ITALIAN ROMANCE READERS LIKE IT VERY HOT! IL ROMANZO ROSA CAMBIA COLORE

Ebbene sì, stando alle  uscite di questi ultimi mesi pare proprio che alle italiane il Romance ora piaccia davvero molto caldo, a tratti decisamente bollente! E le collane del genere stanno raddoppiando o triplicando le proposte di Erotic Romance. Sembrano così lontani i tempi in cui  le parti sessualmente troppo esplicite nei romanzi americani venivano opportunamente tagliate in fase di traduzione! E per fortuna non sono più quei tempi!, diciamo noi.
L'eros vende bene sia in edicola che in libreria. Perchè tutta questa popolarità?  
Solo perchè una parte delle lettrici è cambiata con il cambio generazionale ed è più disinibita? Perchè leggere scene di sesso esplicito piace tanto a noi quanto ai  maschietti? Perchè solo il lato romantico di una relazione è poco realistico e una storia d'amore in cui la narrazione 'sfuma' davanti alla porta della camera da letto non è più interessante per una donna del nuovo millennio? Perchè solitamente le eroine di questi romanzi più 'hot' sono non solo più disinibite ma anche più sicure di sè e della propria sessualità rispetto al passato? Probabilmente un po' di tutte queste ragioni messe insieme. Così il romance che piace di più ultimamente sembra essere quello che mostra minuto per minuto quello che avviene tra i due protagonisti sotto le coperte...ma anche  ( e soprattutto)  sotto la doccia, in macchina, in cucina, in garage, contro un muro, sulla moquette della sala, in ascensore, in aereo...non mettiamo limiti alla fantasia!
L'invasione dell'eros nel romance è totale e riguarda tutti i sottogeneri: storico, paranormale, contemporaneo, romantic suspense...della serie prendi due paghi uno. 

"La prima e più importante zona erogena è la mente" diceva lo scrittore americano Anatole Broyard e le scrittrici che stanno trovando una loro collocazione nel mondo in continua evoluzione  dell'Erotic Romance lo sanno bene. Si tratta di un genere nato dal romance, ma che con i melensi romanzi rosa di vecchio stampo ha poco a che fare. Alcuni critici sostengono si tratti di pornografia bella e buona ma scrittrici e lettrici del genere sanno che è molto di più. E c'è anche molta differenza fra romance erotici  scritti alla fine degli anni '90 e quelli scritti oggi. Quelli di oggi non vogliono solo eccitare la lettrice con pagine e pagine di evoluzioni erotiche descritte nei mini particolari a discapito della trama, ma sono romanzi con un solido plot e personaggi ben sviluppati . Gli editori di Tit-elation.com, a un sito specializzato in 'erotica' ( come viene comunemente definito questo tipo di narrativa in inglese) sia per uomini che per coppie, ricordano che " ci vogliono molto più di quattro parole sconce per creare un romanzo erotico. Ci vuole maestria e la capacità di coinvolgere chi legge. Si deve descrivere personaggi  a tutto tondo, non solo parti del corpo, per riuscire ad accendere fiammelle che possano poi divampare in un fuoco di passione.  Il Romance erotico ha bisogno di scrittori  che sappiano creare personaggi interessanti, relazioni coinvolgenti e trame provocanti, sviluppate con descrizioni allo stesso tempo dettagliate ed artistiche, capaci di dare la stessa importanza ai preliminari che al sesso vero e proprio."

Ellora's Cave
L'atteggiamento delle donne nei confronti della sessualità, quello che si aspettano e che sono pronte  a fare, è oggi diverso da anche solo dieci anni fa. Il sesso è ovunque nel mondo dell'entertainment e le donne vogliono che ce ne sia di più rivolto solo a loro. Come i romanzi d'amore, anche quelli erotici sono scritti da donne per le donne, con personaggi femminili con  cui le lettrici si possono rapportare. A queste lettrici piace poter leggere di donne sessualmente provocanti o di eroine sicure di sè che non hanno problemi a mostrare apertamente i loro desideri in campo sessuale, perchè questo le libera dal pensare che certe fantasie erotiche siano solo loro e poco normali.
Harlequin Spice
La storia del Romance erotico è lunga, ma per buona parte ha avuto uno sviluppo un po' sotterraneo. L'avvento di internet ha aiutato a far emergere il genere, con abbondanza di siti dedicati, editori di ebook e di libri erotici 'on demand'. Il successo del l'erotico sentimentale in Italia è ancora molto recente e l'offerta di siti e pubblicazioni molto più limitata. Fra i siti americani di Erotic Romance ricordiamo: EllorasCave.com, RedSagePub.com, MidnightShowcase.com, ChippewaPublishing.com, RedSagePub.com, OceansMistPress.com, Phaze.com, SilksVault.com .
Un tale crescendo di interesse e di vendite non poteva non far gola anche ai grandi editori generalisti che ci si sono a loro volta buttati a pesce,aggiunto nuove collane hot hot alle loro pubblicazioni romance più tradizionali. La collana di Erotica della Berkley si chiama  Heat, quella della Kensington Aphrodisia, la Harlequin ha la Spice e la Avon ha la Avon Red. Anche in Italia gli editori storici di Romance si sono messi al passo con il trend : HarlequinMondadori ha la collana  Passion - Il lato piccante dell'amore - e I Romanzi Mondadori la Extra Passion. 
Il crescente successo dell'erotico e la richiesta di libri di questo genere sul mercato, offre naturalmente alle scrittrici un'occasione nove opportunità, anche perchè il genere erotico può essere presentato in molte diverse fogge oltre al contemporaneo: come mystery, suspense, storico, paranormale, di fantascienza, thriller, ecc. Qualsiasi genere può dare vita  a una storia erotica, purchè la trama sia ben sviluppata e preveda un certo numero di scene di sesso che non siano edulcorate con il linguaggio fiorito ricco di eufemismi ( a volte ridicoli) tipico di certi  romanzi rosa del passato. Le donne di oggi stanno rivendicando la propria sessualità in tutto quello che fanno e in quello che leggono. Secondo l'importante associazione Romance Writers of America ( a cui si deve la rassegna annuale dei Rita Awards, gli Oscar delle Letteratura romance americana), il genere rosa genera un introito annuo intono ai 1.2 miliardi di dollari all'anno. E chissà quanti più ne faranno con i romance erotici! Chiaro che anche gli editori italiani faranno a loro volta del loro meglio per cavalcare il trend, speriamo solo che le scelte di romanzi siano quelle giuste, perchè l'offerta sul mercato americano adesso come adesso è enorme, ma non sempre a quantità corrisponde qualità.

E le scrittrici italiane? Sapranno afferrare al balzo l'opportunità di mettersi in luce con un genere che sta vendendo così bene? Noi lo speriamo e proprio per questo abbiamo pensato di lanciare una sfida  a tutte le autrici e aspiranti autrici che frequentano la nostra Biblioteca Romantica . A novembre lanceremo sul una rassegna di racconti erotici inediti. Si chiamerà ROSSO FUOCO e prevederà la pubblicazione dei sei migliori racconti arrivati alla nostra redazione e scelti da un gruppo di lettrici interne al blog. A quel punto saranno le nostre lettrici,come al solito, a scegliere il loro racconto preferito fra tutti. 
Le autrici ( o aspiranti) hanno tempo fino al 31 ottobre per farci arrivare i loro racconti. Il bando di partecipazione si può vedere a questo link.

APPUNTAMENTO A  NOVEMBRE CON I RACCONTI DI ROSSO FUOCO, PER UN MESE VERAMENTE...CALIENTE!



NELL'ATTESA DI ROSSO FUOCO ( che speriamo vi intrigherà)  VI CHIEDIAMO: ANCHE VOI ULTIMAMENTE AVETE LETTO ROMANCE EROTICI? QUALI AUTRICI PREFERITE? PERCHE' LI AVETE PREFERITI A ALTRI GENERI ROMANCE? QUAL E' IL MIGLIORE CHE AVETE LETTO FIN ORA?

9 commenti:

  1. Io oramai se il romance non è anche erotico non lo trovo più soddisfacente, mi sembra che gli manchi un pezzo fondamentale quando trovo un romance che sfuma sui rapporti intimi, penso che l'autrice non sappia fare bene il suo mestiere, possono esser storici ( i due di Emma Holly per Mondadori edicola : "Oltre la seduzione", "Oltre l'innocenza" mi son piaciuti molto, sono i primi erotici che ho letto e mi hanno molto colpita... dopo di loro sono andata a cercare e comprare solo romance storici/o/ paranormali/o/ e contemporanei / ecc... comunque sempre anche erotici ....
    Mi pare che ancora in italia sia arrivato pochissimo , diciamo che c'è un timido affacciarsi del genere contornato dalle solite critiche superficiali e bacchettone, per fortuna poi molte lettrici come me non si fanno influenzare dai "bla bla" e si leggono e comprano romance erotici ( quando si decidono a pubblicarli) senza problemi e con entusiasmo!
    Spero che le pubblicazioni dei romance erotici escano dalle edicole e approdino sempre più in libreria e tra le pubblicazioni da libreria spero che sempre più case editrici che traducono bene li pubblichino...perchè ricordiamoci che ancora la Leggereditore che pubblica integrale e per libreria traduce da cani, che le collane Harlequin da edicola anche quelle con la dicitura "Passion" o "eotic" sono pesantemente censurate, modificate, tagliate, la Mondadori edicola non censura ne taglia le scene erotiche ( ecco perchè la prediligo) ma ancora taglia parti di dialoghi o altro....e poi non pubblicano M/M o M/F/M ma solo M/F anche qui ancora siamo lontani dall'esser libere di legger ciò che si vuole perché l'editore ha paura delle critiche delle "solite" ...
    Insomma questi poveri romance erotici hanno ancora tanta strada da fare !!!Ci sono ancora tante autrici da legger e tante declinazioni erotiche da scoprire ( non solo il dominante/sottomessa come va ora per la maggiore )...
    Proverò "Giocando col fuoco" di Sadie Matthews della NORD editore, solo per il fatto che lo pubblica la Nord, è un editore che in genere traduce bene e a me va di legger un libro tradotto bene, non censurato, integrale ....
    Silvia

    RispondiElimina
  2. ANCHE IO COME SILVIA MI SONO APPASSIONATA AI ROMANCE EROTICI E MI SENTO ENORMEMENTE FRUSTRATA DAL FATTO CHE QUI' IN ITALIA SE NE PUBBLICHINO MOLTO POCHI E ANCHE QUANDO VIENE INIZIATA UNA SAGA,(THE BREEDS DELLA LEIGH OPPURE S.BLACK PER CITARNE 2) PASSANO DEI MESI TRA UN LIBRO E L'ALTRO..SENZA CONTARE QUELLE INIZIATE E MAI TERMINATE..POSSIBILE CHE LE NOSTRE CASE EDITRICI SIANO COSI' CIECHE DA NON VEDERE IL MERCATO STRAORDINARIO CHE POTREBBE VENIRSI A CREARE SE PUBBLICASSERO MAGGIORMENTE QUESTO GENERE? A MIO PARERE ANCHE A FRONTE DELLA CRISI ECONOMICA AVREBBERO SICURO SUCCESSO E GUADAGNI.
    ALLO STESSO MODO NON POSSO CREDERE CHE NEL TERZO MILLENNIO CI SIA ANCORA DELLA GENTE CHE SI FACCIA CONDIZIONARE DA CERTI FINTI MORALISMI O OTTUSITA' DI VEDUTE.
    IN SOSTANZA CARE LE MIE CASE EDITRICI DATEVI UNA MOSSA!!!!
    BLUE

    RispondiElimina
  3. sono a favore di un colore diverso per i romance. mi piacciono quelli più erotici, ma non in maniera eccessiva.
    le mie scrittrici preferite del genere sono Beth Kery, Adele Vieri Castellano, Simona Liubicich (con i loro romance storici) e tante altre... è un genere che mi intrattiene molto nell'ultimo periodo.
    non vedo l'ora che inizi rosso fuoco ;-)

    RispondiElimina
  4. La cosa più importante per me é che siano ben scritti e ben tradotti!!!! Poi possono essere di qualsiasi colore.....
    Laura

    RispondiElimina
  5. Largo alla verosimiglianza ^^ Oggi i romanzi di Liala risultano decisamente comici...

    RispondiElimina
  6. Mi piace il sottogenere erotico, è sicuramente appassionante e dona alla trama quel qualcosa in più, però x me nn è irrinunciabile, cioè continuo ad apprezzare anche un buon romance tradizionale. Personalmente trovo molto più indispensabile un alto livello di tensione erotica tra i due protagonisti, a volte mi capitano certi passaggi ben scritti in cui si percepisce una tensione erotica da tagliare col coltello, di solito li rileggo più volte e mi procurano molti più brividi di qualsiasi scena erotica esplicita.

    RispondiElimina
  7. Su questo argomento Lady sfondi davvero una porta aperta! Ah...la tensione erotica che si può tagliare con il coltello, quella sì che anche a me fa attorcigliare lo stomaco...e quando si viene al dunque il piacere anche per chi legge è triplicato!

    RispondiElimina
  8. Se il libro ha una trama ben costruita ed è scritto bene, del livello di erotismo non mi importa una cippa, sinceramente.

    Ci sono Heyer in cui non capita niente che sono, imho, molto più erotici di una infinità di libri con scene su scene di sesso descritte con la stessa partecipazione del manuale del forno a microonde.

    Il problema per me è che in Italia non c'è molto rispetto per il lettore in generale, lasciamo stare la lettrice di romance che deve pure sopportare sorrisetti e sfottò vari persino dalle commesse. Larrson fa il botto, in libreria trovi solo thriller nordici; i vampiri vendono, trovi solo quelli; 50 sfumature è un bestseller: giù di BDSM.

    Sorvoliamo su serie interrotte perchè non vendono abbastanza, o stampate senza ordine e criterio, con refusi e errori, pure di impaginazione, o con parti di un libro stampati dentro un altro, in una sagra della mancanza di professionalità che lascia basiti.

    Che non sia un problema solo nostro, lo riconosco. Sono, fortunatamente per me, una avida lettrice in lingua inglese e quindi non ho problemi di scelta, in generale. Ma anche il meondo editoriale anglosassone sta cambiando sotto i colpi delle edizioni digitali e del self-publishing, vedremo dove si andrà a finire.

    Cristina

    RispondiElimina
  9. Grazie Cristina per questo tuo commento molto lucido. E' vero le mode anche in editoria sono noiose, ma questo succede ovunque e soprattutto, secondo me, in paesi come l'Italia dove si legge poco e si ascoltano spesso i consigli altrui per scegliere le proprie letture. Non che ascoltare i consigli sia negativo, anzi, ma un minimo di discernimento personale ci vorrebbe, mentre le scelte editoriali, dettate dal marketing, diventano spesso monotematiche.

    Leggendo anch'io sempre in inglese posso testimoniare che per quanto riguarda il cartaceo davvero raramente mi sono imbattuta in refusi. Essendo adesso passata all'ebook qualche problemino in più c'è, ma legato essenzialmente alla necessità di cambiare il formato digitale originario dei libri perchè vadano bene sul mio Kindle.

    Il self publishing digitale potrà portare problemi anche dal punto di vista formale ( oltre che contenutistico), speriamo solo che gli autori che si autopubliccheranno in digitale siano poi tanto bravi da curare al massimo il loro editing ( purtroppo le autopublicazioni spesso deficitano da questo punto di vista). E' un elemento indispensabile per fidelizzare i lettori. Libri con errori grammaticali, di sintassi, punteggiatura o pieni di 'typos' irritano chi legge e sono un pessimo modo di presentarsi al pubblico.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!