LADY CUPIDO di Susan Elizabeth Phillips (Leggereditore) - Recensione


Autrice: Susan Elizabeth Phillips
Titolo originale: Match Me If You Can
Traduttore: Arianna Gasbarro
Genere: Contemporaneo
Ambientazione: Chiacago, Usa
Pubblic. originale: W. Morrow & Co, 2005, pp.386
Pubblic. italiana: Leggereditore, ebook dal 10/4/14, cartaceo dal 30/4/14, pp.240, €12
Parte di una serie: 6° serie “Chicago Stars
Livello sensualità: MEDIO
Disponibile in ebook? Sì a€ 3,99


TRAMA: Annabelle ha perso il lavoro, ha rotto col fidanzato e anche i suoi capelli sono fuori controllo. Perdente in una famiglia di vincenti, questa volta ha l’occasione di rifarsi: ha appena ereditato l’agenzia matrimoniale di sua nonna e ha la fortuna di avere come cliente un vero e proprio scapolo d’oro. L’agente delle star sportive, il ricchissimo, fascinoso e arrogante Heath Champion, non a caso soprannominato il Pitone. Lui desidera solo il coronamento di una vita di successi, e cioè una moglie perfetta. Ma l’impresa sembra impossibile, così impossibile da far sospettare che il rapporto di Annabelle col cliente stia diventando un po’ troppo stretto... Fino a quando Heath non incontrerà la donna dei suoi sogni: un successo professionale per Annabelle, ma cosa ne dirà il suo cuore? 

Ho letto questo libro per la prima volta in originale alla sua uscita nel 2005, vista la mia passione per la serie dei Chicago Stars fui anche disposta a spendere un certa sommetta per poter mettere le mani sul sesto libro della serie (pubblicato in edizione a copertina rigida), per leggerlo in versione economica avrei dovuto aspettare un anno e non ci pensavo proprio Non ho mai rimpianto quei soldi perchè Match Me If You Can (  letteralmente: 
‘accoppiami se ci riesci’) è entrato fin dalle prime pagine nel mio cuore  e ci è rimasto. Dopo nove anni, e tante riletture, l’ultima in ordine di tempo qualche giorno fa in occasione di questa attesissima uscita italiana con un titolo molto azzeccato e una simpatica copertina rosa, il fascino di questa storia è ancora tutto intatto. Forse non è un libro perfetto , non ha la varietà di situazioni e la profondità di Piccolo sogno né la coralità di personaggi di Heaven, Texas (altri due mie preferiti della serie), ma è un SEP doc, un gioiellino di vivacità,  una commedia romantica che mi piacerebbe vedere al cinema, con tutti gli ingredienti giusti per farmi sorridere dall’inzio alla fine. 
Uno degli archetipi romantici che funziona sempre per me è quando la protagonista è normalmente carina, normalmente ‘incasinata’, un po’ sfigatella in amore ( una come tutte noi , insomma) ma con una bella personalità e l’eroe è apparentemente bello e impossibile, uno di quelli che sulla carta una normalmente carina e normalmente incasinata non se la filerebbe manco di striscio. E forse nella vita è proprio così che vanno le cose, ma qui siamo in romanceland, chiudiamo un occhio e godiamoci la favola. 
Heath Champion, il protagonista, e uno dei manager sportivi più importanti di Chicago ed è conosciuto nell’ambiente con il soprannome di Phyton (Pitone) per il suo senso degli affari, per la velocità con cui sa attaccare la preda (e i contratti) senza preavviso e senza guardare in faccia nessuno. E’ uno abituato al successo, mediamente senza scrupoli, workaholic all’ennesima potenza, con una bella casa nuova arredata 
Josh Lucas come Heath Champion
solo per metà e che non ha il tempo di godersi e il cellulare (anche più di uno) sempre in mano. Uno come Heath Champion quando arriva ai trentacinque anni e decide che è ora di sposarsi ( decisione presa a tavolino come molte altre nella sua vita) non ha il tempo per potersi dedicare da solo alla ricerca della ‘moglie perfetta’ e per questo si rivolge a un' agenzia matrimoniale. Di origini umili, arrivato al successo con le sue solo forze, Heath ha appeso nel suo elegante studio verde acqua la vecchia insegna del posteggio di case roulotte dove ha passato i primi anni della sua vita, senza una madre e con un padre dedito all’alcol ma poco dedito a fare il genitore. Quella vecchia targa arrugginita  gli ricorda da dove viene, ma soprattutto dove è arrivato, nell’olimpo di quelli che contano, di quelli che fatturano a sei zeri. 
Kate Mara come Annabelle Granger
Quando Annabelle Granger arriva nell’ufficio del Pitone con diversi minuti di ritardo,  tailleur giallo spiegazzato e i ribelli capelli rossi in disordine per proporgli di sottoscrivere un contratto con la sua agenzia matrimoniale (ereditata dall’amata nonna materna), lui la guarda dall’alto in basso e a malapena le consente di parlare. Lei è lì solo per fare un  piacere alla sua amica Molly, moglie di Kevin Tucker, uno dei campioni che Heath rappresenta e lui non ha la minima intenzione di sottoscrivere un contratto con un’altra agenzia, visto quanto paga  Portia Powers , l’agente matrimoniale per manager di successo a cui ha affidato il suo destino matrimoniale. Annabelle sa di essere fuori dal suo territorio a trattare con uno come il Pitone ( troppo di successo, troppo sicuro di sè, troppo affascinante, troppo testoronico, troppo tutto), ma dopo una sfilza di sfortune nella sua vita ( non ultima quella di essere stata ad un passo dall'altare con uno che ora si fa chiamare Rosemary), è decisa a voltare pagina, a non essere più la sorellina che non ne inbrocca una in  una famiglia di votati al successo. Heath Champion è per Annabelle la chiave di svolta, ciò che ci vuole per far finalmente decollare la sua attività, perciò non solo non si lascia scoraggiare dal fare poco conciliante di lui ma riesce, con un machiavellico escamotage, a fargli firmare un contratto anche con la sua agenzia. Il Pitone, senza saperlo,  ha trovato pane per i suoi denti. 
Da questo momento in poi la caparbia Annabelle entra nella vita di Heath e a poco a poco  nasce fra loro una simpatia e una tensione sensuale che, viste le circostanze, ognuno dei due etichetta come amicizia ma che è palesemente molto di più. Non c'è il classico odio iniziale fra protagonisti in questo romanzo o i soliti misunderstandings, c'è al contrario molta affinità, c'è continuo scoprirsi, uno stare insieme (inizialmente legato alla necessità da parte di Annabelle di conoscere meglio Heath per potergli proporre la candidata più idonea a diventare sua moglie) che diventa sempre meno lavoro e sempre più piacere. Lo scoglio vero, in questo rapporto fra due persone apparentemente molto diverse ma  che si attraggono loro malgrado come due calamite fin dal loro primo incontro, è la razionalità , che spinge l'uno a pensare che la compagna ideale per lui debba necessariamente avere  certe caratteristiche e l'altra a vederlo solo come elemento chiave per dare una svolta alla sua vita , cercando in tutti modi di non lasciare campo libero a un subconscio che le fa sentire le farfalle nello stomaco ogni volta che lo incontra. Fortunatamente per loro (e per noi) l'amore spesso si diverte a scombinare i piani più perfetti, a cambiare le carte in tavola e a prendersi gioco di chi crede di poterlo gestire. 
Inutile dire che in questo romanzo i dialoghi la fanno da padroni e sono il suo vero punto di forza.  I botta e risposta, la 'guerra  di testa’ fra Annabelle e Heath è irresistibile e mette in luce la compatibilità fra loro.  Il match perfetto, insomma, che lo vogliano o no, sono loro due, ma ci vorranno diverse pagine e diversi  scogli da superare perché  arrivino a capirlo e decidano di arrendersi all'amore.
Al loro fianco, un cast di personaggi secondari che concorrono al successo del romanzo, fra cui il gradito ritorno di alcuni nomi noti dei romanzi precedenti, come Phoebe e Dan Calebow ( Il gioco della seduzione) , Molly e Kevin Tucker ( I lago dei desideri)  e la loro irresistibile figlia con un debole per i cellulari   e l’eroe del prossimo romanzo della serie, Dean Robillard,  jock tanto bello quanto  immaturo e self-centered . Ciliegina sulla torta il  subplot romantico fra  Bodie,   l’amico autista di Heath, dall’aspetto vagamente minaccioso ma dal background insospettabile e  Portia Powers la perfetta donna in carriera sull’orlo di una crisi di nervi, altro bell'esempio di opposti che si attraggono.
A nove anni dalla sua uscita questa deliziosa commedia  mantiene intatta tutta la sua freschezza. E' uno di quei libri al tempo stesso divertenti e romantici di cui centellini ogni riga, ogni battuta e ogni pagina perché non vuoi che finisca troppo presto.
Non è un romanzo perfetto, l’ho già detto, ci sono dei punti in cui la trama ristagna un po’ e certi caratterizzazioni avrebbero potuto essere più approfondite, ma quando un romanzo sa regalare ore di puro divertimento come fa questo tutte le volte che lo rileggo, cosa serve trovare il pelo nell’uovo? Da leggere e rileggere a sazietà. Non perdetelo.
P.S.:  Lady Cupido è stato scritto in un periodo in cui non era ancora considerato indispensabile inserire varie sessioni di performance erotiche in un romanzo per farlo funzionare, le scene hot sono limitate e assolutamente funzionali alla trama. Brava Mrs Phillips!





LA SERIE CHICAGO STARS
1-IL GIOCO DELLA SEDUZIONE (It Had to Be You) Gennaio 2012 - Leggereditore - Vedi qui ns. recensione - Phoebe Somerville e Dan Calebow
2-HEAVEN TEXAS, UN POSTO NEL TUO CUORE (Heaven, Texas) Luglio 2012- Leggereditore- Vedi QUI ns. recensione -  Gracie Snow e Bobby Tom Denton
3-E SE FOSSE LUI QUELLO GIUSTO? (Nobody’s Baby But Mine) Febbraio 2013 - Leggereditore - Vedi  QUI la ns. recensione -  Jane Darlington e Cal Bonner 
4-UN PICCOLO SOGNO (Dream a Little Dream) - Agosto 2013, Leggereditore,  Rachel Stone e Gabe Bonner  - VEDI QUI la ns. recesnione
5- IL LAGO DEI DESIDERI (This Heart of Mine) - Novembre 2013, Leggereditore, Molly Sommerville e Kevin Tucker
6- LADY CUPIDO (Match Me If You Can) - Aprile 2014, Leggereditore,  Annabelle Granger e Heath Champion
7-Natural Born Charmer Blue Bailey e Dean Robillard 

L'AUTRICE
Susan Elizabeth Phillips è una delle maestre del romanzo femminile internazionale. I suoi 20 romanzi si sono posizionati ai vertici delle classifiche USA, conquistando anche quelle di Paesi come la Germania e il Regno Unito. Il segreto del suo successo è sia la capacità di cogliere con estrema delicatezza e con un tocco di ironia le sfumature dell'animo femminile, sia quella di dare vita a scene di grande sensualità e intensità. Leggereditore pubblica per la prima volta in Italia un'autrice che ha conquistato lettrici in tutto il mondo,  con l'intento di diffondere anche qui la magia delle sue storie frizzanti e romantiche. ( *fonte:sito editore)

VI PIACEREBBE LEGGERE QUESTO LIBRO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA PENSATE ? QUAL E' IL VOSTRO ROMANZO PREFERITO FIN ORA NELLA SERIE CHICAGO STARS?

38 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggerlo! Adoro questa serie, non riesco a dire qual è il mio preferito, li ho divorati tutti, dalla prima all'ultima pagina. Ho letto, naviganto in rete, che a maggio uscirà l'ultimo della serie, dovrò farmene una ragione... :-)
    Buona Pasqua.
    Stefy

    RispondiElimina
  2. cordovez7918/04/14, 08:50

    libri per sognare e a me piace sognare!Immedesimarsi in ogni protagonista di questa scrittrice e di altre tante brave!

    RispondiElimina
  3. Bellissima recensione.......
    Mitica SEP,peccato dover aspettare di più per il cartaceo.....

    RispondiElimina
  4. ottima recensione, non ho ancora letto questa serie, ma mi affascina molto la trama, la cover è davvero deliziosa e primaverile, molto cool!

    fraghi88 follower
    su twitter https://www.twitter.com/fraghi88
    fb https://www.facebook.com/fraghi88
    su g+ francesca ghiribelli
    https://plus.google.com/u/0/113267964871389608540/posts
    condiviso su tutto
    fraghi88@alice.it

    RispondiElimina
  5. Non vedo l'ora di leggerlo ma allo stesso momento prendo tempo poichè è il penultimo della serie e sarà come quando (cit. Vacanze di Natale 1988) "dopo una splendida festa rimangono solo i bicchieri da lavare...".

    RispondiElimina
  6. bellissima recensione mi convince sempre di piu a volere questo libro!!quindi tento la fortuna e grazie mille per l'opportunità:)

    RispondiElimina
  7. Ho adorato questo libro e divorato in due giorni in cui non riuscivo a chiuderlo, anche se in alcuni punti come hai fatto presente dalla bellissima recensione, l'ho trovato un po' lento, come se si volesse allungare la situazione, ma e' comunque un bellissimo libro, i personaggi ti entrano nel cuore con le loro battute che ti danno il sorriso e la figlia di Molly e' splendida con la sua fissa dei cellulari :-)

    RispondiElimina
  8. Questa serie della Phillips mi piace moltissimo. Romanticismo e ironia sono gli ingredienti speciali che mi fanno apprezzare tanto i suoi libri. Bella recensione che mi invoglia ancora di più alla lettura di questa nuova storia anche se non avrei potuto comunque resistere! Mi piace molto anche la copertina....

    RispondiElimina
  9. L'ho letto anch'io e trovo che sino ad ora ( ossia quelli tradotti in italiano) sia il meno riuscito della mitica SEP, ma il click non è scattato, mai si è sentita quella complicità tra i protagonisti che pian piano o con il classico colpo di fulmine porta all'amore con la A maiuscola. Per me manca anche quella compatibilità caratteriale che completa il rapporto amoroso. Invece per il clima cameratesco che spesso si respira tra loro, anziché un amore improbabile, quanto forzato, per me ci sarebbero stati tutti i presupposti di una magnifica amicizia! Avendo il romanzo in e.book non partecipo, lasciando a qualcun'altra il piacere della competizione.

    RispondiElimina
  10. Io sono una di quelle che ancora non ha letto questa serie, ma vuoi i commenti entusiastici vuoi l'offerta su gli ebook l'ho acquistata.
    Ora mi manca questo e del tempo per poterli leggere tutti d'un fiato, così eviterò crisi d'astinenza dei seguiti....basta un click sarà la mia rovina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Occasione d'oro da non lasciarsi assolutamente sfuggire Njmue! La SEP è una garanzia di qualità soprattutto con l'offerta della Leggere di questo periodo con gli ebook a 0,99. Get 'em all! Farai una full immersion di divertimento garantito!

      Elimina
  11. Ho letto tutti i libri di questa serie (che ho iniziato grazie alle Vs recensioni!!) ma questo proprio.. carino sì ma mi ha lasciato insoddisfatta. Un libro scritto troppo a tavolino. Per carità, la scrittrice è brava, 2 risate mi sono fatta ma non mi ha convinto per niente. I presupposti c'erano eccome però alla fine, lo sviluppo è risultato forzato, almeno per me. Peccato.
    Qualcuno ha gia' letto l'ultimo libro della serie in lingua originale? Qualche opinione?

    Grazie,
    Adriana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Adriana l'ultimo libro della serie Chicago Stars (almeno fin ora...chissà che SEP non decida di allungare la serie prima o poi) è NATURAL BORN CHARMER ( storia di Dean Robbilard) e l'ho già letto in inglese. Sinceramente non mi ha entusiasmato la prima volta che l'ho letto e a differenza di Lady Cupido che rileggo spesso non l'ho mai riletto. Però voglio farlo presto sulla scia della rilettura di questo. Chissà, magari lo apprezzerò di più. Ha molte affinità con Heaven, Texas e il Lago dei desideri ( che è quello che mi è piaciuto meno di tutta la serie), ci sono insomma situazioni un po' dejà vu: Il jock super macho, pieno di sè e molto desiderato e la ragazza qualunque che riesce a farlo innamorare per la sua unicità. Fermo restando che tutto quello scritto da Mrs SEP è sempre di buon livello.

      Elimina
  12. Ringrazio Adriana Guida e a Filomena Cat per aver lasciato il loro commento non proprio positivo a questo romanzo. E' sempre giusto considerare anche il rovescio della medaglia. Come spesso capita sullo stesso libro si possono avere opinioni opposte. A volte anche io a anni di distanza trovo migliore o peggiore un libro rispetto alla mia opinione iniziale. Questione di gusti, di diversa maturità, di altre letture fatte, di cosa mi piace leggere in quel momento, ecc. ecc. Nel caso di Match Me If You Can ( Lady cupido) la mia opinione rimane sempre la stessa: non è il migliore della serie ma sa schiacciare tutti i tasti giusti per farmi rimanere soddisfatta dopo la parola fine. E di questi tempi, con la penuria ( per me) di storie da ricordare, è una qualità da non sottovalutare. Inoltre mi piacciono sempre le storie dove i due prima diventano amici e poi scoprono di essere molto di più.

    RispondiElimina
  13. Adoro questa autrice che sa inserire nei suoi romanzi la giusta dose di ironia e dolcezza. I libri di questa serie sono tutti veramente belli. Perciò tento la fortuna con questa ultimo lavoro....Manu'

    RispondiElimina
  14. La serie della SEP è una delle mie preferite per le storie frizzanti ma profonde e i protagonisti ben caratterizzati e dotati di una verve irresistibile. Non saprei dire quale tra i romanzi sia il mio preferito, perchè mi sono piaciuti tutti, ma devo ammettere che nutro un affetto particolare per il primo libro (e naturalmente per Dan e Phoebe).
    Sono elettrizzata per l'uscita (cartacea) di Lady Cupido e stavolta mi ritengo soddisfatta anche per la graziosissima copertina, visto che da Heaven Texas in poi non me n'è piaciuta mezza ^_^

    RispondiElimina
  15. Letto e adorato!!! Personale classifica libri SEP: 1 6 4 3 5 2

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come al solito abbiamo gusti simili cara Samantha. La mia classifica è invece: 4, 2,6,3,1,7, 5... ho inserito anche l'ultimo che ho già letto. Però il primo me lo ricordo poco, mi sa che rileggerò anche quello. tanto con la SEP non è mai tempo perso!

      Elimina
  16. Io mi sono avvicinata ai libri di questa autrice quando la serie "Chicago Stars" in Italia era già iniziata e sono rimasta subito piacevolmente colpita dal suo stile. Non ho ancora acquistato "Lady Cupido" perché desidero averlo in edizione cartacea, quindi sarebbe proprio bello vincerlo!

    RispondiElimina
  17. Non ho ancora letto i libri di questa serie. Mi fido del giudizio e quindi sono veramente invogliata a prenderlo. Le commedie romantiche ben scritte e frizzanti mi divertono e sono un ottimo antistress! Grazie per questo giveaway.

    RispondiElimina
  18. ho appena riletto un piccolo sogno e propio come la prima volta mi sono scese delle lacrime e poco dopo mi sono messa a ridere... come fa quest'autrice a combinare insieme entrambe le emozioni??deve essere proprio un'arte!dopo questa premessa è ovvio che non veda l'ora di leggere lady cupido grazie a voi o grazie alla libreria!anche questo libro sara mio!!!!!!!!grazie per tutto quello che fate!

    RispondiElimina
  19. Il mio preferito è sicuramente Un piccolo sogno, seguito da Heaven Texas mentre il lago dei desideri è lì che aspetta il momento giusto per leggerlo. Non mi perdo nessuna uscita della SEP che ho conosciuto grazie a voi così non mancherò di comprarlo ma intanto incrocio le dita.

    RispondiElimina
  20. questo quando l'ho visto ho subito pensato "voglio leggerlo!". Ho letto anche "Il lago dei desideri", ma praticamente ho appena scoperto ora che si tratta di una serie! Ma i personaggi non sono gli stessi, quindi in cosa sono accomunati questi libri? Mi sa che li leggerò in ordine sparso, pazienza ;) mi piace molto come scrive questa donna :)

    RispondiElimina
  21. La serie è carina e migliora di libro in libro.
    Spero sia emozionante anche quest'ultimo :)

    RispondiElimina
  22. Io adoro Susan Elizabeth Phillips!!!!!! La serie dei Chicago Stars è una delle mie preferite, quindi non posso davvero lasciarmi scappare la possibilità di vincere questo libro! Anche se il mio preferito rimarrà sempre il primo devo dire che anche "Il lago dei desideri" mi è piaciuto molto. Aspetto con ansia di leggere quest'ultimo!
    Incrocio le dita!!!!

    RispondiElimina
  23. Adoro questa scrittrice, riesce ad emozionarmi come pochi altri e non vedo l'ora di leggere anche questo! Speriamo.

    RispondiElimina
  24. Condivido l'opinione di Filomena, io ho letto il romanzo alcuni anni fa in inglese e non ho "sentito" questo amore tra i protagonisti. C'è anche da dire che lei per i miei gusti era troppo casinista... insomma, sopra un certo limite mi infastidiva anche durante la lettura. Devo dire però che io ho problemi con tutti i romanzi della SEP, quindi chi l'ammira non tenga conto della mia opinione, de gustibus...
    ciao
    Maristella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maristella, hai fatto bene a farci sapere il tuo punto di vista perchè tutte le opinioni contano. Mi piacerebbe sapere perchè hai problemi con tutti i romanzi della SEP. Quando hai tempo ce lo racconti? Come tutte le autrici, anche qualche suo libro può non riuscire bene come altri, ma nel complesso la trovo sempre sopra la media come abilità narrativa. Perciò mi interessa scoprire cosa per altre lettrici può non funzionare. CIAO!
      Francy

      Elimina
  25. questa serie è bellissima, e in ogni libro puoi anche spaziare con la fantasia, l'amore è ben caratterizzato e quello che preferisco di più è sicuramente un piccolo sogno, ma anche gli altri mi hanno parecchio intrigata e adesso spero proprio che Lady cupido sia mio... ahahahah

    RispondiElimina
  26. Beh, ma qui si sfonda la classica porta aperta!
    Adoro la SEP: è inconfondibile nel suo stile. Una delle poche che sa mischiare romanticismo e ironia in un'unica storia sempre originale e mai noiosa.
    Quando la serie dei Chigaco Stars sarà finita, spero che Leggereditore (o altri) continui pubblicarla

    RispondiElimina
  27. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  28. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  29. La SEP è favolosa, sarebbe un piacere vincere questo libro ^_^

    RispondiElimina
  30. So che sto per scrivere una cosa quasi assurda, ma... non ho ancora cominciato a leggere questa serie.
    Ne ho sentito parlare benissimo, sono curiosissima di leggere tutti i libri eppure non ho ancora cominciato.
    A questo punto non posso più rimandare.
    Grazie come sempre per la bellissima presentazione.

    RispondiElimina
  31. io sto cercando oggi i libri!!!! sono troppo curiosa!

    RispondiElimina
  32. questa serie ce l'ho tutta perciò anche questo lo leggerò!
    i miei preferiti sono i primi, l'ultimo che ho letto invece (il lago dei desideri) non mi è sembrato privo di pecche tuttavia adoro il modo di scrivere di SEP

    samantha

    RispondiElimina
  33. partecipo anche io a queso magnifico giveaway!!!! la tua recensione mi ha davvero incuriosita.... Ho letto tutti i libri di questa serie manca solo questo...mi son piaciuti davvero tantissimi...adoro decisamente la Phillips <3

    RispondiElimina
  34. Ho letto anch'io tutti i libri precedenti, il titolo di quest'ultimo è strepitoso! Dipendente dalla SEP al cento per cento!
    RomiGrì

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!