THE PROPOSAL il nuovo romanzo di Mary Balogh -- intervista all'autrice che racconta della sua nuova serie

MARY BALOGH ha sempre avuto in mente di riuscuire a scrivere prima o poi la storia di Gwen , Lady Muir , apparsa come personaggio di contorno in diversi suoi libri, a cominciare da One Night for Love ( Indimenticabile  ) e A Summer to Remember ( Un'estate da ricordare) (entrambi prequels della serie dei Bedwyn), il cui romanzo avrebbe dovuto completare la trilogia. Per varie ragioni, però, questa storia vede la luce solo ora, a diversi anni di distanza dalla stesura dei precedenti. E in tutto questo tempo moltissime fan hanno continuato a chierderle di Lady Muir. Dopo tredicianni l'attesa   è finita. Anche Gwen ha la sua nuova occasione di felicità.
THE PROPOSAL (La proposta) è uscito negli USA in hardcover il primo di maggio ( Delacorte Press, pp.320),  ed è già disponibile  in versione ebook, mentre per la versione economica bisognerà aspettare probabilmente l'anno prossimo. Speriamo che arrivi presto anche in Italia; sono sicura che chi come me ha amato Un'estate da ricordare e la serie Bedwyn (dove Gwen fa sporadiche apparizioni) NON potrà fare  a meno di leggere anche questo.
VI RICORDATE DI LEI? Gwen, Lady Muir è la sorella vedova di Neville, conte di Kilbourne (protagonista di Indimenticabile), e il suo matrimonio non era stato dei più felici  a causa di  una caduta da cavallo, durante un'uscita con il marito, che le aveva fatto perdere il figlio che aspettava e casuato una zoppìa permanente. Un anno dopo, Gwen aveva perso anche il marito in un incidente domestico. In seguito a quei tragici eventi legati alla sua vita matrimoniale, Gwen aveva sempre rifiutato di risposarsi. Ora però,  dopo che il fratello e tutti i cugini ( I Bedwyn) si sono sposati e si sono un po' allontanati , la solitudine  comincia a pesarle. Forse è giunto il momento per lei di prendere nuovamente in considerazione  il matrimonio...basterebbe trovare l'uomo adatto:  una persona posata, raffinata, accomodante...ma quello che troverà sarà tutt'altro.
La Balogh  inaugura con questo romanzo una nuova serie di bene sette storie, intitolata The Survivors' Club  ( Il Club dei sopravvissuti).I sette membri di questo club, sei uomni e una donna  sono sopravvissuti alle guerre napoleaoniche. Cinque di loro sono ex ufficiali dell'esercito. Tutti e sette sono rimasti in qualche modo feriti durante durante la guerra e hanno poi passato molto tempo, in covalescenza, a Penderris Hall, la tenuta del duca di Stanbook in Cornovaglia. Il duca non ha preso parte alla guerra, ma il suo unico figlio sì ed è morto combattendo. L'unica donna è la vedova di un ufficiale di ricognizione, catturato e torturato dai Francesi. Durante parte di quelle torture lei era lì e ha visto il marito morire. Ufficialmente,  tutti e sette i 'veterani' sono ormai guariti , però ognuno di loro torna ogni anno per qualche settimana a Penderris per passare un po' di tempo insieme agli altri, per farsi forza  e aiutarsi a vicenda.
THE PROPOSAL è anche la storia di  Hugo Emes, Lord Trentham (titolo nobiliare da lui guadagnato sul campo), uno dei sette 'sopravvissuti' le cui ferite sono state più psicologiche che fisiche. Dopo aver lasciato Penderriss, Hugo si era chiuso in se stesso facendo una vita da eremita, ma dopo la morte del padre, un ricco uomo d'affari, si è ritrovato a dover gestire l'azienda paterna e a doversi  prendere cura della seconda moglie del padre e della sorellastra. Una situazione che Hugo pensa di poter affrontare meglio da sposato che non da scapolo. La sua moglie ideale dovrebbe essere una donna pratica, in gamba e di estrazione borghese, come lui. Quando si ritrova per caso ad aiutare Lady Muir durante un incidente sulla spiaggia  vicino a Penderris, Hugo la giudica subito come una ricca e viziata rampolla dell'aristocrazia, mentre Gwen lo trova indisponente, con quel suo modo di fare sbrigativo, scostante ed evasivo. Certamente nessuno dei due potrebbe mai immaginare di innamorarsi l'uno dell'altra...ma come al solito il destino ha piani diversi...
I PROTAGONISTI DEI FUTURI ROMANZI DELLA SERIE:  George, Duca di Stanbrook piange la perdita del suo unico figlio ed erede.  Flavian, Viscounte di Ponsonby ha una ferita che è difficile da vedere a parte una legger a,occasionale balbuzie. Il viso di Ralph, Conte di Berwick è segnato da un'evidete cicatrice.  Sir Benedict Harper fatica a camminare dopo che entambe le gambe gli sono rimaste ferite in modo tale da rischiare l'amputazione.  Imogen, Lady Barclay era con suo marito sul continente quando lui fu torturato e ucciso. E il più giovane di tutti, Vincent, Lord Darleigh ha due bellissimi occhi azzurri che non possono più vedere.
INTERVISTA A MARY BALOGH - di Joyce Lamb ( dal sito di USA TODAY - la traduzione è mia)

Joyce: Benvenuta a HAPPY EVER AFTER , Mary! Cosa pensi dei cambiamenti nell'industria del romance in questi anni? Il tuo primo libro, A Masked Deception, fu pubblicato nel  1985, vero?
Mary: Grazie dell'ospitalità. Veramente cerco di non pensare  a tutti questi cambiamenti...la scomparsa o l'accorpamento di  così tante case editrici! La contrazione del mercato che ha portato alla chiusura di tante librerie, il nuovo e rapido passaggio dalle edizioni cartacee a quelle in ebook, la  nuova moda dei paranormali, e così via. Accidenti, meglio non pensarci perchè è deprimente! Io faccio un lavoro che amo e che ho sempre sognato di fare nella vita. Scrivo storie d'amore e ho sempre trovato un editore interessato a pubblicarle. Ho un seguito piuttosto corposo di affezionate lettrici, i miei romanzi sono  entrati nelle classifiche di vendita e ho vinto dei premi. Cosa si può volere  di più? Sono un po' distaccata da quello che succede al di là delle pareti del mio studio e non mi sento particolarmente in colpa per questo.  Penso che il mio lavoro sia soprattutto produrre le storie migliori che riesco scrivere ed è su quello che mi concentro. Quello almeno posso controllarlo.


Joyce: Sottoscrivo! Hai detto che la lettura dei romanzi di  Georgette Heyer ti ha cambiato la vita e che all'epoca hai letto tutti i suoi libri che sei riuscita a trovare. Li hai mai riletti? E se l'hai fatto, quali?
Mary: Non l'ho fatto per anni. Penso che i miei primi libri siano stati molto influenzati dal suo modo di scrivere e la cosa non mi piaceva. Volevo sviluppare un mio stile personale. A dir la  verità ho smesso del tutto di leggere romance, soprattutto romance storico. Ho ripreso a leggere la Heyer  di recente e ne sono rimasta di nuovo incantata. E' proprio brava come me la ricordavo e fortunatamente ( che sollievo!) è molto diversa da me. Da poco ho letto Sprig Muslin, Sylvester, The Masqueraders, The Grand Sophy, Cotillion... però non chiedermi quale preferisco, perchè ognuno di loro era il mio preferito mentro lo leggevo. E' così brava!
Joyce: Mi piace sentire tanto entusiasmo da una scrittrice che suscita lo stesso entusiasmo nelle sue lettrici. Hai scritto   A Precious Jewel - Il Fiore del desiderio(1993) in due settimane. Hai mai scritto altri romanzi così velocemente?
Mary: Penso di aver scritto The Trysting Place - Un posto per l'amore  in circa tre settimane. Ma era l'inesperienza a farmelo fare. Non mi sentivo positiva verso il  libro mentre lo scrivevo, era un po'  come camminare nella melassa. Ma pensavo che una volta finito avrei potuto rivederlo, riscriverne delle parti e tutto sarebbe andato a posto miracolosamente. Sbagliato! Era una schifezza e pure una schifezza noiosa e lenta. Perciò alla fine dovetti cancellare e ricominciare tutto da capo, con poco tempo a disposizione rispetto alla data di consegna. Penso ancora che Un posto per l'amore non sia uno dei miei momenti migliori, ma fidati...è venuto molto meglio di quanto non fosse! Un'esperienza allucinante da cui però ho imparato qualcosa. Da allora ogni volta che sento che c'è qualcosa che non va con il libro, mi fermo immediatamente  e torno indietro a leggere quello che ho scritto finchè non trovo qual è il problema e lo correggo subito, anche se significa cancellare grosse parti di quello che ho fatto. Di solito mi ci vogliono tre quattro mesi per scrivere un libro.
Joyce: Cosa stai leggendo in questo momento?
Mary: Proprio adesso? Sto facendo qualcosa che abitualmente  non faccio, cioè , ho due libri iniziati, soprattutto per permettere un cambio di genere. Sto leggendo The Rainsinger di Barbara Samuel (adoro quel titolo!) e Assassinio sull'Orient Express di Agatha Christie . Come vedi  Georgette Heyer non è la mia unica lettura nostalgica.
Joyce:Ascolti musica quando scrivi?
Mary: Oh, mi piace l'idea di ascoltare musica. E ho sempre delle candele acccese attorno a me, al momento sono sette, tutte con i loro bei portacandela e tutte colorate  e profumate. La musica però con me  non funziona. Qualche volta ne metto su un po', qualcosa di soft e romantico e per qualche minuto mi sento in paradiso e ispirata a scrivere. Poi mi accorgo che c'è silenzio attorno a me, ad eccezione del rumore delle mie dita sulla tastiera del pc, e mi chiedo che fine abbia fatto il CD. Quando vado a vedere, mi accorgo che deve essere finito un'ora e mezza prima e non me ne sono neppure accorta. Perciò, davvero , mettere su la musica è uno spreco di energia elettrica! E' un peccato, però. Ho questa idea romantica di me stessa cullata e  ispirata dalla musica e dall'aroma dolce e dalla luce tremolante delle candele.
Joyce: Mi piace l'idea...improvvisamente mi è venuta voglia di scrivere. Allora, quando guardi il tennis di questi tempi per chi tifi?
Mary: Oh, sempre per Rafael Nadal e Maria Sharapova, anche se penso che entambi  si siano probabilmente ormai lasciati gli anni di gloria alle spalle.
Joyce: Com' è il tuo caffè preferito da Starbucks?
Mary: Caffelatte con latte magro e metà dose di caffè. Mmmmm!
Joyce: Sembra davvero buono! Raccontaci per favore qualcosa di  The Proposal ( la proposta) e cosa hai in serbo per le tue lettrici prossimamente.

Mary: Sono emozionata per  The Proposal per due ragioni in particolare. E' finalmente la storia di Gwen, Lady Muir, che è da sempre che voglio scrivere e che le lettrici mi chiedono. E' apparsa in alcuni altri romanzi, incluso  One Night for Love e A Summer to Remember come una giovane vedova che zoppica per una caduta da cavallo durante il suo matrimonio. A causa di quella caduta  subì anche un aborto. Suo marito morì in un incidente l'anno seguente. Dopo di che ritornò a casa sua, dalla sua famiglia e giurò che non si sarebbe più risposata. The Proposal  è anche il primo libro di una nuova serie di sette, chiamata Survivors' Club. Cinque uomini e una donna che sono stati feriti in modo diverso durante la guerra contro Napoleone. (...)Ognuna di queste anime ferite avrà la sua storia. The Proposal è quella di Hugo, Lord Trentham che non è stato ferito nel corpo, ma, come dice lui è andato fuori di testa dopo che un'azione di grande coraggio gli ha fatto guadagnare come ricompensa un titolo nobiliare. Tornò a casa dal continente in una camicia di forza. Quando incontra  Gwen su una spiaggia della Cornovaglia lei si è appena slogata la caviglia della  gamba più debole. Hanno molto in comune ma sono di più le loro differenze  e ci vorrà tutto il libro perchè  vengano superate. Penso davvero che questo sia uno dei miei migliori romanzi. Sono legata in modo particolare ad entrambi i protagonisti. Il prossimo libro della serie sarà la storia del membro più giovane del Survivors' Club, il cieco Vincent Hunt, Visconte di  Darleigh. La sua eroina è una sua vecchia conoscenza, un'incorregibile viziata , che è appena scappata a un passo dall'altare e si accorge di essere rovinata per sempre. Non posso dire molto di più perchè ne ho scritto solo un quarto e non sono una di quelle autrici che programma tutto in anticipo. Però so il titolo: The Arrangement (L'accordo). Aspettatelo per il 2013,  con attaccato gli altri tre quarti della trama, è sperabile.
Joyce: Speriamo. Non vedo l'ora. Grazie,Mary!
Per scoprire altre notizie su Mary e i suoi libri , visitate il suo sito:  MaryBalogh.com.
IL TRAILER DI THE PROPOSAL


VI PIACCIONO I ROMANZI DI MARY BALOGH ?  VI FA PIACERE CHE LADY MUIR ABBIA  FINALMENTE LA SUA STORIA? C'E' UN ROMANZO DELLA BALOGH IN USCITA QUESTO MESE NEI ROMANZI MONDADORI,  LA SPOSA DI LORD CAREW, LO COMPRERETE?

8 commenti:

  1. Non vedo l'ora di leggere questo libro. Per le persone interessate a farlo quanto prima, segnalo che la casa editrice Piatkus lo sta rendendo disponibile a prezzi decisamente accessibili in Europa (dare un'occhiata ad Amazon.it per credere).

    I romanzi della Balogh mi piacciono molto. Non tutte le trame, però, mi conquistano, quindi non li leggo tutti.

    Non comprerò La sposa di Lord Carew perché leggo la Balogh pressoché esclusivamente in inglese.

    Ludo.

    RispondiElimina
  2. Leggo tutti i libri della Balogh anche se non tutti mi piacciono nella stessa maniera. Ho comprato stamattina La sposa di Lord Carew sperando sia una storia intensa come quelle che preferisco. Prenderò sicuramente anche i libri di questa nuova saga visto che i personaggi mi sembrano molto particolari e interessanti.
    Daisy

    RispondiElimina
  3. Bellissimo..ho letto tutti i Bedwin e non vedo l'ora di leggere la storia di Gwen e del club dei sopravvissuti.
    Spero arrivi presto da noi in Italia..
    Juliet

    RispondiElimina
  4. Posseggo tutti i romanzi della Balogh pubblicati in italiano (purtroppo non leggo in inglese!)ovviamente alcuni mi sono piaciuti moltissimo, altri meno, come credo succeda per tutti gli autori.
    La Balogh si legge sempre con piacere e non vedo l'ora di poter leggere quest'ultimo libro e gli altri della nuova serie.
    Ho acquistato ieri e letto in un giorno "La sposa di Lord Carew", bello, bello.
    Mari

    RispondiElimina
  5. Ciao Francy, come sai la Balogh è uno dei miei "MUST", davvero, anche se non tutte le storie sono eccellenti, ma molte ci vanno proprio vicino. Sto rileggendo i Bedwin, che adoro ed anche la serie della Scuola per Signorine della Signora Martin, in spagnolo, non so se sono usciti in italiano, almeno io non lo so.
    Spero , visto che non leggo in inglese di leggere questa nuova serie in ita quanto sprima e se sono fortunata, la pubblicheranno presto in spagnolo.
    Grazie per il post come sempre esauriente. Comprerò in italiano "la sposa di Lord Carew" e lo leggerò quanto prima.
    MariaT.

    RispondiElimina
  6. Che bella questa intervista! Adoro i romanzi di Mary Balogh e attendo questo con ansia. Spero che giunga presto anche in Italia.

    RispondiElimina
  7. Adoro la grande Balogh e non vedo l'ora di leggere questa nuova serie..devo dire che mi sono piaciuti tutti i suoi romanzi letti fino a ora di brutto non ce ne nessuno e non mi ha mai deluso certo alcuni eccezzionali e alcuni belli ma per quello che mi riguarda l'acquisto sempre ad occhi chiusi..spero che continui a scrivere e a farmi sognare con belle storie..Grazie Francy per l'informazione..Ciao! Nicoletta

    RispondiElimina
  8. Ciao a tutte.
    Amo la Balogh!!
    E con questo avrete capito che ogni suo libro è il mio preferito! Belli, discreti, appassionanti, indimenticabili.... mi piacciono tutti.
    Purtroppo il mio inglese fa acqua da tutte le parti ma quel poco che sono riuscita a leggere A Precious Jewel, pur non cogliendo tutte le sfumature, mi ha emozionato...
    Ecco proprio così la Balogh mi emoziona sempre ed è per questo che mi piace.
    Un saluto a Mary e a tutta LMBR
    Anna B

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!