Abbiamo letto: MALIZIOSE INTENZIONI di Elizabeth Hoyt


Autrice: Elizabeth Hoyt
Titolo originale: Wicked Intensions
Genere: Storico
Ambientazione: Inghilterra, 1737
Pubblic. originale:
Grand Central Pub Mass Market; 1 edizione (agosto 2010), pp.392
Pubblicato in Italia: I Romanzi Mondadori, coll. Passione, nr.80, gennaio 2013)

Parte di una serie: 1° serie Maiden Lane
Livello sensualità: Alto 
Ebook: prossimamente disponibile


TRAMA: Lazarus Huntington, lord Caire, è deciso a dare la caccia al feroce assassino che si aggira nei bassifondi di St Giles e che ha ucciso la sua amante. Ma per scovarlo ha bisogno dell’aiuto di Temperance Dews, vedova e direttrice di un orfanotrofio, che conosce quella zona come le proprie tasche. Poiché ha bisogno di fondi, la donna stringe un accordo con Lazarus: gli farà da guida in cambio del suo impegno a individuare un benefattore per i suoi trovatelli. Si tratta di un patto d’affari, tuttavia fra i due scaturisce un’attrazione potente. Dai bordelli ai saloni di Mayfair, e alle insidie dei vicoli bui, ogni passo li avvicinerà a una rete mortale, e sempre più alla passione…

    MAIDEN LANE SERIES. Sto seguendo con passione Maiden Lane, la nuova serie di Elizabeth Hoyt (una delle autrici preferite delle bibliotecarie romantiche) che si apre con il bollente Maliziose intenzioni (Wicked Intentions) e che ci conduce nelle vie buie e pericolose degli slums della Londra della prima metà del XVIII secolo. Questa recensione, cui ho apportato alcuni piccoli cambiamenti, fu pubblicata sul terzo numero della Romance Magazine (il prossimo numero della RM è a febbraio, non perdetelo!).
    Concluse la serie sui Principi  e quella dei 4 SoldatiElizabeth Hoyt ambienta la sua nuova serie ai tempi del regno di Giorgio II, quando Londra era la più grande città del mondo e i suoi slums  rifugio per un’ umanità disperata, dedita alla prostituzione, al crimine e al gin. Spero che IRM offriranno anche alle lettrici italiane la possibilità di leggere tutti i titoli in versione tradotta (i book 5 e 6 devono ancora uscire anche negli USA), perché personalmente questa serie mi sta piacendo più di quella dei Soldati. Il primo romanzo della serie, Maliziose Intenzioni (Wicked Intentions), si apre  nel quartiere malfamato di St Giles dove, in Maiden Lane,  sorge l’orfanotrofio gestito dai fratelli Winter e Temperance Makepeace. E’ lì, in una notte maledetta, che  la bella e giovane vedova Temperance incontra Lord Lazarus Caire, noto per essere un uomo pericoloso e un libertino dedito a piaceri estremi. Quando lui  le chiede di fargli da guida tra i vicoli di quel quartiere ostile dove si nasconde l’assassino della sua amante, lei accetta, ma in cambio gli chiede di aiutarla a trovare nuovi finanziatori per l’orfanotrofio. La storia  di passione e poi d’amore di Temperance e Lazarus inizia con questo accordo.
    Ancora una volta la Hoyt disegna un eroe intrigante e misterioso, che affascina più per i suoi torbidi difetti che per i suoi pregi. Lazarus Caire, dall’improbabile chioma argentea e dagli occhi blu come il mare, è un uomo tormentato dal vizio, che fugge l’amore ed ogni contatto fisico diretto. In ciò, ma per altre ragioni, Temperance  gli è simile: all’apparenza votata ad una vita senza passione, è in realtà una giovane donna ossessionata dai sensi di colpa  e da desideri alquanto carnali che cerca inutilmente di negare e di reprimere. La passione, dapprima proibita, porta entrambi all’accettazione dei propri inconfessabili impulsi (che a confronto di quanto si è letto ultimamente appaiono non così bollenti), e alla scoperta  delle gioie ancora più intense e hot di un amore normale. In ogni caso, il romanzo scorre veloce e intrigante fino al lieto fine anche grazie alla trama leggermente mystery. Forse avrei dato anche cinque cuori a Maliziose Intenzioni se fosse privo di difetti. Il primo è quello di lasciare troppe domande insoddisfatte (come le vere ragioni che hanno fatto di Lazarus un uomo pieno di vizi e di ossessioni ); il secondo è il numero eccessivo di subplot che rimangono aperti (e che saranno ripresi nei due prossimi romanzi della serie); il terzo è un certo pedante simbolismo presente nei nomi di tutti i personaggi, quasi fossimo davvero in un pamphlet del ‘700, e nel continuo, meccanico ricordarci quanto sia esile il confine tra il bene e il male. A parte queste piccole pecche, il romanzo scorre veloce e intrigante sino al lieto fine, anche grazie alla trama leggermente mystery, e ci rende impazienti di tornare in Maiden Lane e di conoscere i prossimi protagonisti della serie. Come Lady Hero Batten, patronessa dell’orfanotrofio di Maiden Lane, e Lord Reading - che sia lui il misterioso Fantasma di St Giles? -  che si innamoreranno in Notorious Pleasures, o come Silence Makepeace e il temibile pirata Mickey O’Connor che avranno la loro storia  in Scandalous Desires.
    Negli USA stanno per uscire  il book 5, Lord of Darkness (febbraio 2013), e il book 6, Duke of Midnight (novembre 2013), con i quali si concluderanno le avventure di Maiden Lane.





    DA LEGGERE NELLA SERIE MAIDEN LANE
    1. Wicked Intentions (2010) - Ed. italiana : I Romanzi Mondadori, coll.Passione, nr.80, gennaio 20103 - Lazarus Humtington e Temperance Dews
    2. Notorious Pleasures (2011) - di prossima pubblicazione in italiano
    3. Scandalous Desires (2011) - di prossima pubblicazione in italiano
    4. Thief of Shadows (2012) - di prossima pubblicazione in italiano
    5. Lord of Darkness (2013) - di prossima pubblicazione in italiano
    6. Duke of Midnight (2013)



    GUARDA IL BOOKTRAILER ORIGINALE



    L'AUTRICE


    Nata nella calda Big Easy, New Orleans, cresciuta nel freddoMinnesota, a St.Paul,Elizabeth Hoyt ha avuto da ragazza l'opportunità di poter viaggiare spesso con la sua famiglia, soprattutto in Gran Bretagna, dove trascorre lunghi periodi tra la Scozia e Oxford. Che nella vecchia Inghilterra sia nata la sua passione per il romanzo storico? Dopo gli studi in arte e antropologia alla Wisconsin University, incontra il futuro marito (archeologo) mentre lavora ad alcuni scavi. Sulle prime lo giudica un jerk , un babbeo, poi però cambia evidentemente idea, lo sposa e mette su famiglia. Oggi Elizabeth vive in Illinois con Mr.Hoyt (Hoyt è il cognome del marito), i loro due figli e tre cani scatenati adottati dal canile locale. Tra le sue passioni l'archeologia, la lettura, naturalmente (e Suzanne Brockmann è fra le sue autrici preferite), e il giardinaggio. Non è una scrittrice precoce. Incomincia a scrivere a 35 anni. Ma lo fa subito bene. Il suo primo romanzo,The Raven Prince/ Il principe e la preda, è stato subito un grande successo e da lì in poi tutti gli altri suoi romanzi.
    CONOSCETE I ROMANZI DI ELIZABETH HOYT? QUALE SUE SERIE VI E' PIACIUTA DI PIU' FIN ORA? VI PIACE CHE GLI STORICI SIANO AMBIENTATI IN UN PERIODO DIVERSO DAI SOLITI REGENCY O EPOCA VITTORIANA?

    5 commenti:

    1. Ho "conosciuto" la Hoyt leggendo la serie sui principi che però non mi era piaciuta molto ma con la saga dei soldati si è riscattata conquistandomi completamente. Maliziose intenzioni l'ho comprato ma ancora non ho avuto modo di leggerlo. L'ambientazione regency rimane la mia preferita ma anche altri periodi storici non mi dispiacciono.

      RispondiElimina
    2. nocciolina12/01/13, 15:20

      Carina la trama! Avevo adocchiato il libro in edicola, ma poi ho desistito dal chiedere informazioni sul prezzo ecc. Adesso, mi sa, che potrei cambiare idea... e comprarlo.

      RispondiElimina
    3. Le due serie precedenti di quest' autrice mi sono piaciute molto, ho quindi acquistato il libro "ad occhi chiusi" certa di non rimanere delusa

      RispondiElimina
    4. Lo consiglio vivamente...
      gio

      RispondiElimina
    5. Anch'io lo consiglio, è splendido, trama avvincente, personaggi complessi dalle molte sfaccettature, per me la Hoyt è tra le migliori scrittrici di romance.
      Isa

      RispondiElimina

    I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
    I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

    SEGUITE TRAMITE EMAIL

    I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

    I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

    Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

    I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

    LinkWithin

    Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

    VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

    VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
    Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

    NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!