutto il suo fascino. E Ava per me è diventata una vittima che perdona in continuazione il suo aguzzino.

    Questa volta, quindi, non mi trovo proprio d'accordo con la vostra recensione.

    Marta

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente d'accordo con te e nemmeno io sono riuscita a finirlo. Già dall'inizio tanti aspetti di Ava mi lasciavano perplessa, ma ho lasciato correre. Ma la storia della gravidanza proprio no! La sua reazione mi ha lasciato basita e come te, parecchio infastidita.

      Elimina
  13. Ciao Marta!
    già nei primi due volumi era intuibile ciò che lui aveva fatto, quindi non capisco perchè non ti sia fermata alla prima lettura. Detto questo, sono d'accordo con te che sia stato un comportamento idegno e spregevole.
    Io però ho visto la cosa da una prospettiva diversa, nonostante i difetti alla fine Jesse si redime, capisce l'errore e si comporta in modo così premuroso e dolce che tutti i suoi enormi sbagli vengono ridimensionati. Se fosse successo l'inverso (come avviene in molti romance) SPOILER se lei avesse deciso di rimanere incinta di proposito, come avremmo reagito noi lettrici? probabilmente l'avremmo giustificata molto molto di più. Ad ogni modo non credo che una persona possa rimanere incinta con l'inganno, Ava sapeva di fare sesso senza precauzioni, sapeva che saltava le pillole, avrebbe potuto evitare la gravidanza se lo avesse voluto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dal mio punto di vista, ciò che mi sconvolge non è tanto l'inganno di Jesse quanto la totale mancanza di carattere di Ava che la porta in pratica a diventare una persona non più autonoma di pensare e agire, una donna di altri tempi (e non in senso positivo) che non riesce più ad avere una sua identità al di fuori della coppia. Ho cominciato a leggere l'ultimo libro sperando in un "risveglio" di Ava che purtoppo non c'è stato.

      Elimina
  14. Non so se lo hai letto, ma anche nel romance "E se fosse lui quello giusto" lei rimane incinta con l'inganno, neanche a dirlo quel libro l'ho amato da morire. Insomma, siamo pur sempre in un romance, certe cose vengono amplificate al massimo e gli sbagli e gli inganni sono più accettabili.
    Ovviamente è solo il mio parere ;)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!