L'APOSTRAFO ROSA

Il BACIO di August Rodin
Noi lettrici romantiche adoriamo vivere con intensità emotiva le storie d’amore di chi si avvicenda sul nostro comodino. Credo che siano in molte a concordare con me che non è forse quando arriva finalmente, improvvisamente, brutalmente o dolcemente quel bacio che il romanzo ci intriga di più?
Il bacio è romantico. Cyrano de Bergerac sussurrava che è un’apostofo rosa tra le parole t‘amo, un segreto detto sulla bocca. E’ romantic-issimo tra la rossa Ariel, la Sirenetta Disney quando perde definitivamente la coda per un paio di gambette scalcianti, e il bel principe Eric.
Il bacio è l’anticamera del sesso. Il sapore di un bacio non lo dimentichi… arriva dritto al cuore se poi ti perdi e non rifletti
Il Bacio di G.Klimt
è quasi forte come far l'amore... canta Raf. I just want your extra time and yourkiss, chiede alla sua sugar baby Prince a cui non gliene frega niente di tutto il resto, mentre esige baci. Eh, già…
Il bacio è sogno, annulla il tempo, unisce due anime. Ti manderò un bacio con il vento e so che lo sentirai, ti volterai senza vedermi ma io sarò lì. Siamo fatti della stessa materia di cui sono fatti i sogni, scriveva Pablo Neruda.
Sconvolge i sensi, devasta, letteralmente. Il momento più bello del bacio secondo me è quando vedi il suo viso che si avvicina al tuo e capisci che stai per essere baciata, narra la voce in Ritratto di signora, film del 1996 con Nicole Kidman, tratto dal romanzo di Henry James. Quell'attimo... quellattimo prima è una cosa stupenda, continua. Niente di più vero, sarete d’accordo.
Il BACIO di F. Hayez
E’ una questione di chimica e dispensa sensazioni positive, appaganti, riduce il livello dello stress e stimola l’ormone del benessere. Una volta lessi un articolo che spiegava che ogni bacio ci sottrae un po’ di vita. Forse è per questo che ci si sente morire, in particolare dopo il primo, atteso, o inatteso, bacio.
Francesco Hayez realizzò nel 1859 un quadro che lo ha reso celebre e che, al di là dell’immagine, trasmette un messaggio patriottico. Ma è in ciò che raffigura che si ferma la vista, il respiro, il battito del nostro povero cuore sempre innamorato. Il titolo del quadro è Il bacio.
Foto di Robert Doisneau
Il sensuale abbraccio dei due amanti in abiti medievali a me ricorda la sventurata Francesca che racconta a Dante come andò un attimo prima di morire: la bocca mi baciò tutto tremante. Intanto il vento la separa in eterno dal suo amore Paolo.
Nel dipinto di Hayez lui se ne sta andando, tuttavia si ferma per baciarla. Traspira il desiderio di lui, l’arrendevolezza di lei, la passione che c’è stata o ci sarà ed è tutto racchiuso in quel bacio sulle scale.
Anche la fotografia ha immortalato baci. Me ne vengono in mente due. Quello davanti all’hotel de ville, al municipio, a Parigi. Scatto in bianco e nero del 1950, autore Robert Doisneau. E’ un frammento rubato al caos della città, anche se i due furono pagati per il servizio. Sono due giovani che, in mezzo alla gente, si fermano e si baciano. Con trasporto.
Trasporto e slancio per festeggiare la vittoria e smaltire l’euforia, la paura scampata, è il bacio travolgente tra il marinaio e l’infermiera a Times Square a guerra finita.
Al cinema il bacio che prediligo è quello sotto la pioggia tra Scarlett Johansson e Jonathan Rhys-Meyers nel film di Woody Allen Match Point. Sotto una pioggia quasi monsonica lui la raggiunge e la ferma. Il loro è un amore impossibile ma altrettanto irresistibile, perciò si baciano. L’ardore di quei baci buca lo schermo e trafigge, senza pietà. Da vedere o rivedere, su Youtube.
E per finire auguro a tutte noi tanti baci. Possibilmente come quelli che giacciono chiusi sul nostro comodino in attesa di essere liberati. Kisses and hugs, ladies in love!





IL CINEMA RAPPRESENTA SPESSO L'AMORE E QUINDI C'E' ABBONDANZA DI BACI....ENJOY!


I ROMANZI CHE PIACCIONO A NOI  SONO PIENI  DI BACI, MA CE N'E' PER CASO QUALCUNO IN CUI LA SCENA DEL BACIO VI HA DAVVERO COLPITO COSI' DA FARVELA RICORDARE NEL TEMPO? CHI E' SECONDO VOI L'AUTRICE CHE PIU' DI ALTRE E' BRAVA A RAPPRESENTARE QUESTI MOMENTI CLOU IN UN ROMANZO D'AMORE?

12 commenti:

  1. Che bel post Anita!
    E' così difficile, con le parole, descrivere l'intensità di un bacio vero. Con le immagini è più facile.
    Al cinema il bacio a mio avviso più intenso e indimenticabile (e anche lunghissimo) è quello di Cary Grant e Ingrid Bergman in Notorius di Hitchcock.
    Ciao, grazie del post!

    RispondiElimina
  2. Grazie a te, Viv, sono contenta che ti sia piaciuto. E' verissimo quello che dici a proposito del bacio 'scritto'. Ho visto Notorius, secoli fa, e il bacio non lo ricordo. Devo andare a cercarlo. Ciao, ANITA

    RispondiElimina
  3. Bell'articolo, Anita!
    Cary e Ingrid ci hanno lasciato un altro bacio sexy e lunghissimo, in "Indiscreto" se non vado errata. Il primo bacio - guai a trascurarlo, deve avere nelle nostre storie lo stesso ruolo fondamentale che ha nella vita reale! - più emozionante che ho "visto" in TV è stato quello tra Michael Vaughn e Sydney Bristow in Alias :)
    Quanto a dipinti, non dimentichiamo Il bacio di Klimt! E' vero, lei gira il viso, ma visto dal vero è un quadro che "stende" e lascia senza fiato, tanto che ne ho comprato una stampa molto ben fatta (l'oro deve brillare, eh) per la camera da letto.
    Buoni baci a tutte!

    RispondiElimina
  4. Sì, il bacio di Klimt è favoloso,Monica, avevopensato di sceglierlo fra le immaginio con cui corredare il post di Anita, ma poi quella statua di Rodin, così sensuale ( e infatti lontana anni luce dalla 'olimpica freddezza' delle statue classiche ha catturato la mia fantasia emi è sembrata meno scontata. In ogni Caso concordo, dal vivo il bacio di Klimt, per chi ha la fortuna di vederlo (è a Vienna)toglie il fiato, così grande e così magico in tutti quei bagliori dorati. E ti dirò che ancora di più del bacio, il lato potetnte di quel quadro è la forza, il calore dell'abbraccio! Adesso mi è venuta voglia di trovare un posticiuno sul post anche a Klimt!

    RispondiElimina
  5. Un bacio che mi ha colpito moltissimo è quello dato nel film Il velo dipinto con Naomi Watts e Edward Norton. Il film non è molto conosciuto ma secondo me è un vero peccato perchè la storia è molto bella e romantica.

    RispondiElimina
  6. DAisy sono daccordo anche con te, quel bacio è favoloso e sensualissimo vero?
    Io adoro quel film!

    Avevi vistoil post dedicato al Velo Dipinto che avevo fatto per il blog? E' qui:
    http://bibliotecaromantica.blogspot.it/2009/02/il-velo-dipinto.html

    RispondiElimina
  7. Che bella carrellata di baci!
    Concordo che non si possa dimenticare il meraviglioso bacio di Klimt, pensate che da un paio di mesi ce l'ho come sfondo sul cellulare e non riesco a decidermi di toglierlo.
    Molti baci del video sono impressi nella mia memoria, aggiungerei il bacio che Paul Newman dà a Joanne Woodward nel film "La lunga estate calda" (quant'era bello lui in questo film! Beh...non solo in questo...). :-)

    RispondiElimina
  8. Il velo dipinto non l'ho visto ma devo rimediare perché tutte ne parlate bene! E poi adoro Ed Norton, è un talento raro :)
    Paul e Joanne in La lunga estate calda... non ricordo in particolare il primo bacio ma quel film è supersexy dal primo all'ultimo fotogramma! Love it!
    Francy, io sono tra quelle che ha capito l'impatto di quel quadro di Klimt solo vedendolo al Belvedere di Vienna: l'avevo studiato, analizzato (donna fredda, con testa girata bla bla) ma tutto sommato Klimt non era tra i miei pittori preferiti. Poi visto dal vero... big wow!

    RispondiElimina
  9. Ciao, c'è un premio per voi sul mio blog http://fairyrainworld.blogspot.it/2012/06/nuovi-premi-blog-portafortuna-e.html ^^

    RispondiElimina
  10. ciao Francy
    è bellissimo leggere dei baci nei romance, ma è bello vederli anche nei film... molto più bello è darli a chi si ama.
    non riesco a ricordarne nessuno che in un romanzo mi è rimasto tanto nella mente. forse magari una situazione più piccante ha intrigato le mie fantasie, ma solitamente i baci rubati o inaspettati piacciono, anche perché nei romance sono sempre ricambiati con ardore.
    non riesco a ricordarne nessuno che mi ha conquistata a tal punto da ricordarlo. in generale mi conquistano tutti finché leggo il romanzo, ma forse ho problemi di memoria a lungo termine.
    nei film invece se penso a un bacio da film che mi è piaciuto mi viene in mente quello del film Camera con vista, quel bacio nel campo di grano che mi ha suggestionata forse perché all'epoca ero molto molto piccola, ma credo che esprima al meglio il mio grado di romanticismo

    RispondiElimina
  11. Pupottina, ero indecisa se citare quel bacio nel campo di grano tra Julian Sand e Helena Bonham Carter o quello di Match Point! Alla fine ho optato per quello/quelli più infiammabili. Ciao, Anita.

    RispondiElimina
  12. Sì, bello il bacio inaspettato e travolgente in CAMERA CONVISTA , complice la sensualità della campagna toscana. Sottoscrivo!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!