ESCE 'NOTTE DI SPERANZA' DI THERESA MELVILLE (I Romanzi Mondadori)

Notte di Speranza
di Theresa Melville
Parigi, 1796. Sono trascorsi due anni dalla terribile strage dei Tourangeau e la contessa Cornélie Danterre si è felicemente riunita ai nipotini, unici superstiti. Qui viene raggiunta da Marcel Bartén che, dopo aver lasciato il villaggio di Pont Rouge, è stato reintegrato nell’esercito rivoluzionario e ora combatte al fianco del generale Bonaparte. Cornélie vede il suo desiderio più grande in procinto di avverarsi, ma per trovare la felicità con l’uomo che ama il cammino è ancora lungo, e minacciato da un pericoloso intrigo. Perché François Nèvers, divenuto influente uomo politico, non ha mai dimenticato Cornélie e tantomeno lo smacco subito. E ora è deciso a vendicarsi...
NOTTE DI SPERANZA è il secondo romanzo della trilogia di Tourangeau di Theresa Melville, già autrice per i Romanzi Mondadori di numerosi romanzi di varia ambientazione storica, tra i quali ricordiamo AMANTI PERDUTI, LE LACRIME DELLA LUNA, MEMORIE D’AMORE, ROSSA D’IRLANDA, L’INCANTATRICE, CHARLENE e, per la collana Mystère, LEGGENDA DI SANGUE E AMORE. Il primo volume della trilogia di Tourangeau, L’ABBRACCIO DELLA NOTTE, è già stato pubblicato nella collana I Romanzi Classic – nr 964.
Voi forse non l'aspettavate? Ecco finalmente in edicola per i Romanzi Mondadori Classic, il seguito di L'Abbraccio della Notte, ecco di nuovo Cornélie, l'eroina del precedente romanzo per la cui sorte, lo confesso, sono ancora un po' in pensiero. Ecco di nuovo François, che forse ha ancora molto da dire...Pronte a rituffarvi nella Francia in fermento del dopo Rivoluzione?  In attesa di scoprire quale destino attenda i nostri eroi, abbiamo rivolto alcune domande a Theresa Melville, come sempre disponibile  a condividere con noi la sua esperienza di scrittrice.
LMBR: Theresa, Notte di Speranza è il secondo romanzo di una trilogia e, se non sbaglio, questa è la prima volta che affronti una saga. Quali sono stati gli aspetti positivi e le difficoltà che hai trovato nel sviluppare la trama e quindi nello scriverla?

THERESA MELVILLE:  Di positivo c’è stata sicuramente la soddisfazione di concretizzare un sogno che avevo da tempo, quello di scrivere un romanzo ad ampio respiro. Fin dall’inizio, infatti, ho “sentito” la trilogia dei Tourangeau come un tutt’uno armonico e compatto, pur con variabili piuttosto sostanziose. In pratica, mentre scrivevo il primo libro andavo a rimpolpare le sinossi del secondo e del terzo. Difficoltà particolari non ne ho avute, proprio perché la storia e i personaggi - tutti, non solo i protagonisti - mi sono appartenuti intimamente e subito. Da alcuni di loro mi sono separata a malincuore, mi riferisco, ad esempio, al vecchio patriarca Hector Bartèn; ripensando alla sua vita e a quella della sua famiglia, mi verrebbe quasi voglia di scrivere un prequel.
LMBR: Sono passati due anni dalla fine del primo romanzo. Cornélie. Dicci qualcosa di lei...Alcune lettrici si aspettano che la sua storia d'amore con François non sia ancora finita.
THERESA MELVILLE: Quello tra Cornélie e François è stato un grande amore, e io credo che i  grandi amori non svaniscano mai del tutto. Resta sempre un legame che a volte non è facile gestire. François è pronto a tutto pur di restare nella vita di Cornélie. Riesce perfino a tollerare la felicità di lei che progetta un futuro con Marcel, pur di mantenere la parvenza di un rapporto. In una situazione simile, è quasi inevitabile che gli eventi precipitino.
LMBR: Ci sono personaggi nuovi in questa notte? Ce ne parli brevemente?  
THERESA MELVILLE: C’è un personaggio femminile, sopra gli altri, particolarmente importante: Olympe 
Cornélie, come la vede
l'autrice, col volto di Connie Nielsen
Souvrè. Olympe è una giovane aristocratica, un’amica d’infanzia di Cornélie e di sua sorella Dorine. Può risultare antipatica, senza dubbio è un po’ boriosa, ma di grande umanità. Sarà uno dei personaggi chiave del terzo libro insieme a Christian Devereux, il giovane attendente del capitano Bartèn. L’entrata un scena di Christian avviene quasi in concomitanza con l’apparizione di una figura femminile che farà molto parlare di sé, ma non vorrei rovinare la sorpresa alle lettrici, quindi su di lei non anticipo.
LMBR: Hai già cominciato a lavorare al terzo romanzo della saga? Hai altri progetti di cui ci puoi parlare?
THERESA MELVILLE: Sì, sto lavorando al terzo libro. Alcuni personaggi hanno dovuto cedere il passo ad altri, eppure il fascino della stirpe dei Tourangeau, in particolare delle discendenti di questa nobile famiglia, resta per me immutato. Che tu ci creda o no, Viviana, il pensiero di concludere la trilogia mi disorienta. Credo che impiegherò del tempo a staccarmi da questi personaggi. Forse scrivere un noir mi aiuterebbe. 

LMBR: Chi non ha letto il primo romanzo della saga, può leggere il secondo come fosse una storia a sé stante? E se invece volesse leggere anche il primo? E' per caso disponibile in ebook?
THERESA MELVILLE: A mio parere, Notte di speranza è godibilissimo anche singolarmente. Quanto ad atmosfere e intreccio è assai diverso da L’abbraccio della notte; le vicende sono consequenziali e i protagonisti sono gli stessi, ma interagiscono all’interno di dinamiche inedite, cambiano gli equilibri.
Che io sappia, L’abbraccio della notte non è ancora disponibile in ebook, ma spero che lo sarà al più presto. 
François, con il volto di
Matthew McConaughey 
In conclusione, Viviana, vorrei approfittare dell’occasione per ringraziare le lettrici che mi seguono con assiduità e, in alcuni casi, con vero affetto. Inoltre ringrazio te e le altre amiche Bibliotecarie Romantiche per l’accoglienza e l’attenzione che sempre dedicate al mio lavoro. Vi saluto con un caro abbraccio, augurando a tutte una strepitosa estate. 
 LMBR: Grazie Theresa per esserci venuta a trovare ancora una volta nella nostra biblioteca romantica. Tutte noi bibliotecarie ti auguriamo un'estate fantastica e tantissimo successo per la tua Notte di Speranza. Con la speranza che presto il primo romanzo di questa serie venga pubblicato in ebook.
Avete letto il primo romanzo della trilogia dei Tourangeau? Siete curiose di conoscerne il seguito che, come ci ha detto l'autrice, si può godere benissimo anche come uno stand alone?

2 commenti:

  1. Cassandra Rocca07/08/12, 10:21

    Adoro le saghe e Theresa scrive benissimo, qualunque genere affronti!
    Purtroppo il primo libro di questa trilogia mi è sfuggito, quindi spero anch'io che esca in ebook... Nel mentre cerco di non lasciarmi sfuggire questo, e faccio i miei più sentiti in bocca al lupo all'autrice per il terzo! :)
    Cassie

    RispondiElimina
  2. Crepi il lupo! Cassandra, ti ringrazio di cuore. Un caro saluto. Theresa

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!