Abbiamo letto: L'ASSISTENTE IDEALE di Cecile Bertod ( Self-published )



UN LIBRO AUTOPUBBLICATO CHE IN POCO PIU' DI 15 GIORNI DALLA SUA USCITA SU AMAZON.IT HA GIA' FATTO REGISTRARE 400 LIBRI VENDUTI E 600 SCARICATI! UN PICCOLO FENOMENO EDITORIALE 'AI TEMPI DELL'EBOOK E DEL SELF-PUBLISHING' CHE CI E' PIACIUTO E VOGLIAMO SEGNALARVI!  

Autrice: CECILE BERTOD
Genere: CONTEMPORANEO
Ambientazione: LIONE - EDIMBURGO - PARIGI
Pubblic. : il mio libro.it ( self-publishing), 2013, pp.248, €12
Parte di una serie: No
Livello sensualità: BASSO
Disponibile in ebook? SI (€ 2,68)
TRAMA: Questa volta Adel l'ha fatta davvero grossa! Antoine Morel, direttore della casa editrice "Le Seine Rouge", è stato più che chiaro: se non trova un'accompagnatrice per Kilian Lafevre può considerarsi licenziata. Il problema è che mancano solo poche ore al volo e non c'è neanche un'agenzia disposta ad aiutarla con così breve preavviso. Le resta un'unica, folle possibilità ed è così che l'insicura, goffa, distratta Adel Simon cede il posto a Charlotte Andre, affascinante ed elegante modella appassionata d'arte. Il piano è solo uno: resistere tre giorni senza fare troppi pasticci. In fondo non può essere così difficile reggere i panni dell'assistente ideale per qualche ora. Si tratta solo di sbattere un po' le ciglia, pavoneggiarsi in abiti costosissimi e ricordare gli appuntamenti. Certo, sarebbe tutto più semplice se Antoine non avesse deciso di farla seguire da Philippe, l'insopportabile grafico con il quale non fa che bisticciare da quando è stata assunta. Non le resta che incrociare le dita e sperare vada tutto per il meglio...

Con una bella tazza di the o un fumante caffè, cercatevi un posticino comodo, isolato e tranquillo, al cellulare dimenticatevi “distrattamente” di ricaricare la batteria, se i vostri adorati pet hanno l'abitudine di interrompervi richiamando la vostra attenzione, chiudeteli fuori dalla stanza, ai vostri ragazzi/fidanzati/mariti, lasciate pure che facciano l'agognata uscita con gli amici e non  per magnanimità d'animo ma perché l'unica vostro priorità sarà quella di non essere interrotte da anima viva perché quando comincerete la lettura di questo spassoso romanzo rimarrete letteralmente rapiti dalle tragicomiche vicende di Adel Simon, la correggi bozze sezione cucina/famiglia di una storica casa editrice.
Perennemente in ritardo, il look mooolto da rivedere ( per non parlare dei capelli che hanno vita propria), maldestra, snobbata persino dal proprio gatto, Adel l'ordine e la professionalità non sa nemmeno dove stanno di casa. Sicuramente non nel suo ufficio poiché, proprio per non aver notato nel caos un appunto lasciatele dalla segretaria del direttore, in cui le dava il compito di trovare un'assistente competente e gradevole per accompagnare in Scozia ad una premiazione il ricercatore e scrittore più famoso del momento, dal quale sperano di ricavare la firma per aggiudicarsi la pubblicazione del suo nuovo best seller, si troverà a doversi calare con tutte le scarpe nel ruolo dell'assistente ideale.



Con la forza di chi vuol mantenersi il posto di lavoro a tutti i costi, dotata di un guardaroba da urlo completamente nuovo ed un look stravolgente, Adel partirà per Edimburgo affiancata da alcuni colleghi tra cui Philippe, l'odiato e insopportabile grafico della casa editrice, un perfetto damerino , bello da fare schifo, con i suoi famosi sorrisi da pubblicità del dentifricio. Insieme, Adel e Philippe daranno vita ad interminabili e divertenti battibecchi, in un susseguirsi di spassose e scoppiettanti vicende che vi faranno scorrere tutto il romanzo con il sorriso sulle labbra.

Adel l'ho adorata fin dal primo capitolo, rivedendomi in alcuni aspetti delle sue disavventure ad iniziare dai capelli...ti senti da subito coinvolta anche perché capita più volte che la protagonista si rivolga direttamente al lettore. Per me questo libro è stata una ventata di sano umorismo che mi ha dato carica e buon umore.
Unica nota negativa è stata l'impaginazione terribile del formato digitale che ha tolto enfasi al romanzo ( con tutta quella punteggiatura e spazi fuori luogo) mandandomi su tutte le furie. Fortunatamente sembra che abbiano fatto un provvidenziale aggiornamento alla versione che ho letto io, perciò non avrete questi problemi se lo acquisterete in ebook e potrete godere a pieno questo libro che è una vera panacea contro la malinconia. Buon umore garantito. Consigliatissimo.







LEGGI QUI UN LUNGO, DIVERTISSIMO ESTRATTO DELLA PRIMA PARTE DEL ROMANZO!


L'AUTRICE
Dietro Cecile Bertod, anche se il nome e l'ambientazione del suo romanzo potrebbero far pensare diversamente, si nasconde un'autrice italianissima che ha preso a prestito questo nome dal personaggio di un suo racconto che le piaceva molto. Così scrive di se stessa e della sua passione per la scrittura sul suo blog:  Nel lontano 1990, la piccola Cecile sollevò lo sguardo al cielo e, catturata da raptus estatico, compose la sua prima poesia. ... Superata l'infanzia, la graziosa fanciulla continuò a coltivare la sua passione per la scrittura, riempiendo pagine e pagine dei suoi diari di fitte scritte indecifrabili che racchiudevano tra inchiostri d'ogni colore i suoi reconditi segreti. Non contenta, proseguì giostrandosi tra racconti brevi, poesiole, aforismi (tra cui non si può evitare di citare il famosissimo "Non fidarti di una farfalla: dura solo un giorno ed ha passato la vita a fare il verme" e "Preferisco immaginarmi da vecchia, perchè per quello che sono ora non ho giustificazioni!") fino ad approdare al suo primo romanzo. Un lavoro che richiese ben dieci anni, due computer ed una decina di quadernoni per arrivare al suo completamento. Anche in questo caso, certa di essere prossima alla fama, cercò di divulgare i suoi scritto tra parenti ed amici, che fecero incetta dei tascabili pagati a caro prezzo dalla povera scrittrice. Successivamente arrivò anche la chiamata di una casa editrice e quel sogno nel cassetto si tramutò in un... un sogno nel cassetto. Si, ecco, non è che le cose siano cambiate molto, ma almeno adesso esiste una versione cartacea ordinabile del racconto e si può sempre rispondere alle richieste dei conoscenti scrocconi con un bel "Se proprio ci tieni vattelo a comprare!", frase che ha salvato notevolmente il conto in banca della disperata donzella. 

VISITA IL SUO SITO: www.cecilebertod.it 
E  LA SUA PAGINA FB: Cecile Bertod


AVETE LETTO QUESTO LIBRO? COSA NE PENSATE? VI ISPIRA QUESTA RECESNIONE E VI PIACEREBBE LEGGERLO? VI PIACCIONO LE STORIE IN CUI SPIRITO E HUMOUR CHICK-LIT SI SPOSANO CON IL ROMANTICISMO? E L'AMBIENTAZIONE FRANCESE E' UN PLUS IN QUESTO GENERE DI STORIE O NO?

5 commenti:

  1. L'estratto del libro lascia ben sperare. Grazie Chiara per questa segnalazione, penso che lo scaricherò. Mi ci vuole proprio una lettura leggera e divertente con questa calura! Ciao a tutte.
    Robby

    RispondiElimina
  2. Grazie a te Roberta per esserti soffermata a lasciare un tuo parere, buona lettura!

    RispondiElimina
  3. La trama mi sembra divertente, e ultimamente i libri divertenti mi piacciono più di quelli impegnati, anche se non sono super originali o ruotano attorno ai soliti cliché. La vita è già così dura, meglio ridere con una "favola" che farsi il sangue amaro con protagonisti perversi e complicati più vicini alla realtà di tutti i giorni.
    Cassie

    RispondiElimina
  4. Concordo pienamente con la recensione. Divertente, ironico e a lieto fine. Lettura estiva perfetta...con il sorriso sulle labbra!

    RispondiElimina
  5. Ciao ^^ Vorrei segnalare che questo libro è stato iscritto al concorso indetto della Rizzoli. Più voti riceve più possibilità ci sono che venga pubblicato. Il link è questo qui http://it.20lines.com/bigjump/read/310/l-assistente-ideale Se a qualcuno va di andare a lasciare un commentino... :D

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!