Abbiamo letto: RISVEGLIO di Anne Rice (Longanesi)


Autrice:  Anne Rice come A. N. Roquelaure
Titolo originale: 
The Claiming of Sleeping Beauty
Genere:     Erotico  Sadomaso
Ambientazione:   Un regno della fantasia... 

Pubblic.  originale: ed. orig, 1995, Plume; Reprint edition (May 1, 1999) pagg. 272
Pubblicato in Italia:  Longanesi, (07 marzo 2013), pagg. 236
Parte di una serie:    1° Trilogia dei sensi (o Bella Addormentata -'Beauty Series')
Livello sensualità:   ?????  
Disponibile ebook?: SI

TRAMA : Vittima di un perfido incantesimo, la principessa Bella ha dormito per cent’anni e tutti coloro che hanno tentato di svegliarla sono morti nell’impresa. Ma poi è arrivato lui, il Principe, affascinante e spietato, e Bella si è svegliata dal suo sonno secolare. Ora lei gli appartiene totalmente, ne è diventata la schiava, e dovrà seguirlo alla corte della regina Eleonora, madre del principe. Qui, in un ambiente raffinato e perverso, altri giovani di sangue reale imparano a conoscere il piacere e il dolore. Sopraffatta dal desiderio e dalla passione, Bella diventa la favorita del Principe e della sua amante, la crudele Donna Giuliana, e sperimenta i rigori della Sala d’Addestramento e le spietate prove della Sala delle Punizioni. Ma alla corte l’aspetta anche un sentimento nuovo, che ha gli occhi dolci e profondi di un altro schiavo come lei. L’amore però è proibito agli schiavi e la punizione per chi vi cede può essere molto crudele...




In occasione della ristampa da parte della casa editrice Longanesi della Trilogia dei sensi di Anne Rice (nel 1995 e 1997 il primo e secondo libro vennero pubblicati dalla Sperling & Kupfer) ho finalmente letto un libro che avevo da anni (parlo della prima stampa, quello che si intitolava La conquista della Bella Addormentata) e che non avevo ancora avuto tempo di leggere. Avevo il libro perché l'autrice è una nota scrittrice di libri paranormal-horror-gotici, conosciuta ai più per un libro famosissimo della sua serie 'Cronache dei Vampiri' da cui è stato tratto nel 1994 un altrettanto famosissimo film: Intervista col Vampiro (ricordate Tom Cruise nei panni del vampiro Louis de Pointe du Lac e Brad Pitt nei panni del vampiro tormentato Lestat de Lioncourt? Io li ho trovati decisamente affascinanti e ammalianti!). Ebbene, sapete quando comprate un libro senza leggerne la trama solo perché conoscete l'autrice, per poi scoprire che è un genere e una storia completamente diversa da quella che vi sareste aspettate? E' quello che è accaduto a me! Sono rimasta spiazzata. Il libro non ha per protagonisti vampiri o altri esseri paranormali, ma personaggi delle favole, ovvero la Bella Addormentata nel Bosco a cui è liberamente ispirato. Nell'immaginario dell'autrice doveva essere una versione erotica della favola (presumo), solo che di erotico personalmente non ho trovato assolutamente nulla. Ohh, ci sono organi sessuali esposti e usati (in malo modo), la nudità è una costante di vita, ma per il resto è un horror (pur non essendolo) di stupri, maltrattamenti in onore del raggiungimento di una "apprezzabile modestia", una lode (malata) alla sottomissione non solo sessuale, (per intenderci non stiamo parlando di sottomissione alla Cinquanta sfumature di... e simili). La Sottomissione qui è vissuta dai coinvolti in modo altamente degradante (per il loro bene !?!).  
Torniamo un attimo alla storia: come nella favola classica, c'è un Principe che riesce a penetrare nel bosco che circonda il castello che dorme da più di cento anni; come nella favola il Principe trova la Bella Addormentata e sveglia la Principessa, ma non con un bacio, no, da qui infatti finisce la fiaba e inizia la tragedia. Il Principe reclama per sè la Principessa e durante un viaggio ( per condurla al suo castello governato dalla Regina Madre)  altamente umiliante per la povera fanciulla, iniziano le lezioni di "umiltà". Giunti al castello la storia diventa ancora più surreale, infatti la Principessa non è l'unica del suo rango a dover subire questo trattamento, anche altri principi e principesse di altri regni sono lì a servizio per un tempo in genere limitato (si legge di qualcuno il cui servizio è durato 5, 6 anni), e ovviamente il servizio principale è quello di compiacere ogni desiderio sessualmente degradante , umiliante, derisorio e doloroso, che passa per la testa della Regina e della sua corte di nobili pervertiti. Ora, la nostra eroina che non riesce a capire il senso di questo 'servizio' (e onestamente non l'ho capito nemmeno io), non riesce a sottomettersi del tutto ma deve provarci per paura delle altrettanto improponibili punizioni (che non vi racconto). E qui arriva la parte assurda dove la Principessa pur odiando la sua prigionia (perché tale è) riesce in tutta questa situazione di 'dolore' a provare anche piacere. (Blaahhh! Me lo permettete vero?) Alla fine del libro, dopo aver vissuto anche una notte d'amore con una altro principe prigioniero, che è felice di essere lo schiavo preferito della Regina e cerca (io direi inutilmente) di far capire alla B.A. il senso della loro schiavitù,  la nostra Principessa fugge via con un altro prigioniero destinato per punizione a dover servire il Popolo, cadendo dalla padella nella brace. Ma questo lo leggeremo nel secondo libro.
Cosa volete che vi dica, credo che il mio parere su questo libro sia stato già compreso. Non è un libro erotico, non è un paranormale, non è un horrorpotrei dire che racchiude tutti e tre i generi portati all'assurdità estrema. Eppure, devo  ammettere che mi ha tenuta incollata a sè dalla prima pagina fino all'ultima senza riuscire a interromperne la lettura, nemmeno per digrignare i denti dalla sofferenza. Vorrei dirvi che non leggerò il secondo, o almeno l'intenzione sarebbe quella, ma non nascondo che c'è una sorta di curiosità che mi invoglia a conoscerne il seguito.
Di altamente positivo c'è che la Longanesi pubblicherà  ad aprile (rispettivamente il 4 e il 18) sia il secondo che il terzo libro inedito, e completerà questa serie rimasta incompiuta dal 1997, per cui gli amanti di questa autrice o serie saranno felici di poter leggere l'epilogo della storia della Bella Addormentata e sapere come finirà il tutto.







DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE
Trilogia dei Sensi   (The Beauty Series)
  1. The Claiming of Sleeping Beauty (1983) - RISVEGLIO - pubblicato il 07 MARZO 2013 dalla Longanesi (già pubblicato nel 1995 come La bella addormentata
  2. Beauty's Punishment (1984) - ABBANDONO - uscita prevista per il 04 aprile 2013 (già pubblicato nel 1997 come Il risveglio della bella addormentata)
  3. Beauty's Release (1985) inedito - ESTASI - uscita prevista per il 18 aprile 2013.
Cronache dei vampiri 
Intervista col vampiro (Interview with the Vampire1976)
Scelti dalle tenebre (The Vampire Lestat1985)
La regina dei dannati (The Queen of the Damned1988)
Il ladro di corpi (The Tale of the Body Thief1992)
Memnoch il diavolo (Memnoch The Devil1995)
Armand il vampiro (The Vampire Armand1998)
Merrick la strega (Merrick2000)
Il vampiro Marius (Blood and Gold2001)
Il vampiro di Blackwood (Blackwood Farm2002)
Blood (Blood Canticle2003)
 Nuove cronache dei vampiri 
Pandora (1998)
Vittorio the Vampire (1999)
 La saga delle streghe Mayfair 
L'ora delle streghe (The Witching Hour1990)
Il demone incarnato (Lasher1993)
Taltos, il ritorno (Taltos1994)
 I Canti dei Serafini 
Angel (Angel Time2009)
Of Love and Evil (2010)

 L'AUTRICE

Anne Rice, vero nome Howard Allen O'Brien, è nata a New Orleans nel 1941. Scrittrice di romanzi goticihorror e fantasy i cui protagonisti sono vampiri e streghe. Complessivamente ha venduto oltre 100 milioni di copie dei suoi libri, divenendo una delle migliori autrici horror della storia moderna. Anne ha passato la maggior parte della sua giovinezza a New Orleans (Louisiana), città in cui sono ambientati molti suoi romanzi. Fin da bambina si divertiva a scrivere storie ed era affascinata dal mondo del paranormale. Profondamente cattolica, come i genitori, cominciò a mettere in discussione la propria fede nel periodo dell'adolescenza. Nel 1961 sposa il poeta Stan Rice (prematuramente morto di cancro nel 2002) ed è a lui che si deve l'ispirazione per la creazione del suo personaggio più celebre, il vampiro Lestat de Lioncourt.  Anne Rice ha scritto diversi libri, anche con due pseudonimiAnne Rampling e A. N. Roquelaure. Come Anne Rampling ha scritto Exit to Eden e Belinda; come A. N. Roquelaure ha pubblicato The Beauty Series (una serie di romanzi erotici). Dopo quasi quarant'anni di dichiarato ateismo, trascorsi dentro quello che ora lei stessa chiama "un universo nichilista", nel 1998 è tornata alla fede cattolica della sua infanzia.Da quando ha preso la decisione di dedicare i suoi scritti a Gesù Cristo ha pubblicato, con successo, due libri di fiction storica basati sul Vangelo: Christ the Lord: Out of Egypt(2005) e Christ the Lord: Road to Cana (2007). *fonte:Wikipedia


VI HA INCURIOSITE QUESTO LIBRO? L'AVETE GIA' LETTO? QUALI SONO STATI I VOSTRI SENTIMENTI A RIGUARDO? LEGGERETE ANCHE I SEGUITI?


10 commenti:

  1. Ho già letto i primi due libri nell'edizione precedente a questa e non sono interessata a terminare la serie. Devo dire che "leggere" è un termine un po' esagerato, nel senso che è corretto per circa metà del primo libro. Da lì ho iniziato a praticare il "salto in lungo" su distanze sempre più rispettabili, fino a toccare record olimpionici. Giravo vorticosamente le pagine, annoiata da scene fondamentalmente sempre uguali, in cui di erotico non trovavo nulla, di sentimentale men che meno. Non ho capito il senso del libro, quello che vuole dire, il messaggio, insomma. E non ho gradito le infinite umiliazioni e degradazioni inflitte/praticate da tutti i personaggi. Per me, un libro noioso e vagamente disgustoso. Da dimenticare con indifferenza. Brekke

    RispondiElimina
  2. Veramente i ruoli di Brad Pitt e Tom Cruise, nel rispettivo film, erano invertiti U_U
    Peggotty

    RispondiElimina
  3. Carissima Rachele,
    mi dispiace che ti sei dovuta "sorbire" questo libro per recensirlo... non è il genere che fa per me.
    Intervista col Vampiro ho visto solo recentemente il film perchè mi piace molto Brad Pitt ma avrei fatto a meno di vederlo in un film del genere. Se il libro rispecchia il film mi ritengo fortunata anon averlo letto! Che dire la Ward mi ha abituato a ben altri vampiri!
    Baci.
    saluti a tutta LMBR
    Anna B

    RispondiElimina
  4. premetto non ho letto il libro e dopo la tua recensione non mi passa nemmeno per l'anticamera del cervello farlo! una cosa non capisco, tre cuori? cosa hai trovato di buono in queste pagine per far meritare loro tre cuori?

    RispondiElimina
  5. Ciao Peggotty,
    ho invertito i nomi attore/personaggio? Scusa errore mio.

    Ciao Samanthalarossa, mi chiedi perchè tre cuori? Perchè è un libro che indiscutibilmente, in bene o male fa discutere, non lascia indifferenti.

    Ciao Anna,
    si questo decisamente non è il nostro genere. Pensa, io che non sono riuscita a leggere nemmeno Cinquanta Sfumature di.. ecc. ecc.
    Certe volte riesco a sorprendere persino me stessa (ih hii hiii).

    Ciao Brekke,
    mi togli il dubbio se leggere o no il secondo... allora passo!

    Saluti a tutte e speriamo in letture migliori.

    RispondiElimina
  6. Io una cosa (impossibile definirlo libro)così orripilante non l'ho mai letta... per il secondo e terzo passo.

    RispondiElimina
  7. Terribile libro, ho letto solo il primo, non riesco a proseguire, mi ha donato solo un senso di vuoto e di oppressione, scene interminabili di torture fisiche e psicologiche, bondage estremo, catene, sottomissione, umiliazione a livelli assurdi, no, non mi è piaciuto per nulla, anche perchè la trama è inesistente, il sentimento è confuso e tutto nel romanzo sembra atto a sostenere le scene erotiche (che poi di erotico hanno poco, sono brutali). Nemmeno lontanamente paragonabile a 50 sfumature, anni luce lontano.SCONSIGLIATISSSSSIMO!

    RispondiElimina
  8. @Brekke
    Ciao Brekke!
    finalmente siamo riuscite a rintracciarti!
    Volevo chiederti la cortesia di andare su FB sull'account Orfane di My Romanceland...;)
    Spero che riuscirai a leggere questo messaggio...
    Mi scuso con La mia biblioteca romantica per aver utilizzato questo spazio del blog per fini
    privati.

    RispondiElimina
  9. Il libro ha come messaggio proprio l'annullamento dell'orgoglio come arma vincente, in quanto in quasi ogni azione che facciamo durante la vita, l'orgoglio si mette in mezzo e ci ostacola coi risentimenti e con la testardaggine che ci costa le cose più importanti che abbiamo, persino l'amore. La Rice si è giostrata proprio in quell'epoca, dove questo era tenuto come un sentimento ancora più alto di ora, e lo ha abbattuto usando la sfera sessuale, quella piena di taboo, di incertezze, di condizioni psicologiche, di istinti e di dominazioni, quindi la più efficace allo scopo. E' una scrittrice eccezionale, usa le parole in modo perfetto e sapiente. Sicuramente troppo d'élite per essere apprezzata da chiunque.

    RispondiElimina
  10. Condivido ogni parola del commento di Brekke del 18/03/13, ho appena terminato il primo volume e non acquisterò ne leggerò gli altri, se dovessi descrivere questo insieme di pagine [non lo si può definire libro] in una parola sarebbe: noioso.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!