IL LEGAME DEL DRAGO di Thea Harrison (Fanucci Editore) - Recensione

Autrice:     Thea Harrison   (aka Amanda Carpentier) 
Titolo originale:    Dragon Bound
Traduttrice:   Giorgia Canuso
Genere:     Paranormal Romance /Urban Fantasy
Ambientazione:   New York

Pubblic.  originale:  Berkley; First Edition edition (May 3, 2011), pagg. 336
Pubblicato in Italia:  Fanucci Editore, Tif Extra (17 ottobre 2013), pagg. 400 
Parte di una serie:   1° del Ciclo delle Razze Antiche (Elder Races 
Livello sensualità:   ALTO 
Disponibile ebook?:  Sì
Riconoscimenti:  Questo libro ha vinto il premio  RITA Award 2012 come miglior romanzo nella categoria paranormal romance. 

TRAMA: Mezza umana e mezza wyr, l’antica e potentissima razza dei draghi, Pia ha sempre cercato di nascondere a tutti le sue origini. Ma un giorno il suo ex fidanzato scopre la sua capacità innata di aprire qualsiasi serratura e la costringe a commettere un furto. Non si tratta di un furto qualsiasi: le chiede di derubare un drago multimiliardario. Pia riesce nella sua missione e ruba un penny dai suoi tesori, senza sapere che da quel momento in poi il suo sangue wyr tornerà a reclamare la sua parte. Prima ancora però, sarà il derubato a reclamare indietro la sua moneta, insieme alla ladra che ha osato sottrargliela. Lui è Dragos Cuelebre, nato insieme al sistema solare, predatore tra i predatori, il più temuto dei wyr. Ma quando riuscirà a catturare Pia, scoprirà segreti ed emozioni nuove, che lo uniranno a lei irreparabilmente, come una forza ancestrale. Insieme affronteranno la minaccia dei fae oscuri e le difficoltà della trasformazione che sta avvenendo in Pia, che ora è pronta ad accettare la sua natura wyr. Un’esplosiva miscela di magia e romanticismo tra le fortezze dell’Altra Terra e i grattacieli di New York, un mondo popolato di creature maestose e affascinanti, in cui sarà un piacere perdersi.


Quando ho letto la trama di questo libro, confesso di non esserne rimasta granché colpita, l'ho comprato solo per una curiosità riguardante il Drago, o meglio quello che nel mio immaginario rappresentava la sua figura mitologica. Il drago sin da bambina è stato per me, e credo anche per tante di voi, quella creatura mostruosa sputa fuoco che tiene prigioniera la Principessa nella torre più alta del castello più invalicabile e isolato, in attesa di essere liberata dal Principe Azzurro (o se preferite da Shrek), dunque capite la mia curiosità di leggere la trasformazione della mia idea di drago in un essere più o meno umano capace di amare, e.... sorpresa e meraviglia, il libro l'ho divorato! Se si dimentica che i protagonisti sono esseri immaginari o paranormali, ci si ritrova a leggere un libro romantico e passionale, dove c'è la classica fanciulla che dietro ricatto è costretta a rubare qualcosa all'uomo più ricco e potente del mondo. E c'è l'uomo più ricco e potente del mondo che viene ferito nell'orgoglio e non può permettere che l'onta subita possa passare impunita. Così darà furiosamente la caccia alla colpevole, la seguirà, la braccherà, la punirà, la proteggerà e .... l'amerà.
Ma procediamo con ordine, lui è Dragos Cuelebre, l'unico drago esistente al mondo, nato con l'inizio dei tempi. Essendo un essere così vecchio da aver visto coi propri occhi il modificare della Terra e dei suoi abitanti, si capisce come il suo potere sia immenso, così come immenso è il tesoro raccolto in secoli e secoli di storia, che custodisce gelosamente in un nascondiglio segreto e inviolabile, sin'ora. Lei è Pia Giovanni, una ragazza che nasconde da sempre la sua vera identità. Nemmeno lei sa esattamente cos'è, perché sua madre le ha insegnato a fuggire dalla verità. Sa solo che il suo essere mezza Wyr deve rimanere un segreto. Peccato che in un momento di debolezza si sia fidata dell'uomo sbagliato, il suo ex fidanzato, che ha poi rivelato i suoi segreti alle persone sbagliate che ne hanno subito approfittato. Con una magia Pia riesce a 'liberarsi' di loro, ma deve fuggire ora da Dragos. Con l'aiuto del suo capo Quentin fugge verso le terre degli Elfi (a Charleston, Carolina del Sud), dove Dragos non può entrare. Ma  Dragos la rintraccia e contravvenendo alle regole, la cattura. Pia prova a chiedere aiuto agli Elfi, che lo avvelenano e gli intimano di andar via dal loro territorio e invitano Pia a rimanere con loro. Di più, sembra che gli elfi la... conoscano. Pia che invece si sente in colpa per il furto, decide di seguire Dragos, ma lungo la via del rientro a New York, vengono attaccati dai goblin... E l'avventura ha inizio.
Romanzo ricco di passione, avventura e azione. Viene soddisfatto sia l'aspetto romantico/amoroso del lettore, sia la parte paranormal/azione con un vasto campionario di creature paranormal/mitologiche sia buone che cattive e in guerra tra loro. In particolare conosceremo il cattivo re dei Fae oscuri, Urien, che sarà protagonista di un agguerrita e sanguinosa battaglia. Interessanti poi le guardie del corpo affidabili e spietate di Dragos: RuneGraydone, Bayne, Constantine, Aryel, Tiago, e la PR Tricks, che avrà un ruolo importante nel prossimo libro.
Libro da non perdere.




 DA LEGGERE NELLA SERIE ELDER RACES
  1. DRAGON BOUND, 2011 -IL LEGAME DEL DRAGO (edito Fanucci,ottobre 2013)
  2. STORM'S HEART, aug 2011 (Prot.:  Thistle “Tricks” Periwinkle e Tiago Black Eagle )
  3. SERPENTS KISS, oct 2011 (Prot: Rune Ainissesthai e Queen Carling)
TRUE COLORS (Novella) Dec 2011 (Prot. Alice Clark e Gideon Riehl)
  1. ORACLES MOON, mar 2012 (Prot. Grace Andreas e Khalil)
NATURAL EVIL (Novella) mar 2012 (Prot.: Claudia Hunter e Luis Alvaraz)
DEVIL’S GATE (Novella) Jun 2012 (Prot. Seremela Telemar e Duncan Turner)
HUNTER’S SEASON (Novella) Sep 2012 (Prot. Xant e Aubrey Niniane)
  1. LORDS FALL Nov 2012 (Prot.: Pia e Dragos)
THE WICKED (Novella) Jul 2013 (Prot.: Olivia e Sebastian Hale
  1. KINKED  Nov. 2013 (prot. Aryal e Quentin)
DRAGOS TAKES A HOLIDAY Nov. 2013

L'AUTRICE
Thea Harrison è lo pseudonimo della scrittrice Teddy Harrison. Ha imparato a leggere da sola a quattro anni e ha scritto il suo primo romanzo a diciannove, con il nome di Amanda Carpenter. Ha conseguito due lauree e fatto mille mestieri dalla cameriera all'attivista per le associazioni di consumatori, da receptionist a manager, ma scrivere è l'unica cosa che per lei conta davvero. Ha vissuto a lungo in Inghilterra e ora vive in Colorado con i suoi cani di piccola taglia, ma grande personalità. I suoi libri l'hanno portata in vetta alle classifiche del New York Times e di Usa Today e con Il legame del drago, primo volume del Ciclo delle Razze Antiche, ha vinto il RITA Award come miglior romanzo nella categoria paranormal romance.

VI HA INTRIGATO LA TRAMA DI QUESTO ROMANZO? L'AVETE GIA' LETTO? COSA NE PENSATE? CONOSCETE QUESTA AUTRICE?

11 commenti:

  1. Cassandra Rocca06/11/13, 09:02

    Non leggo molti paranormal, ma la recensione mi ha incuriosita... e poi la figura del drago mi piace molto. Ci farò un pensierino!
    Cassie

    RispondiElimina
  2. L'ho praticamente "divorato" in un giorno come divorante è la passione che nasce in Dragos per Pia. Io gli avrei dato il massimo dei cuoricini perché non c'è nulla che non mi sia piaciuto.Dalla scrittura fluida che ti accompagna in tutta la storia ai personaggi principali e secondari in egual misura interessanti e intriganti.Aspetto con ansia i prossimi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Nimue,
      sai che anche io avrei voluto dargli 5 cuoricini? Non l'ho fatto perché c'è stata una parte del libro che mi ha 'disturbata'.
      ATTENZIONE SPOILER
      Quando Dragos guarisce Pia, nella mia mente sono apparsi i Carpaziani della C.Feehan... ecco la somiglianza con loro mi ha fatto scendere il mezzo cuoricino. E' vero che ormai anche nel mondo paranormal le novità sono rare, ne hanno scritte veramente di tutti i colori su vampiri & C., ma a volte quando una scena mi ricorda qualcun altro, mi disturba un po'. Per il resto, rimango anche io in attesa degli altri romanzi.
      Saluti.
      Rachele.

      Elimina
  3. Premetto che seguo la serie (racconti inclusi) ma che la scintilla è scattata a Oracle's Moon. Per leggere il secondo e il terzo della serie ci ho messo una vita!
    Dragon Bound non è male, ma quando ho cominciato a leggerlo le assonanze con altre serie erano tante: Un essere smisuratamente potente e ricco, con sede a NY e sette sentinelle? Una eroina alta, biondissima e magra? Meno male che la Harrison ringrazia Nalini Singh nel primo libro, perchè le somiglianze tra questa e la serie Guild Hunter in questo primo libro non sono poche. Poi tanto, troppo Tolkien (gli Elfi, il pan di via, gli orchi). La referenza alla Feehan io non l'ho colta dato che non la leggo, ma se c'è qualcosa che questo primo libro fa è ricordare tante, troppe altre serie.
    I seguenti da questo punto di vista sono meglio e spero che la serie abbia successo e venga pubblicato Oracle's Moon che invece è davvero ma davvero bellissimo, imho.
    Cris

    RispondiElimina
  4. Ho letto il libro e mi è piaciuto moltissimo. spero arrivi presto il seguito. detesto aspettare così tanto per leggere il seguito. ciao Elena

    RispondiElimina
  5. io vorrei tanto leggere il libro ma.. non so dove scaricarlo, visto che non posso comprarlo di solito li scarico. per favore qualcuno mi puo dire un sito, o qualsiasi modo per scaricarlo. vorrei tanto leggerlo. grazie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Anonima, se per SCARICARLO intendi chiedere di sapere un link per 'scaricarlo gratuitamente' mi spiace, non sei nel luogo giusto! Il nostro blog è fermamente contro la pirateria editoriale. Per risparmiare pochi euro si rischia che molti autori smettano di scrivere. Perchè non puoi scaricarlo? Perchè hai problemi economici? In questo caso , informa del tuo interesse una biblioteca a te vicina e con ogni probabilità penseranno loro a rendertelo disponibile per il prestito. L'ebook di questo libro ha un prezzo piuttosto basso: €4,99.
      IN OGNI CASO NO AI LIBRI PIRATATI!

      Elimina
  6. Ciao io sono Cristina, amo le saghe urban fantasy da tempo, ma solo ultimamente ho scoperto Thea Harrison. Ho divorato letteralmente i primi due libri pubblicati in italiano, il terzo "Il bacio del serpente" un po' più lentamente ...è diverso, bello ma un po' sotto tono rispetto ai precedenti.
    Qualcuna sa quando sarà pubblicato "L'oracolo della luna" in Italia? Aspetto con ansia le prossime uscite!
    Grazie mille

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Cristina, mi risulta che "L'oracolo della luna" debba uscire presto da Fanucci editore. Spero che l'editore mantenga quello che si dice in giro. On line ho trovato su un bookstore ( che però non mette nè cover nè data certa d'uscita) questa trama: In quanto secondogenita, Grace Andreas non si è mai dovuta preoccupare degli intrighi delle antiche razze. Quando però sua sorella Petra viene uccisa insieme al marito, Grace eredita il potere e le responsabilità dell'oracolo di Louisville, oltre che i nipotini rimasti orfani. Sebbene non si senta pronta per nessuna di queste cose, per fortuna non è sola. Accanto a lei c'è Khalil, demone e principe Djinn della casata Marid, che, spinto da un'innata passione per i bambini, decide di starle vicino e diventare parte della casa, come guardiano dei piccoli e come esasperante contraddittore dell'impudenza che lei mostra verso le antiche razze. Ma quando viene attentata la sua vita, Grace realizza che Khalil è l'unico in grado di proteggerla e offrirle molto di più di quanto potrebbe fare un uomo mortale... SPERIAMO!

      Elimina
  7. Grazie mille Francy. Gentilissima
    Speriamo non vedo l'ora di poterlo leggere....e anche tutti gli altri a seguire !!
    Cristina

    RispondiElimina
  8. Adoro questa serie!!!
    Ho divorato tutti i libri e li ho anche riletti più volte😁

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!