Abbiamo letto: IL TESTIMONE di Nora Roberts (Timecrime)

Autrice: Nora Roberts
Titolo originale:The Witness
Genere: Romantic Suspense
Ambientazione: Arkansas,USA,oggi
Pubblic. originale: Putnam Adult, aprile 2012, pp.496

Pubblicato in Italia: Time Crime, 26 ottobre 2012,pp.576, euro 16,90
Parte di una serie: No
 
Livello sensualità: Medio
E-Book :  non ancora

TRAMA: Chicago, 2000. La sedicenne Elizabeth Fitch è dotata di un’intelligenza superiore alla media e si attiene scrupolosamente alla rigida tabella di marcia ideata per lei dalla madre. Finché un giorno decide di trasgredire le regole: si ubriaca in un locale notturno e si lascia trascinare in una villa sulla Lake Shore da un seducente uomo dall’accento russo. Ma lì assiste a qualcosa che non doveva vedere e che cambierà radicalmente la sua vita. Arkansas, 2012. Abigail Lowery vive in una piccola città abbarbicata tra le montagne della regione degli Ozark. Nella sua casa tra i boschi, progetta sofisticati sistemi di sicurezza, e i suoi unici compagni sono un cane feroce e un vasto assortimento di armi da fuoco. Conduce un’esistenza appartata, parla poco e non racconta mai nulla di sé. La sola presenza che tollera è quella del commissario di polizia Brooks Gleason, affascinato dalla sua natura solitaria. Gleason è il solo che abbia intuito il bisogno di protezione di Abigail, anche se non immagina che le sue difese servano a nascondere una storia che un giorno, fatalmente, dovrà essere rivelata...
Nora Roberts è una di quelle autrici, di quelle istituzioni della narrativa d’intrattenimento che hanno una bibliografia che ti lascia senza parole. Eppure, a differenza di alcuni suoi colleghi che come lei hanno la fortuna, e la responsabilità, di raggiungere milioni di lettori in tutto il mondo, la signora Roberts non cade nella trappola di trasformare i suoi romanzi in canovacci sempre più superficiali e ripetitivi e continua a regalarci dei gioiellini di stile, oltre a belle storie e personaggi memorabili.
Non fa eccezione la sua ultima (quasi) fatica, uscita negli Stati Uniti ad aprile e già arrivata in Italia grazie alla rapida scelta di TimeCrime, l’ultima costola della scuderia Fanucci. Ho appena finito di leggere The witness (Il testimone) in lingua originale e già sento la mancanza dei suoi protagonisti.
Il nucleo della storia non è nuovo – e cosa, nel 2012, lo è? Parliamo di una donna in fuga dal suo passato che si nasconde, si arrocca in una casa isolata e, quando esce, fa di tutto per passare inosservata. Ma questo ‘scheletro noto’ nulla toglie alla ricchezza di una storia che, senza fretta, parte dall’inizio, da una ragazza di sedici anni che vive una notte, una sola, di ribellione a una figura materna - chiamarla madre sarebbe troppo - dominante e insensibile. Un colpo di testa che avvia una reazione a catena inarrestabile: Elizabeth Fitch è testimone involontaria di un duplice omicidio a opera di una bratva mafiosa russa, vive per tre mesi sotto la protezione dell’FBI finché morte e tradimento non la costringono di nuovo a scappare. Convinta ormai di non potersi fidare di nessuno, Elizabeth fugge, e per dodici anni continua a fuggire.
Finché una nuova identità e la ricerca di una vita appartata non la porta in una piccola città nelle Ozark, in Arkansas; finché quel fato in cui si ostina a non credere non porta il capo della polizia locale, Brooks Gleason, sulla sua soglia.
Nora Roberts avrà anche all’attivo più di duecento titoli, ma continua a confezionare personaggi che sorprendono. Brooks Gleason sorprende. Nel suo modo di forzare la reticente Abigail Lowery a fare sempre un passo in più di quel che vorrebbe, nel suo raccontare tutto candidamente dove il lettore si aspetta che glissi, che eviti. Eppure, è proprio questa sua onestà diretta, senza freni, l’unica arma che può fare breccia nella testa complessa e nel cuore chiuso a doppia mandata di una donna che si fida solo della sua Glock e del suo enorme cane che controlla con comandi in francese, italiano e farsi. Come non amare Abigail, mente geniale a cui nessuno ha insegnato a stare in mezzo alla gente ma che sembra scoprire di avere un modo tutto suo di farlo? Come non amare i dialoghi intelligenti, arguti, mai banali tra questi due personaggi che si studiano, si sfidano, si innamorano tra una lasagna, un po’ di giardinaggio e un sofisticato sistema di sorveglianza con monitor in tutta la casa?
“Va bene. Puoi avere la torta e il vino. Ma non farò sesso con te.”
“Ecco, ora ferisci i miei sentimenti.”
“No, non è vero.” Decidendo di chiarire la sua posizione, Abigail si avviò verso la casa. “Mi piace il sesso”.
“Vedi, continuiamo a trovare terreno comune. Se continua così, saremo amici inseparabili entro la settimana.”
“Se volessi degli amici, mi iscriverei a un club di lettura.”
Si stava sciogliendo, pensò Brooks, deliziato dal suo sarcasmo. “Mi piace leggere, un altro punto in comune. Ma stavamo parlando del sesso.”
“L’atto sessuale è una normale funzione fisica, nonché un’esperienza piacevole.”
“Fin qui, siamo perfettamente allineati.”
Abigail tirò fuori le chiavi, aprì la porta. Una volta dentro, rimise l’allarme. “Forse mi trovi fisicamente attraente a qualche livello.”
“A tutti i livelli, in realtà.”
“E probabilmente è il motivo per cui sei venuti qui, con il vino. Prenderò un bicchiere di vino insieme a te, ma non faremo sesso”.
Il testimone non è però solo la storia dell’incontro tra Brooks e Abigail/Elizabeth. Addentrarsi in un romanzo di Nora Roberts è come visitare una storia con la guida migliore che ti possa capitare: pensi di aver visto tutto quello che c’è da vedere quando ti viene indicato un altro scorcio, un altro panorama mozzafiato; pensi di sapere dove conduce il sentiero quando una svolta improvvisa ti conduce in un’altra direzione. Entrare nel mondo di Il testimone significa incontrare personaggi che indossano cappelli bianchi, neri e grigi; madri che vorremmo mettere al muro e madri che tutti vorremmo avere; poliziotti corrotti e poliziotti che danno la vita per la giustizia; uomini gretti e arroganti e persone che vorremmo poter annoverare tra i nostri migliori amici. E se anche sai, perché è il nome dell’autrice a dirlo, che lui e lei alla fine cammineranno insieme verso il tramonto, le curve lungo la strada potranno sorprenderti e il paesaggio rivelarsi inaspettato. Solo un’autrice smart può deliziarci con la smartness dei suoi personaggi, solo una grande narratrice può condurci con mano sicura nei meandri di una storia in cui niente manca, niente è superfluo e tutto, alla fine, torna.
Sono davvero felice che TimeCrime abbia aperto la porta a Nora Roberts e al romantic suspense, e mi auguro che potremo leggere ancora molte storie di questo tipo e calibro in futuro. Perché al di là del nome, al di là del genere, sono libri da assaporare che chiudi con il sorriso sulle labbra.




L' AUTRICE
Nora Roberts è nata nel 1950 a Silver Spring, nel Maryland, ed è universalmente considerata ‘la regina del rosacrime’. La sua carriera è disseminata di numerosi premi letterari e riconoscimenti ufficiali. Per Fanucci Editore sono già usciti Luci d’inverno, Due vite in gioco, Il mistero del lago e Un dono prezioso. Per Leggereditore L’amore ritrovato, Un’ombra dal passato e i quattro volumi della serie Il quartetto della sposa. 
 VISITATE IL SUO SITO: http://www.noraroberts.com/


VI PIACE NORA ROBERTS VERSIONE ROMANTIC SUSPENSE? VI INTRIGA QUESTO LIBRO?

 

40 commenti:

  1. bellissima trama, ho vinto un libro della roberts su questo sito, ci riprovo!

    ho condiviso su fb
    dv sn francesca ghiribelli
    https://www.facebook.com/fraghi88
    e sul mio sito
    http://francescaghiribelli.blogspot.it/

    fraghi88@alice.it

    RispondiElimina
  2. come non provare a vincere un libro della roberts, che da sola è una garanzia?
    assolutamente curiosa di leggere questo romance suspense, certo che la bravura di questa autrice non si smentirà!

    condivido

    https://twitter.com/Stellangy/status/263271086920175616

    http://chicchidipensieri.blogspot.it (banner)

    https://www.facebook.com/angela.iacoviello/posts/225585177571589

    https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=380446285368668&id=285177551521048

    RispondiElimina
  3. Io adoro la Roberts, soprattutto nella versione romantic suspense! Condiviso sulla mia pagina fb

    http://www.facebook.com/groups/188804091197142/permalink/374751495935733/#!/laura.gay.944

    RispondiElimina
  4. Cassandra Rocca30/10/12, 18:24

    Acquistato appena uscito e divorato in due giorni... Bellissimo! Concordo su tutto con Monica, come immaginavo. Su questo genere di romanzo, Nora Roberts non delude mai!
    Cassie

    RispondiElimina
  5. Appena preso e conto di inizarlo al piu' presto
    Bellissima recensione Monica!!

    RispondiElimina
  6. Bellissimo? Ma davvero?
    allora vorrei tanto vincerlo!
    Stefania

    RispondiElimina
  7. Grazie per la recensione - molto interessante - e la trama e l'estratto mi ispirano davvero!!! lo leggerò sicuramente
    Maristella

    RispondiElimina
  8. Solo per motivi contingenti questo libro non è ancora nelle mie mani, ma ora lo voglio ancora di più!
    Splendida recensione Monica, già immaginavo che non sarei rimasta delusa dalla Roberts, ma ora sono ancora più tranquilla!

    Ho condiviso sulla mia bacheca di Facebook: http://www.facebook.com/martina.govoninix

    RispondiElimina
  9. Bellissima presentazione del romanzo!
    Mi piace molto come scrive la Roberts e ora questo libro mi intriga parecchio.
    Ho condiviso in facebook e in twitter:
    https://www.facebook.com/micaela.catanese.7/posts/445631132140059
    https://twitter.com/micaelacat/status/263462189736796160
    Ciao e grazie per l'opportunità che ci offri.

    RispondiElimina
  10. Adele V. Castellano31/10/12, 07:29

    Grazie a Monica per la recensione breve ma intensa! Se avevo dubbi li hai sfatati! Grazie anche a Fanucci Timecrime, speriamo sia il primo di una lunga serie di libri di Romantic Suspense, in Italia genere poco diffuso ma che meriterebbe un posto d'onore nella limitata scelta dei generi Rosa in Italia.

    RispondiElimina
  11. Complimenti Monica per questa bellissima recensione.Mi ispira molto il libro,ma non l'ho ancora acquistato per via del prezzo,provo a vincerlo ma se così non fosse lo acquisterò di sicuro :)
    Condivido su fb
    https://www.facebook.com/rita.gargaglione

    RispondiElimina
  12. Wooow...semplicemente Woow!!!!
    Finora ho letto solo i romance di Nora Roberts...ma questa trama mi intriga e vorrei cominciare a leggere anche la Roberts un po in "giallo"..
    Incrocio le dita :-D
    Juliet

    RispondiElimina
  13. Carissima Monica
    Mi piace molto la Roberts ma anche tu non scherzi nello scrivere... Le tue recensioni scorrono piacevoli, con uno stile fluido e comprensibile per qualsiasi orecchio o occhio, nel nostro essere tue lettrici! Brava, mi piaci molto.
    Passiamo alla Roberts: riallacciandomi a quanto dici nella recensione dico che: se la Roberts fosse una musicista, usando le solite stesse 7 note , con la sua maestria sa comporre melodie che ti " rapiscono" e ti fanno ¨volare¨.
    Nora Roberts, un nome, una garanzia. Da leggere sempre.
    Saluti a tutta LMBR
    Anna B

    RispondiElimina
  14. La Roberts è tra le mie autrici preferite, specialmente in versione suspence; mi piacerebbe vincere una copia di questo.
    Isa

    RispondiElimina
  15. Mony complimenti ...bellissima recensione! Come sai la Roberts e' tra le mie autrici preferite e amo quasi tutti i suoi libri ! Il tuo commento e la trama m'intrigano parecchio e sicuramente metterò questo libro nella lista " da leggere..il problema e' quando..!

    RispondiElimina
  16. Che sia la volta buona che vinco qualcosa? :DD

    Rosa

    RispondiElimina
  17. Io no amo particolarmente il romance suspance, ma la recensione mi intriga parecchio. Penso sarà uno dei prossimi libri che leggerò. Ho letto un solo libro della Roberts, il giardino dei nuovi inizi, mi è piaciuto ma non mi ha fatto impazzire.

    RispondiElimina
  18. Adoro il suspance che da noi non si pubblica molto.
    Quindi partecipo anch'io molto volentieri.
    PATTY

    RispondiElimina
  19. Adoro Nora Roberts, in tutte le varianti! Amo il romantic suspense, genere tanto bistrattato dall'editoria italiana. E sono felicissima di vedere Timecrime che pubblica quest'autrice. Quindi avevo già deciso di comprare questo libro. E poi arriva la recensione di Monica, che dimostra talento qualunque cosa scriva e non so se resisterò fino alla conclusione del giveaway o se mi fionderò in libreria prima!!!

    Naturalmente condivido su facebook!

    RispondiElimina
  20. https://www.facebook.com/veronica.demarzo.9/posts/519765761369735

    https://twitter.com/VeronicaDeMarzo/status/263785949421506560

    La trama di questo romanzo mi intriga tantissimo!! Sono una fan di questa scrittrice fin da quando ho letto i libri del quartetto della sposa, che mi sono piaciuti tantissimo! Mi piacerebbe leggere anche quest'altro genere, e dopo la vostra recensione, devo assolutamente averlo!
    Incrocio le dita!!!!!!!

    RispondiElimina
  21. Ho sempre adorato la Roberts ma sono indecisa se comprarlo aspettero' altri commenti, ultimamente trovo questa autrice senza mordente probabilmente ho letto romanzi "troppo forti"...vedremo.Ciao a tutte

    RispondiElimina
  22. @Pseudoy mous

    Cara AnnaB, è da tanto che voglio ringraziarti per i complimenti che lasci sempre alle mie recensioni e aggiungo: quando possiamo incontrarci? Voglio conoscerti! :)))
    Scherzi a parte, magari sei su Facebook? E i miei racconti qui sul blog, li hai letti? Mi piacerebbe sapere che cosa pensi anche di quelli :D
    Un abbraccio e grazie ancora!

    RispondiElimina
  23. Grazie a tutte per i commenti carinissimi sulla recensione :smack:

    In bocca al lupo per il giveaway!

    RispondiElimina
  24. Mi intriga tanto la trama anche per il salto temporale. Complimenti per la recensione è molto bella.
    Ho condiviso su facebook
    http://www.facebook.com/Gio.arco/posts/349587845137471
    gfc: martina
    mail: laperla85@yahoo.it

    RispondiElimina
  25. Cara Monica
    Mi vergogno a dirti che non ho letto i tuoi romanzi sul blog, ma rimedierò al più presto e ti farò sapere.
    Anche se non vado molto su facebook( solo col cell. ) Sono iscritta e ti ho inviato la mia richiesta di amicizia.... Come ti ho trovato tra tante tue omonime? Una sola è amica di Adele Vieri Castellano, ed il gioco è fatto.
    Ti saluto e ti ringrazio.
    Ciao
    Anna B

    RispondiElimina
  26. La Roberts non mi fa impazzire come autrice,e' anche vero che fin ora non ho mai letto niente di lei in versione rosa crime....Chissa' magari mi ricredero'!!!. Baci Mel

    RispondiElimina
  27. Io adoro la Roberts!!mi piace come scrive, mi piace tutto di lei!!!
    praticamente mi sono innamorata di lei!!!
    Sono molto curiosa di questo libro!!m'intriga davvero tantissimo!!!
    spero di essere fortunata!!!
    Mary.mary1993@yahoo.it


    ho condiviso qui:
    http://www.facebook.com/allstar.converse.16/posts/112634935562813

    https://twitter.com/Mary1993_/status/264126469104615425

    grazie per questa occasione!!!

    RispondiElimina
  28. Nora Roberts,
    un nome una garanzia!
    Ho letto tutti i suoi libri usciti in libreria e a mio parere i romantic-suspence sono quelli che scrive meglio!!! Questo libro sembra avere, come al solito, tutte le premesse per una lettura coinvolgente!
    Stefy

    RispondiElimina
  29. Bellissima recensione, Monica, BRAVA! Mi sto addentrando a poco a poco nel genere RS, che mi sta prendendo sempre più, e Nora Roberts in questa "veste" ancora mi manca! Adesso mi hai davvero invogliato a leggere questo romanzo!

    Condivido su Twitter: https://twitter.com/VPurpleSand/status/263671648912281601

    RispondiElimina
  30. Confesso che non ho mai letto un romantic suspence della Roberts, visto che ho incominciato ad appassionarmi al genere da poco. Spero di vincerlo, ma dalla tua recensione è evidente che questo libro non può mancare nella mia libreria.

    RispondiElimina
  31. cosa avrà visto la nostra protagonista di così sconvolgente???? non mi rimane che incrociare le dita e tentare la sorte
    minicicciola

    RispondiElimina
  32. Storia davvero intrigante.
    Ci provo anche questa volta.
    Condivido su FB.

    Nickname blog: nocciolina
    FB: Chiara Dis

    Un saluto a tutte le lettrici de La mia Biblioteca Romantica

    RispondiElimina
  33. Ciao a tutte, ho sempre seguito la Roberts nei suoi romanzi d'amore ma non ho mai letto la Roberts in versione giallo.
    Vediamo se la dea fortuna decide di baciarmi.....
    Valentina

    RispondiElimina
  34. La trama de IL TESTIMONE della Roberts è molto avvincente e gia mi ha invogliata ad acquistare il libro e devo fare i miei complimenti a te Monica per la tua recensione che me l'ha fatto piacere ancora di piu!
    Condivido su FB: https://www.facebook.com/monica.rizzi.902
    Ciao e grazie!
    mony72g

    RispondiElimina
  35. Ma come si fa a non partecipare ad un give away che mette in palio un "Big Nora"? ^_^

    Sonia aka Ainos

    RispondiElimina
  36. bellissima recensione!partecipo con piacere...

    RispondiElimina
  37. ultimamente mi va tutto storto....chissà che non riusciate a risollevarmi il morale con un bel romantic-suspence!! Incrocio le dita! Monica

    RispondiElimina
  38. Dimenticavo! Ho condiviso su fb https://www.facebook.com/monica.manino.9

    RispondiElimina
  39. Monica, la tua recensione mi è piaciuta molto! Questo libro ha tutti gli ingredienti che mi piacciono molto. Quindi, tengo le dita incrociate e tento la fortuna.
    Ho condiviso su FB dove seguo il blog come Tina Picciocchi
    e-mail: ladybertrice@gmail.com

    RispondiElimina
  40. Trama ben studiata, personaggi stupendi,... Uno dei libri più belli che abbia Mai letto (nella mia personale categoria "relax", s'intende...)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!