ROSSO FUOCO: 'SILVER NIGHTS' di Monica Lombardi


ROSSO FUOCO E' AL GIRO DI BOA E VI REGALA UN QUARTO RACCONTO CHE UNISCE SENSUALITA' E ROMANTIC SUSPENSE, ASPETTATEVI... BRIVIDI DI PIACERE! BUONA LETTURA! 


In SILVER NIGHTS di Monica Lombardi, la protagonista sta scappando da una vita che non riesce più ad accettare e sceglie un'insolita via di fuga. Per l'affascinante 'private eye' assunto per trovarla lei dovrebbe essere solo un incarico come un altro...ma la passione coinvolgerà entrambi inaspettatamente e niente sarà più come prima...

*Attenzione! Per gli argomenti trattati la lettura di questo racconto è consigliata ad un pubblico adulto.*
Trattandosi di un racconto lungo e con un elevato livello di sensualità, abbiamo messo qui sotto solo l'inizio,   per continuare a leggerlo basta cliccare sul banner dopo questo estratto.

Erano otto mesi che Alicia Silver praticava la professione e aveva già il suo personale, efficace sistema di catalogare i clienti. Frank Dormand, architetto tra i più noti in città, era un ‘attore’. Nei suoi confronti Alicia non doveva porsi come una prostituta ma recitare di volta in volta il ruolo di cameriera, cliente del bar, addetta al guardaroba, a seconda del copione concordato telefonicamente. Il tutto al fine di creare in lui l’illusione del sesso conquistato, non pagato. Tanto che il pagamento le arrivava il giorno dopo con un bonifico. Insolito, ma perfettamente accettabile.
Del resto, Alicia – Silver era un nome d’arte, le era sembrato glamour e le ricordava Alicia Silverstone, a cui vagamente assomigliava – non aveva scelto quel mestiere per i soldi. Se fossero stati quelli a interessarle, le sarebbe bastato rimanere a casa di paparino, lavorare per lui, sposare l’uomo che le aveva caldamente raccomandato e non avrebbe più dovuto pensare a una bolletta in vita sua. Ora i soldi non erano tutto ma... facevano comodo.
E così, eccola dietro al bancone del bar, a un’estremità per non infastidire chi stava davvero lavorando e per non confondere gli altri clienti. Era una barista solo per lui. Cinquant’anni compiuti da un po’, un fisico ancora passabile ma non più fresco e una stempiatura evidente, Frank Dormand le faceva tenerezza, e andarci a letto era quasi come compiere una buona azione. E poi, recita a parte, era uno abbastanza convenzionale. Due o tre posizioni, un po’ di sesso orale, ma niente sculacciate o aggeggi strani. Quelli li passava a Monna Lisa – nome d’arte anche il suo, ovviamente. Lisa sì che era una vera bad girl: le piaceva trattarli male, i suoi clienti, e tutti i maschi sub della città prima o poi passavano da lei. Alicia amava la varietà ma non sopportava frustini, manette e menate varie. Ed evitava i gruppi come la peste, a eccezione di qualche three-some con Monna e i suoi clienti migliori. Lisa era un’amica, era divertente farsi un maschio consenziente insieme a lei.
La scenetta stava giungendo a conclusione. Fece un segno a Chris, il capo barman, per ringraziarlo e scivolò fuori da dietro il bancone. Frank le sfiorò il gomito con la mano, da vero gentiluomo qual era, per condurla verso l’uscita. Monna era avvinghiata a uno dei suoi atleti preferiti su un divanetto in penombra, fece in modo di passarle davanti per farle capire che si stava spostando verso l’albergo dall’altra parte della strada. Albergo e night club appartenevano allo stesso proprietario, che non era un pappa ma le lasciava lavorare in pace perché portavano clienti in entrambe le strutture, e tutti vivevano felici e contenti. Considerando che cosa c’era sulle strade, quello era il paradiso. ...




APPUNTAMENTO A DOMANI PER IL QUINTO RACCONTO DI ROSSO FUOCO. NON MANCATE!

6 commenti:

  1. Cassandra Rocca23/11/12, 08:34

    E' già la seconda volta che lascio un commento e poi questo sparisce... mah!
    Comunque ci riprovo: Bello questo racconto!
    In confronto agli altri è casto e puro, però è sexy... E mi e piaciuto assai! ;)
    Brava Monica!
    Cassie

    RispondiElimina
  2. Sexy e accattivante! Complimenti Monica, un bellissimo racconto e tu...talentuosa come sempre!!!
    Myr

    RispondiElimina
  3. @Cassandra RoccaStrano anche per me Cassie ma grazie della dritta adesso controllo se ci sono problemi con i commenti.
    Ciao!

    RispondiElimina
  4. Complimenti anche da parte mia! mi piace molto lo stile di scrittura di Monica.Brava!
    Purtroppo anch'io sto avendo problemi con i commenti,mi sono accorta che spariscono :(

    RispondiElimina
  5. Anche io avevo scritto un commento ma non lo vedo... boh
    Comunque complimenti a Monica, mi è piaciuto e lo leggerei volentieri anche come romanzo: si potrebbe sviluppare una trama più lunga e complessa??? ciao
    Maristella

    RispondiElimina
  6. Grazie a tutte <3

    Alcuni commenti sono nell'altra pagina, quella dove trovate il racconto integrale :)

    @Maristella: al momento nella mia testa e sul mio PC circolano e si stanno svilupppando molte idee, l'ampliamento della storia di Alicia e Jack al momento non c'è ma... never say never ;)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!