UN DUCA IN FUGA DI Julie Ann Long (Mondadori) - Recensione

Autrice:   Julie Ann Long
Titolo originale:  The runaway duke 
Traduzione:  Giovanni Acunzoli
Genere:  storico
Ambientazione:  Inghilterra 1820
Pubbl. originale:  Forever, 2004, pp.368
Pubbl. italiana: Romanzi Mondadori, collana classic n. 1071 Marzo 2014
Livello sensualità: MEDIO
Disponibile in ebook? Sì

TRAMA: Rebecca Tremaine è una lady giovane e vivace: detesta il ricamo, adora i cavalli, legge di nascosto i libri di medicina del padre e il suo migliore amico è il capo stalliere Connor Riordan. Ma nessuno sa che, in realtà, lui è l’erede del ducato di Dunbrooke, datosi per morto a Waterloo e intenzionato a restare nell’ombra. Quando però Rebecca viene promessa a un detestabile barone, Connor non può fare a meno di aiutarla scappando con lei in Scozia. Mentre sono in fuga, tra loro nasce l’amore, e Connor comprende che ora ha una prorompente ragione per riemergere alla luce: fare di Rebecca la propria duchessa.



“Un duca in fuga” è ambientato verso la fine del periodo della reggenza,  parla di un eroe tormentato e di una eroina vergine e coraggiosa che si innamora di lui. “Una storia già vista, perché mai lo dovrei leggere?” direte voi sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Non fermatevi alle prime impressioni, l’ambientazione e i personaggi possono essere dei deja vu, ma la Long li declina in maniera molto intrigante, scrivendo una storia che risulta nel suo complesso fresca e vivace.
Roarke Edward Connor Riordan Blackburn erede del ducato e della fortuna dei Blackburn, non sopportando più la brutalità paterna, in un moto di giovanile ribellione e insofferenza alle regole del Ton, si arruola in fanteria finendo nel mattatoio che fu il campo di battaglia di Waterloo. Ferito gravemente ad una gamba e giacendo di fianco al cadavere di un suo commilitone, pensa di avere l’occasione per cambiare finalmente il corso della sua esistenza.
L’erede del duca di Blackburn cessa la sua esistenza in quel momento e dopo poco tempo Connor Riordan torna in Inghilterra e trova un impiego come stalliere nella tenuta di campagna di Sir Henry Tremaine, affezionandosi sin dal primo momento, alla giovanissima figlia di Sir Henry: Rebecca, arrampicatasi su un melo per piangere in pace la morte del suo adorato cane.
Cinque anni più tardi Rebecca viene accidentalmente compromessa da Lord Edelston, un cacciatore di dote sommerso dai debiti che spasimava per Lorelei,  la bellissima sorella della protagonista. Connor non riesce a sopportare l’idea che una ragazza brillante e intelligente sia costretta suo malgrado a sposare, per salvaguardare l’onore della famiglia e le convenzioni, un libertino perdigiorno e decide di aiutare Rebecca organizzando la sua fuga in Scozia, dove una zia del protagonista potrà accoglierla sotto la sua ala protettrice liberandolo così, dall’obbligo di difenderla e lasciandolo libero di seguire i suoi sogni: attraversare l’oceano alla volta delle colonie per cominciare una nuova esistenza piena di opportunità, dimenticandosi finalmente della sua ingombrante eredità.
Il destino naturalmente deciderà altrimenti, il romanzo si trasforma a questo punto in un bel libro on the road dove i due protagonisti, verranno inseguiti sulla loro strada verso la libertà da alcuni sicari al soldo di Cordelia, sedicente duchessa vedova di Blackburn, nonché ex attrice e amante di Connor da lui abbandonata anni prima per servire nell’esercito contro Napoleone.
I personaggi di contorno che contribuiscono ad animare la storia non sono eccessivi e caricaturali. Lorelei la bellissima sorella della protagonista non è la solita strega egocentrica e viziata, ma solo una ragazza realmente dispiaciuta per la sorella che sta pagando per un comportamento sconsiderato non suo. Cordelia è una cattiva credibile, ma alla fine scopriamo in lei un’umanità nascosta. Edelston un libertino cattivo per necessità, ma coinvolto in situazioni ridicole. Sir Henry e la moglie, due genitori che a prima vista possono sembrare severi e soverchianti, ma che sperano in un futuro felice per le due figlie amandole molto, arriveranno infatti a preferire per Lorelei una scelta dettata dal cuore e per nulla scontata.
I protagonisti sono due personaggi divertenti, bellissimi i loro dialoghi e la loro interazione. Rebecca non è un eroina stereotipata, vuole diventare medico e per questo motivo si è sempre rifugiata nella biblioteca paterna a leggere tomi di anatomia, invece di dedicarsi alle arti gentili che più si addicono ad una signorina di buona famiglia. Intelligente, sensibile e mai sciocca, sa affrontare le difficoltà con coraggio, veste abiti maschili e all’occorrenza si improvvisa chirurgo ed estrae una pallottola dal bicipite di Connor.
Connor comincia dando conforto ad una ragazzina e con il passare del tempo diventa suo amico e confidente, la vede crescere, maturare e diventare una giovane donna coraggiosa. Simpatizza con lei per il suo rifiuto delle regole che la società dell’epoca impone alle donne, apprezza questa sua personalità unica e la sua mente brillante. Quando vede Rebecca disperata per l’imminente matrimonio riparatore, non riflette sulle conseguenze, ma le offre una via di fuga anche perché dentro il suo cuore sta crescendo un sentimento a lui sconosciuto: non può e non vuole separarsi da lei e lasciare che rimanga ingabbiata tra un marito assente e una vuota esistenza fatta di ricamo, pianoforte e chiacchiere sterili.
Arriva in Italia dopo dieci anni questo romanzo d’esordio di Julie Ann Long, quando ormai abbiamo letto e apprezzato i suoi libri più recenti, ma bisogna ammettere che questo suo debutto nel mondo del romance storico è stato brillante, una meravigliosa miscela di avventura e passione.





DA LEGGERE DI JULIE ANN LONG
The Runaway Duke (2004) - Ed. Italiana: UN DUCA IN FUGA, Mondadori I Romanzi Classic, marzo 2014
To Love a Thief (2005)

SERIE PENNYROYAL GREEN
Serie ambientata nella cittadina di Pennyroyal Green che coinvolge le famiglie nobili  Eversea e Redmond
1. The Perils of Pleasure (2008) - ed italiana: IL PERICOLO E IL PIACERE, IRM Passione nr 29, 2009
2. Like No Other Lover (2008) ed italiana: COME NESSUN ALTRO, IRM Passionenr 73, 2012
3. Since the Surrender (2009) 
ed italiana: CEDERE ALLA PASSIONE, IRM Passione nr 82, 2013
4. I Kissed an Earl (2010) 
ed italiana: CAPITAN SELVAGGIO, IRM Passione nr 85,2013
5. What I Did For a Duke (2011) 
ed italiana: MIO DUCA, IRM Passione nr 93, 2013 - LEGGI QUI la ns recensione
6. How the Marquess Was Won (2011) - 
ed italiana: CONQUISTARE UN MARCHESE, IRM Passione nr 102, 2013 - LEGGI QUI la ns recensione
7. A Notorious Countess Confesses (2012)- prossimamente in italiano
8. It Happened One Midnight (2013)
prossimamente in italiano
9. Between the Devil and Ian Eversea (2014)

 
L'AUTRICE
Julie Ann Long vive a San Francisco e pensa di essere stata destinata a diventare scrittrice fin da quando ha potuto tenere una penna in mano.Il suo primo libro è stato una storia illustrata ( grazie ai pastelli Crayola) su un gruppo di mele e parlanti. Accanto al suo amore per la scrittura negli anni Julie  ha coltivato anche quello per il canto è c'è stato un momento nella sua vita in cui avrebbe voluto diventare una cantante rock. Ma alla fine la scrittura ha avuto la meglio, anche perchè diventare una rock star sembrava un percorso molto più impervio. Il suo primo romanzo , The Runaway Duke, è uscito nel 2003 e da allora la Long ha prodotto una serie di romance storici di successo, tutti ambientati nell'epoca di una delle sue autrici preferite: Jane Austen.


VI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? L'AVETE LETTO? COSA NE PENSATE?  PIACE ANCHE A VOI IL MODO DI SCRIVERE DI JULIE ANN LONG?

Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!