Maria Masella presenta IL CORAGGIO DEL CUORE ( I Romanzi Mondadori)

IN OCCASIONE DELL'USCITA, NEI ROMANZI MONDADORI DI OTTOBRE, DEL SUO STORICO IL CORAGGIO DEL CUORE, ABBIAMO CHIESTO A  MARIA MASELLA, NOTA ALLE LETTRICI SIA COME AUTRICE DI STORIE ROMANTICHE CHE PER I SUOI ROMANZI GIALLI, DI PARLARCI DI QUESTO SUO NUOVO ROMANCE.


L’amore vince ogni sospetto,
e supera ogni segreto

Lorenzo Dellaspada ha giurato di vendicare la morte dell’amico Orazio e smascherare colui che lo ha denunciato come affiliato alla Carboneria. I suoi sospetti cadono su Magda, la donna che si è presentata per riscuoterne l’eredità. Con l’intento di conoscerla e scoprire se è veramente colpevole, Lorenzo fa ritorno a Genova, la città che anni prima ha lasciato per non essere costretto a giurare fedeltà ai Savoia. Scoprirà che Magda è molto diversa da come l’aveva immaginata: non soltanto possiede coraggio e carattere, ma è anche molto bella. Oltre a nascondere più di un segreto…

Il coraggio del cuore è il romance che ho tentato tante volte prima di trovare la giusta chiave.
Spesso le lettrici mi hanno fatto notare che i miei protagonisti non hanno sangue blu, allora questo doveva averlo: era diventata una sfida e vado pazza per le sfide, sono di razza temeraria.
Così è nato Gian Lorenzo Dellaspada, che preferisce essere chiamato Lorenzo: Patrizio genovese, discendente di una grande famiglia con possedimenti oltremare, Palazzo in Strada Nuova, Chiesa gentilizia.
Ma si può andare contro l’inclinazione della propria fantasia? No. E allora ho scelto un periodo storico difficile per l’Europa e per Genova: il 1823. Dopo i moti del 1820 l’ordine è stato ristabilito con la forza e qualche forca. Anche nel Regno di Sardegna, dove Carlo Felice ha imposto alla nobiltà di non aderire a sette segrete, come la Carboneria.
Lorenzo sa che tornando a Genova gli si chiederà di giurare e, se non lo farà, dovrà lasciare per sempre la sua città. Ma torna!
Quanto ho faticato prima di trovare un motivo “giusto” per farlo tornare; in incognito, rischiando… Ho trovato l’onore, una promessa, la necessità di vendicare un amico tradito.
Proprio quel giorno ho interrotto il lavoro, perché erano aperti al pubblico alcuni palazzi. E’ la visita di cui vi parlo nel video.
Forse ero suggestionata dalla storia che stava prendendo forma, ma vedendo quei due che si baciavano sull’altana ho “visto” la storia intera, come se scorresse su uno schermo davanti a me. Ho visto Magda, oltraggiata ma coraggiosa.
No, non voglio raccontarvi la storia.
Soltanto dirvi che una delle mie nonne, quella catanese, diceva che “l’amore rivolta la vita come un guanto”… L’amore rivolta la vita di Gian Lorenzo Dellaspada.
Poche parole sul titolo: l’ho trovato scrivendo e l’ho subito sentito “giusto”. Il coraggio del cuore è il coraggio di continuare a lottare anche quando tutto sembra perduto, il coraggio di rimettersi in gioco, di amare senza condizioni. Lo dice una donna non più giovane, anzi, per l’epoca, già “anziana”: un personaggio nato per necessità e che mi è tanto piaciuto. Forse diventerà uno dei protagonisti della prossima storia: “Il coraggio di sognare”. Perché vorrei, per una volta, cimentarmi in una trilogia… Come ho già detto sono di razza temeraria.
Per cominciare a scriverlo aspetto il vostro responso!
Un abbraccio e l’augurio di non perdere mai il coraggio del cuore!
maria masella 




 CLICCATE QUI PER LEGGERE IL PRIMO CAPITOLO DI
 IL CORAGGIO DEL CUORE

MARIA MASELLA PRESENTA IL SUO NUOVO ROMANZO IN VIDEO
 ( DAL SITO DEI ROMANZI MONDADORI)


DA LEGGERE TRA LE USCITE PIU' RECENTI DI MARIA MASELLA ( come scrittrice romance)
"Bella mia" in Amori sulle ali dorateed.Mondadori, coll. I Romanzi Classic, 2011
L'ultimo segretoed.Mondadori, coll. I Romanzi Classic, 2011

"Non soltanto una notte" in Il falco e la rosa, ed.Mondadori, coll. I Romanzi Classic, 2012
Un nome dal passato, ed.Mondadori, coll. I Romanzi Classic, 2012

MARIA MASELLA SI RACCONTA...
Sono nata a Genova, dove ho sempre vissuto. Da quando ho memoria ho amato leggere e desiderato scrivere. Eppure ho scelto un percorso di vita che a molte può sembrare in contrasto con le mie inclinazioni: senza problemi mi sono laureata in matematica e ho insegnato con soddisfazione fino all’età della pensione. (nota: se in un qualsiasi romanzo faccio riferimento alla matematica o alla fisica, state tranquille, è corretto!)
E la scrittura? Ho sempre scritto, a mano, sulla Olivetti, con il pc… Scrivevo per me e per poche amiche e amici fedeli, mi dicevo che era uno sfizio. Avevo il mio lavoro, serio, anche appagante. Ma a quarant’anni ho fatto un colpo di testa, ho inviato un racconto noir a un concorso, all’epoca era l’unico modo per farsi conoscere… E’ piaciuto e non mi sono più fermata. Come se tutto quello che avevo tenuto compresso fosse esploso all’improvviso, ho scritto alternando romance (allora si chiamavano rosa) e noir (si chiamavano gialli), con qualche puntata fuori dai generi “codificati”. Scrivo perché mi piace e ad alcuni piace ciò che scrivo. Pensate che sia una persona razionale, precisa, ordinata? No, scrivo senza scaletta, “alla brava”, ma le revisioni sono tantissime e lì esce il matematico di professione. A volte rileggendo i miei libri o parlando con i miei lettori mi stupisco di quella persona che abita dentro di me e inventa storie nerissime o appassionate, mentre io sono una banalissima ex insegnante di matematica con una vita normale al 100%. Eppure quando alle presentazioni dei miei libri arrivano gli ex studenti dicono che banale non ero, anzi piuttosto strana e divertente.
La verità è che non sono tanto sicura di chi sia veramente maria masella.

 VISITATE IL SUO SITO:  

VI PIACCIONO I ROMANZI STORICI AMBIENTATI NELL'ITALIA DEL PRIMO OTTOCENTO? CONOSCETE LE STORIE DI MARIA MASELLA? 

29 commenti:

  1. Cassandra Rocca03/10/13, 07:28

    Ho scoperto tardi Maria Masella, ma sto cercando di rimediare. Perciò questo suo nuovo libro sarà mio!
    Per di più è mia compaesana e, anche se non l'ho mai incontrata di persona (ma chissà quante volte ci siamo sfiorate per strada, senza saperlo!) Praticamente l'adoro! Perché la trovo una donna piena di ironia e dolcezza, un concentrato di passione per ciò che fa, nascosta dietro la tipica e burbera facciata genovese!
    Complimenti per questo nuovo romanzo e in bocca al lupo per tutto! (Io la trilogia la voglio! ;-) )
    Cassie

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie, cassie! probabilmente ci siamo incontrate anche in acqua
      maria masella

      Elimina
    2. Cassandra Rocca03/10/13, 14:33

      In acqua non credo... mi avresti vista annegare!! :-D
      Cassie

      Elimina
  2. Grazie per l'ospitalità!
    maria masella

    RispondiElimina
  3. ..mi sembra invece una scelta saggia realizzarsi prima nel lavoro, e poi provare a realizzare i propri sogni senza lanciarsi in voli pindarici, ma con la consapevolezza che deriva dalla maturità anche se con un pizzico di follia!
    Confesso di aver letto poco della Sig. Masella e me ne vergogno un pò, Solo "Non soltanto una notte" racconto contenuto ne Il falco e la rosa, quindi dovrò rimediare al più presto.
    Intanto comincio a tentare la fortuna con questo giveaway....
    Bellissima idea quella di provare a creare una trilogia,complimenti!

    RispondiElimina
  4. Non ho mai letto nulla della Signora Masella, mi toccherà decisamente provvedere ;)

    RispondiElimina
  5. Non ho mai letto nulla di questa scrittrice ma... si può sempre incominciare! :D
    Miriam

    RispondiElimina
  6. Ho così tante cose da dire che non so da che parte iniziare! Vado per punti (so che il commento ne perderà in discorsività, ma voglio essere didascalica: mi semplifico la vita!).
    - Il primo e più importante punto: ammirazione! Ogni tanto leggo le biografie delle autrici romance e non mi è mai capitato di incappare in una mente scientifica votata, tra le altre cose, alla letteratura rosa. Ne sono rimasta colpita. Forse perché sto terminando un corso di Laurea in Biotecnologie e, in un qualche cassetto nascosto del mio io, covo segretamente e (quasi) inconsapevolmente la volontà di scrivere, un giorno, un libricino romantico.
    - secondo punto: tenerezza. Mi permetto una generosa dose di libertà, spero non me ne si voglia. Mi sono quasi commossa guardando il video: mi ha colpita la volontà di mettersi in gioco, di restare al passo con i tempi (la caparbietà nel pronunciare "romance" invece che "rosa"), la dedizione, la spontaneità.. Insomma, un video davvero toccante. Chiedo ancora scusa per l'eccessiva confidenza. Ho cercato di parlare con il coraggio del cuore ;)
    - terzo punto: il titolo. Così spiegato, mi ha colpita moltissimo.
    - quarto e ultimo punto: il quadro sulla parete di fondo è quasi identico a quello di casa mia :D È un segno del destino che io debba acquistare questo libro :p
    Buona serata a tutti.
    Ps. Non ho mai letto nulla della Signora Masella, ma ho apprezzato alcune delle storie delle autrici che hanno ambientato il proprio romanzo rosa in Italia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Betty, un commento come il tuo esige una risposta "personalissima".
      Fra le mie varie attività c'è anche una modesta collaborazione a una rivista Romance Magazine per cui scrivo una paginetta semiseria sulle traversie di una scrittrice di romance. Per il prossimo numero o per il successivo ho scritto che una volta ogni tanto capita che un commento ti mandi in paradiso! Leggendoti ho avuto diritto al mio: quella comprensione che di solito si instaura dopo anni.
      E ora le risposte:
      1) complimenti per i tuoi studi. Per esperienza, una separazione fra lavoro e extra è un arricchimento e una valvola di sicurezza.
      2) sono stata attenta a non dire mai rosa per non attirare tirate d'orecchie dalle colleghe.
      3) Cerco sempre dei titoli che individuino il tema del romanzo.
      4) Il quadro con il vaso di rose è un dono della sorella di mia madre e mia madrina per i miei diciotto anni (1966).
      ps) informerò le colleghe e amiche!
      un abbraccio e buone biotecnologie
      (nessun augurio per il tuo sogno nel cassetto, porterebbe male)
      maria (masella)

      Elimina
    2. Grazie infinite Signora Masella :) (mi fa commuovere di nuovo!) :)

      Elimina
  7. wow che bello!!! l'avevo già messo nella lista, chissà che non lo vinca e pure autografato :-) i titoli sono bellissimi!!
    Condivido su facebook ;)

    RispondiElimina
  8. Mi sento fortunata! Vincerò io qst libro, è bene che lo sappiate; evitate, dunque, di lasciare inutili commenti...... Della serie, meno gente c'è, maggiori sn le possibilità, ehhehheh! :D
    silvia.cossio@email.it

    RispondiElimina
  9. Confesso di nn aver mai letto nulla della signora Masella , ma nn è mai troppo tardi per incominciare ........... e perchè non iniziare da questo libro storico , genere che io adoro ??????
    Serenellap10@hotmail.it

    RispondiElimina
  10. Anch'io non ho letto alcun lavoro della Masella e questa bella presentazione invita finalmente a farlo.
    Sarebbe bello avere addirittura una copia con dedica.

    RispondiElimina
  11. Romanzo interessante che prende vita da presupposti leggermente diversi dagli altri. Mi piacerà scoprire nelle pieghe delle personalità,nelle situazioni intricate la vera essenza dell'autrice. Mi auguro di vincerlo, altrimenti lo comprerò. Fatalista no pragmatica.

    RispondiElimina
  12. romanzo dalla trama davvero affascinante non conoscevo l'autrice, ma sono curiosa di partecipare!
    follower del blog come fraghi88
    g+ come francesca ghiribelli condiviso
    su fb condiviso come francesca ghiribelli
    e su twitter come fraghi88 condiviso
    mail fraghi88@alice.it

    RispondiElimina
  13. Ho letto vari romanzi della Sig.ra Masella (il mio personaggio preferito resta Nicolò Neri), e leggerò con piacere anche questo. Devo dire che a me non crea problemi il fatto che i protagonisti non siano di nobile origine. Anzi, a dire il vero si tratta di una boccata di aria fresca, con tutti questi duchi e conti dei romanzi ambientati in Inghilterra...

    Vorrei chiedere alla Masella se il cognome Dellaspada scritto così esiste veramente: finora avevo creduto che l'abitudine di unire i cognomi composti fosse una storpiatura che fanno gli americano quando scrivono i cognomi di origine italiana. Grazie Maristella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Maristella, non esiste e non è mai esistita una Famiglia Dellaspada (ho controllato sull'albo del patriziato genovese), ma mi sono ispirata agli Spinola. A proposito della preposizione assorbita dal cognome basta pensare a D'Oria che diventa Doria e continua a oscillare fra le due scritture.
      Spero che Lorenzo Dellaspada ti piaccia quanto Nicolò Negri.
      maria masella

      Elimina
    2. Un abbraccio speciale a Maristella!
      maria masella (e ci è uscita pure la rima)

      Elimina
  14. Non ho mail letto nulla di Maria Masella, quindi devo farmi perdonare... intanto mi sono portata avanti e ho letto il primo capitolo qui disponibile e devo dire che mi ha molto incuriosito, anche se si intravedono appena i personaggi di Magda nel Prologo e di Lorenzo, nonchè dell'Avv. dal nome buffo (forse titpico dell'800), Levrero.
    Quindi se non lo dovessi vincere con questo giveaway, lo comprerò sicuramente!
    Buona lettura a tutte!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara Cris!
      Levrero è un cognome abbastanza diffuso a Genova!
      Ciao
      maria masella

      Elimina
  15. ho appena finito di leggere il libro che mi sono scaricata sul kindle. Bello, bei personaggi, bella storia! L'ambientazione storica precisa e accurata. Le strade, le piazze, i palazzi e i caruggi tutti descritti mirabilmente. Mi è sembrato di vedere un film!
    Genova è la mia città, l'adoro e rileggerla nei libri mi emoziona tutte le volte e poi ragazze si nomina il ponte di Sant'Agata, il mio ponte!!!!
    Il ponte romano che crollò nell'alluvione del 1970, di lui rimangono pochi resti proprio vicino al mio bar! Non partecipo al giveaway ma vi volevo consigliare il libro, leggetelo, merita!!!
    P.S. Lorenzo è un mito, ma Nicolò Negri resta unico!!!!

    RispondiElimina
  16. non conosco la scrittrice ma il titolo del libro mi piace..chissà se leggengo questo libro non si trovi il coraggio di vivere il presente con maggiore forza d'animo :D

    RispondiElimina
  17. neanche io ho letto nulla dell'Autrice, ma il romance storico è tra i miei generi preferiti!! e poi.. come non fare "il tifo" per le autrici italiane..? :)

    RispondiElimina
  18. ...Mi sono innamorata a prima vista di questo romanzo...la trama, l'ambientazione (Genova é la mia città)Non vedo l'ora di leggerlo!:-)

    RispondiElimina
  19. @Francy
    scusa se scrivo qua, ma puoi fare da tramite e riferire a Maria Masella che il pacco postale è arrivato e la ringrazio per il regalo??? appena riesco a finirlo torno qua per scrivere il mio commento
    ciao Maristella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. D'accordo Maristella penso io ad avvisare Maria. Purtroppo c'era stato un disguido e ha spedito un po' in ritardo, ma so che si è fatta perdonare! ;o)

      Elimina
  20. Ho letto il romanzo: devo confessare che la prima parte - quella dell'innamoramento - non mi è molto piaciuta perchè ho trovato la cosa troppo... "immediata"??? Sì, lo so che i colpi di fulmine esistono, però avrei preferito che il tutto fosse sviluppato in un numero di pagine maggiore, così lo avrei trovato credibile.
    Molto bella l'ambientazione e la descrizione (sono stata a Genova, quindi conosco la Strada Nuova) e la seconda parte del romanzo mi ha convinto. La parte del viaggio ha invece dimostrato che i due personaggi effettivamente costruiscono una conoscenza reciproca che rende accettabile il sentimento. Al prossimo romanzo! ciao Maristella

    RispondiElimina
  21. Grazie di aver lasciato il tuo commento, Maristella! Colpi di fulmine? Dicono che io sia molto razionale, eppure credo ai colpi di fulmine. maria

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!