L'URAGANO DI UN BATTER D'ALI di Sara Tessa - Recensione

IN OCCASIONE DELL'USCITA DI QUESTO ROMANZO DI SARA TESSA CON NEWTON COMPTON RIPUBBLICHIAMO  LA NOSTRA RECENSIONE FATTA SULLA VERSIONE AUTOPUBBLICATA DALL'AUTRICE.
*Nota*: Il nostro blog ha pubblicato questa recensione nel giugno 2013,in occasione della prima uscita del libro. Abbiamo notato che il booktrailer della Newton Compton ha attinto una buona parte del testo da quella (questa) recensione. Ci fa piacere, ma sia chiaro che la paternità del testo spetta interamente alla nostra Rita Gargaglione (la CE ne ha preso atto e metterà riferimenti al ns blog dove necessario).

Autrice: Sara Tessa 
Genere: erotico contemporaneo
Ambientazione: USA

Pubblic. italiana: 1^autopubblicato dall'autrice in versione digitale; / 2^Newton Compton, coll.Anagramma,  2 gennaio 2014, pp.320, €9,90             
Parte di una serie: No
Livello sensualità: MOLTO ALTO
Disponibile in ebook? Sì 


TRAMA:  Quando torna a New York, dopo aver lasciato il Nevada, Sophie ha alle spalle una relazione fallita e tanta disillusione. Nella Grande Mela spera però di ricostruirsi una vita e di dare un taglio a certi rapporti che l’hanno segnata, ferita, umiliata. Ma l’incontro con l’affascinante e ricco Adam Scott, stimola come non mai la sensualità di Sophie, suscitando in lei emozioni contrastanti a cui vorrebbe opporsi.
Perché Adam è un uomo ambiguo, riluttante a qualsiasi legame sentimentale e abituato a sfogare i suoi più estremi istinti sessuali cambiando donna in continuazione. E Sophie ne è certa: sarà l’ennesima storia sbagliata. Eppure la sua volontà si piega, fino a cedere di fronte ai tentativi di seduzione di Adam. E tra i due si scatena una passione folle e senza limiti, fatta di amabili tormenti, conflitti aperti, brusche separazioni, crudeli vendette e dolcissimi ricongiungimenti… Lentamente e con tenacia, come una luce che penetra il buio, Sophie invade la solitudine di Adam, rendendolo vulnerabile dopo tanto tempo, ma finalmente vivo. Perché solo un amore tanto potente può costringere anche il più disincantato e cinico degli uomini a superare i propri limiti…

“Un battito d'ali di una farfalla in Brasile può scatenare unuragano nel Texas, il che significa che una variazione anche piccola può nel corso del tempo provocare grandi conseguenze”
Ed eccomi a parlarvi dell’ennesimo romanzo erotico capitato tra le mie letture senza premeditazione ma che, una volta iniziato, non sono riuscita a mettere giù abbeverandomi di quelle parole e sensazioni come un pellegrino nel deserto. Dalla trama potrebbe sembrare la solita storia che negli ultimi mesi abbiamo letto così tante volte da faci venire l’intolleranza, e invece no, “L’uragano in un batter d’ali” è un libro straordinariamente onesto, brutale, eccentrico e tuttavia armonioso che non ti lascia scampo e ti attrae inesorabilmente. Se siete romantiche doc, allora vi consiglio di cercare altrove la vostra storia d’amore perché questa, pur avendo un lieto fine, è così spiazzante e controversa che sovverte il significato di amore e redenzione e vi lascia dentro un marasma di sentimenti contraddittori, compresa la rabbia. 
Adam non è Christian Grey, ma è un uomo solo e lacerato da un matrimonio fallito nel peggiore dei modi che, per scacciare il dolore e la rabbia, sfoga i suoi istinti attraverso il sesso violento con donne promiscue e passeggere. Sophie, invece, è una giovane donna, vittima di uomini violenti, che dopo averla incantata con promesse e belle parole, hanno abusato della sua mente e del suo corpo, privandola della dignità che tutte le donne dovrebbero avere inviolata. Dignità, che la ragazza riconquista decidendo di porre fine all’ennesimo legame sbagliato e ritornando a casa dall’adorato fratello, Fred, e dalla loro madre, iperprotettiva ma dolcissima. Sophie è una donna che, per ricominciare a vivere, fissa degli obiettivi ben precisi; primo fra tutti, ricomincia l’università che aveva abbandonato ad un passo dalla laurea e, per pagarsi la retta, decide di aiutare suo fratello nella sorveglianza di un garage frequentato da facoltosi clienti tra i quali Adam. Per Sophie, Adam rappresenta tutto quello che sta cercando di evitare in uomo: arroganza, sicurezza, imprudenza e tormento ; ma è anche un uomo che risveglia in lei una sensualità mai veramente sbocciata che la spingerà ( non senza parecchie  ritrosie) fra le braccia del diavolo in persona. Si, perché Adam non è il principe azzurro, e non lo diventa nemmeno quando la passione fra i due scoppia rovente. Adam è un uomo con un concetto sbagliato dell’amore e del sesso, non concede mai l’esclusiva ad una donna ma, soprattutto, non coinvolge mai il lato vulnerabile di se stesso. 
Ci sono elementi forti in questo romanzo, a parte l’ormai famoso BDSM, assistiamo a rapporti che coinvolgono più di due soggetti e spesso il modo di rappresentarli è glaciale e primitivo; il tutto però, è affrontato dall’autrice in maniera ponderata e brillante. Sara Tessa sa scrivere egregiamente, al punto che, nonostante non sia amante di romanzi che coinvolgono più di due persone durante l’atto,  mi sono appassionata così tanto che non sono riuscita ad interrompere la lettura tanto era forte il bisogno di sapere come sarebbe andata a finire. La storia tra Adam e Sophie infatti, non è semplice e lineare, ma complicata e frastagliata da frammenti di odio, amore, perdono, tradimento e vendetta ma, soprattutto, molta folle passione. Ci sono stati momenti in cui ho provato tanta tenerezza per Sophie, per il suo amore sbagliato e ineluttabile che ha scelto consapevolmente di non recidere, anche quando tutto sembrava perduto e il dolore era quasi impossibile da affrontare. Onestamente, se mi chiedeste se mi è piaciuto questo romanzo, vi direi che più della storia ho apprezzato il modo in cui è stata raccontata, in maniera diretta e senza fronzoli che ne smussassero la crudezza, perché infondo la vita e le persone sono così: imperfette, a volte sciocche e masochiste.  Adam è l’uomo che non vi auguro mai  di avere al vostro fianco, è un traditore, è rabbioso e non ha mezze misure, però è anche un personaggio forte e intraprendente che, proprio come Sophie, riesce sempre a rialzarsi a prescindere dalle batoste del destino. Insomma, se volete leggere una storia diversa dal solito e che vi lasci con il fiato sospeso fino alla fine, allora mettete da parte i pregiudizi e immergetevi in questo rovente amore che vi lascerà un’impronta indelebile nell’anima.



LEGGI QUI IL PRIMO CAPITOLO DEL ROMANZO




                                                             cartaceo                    ebook

DA LEGGERE DI SARA TESSA
La seduzione dell'amore (2013) -ed. Sperling Privè  (ebook)
L'uragano in un batter d'ali (2013) - self-published
Il silenzio di un batter d'ali- ed. Sperling - luglio 2014

GUARDA IL BOOKTRAILER 
(Il cui testo fa riferimento in buona parte da questa recensione)


L'AUTRICE
Sara Tessa è una scrittrice milanese la cui biografia è ancora avvolta nel mistero. Chi la vuole incontrare può però farlo sulla sua pagina Facebook.


VI INTRIGA LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA NE PENSATE? COME SPIEGATE IL SUCCESSO RECENTE DI AUTRICI CHE CONQUISTANO IL POSTO IN LIBRERIA SOLO DOPO ESSERSI AUTOPUBBLICATE? 

16 commenti:

  1. Ho iniziato ieri sera il libro ma avevo già letto la recensione di quando era stato autopubblicato e mi aveva colpito ,forse per la trama forse per quanto è piaciuto a molte lettrici.Sul web vengono autop. tantissimi scritti e il successo credo stia proprio nel passaparola tra una lettrice e un altra(perchè alla fine non sono tutti meritevoli).Come ho detto l'ho appena iniziato ma mi piace il tipo di scrittura a volte ironica su sè stessa a volte ...... e mi scende la lacrimuccia! (mi emoziono facilmente) BUONA GIORNATA

    RispondiElimina
  2. Quello che è giusto è giusto brava Francy e brava Rita a rivendicare la proprietà intellettuale di quanto scritto! Certo che una CE che arriva a scopiazzare le parole di un blog non fa una bella figura!

    RispondiElimina
  3. Acquistato il libro, proprio per il tam tam della pubblicità sul WEB. Confesso: me ne sono pentita!, non riesco a terminarlo. Io non riesco a reggere una scrittura in cui la donna per "amore" accetta qualsiasi condizione e scusate il termine "posizione"! Per me questo non e amore...e sudditanza mentale e ovviamente fisica. Spero di essere l'unica a scrivere questo giudizio negativo...
    Raffaella

    RispondiElimina
  4. Ho letto il libro in estate in Ebook e sono felice che sia stato pubblicato cartaceo nel leggerlo anch'io ho fatto fatica ad andare avanti perché era forte e incontrasto con quello che per me è il limite ma devo dire che alla fine sono felice di averlo letto perché anche se con tinte forti il libro ti coinvolge e ti fa passare attraverso a varie emozioni sempre intense

    RispondiElimina
  5. Buongiorno ragazze,
    grazie a tutte voi per aver lasciato un commento! Quando scrissi la recensione vi avvertì che non era la classica storia d'amore, piuttosto uno spaccato brutale e onesto della vita di un uomo che non ha morale.Adam l'ho odiato dall'inizio e nemmeno il finale dolce mi ha fatto cambiare opinione, perchè credo che il rispetto sia la cosa primaria in un rapporto e lui certamente non l'ha avuto. Per quanto riguarda Sophie, sicuramente è una donna debole e, a volte, ho provato rabbia per la sua indulgenza perchè certe cose una donna non dovrebbe tollerarle mai. E allora, direte voi, perchè ci hai consigliato questo libro? Perchè nonostante non sia un romance puro, è un libro incisivo, che ti resta dentro nel bene e nel male, un libro potente grazie ad una scrittrice di talento, un libro che, attraverso le debolezze di Sophie, ci mostra quanto le donne siano disposte a sacrificare in nome dell'amore e quanto tutto questo sia sbagliato. Sempre.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. Buongiorno care!
    Letto e finito in un paio d'ore. Conoscevo gia' a tratti la trama e spinta dalla curiosita' non ho resistito a leggerlo, sopratutto dopo la recensione di Rita. Premettendo che in un mondo in cui ormai gli erotici si assomigliano tutti, questa e' sicuramente una novita', e per tanto vale la pena leggerlo. Crudo, piu' vicino al mondo reale di moltissimi (e apprezzatissimi romance erotici) romanzi piu' romantici. Due psicopatici a confronto, ma mentre lui lo riesco a comprendere, sopratutto alla luce del suo passato, lei proprio non la sopporto. Non fa altro per tutto il libro di chiedere a lui fiducia e rispetto e quando lui si impegna, lei tradisce la sua fiducia... (non dico altro per non rovinare nulla a chi deve ancora leggerlo) Ma i motivi di lui sono chiari, e' spinto dalle emozioni che vuole sfuggire, di cui ha paura, lei e' proprio insulsa nella sua reazione, non ne vedo un senso, sopratutto per come lei dice di essere legata a lui. Non me ne vogliate, ma lui seppur estremo Adam ha una linea chiara e precisa nei suoi comportamenti, e' sincero, e nonostante vada contro ai suoi stessi principi e cerca di impegnarsi per lei. Che sia un rapporto malato ci sta tutto, che siano fuori dai canoni anche, questo libro ti spiazza, ti fa arrabbiare, poche volte fa' tenerezza, ma emoziona ad ogni pagina. I personaggi sono vivi nella nostra mente, ti prendono e ti trascinano con loro nel loro mondo assurdo, e' come un pugno allo stomaco, ma e' sicuramente un libro che merita d'essere letto. Lei scrive benissimo, scorrevole, arrivi alla fine senza accorgerti delle ore passare leggendo, Sara Tessa e' un autrice di grandissimo talento. Grande coraggio e bravura dell'autrice che sa scrivere finalmente qualcosa di diverso dai soliti menages a trois o bondage a cui siamo abituate!

    RispondiElimina
  7. Avrei dovuto leggere prima la tua recensione, e così mi sarei risparmiata di spendere dei soldi per un libro così orrendo.
    Da bocciare su tutta la linea.

    RispondiElimina
  8. scritto in modo eccellente il romanzo è appassionante,coinvolgente, a tratti però emotivamente "pesante"! la storia a volte mi ha sorpreso,altre mi ha fatto arrabbiare ma mi ha sicuramente emozionato!!!!da leggere!!!!

    RispondiElimina
  9. Mi basta leggere la sinossi e la bella recensione di Rita per capire che questo libro non fa per me.....
    Le mie finanze sentitamente ringraziano!!!!!
    Mel

    RispondiElimina
  10. Ho appena finito di leggere il libro e devo ammettere che non mi aspettavo una storia del genere. E' davvero molto diversa a quelle a cui le ultime trilogie di questo genere ci hanno abituato una su tutti, forse l'archetipo del genere stesso, Cinquanta sfumature. Qui la storia è tormentata fino alla fine ma altrettanto intensa e bella. Mi è piaciuto davvero molto..
    c'è solo una cosa che mi ha lasciata perplesse e non so se sia stata colpa mia che da quanto ero presa dalla storia ho sorvolato i dettagli o se davvero non era presente nel libro, ma non ho trovato una descrizione fisica dei personaggi.. se per caso mi dovessi sbagliare vi prego rispondete!!

    RispondiElimina
  11. Ciao,
    grazie per aver lasciato il tuo commento. In effetti, non sbagli perchè l'autrice non ha descritto fisicamente i protagonisti, limitandosi all'aspetto interiore...una scelta che francamente non mi ha dato fastidio.
    Un abbraccio!

    RispondiElimina
  12. Ho letto per caso questo romanzo senza aver letto alcuna recensione, prima della fine, per non essere influenzata. All'esito, invece, mi piace scorrere i pareri di tutti per confrontarmi ed in questa o caso mi ritrovo. E' una storia, ovviamente romanzata che descrive " all'eccesso " alcuni comportamenti ed atteggiamenti diametricamente opposti dei protagonisti, ossia lui è solo carnefice e lei è solo vittima inerme. E questo non è plausibile per niente! La donna stuoino che tollera, anzi si sottomette e chiede, addirittura, le sevizie fisiche e mentali, pur di continuare in un rapporto deviato, non è concepibile, anzi per me è inaccettabile, anche solo in un romanzo e dall'altro appare ugualmente inconcepibile un lui schizofrenico che alterna alla crudeltà e violenza consapevole sulla sua donna, che dice di amare, a rari momenti di vera tenerezza, ma sempre con il buio nel cuore e nella mente. È una storia di due psicopatici, e l'epilogo melenso della gestazione di un figlio per questa coppia instabile , non voluto e non cercato mi fa ugualmente orrore. Questa lettura, che faticosamente - l'ho abbandonata più volte per l'orrore ed il disgusto - ho terminato mi ha lasciato un solo insegnamento, che spero sia anche quello che l'autrice abbia voluto perseguire, ossia riuscire a vedere la violenza negli occhi anche di un bell'uomo e non farsi trascinare nelle sue spire, pur di coltivare un amore, che è bello solo nei propri sogni. In fondo è il tragico fenomeno del femminicidio che miete vittime - donne e bambini - quotidianamente. Milena

    RispondiElimina
  13. Ciao,ho letto il libro,e'bello,non c'e'che dire,ma troppo crudo.La donna "vittima"da un'immagine sia sbagliata che da evitarein un periodo dove se ne vedono e sentono di tutti i colori.Poi mi domando,quanto c'e'di personale?da "sentito dire"tutto cio'che e'estremo esiste,e solo chi ci e'stato dentro puo'saperlo.

    RispondiElimina
  14. sapete se il silenzio di un batter d'ali che esce in ebook è un continuo se si uscirà anche cartaceo?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Per quello che sappiamo 'la versione di Adam' cioè l'ebook seguito di questo romanzo uscirà in cartaceo a luglio sempre con la Newton ma con titolo cambiato, si intitolerà IL SILENZIO DI UN BATTER D'ALI.

      Elimina
  15. Il libro è molto bello e coinvolgente. Ha una trama simile ad un altro libro molto famoso.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!