ROMANZI INTEGRALI O TAGLIATI?



CI FA PIACERE RIPORTARE ANCHE NELLA NOSTRA BIBLIOTECA QUESTO POST PUBBLICATO ORIGINARIAMENTE DA MILLY SUL SUO BLOG MY ROMANCE LAND PERCHE' IL QUESITO/  SONDAGGIO  PROPOSTO E' PIU' CHE INTERESSANTE E PENSIAMO COINVOLGA TUTTE NOI LETTRICI ROMANCE! UN RINGRAZIAMENTO PARTICOLARE  A LADY AILEEN, DEL BLOG UNA PASSIONE E OLTRE, PER AVERCELO SEGNALATO!
Desideriamo portare alla vostra attenzione una questione riguardante i romanzi rosa da edicola. Forse non tutti sanno che molti romance pubblicati in edicola subiscono dei tagli. Tagli, nella maggior parte dei casi, effettuati per motivi economici perché sarebbe particolarmente costoso tradurre integralmente la versione americana in quella italiana in quanto ci vorrebbero troppe pagine.Come amanti e lettrici di questo genere, desidereremmo che tutti i romanzi vengano pubblicati integralmente. Riteniamo che le autrici mettano sentimento in ogni parola che scrivono e quindi il romanzo perda parte del suo valore se privato anche solo di una minima percentuale del suo contenuto.Poiché le collane I Romanzi Mondadori sono tra le più amate e seguite nel mercato editoriale da edicola, il nostro interessamento è rivolto particolarmente a questi romanzi.A seguito di richieste riguardo il desiderio di leggere romanzi in versione integrale, il Dott. Biancolino, editor de I Romanzi Mondadori, ha posto questa domanda “Cosa pensa che succederebbe fra le sue colleghe lettrici, ammesso che sia editorialmente sostenibile, se domani annunciassimo che TUTTE le nostre collane diventano integrali e con grafica come gli Emozioni, ma al prezzo di 5,90 euro a libro?”.Noi ci sentiamo di rispondere che per ottenere un romanzo nella versione integrale vale la pena spendere qualcosina in più.Per tale motivo, vogliamo rivolgerci a tutte le lettrici e appassionate del genere romance per conoscere la vostra opinione sull'argomento e quante lettrici sarebbero disposte a pagare 1,40 euro in più su ogni romanzo per ottenere un prodotto integrale e con grafica come la collana "Emozioni", l'unica de I Romanzi Mondadori i cui romanzi vengono pubblicati integralmente.Se la risposta generale sarà a favore di questa proposta, pensiamo di lanciare una petizione on-line su quest'argomento per raccogliere quante più firme possibili e sottoporla all'attenzione dell'editor I Romanzi Mondadori per metterlo al corrente che la maggior parte delle lettrici sarebbero ben disposte a pagare qualcosa in più per un romanzo senza tagli.La nostra iniziativa non vuole assolutamente essere un attacco alla suddetta casa editrice né una denigrazione del loro operato finora. Semplicemente un modo per capire quale sia l'opinione generale sull'argomento tagli e di conseguenza informarne la Mondadori. Detto ciò, desideriamo darvi un'idea del tipo di tagli effettuati prendendo in esame Giochi Pericolosi di Lora Leigh (collana Extra Passion I Romanzi Mondadori, febbraio 2012).Naturalmente vi elenchiamo solo una parte dei tagli effettuati.


ATTENZIONE CONTENGONO SPOILER!!!
Alla fine del capitolo 16, dopo l'amplesso amoroso, Morganna e Clint parlano di voler cenare cucina cinese e pizza. L'autrice ha descritto questa cenetta tra i due nel capitolo 17 che è stato interamente tagliato nella versione italiana. In questo suddetto capitolo, i due protagonisti consumano la loro cena in camera da letto, sul letto. Il lettore può leggere i pensieri più profondi di Clint riguardo Morganna è il suo rapporto con lei. Clint realizza che Morganna è una persona importate nella propria vita e teme il giorno in cui si dovrà separare da lei. Mentre cenano, hanno un dialogo in cui Clint chiede a Morganna il motivo della sua decisione di entrare nelle forze dell'ordine, e Morganna spiega che il suo desiderio era fare la differenza. Clint spiega a Morganna quanto per lui è importante saperla al sicuro e in salvo ma Morganna gli spiega quanto per lei sia importante avere una vita propria, senza dipendere da lui o suo fratello Reno o altri. Il capitolo continua con i due che si scambiano battute profonde e divertenti e si conclude con un altro amplesso amoroso, anche se breve.
Il capitolo 18 (che nella versione americana sarebbe il 19) si conclude con Clint che lascia Morganna in custodia di Macey. Il capitolo seguente, nella versione italiana inizia con i pensieri di Clint che si sta dirigendo al Diva's. In realtà è stata tagliata la parte iniziale del capitolo in cui Morganna e Macey hanno un dialogo. Morganna è preoccupata per Clint che è solo contro gli uomini di Fuentes e chiede a Macey di seguirlo e aiutarlo. Macey la rassicura dicendole che Clint è un Seal e che sta combattendo questa battaglia contro Fuentes per lei, perchè anche se Clint lo nega, è chiaro il sentimento che prova nei suoi confronti. Racconta a Morganna che una volta Clint era ferito gravemente e che i suoi compagni temevano per le sua vita. Ma Reno gli disse che Morganna era ferita e chiedeva di lui. Clint trovò la forza di andare avanti solo per lei, per proteggerla.
La parte finale del capitolo 22 (che nella versione americana sarebbe il 23) è stata tagliata. Qui si vede, per la prima volta, l'apparizione dei due Navy SEALs, Kell Kreiger e Ian Richards a casa si Macey. Qui, vengono scambiate tutte le informazioni importanti relative alla prossima azione contro gli uomini di Fuentes e si decidono le relative posizioni. Inoltre, si ha un piccolo ma piacevole assaggio della gelosia di Clint nei confronti di Morganna. Un piccolo battibecco tra lui e i suoi compagni SEALs sul non spogliare Morganna con gli occhi.
La scena finale del capitolo 24 (che nella versione americana sarebbe il 25), dopo che l'agente e traditore Samuels viene ucciso e Morganna salvata, è stata abbreviata tagliando alcune battute tra i protagonisti. Battute in cui Clint mostra a Morganna la grande preoccupazione che ha provato sapendo che era in mano nemica e poteva essere gravemente ferita o uccisa.
La fine del capitolo 27 (che nella versione americana sarebbe il 28) è stata tagliata. Dopo che Clint lascia la casa della madre convinto che la sorella Raven non sia a conoscenza del deplorevole comportamento dei genitori verso il fratello durante la sua infanzia, si scopre che Raven ha ascoltato la discussione avvenuta tra madre e figlio e quindi ora sa tutta la verità. Raven dice alla madre che non potrà essere tutto come prima e ci vorrà molto tempo prima che riesca a perdonarla. Poi, si scopre che Raven è incinta di Reno, il marito. Dettaglio questo interessante nel caso in cui la Mondadori pubblicherà la novella che introduce l'intera serie e che parla proprio della storia di Reno e Raven.
Come già detto poc'anzi, saremmo interessate a conoscere la vostra opinione e idee su questa questione, pertanto se vi va, lasciate un commento in questo post o potete proporci voi stessi un romanzo che ha subito tagli simili. Se poi avete un blog o altro, prelevate liberamente questo post e diffondete a tutti i vostri a mici appassionati del genere romance. Più persone aderiscono a questa iniziativa, più possibilità abbiamo che le cose cambino.
E questo è solo l'inizio...




MILLY


NATURALMENTE CI TENIAMO A SAPERE IL VOSTRO PUNTO DI VISTA IN MERITO: COSA PREFERITE? PAGARE UN PO' DI PIU' PER AVERE UN LIBRO COME L'HA PENSATO L'AUTRICE O MENO PER AVERLO COME L'HA DECISO L'EDITORE ITALIANO?

26 commenti:

  1. Complimenti , perché e’ un argomento importante soprattutto per i romanzi che amiamo leggere noi, perché quello che amiamo e’ vivere le storie d’amore, ma anche conoscere i pensieri intimi dei protagonisti, sapere e capire cosa c’e’ dietro determinate scelte e azioni: condividerle con loro o anche non essere d’accordo ma stringere con i personaggi un legame profondo..

    Per questo , personalmente sarei disposta a spendere € 1,40 per avere una versione integrale dei titoli che escono nei Romanzi Mondadori essendo anche una che ogni mese va in edicola per fare “ la spesa” dei titoli a cui sono interessata!

    Non ho letto ancora “ Giochi Pericolosi”, quindi ho dato solo una sbirciatina a quello che avete scritto per farci capire bene il contenuto del vostro, articolo e questo non fa che rafforzare la mia convinzione che vale la pena spendere un pochino di più ma avere una versione completa del libro.
    Voglio aggiungere anche che, mi rendo benissimo conto che oggi si sta attenti a quello che si spende, i problemi economici , purtroppo sono in cima alla lista dei problemi, e quindi posso capire che si sta attenti anche all’euro, ma credo che chi ancora può comprare questi titoli sarebbe ben disposto a spendere un euro in più, che, penso, non sposti di molto la spesa di queste edizioni…

    RispondiElimina
  2. Intanto, complimenti a Milly per l'iniziativa e il dettagliato lavoro di confronto tra versione originale e versione italiana di Giochi pericolosi. Come ho scritto altrove, io di solito leggo in lingua originale, ma Giochi pericolosi l'ho preso in edicola attratta dal tam tam che se ne faceva e l'ho letto nella versione Mondadori, e nella mia recensione su questo blog gli ho dato... non ricordo se tre stelline o tre e mezzo.
    Posso dire: quanto mi sarebbe piaciuto leggere quel cavolo di capitolo 17??? e probabilmente anche tutti gli altri pezzi tagliati? Se la redazione dei Romanzi Mondadori avesse voglia di leggere la mia e altre recensioni, si accorgerebbe che quelle parti... mancavano. Con quelle parti, sicuramente la mia idea non solo del romanzo ma dell'AUTRICE sarebbe stata diversa. Ho risparmiato quanto? 1.50? Sbagliato. Così come stanno le cose, ho risparmiato (e loro hanno perso) il prezzo del prossimo libro nella serie se continueranno a pubblicarla, perché una Leigh "così come appare" in questa edizione italiana non mi interessa, non mi soddisfa.
    Credo che, fondamentalmente, continuino a sottovalutare - e questo è davvero triste - le lettrici che comprano i loro romanzi, a ritenerle semplici, basiche macinatrici di pagine. Maciniamo pagine, è vero, ma signori, abbiamo tanta scelta, se il prodotto non è di qualità, se non è almeno "completo", possiamo guardare altrove.
    Ora, dov'è che devo firmare?

    RispondiElimina
  3. carissima Milly,
    forze il problema stà nel fatto che la Mondadori ultimamente ha deciso di pubblicare troppe serie contemporaneamente classici, oro,extra....,è come si sà la quantità và a discapito della qualità. Io personalmente ho deciso di acquistare solo e non più di quattro romanzi al mese tenendo conto che acquisto anche da altri editori. il sapere che i romanzi mondadori sono non tagliati, ma sfreggiati mi fara sicuramente ricredere sul loro acquisto.
    non avevo mai scritto ad un blog pur visitanto giornalmente il vostri interessantissimi siti.Ma ho voluto trasmettervi il mio urlo di protesta grazie per il lavoro che fate.
    Antonella

    RispondiElimina
  4. BELLISSIMO IL POST E VERAMENTE INTERESSANTE E CI RIPROPONE UN ANNOSO QUESITO.QUELLO SUI TAGLI.
    LA MIA POSIZIONE E' DECISAMENTE NETTA. SONO A FAVORE DEL ROMANZO INTEGRALE E NON MI IMPORTA SE COSTA DI PIU'. aVANTI CON LA INIZIATIVA CHE HA TUTTO IL MIO PERSONALE SOSTEGNO.
    MARIA T.

    RispondiElimina
  5. Io sono indubbiamente a favore dei romanzi integrali e, quindi, disposta a pagare 1,40 euro in più.
    Voglio leggere tutto ciò che le autrici si son date la pena di scrivere e farmi un'idea completa dei loro libri. E poi il formato e la grafica della collana emozioni mi piacciono più delle altre collane.

    RispondiElimina
  6. spendere poco mi piace, perché leggendo molto si economizza, ma non sapevo venissero apportati questi tagli e mi dispiace. mi sembra di capire che le scene di sesso sono state risparmiate, mentre dialoghi che spiegano meglio i personaggi o altre scene utili per comprenderne il senso vengono tagliate. non mi sembra giusto. credo che si debba lasciare un'opera per intero, perché c'è sempre quel qualcosa che approfondisce la situazione, i personaggi, la trama ...
    quindi meglio spendere di più ... alcuni libri si possono tagliare meglio, ma in alcuni casi poi si rischia che il romance non piaccia abbastanza, come è il caso di quello preso in esame. omettendo qualcosa si rischia di eliminare l'indispensabile alla comprensione e alla piacevolezza

    RispondiElimina
  7. assolutamente no, vorrei poter essere certa e tranquilla che qnd compro un libro lo leggo così come è stato concepito, a prescindere da esigenze di traduzione, legati a termini o espressioni..!
    addirittura togliere qualcosa ... non mi piace per niente! i romanzi li voglio inter ^^

    RispondiElimina
  8. Anche io sono tra quelle che preferirebbero leggere il libro integrale e non tagliato, possibilmente senza un costo maggiorato esagerato....
    Leggendo poi questo articolo e capendo che tipo di tagli sono stati fatti al libro della Leigh, che anche io ho letto, ho capito perchè qualcosa 'non quadrasse' nella storia (eh già, mancavano dei pezzi, uhmmm). Non lavorando in editoria, non comprendo quanto ci perderebbero in guadagno le case editrici pubblicando libri da 400 pagg. piuttosto delle 300 pagg. circa standard. E allora, parlando della Mondadori in particolare, mi viene da porre una domanda provocatoria: non sarebbe meglio (come già qualcun'altra puntualizzava) ridurre una collana e utilizzare le pagine di questi libri per i libri che eccedono le pagine consuete? Forse ci guadagnerebbero sia le vendite che il rispetto delle lettrici. Chissà!
    Rachele.

    RispondiElimina
  9. Ciao a tutte
    Concordo ogni parola detta da Rachele.
    Anna B

    RispondiElimina
  10. Adele V. Castellano31/03/12, 07:51

    Rispetto le scelte editoriali ma non le capisco e se fossi un autrice il fatto di sapere che al mio libro sono state fatti dei tagli (per motivi di qualsiasi natura)mi dispiacerebbe... parecchio. E' come amputare pezzi ad un corpo, togliere ragioni e sentimenti ai personaggi.D'accordo,a volte ci sono autrici prolisse, spiegazioni inutili, lunghi dialoghi insulsi ma preferirei decidere io se devo leggerli o saltarli a pié pari. Eh, il mercato sta cambiando, le versioni inglesi arrivano sempre più spesso anche se, per ora, non al grande pubblico ma prima o poi... meditate editori, meditate...

    RispondiElimina
  11. Complimenti per l'iniziativa e l'accurato lavoro fatto da Milly. Sicuramente sono a favore dei romanzi integrali perchè quando compro un libro vorrei leggerlo per intero e non "limato" da altri senza neanche saperlo. Ottimo esempio di come vorrei i libri sono gli Emozione....copertine molto belle, testo integrale, prezzo giusto.
    Daisy

    RispondiElimina
  12. Io sono per i libri integrali e, infatti, tendo a comprare soprattutto in lingua originale per non dover subire i tagli delle edizioni italiane.

    Mi chiedo, tuttavia, se la maggior parte delle lettrici dei romanzi disponibili in edicola siano effettivamente informate delle operazioni di sfoltimento. Per quanto moltissime lettrici frequentino blog come La mia biblioteca romantica, molte altre non lo fanno e non so come questo gruppo reagirebbe a un sovraprezzo di € 1,40, specialmente se acquistano diversi volumi al mese.

    Ludo.

    RispondiElimina
  13. Anch'io preferirei avere sempre per le mani un romanzo integrale e, soprattutto, gradirei sapere quando non è così. Trovo disonesto il fatto di non segnalare in seconda copertina se la versione del testo è integrale (a volte anche nei Romanzi Mondadori lo è) o meno. Per quanto riguarda il sondaggio però, non credo che possa rivelarsi utile... Quelli della Mondadori hanno detto più volte che le lettrici attive on-line sono una stretta minoranza rispetto al totole.Inoltre la collana Emozione, l'unica a presentare edizioni integrali (e quindi un prezzo più alto) è già naufragata una volta... Gran brutto segno. Trovo ammirevole da parte di Mondadori la volontà di riprovarci... Chissà, se questa volta le vendite saranno più alte, "l'esperimento" potrebbe estendersi!

    lorna

    RispondiElimina
  14. Innanzi tutto complimenti a Milly per l'ottimo lavoro svolto.
    Fantastico!!!!!
    Personalmente sarei dispostissima a spendere qualche euro in più per un prodotto valido, integro e ben curato, ci mancherebbe!!!
    Acquisto moltissimi romanzi sia Mondadori che Harlequin(anche qui tagliano di brutto!!!) che da altri Editori e sapere che acquisto un prodotto monco mi manda in bestia!!!!
    I soldi che spendo sono interi non mancano di nessuna parte, diversamente sarebbero "NON validi" e pertanto, giustamente, non verrebbero accettati.
    Ora mi dite perchè io (noi) devo (dobbiamo)accettare opere mutilate?
    Forse, invece di sfornare un mare di collane, di saghe che iniziano e non si sa se e quando termineranno, sarebbe meglio fossero proposte opere attuali (non vecchie di 20 o più anni)e che fosse ascoltata anche la voce di chi frequenta i blog, perchè chi usa internet poi parla... anche!!!!*-*
    Di amiche che ho convertito, chiacchierando, al genere romance ne ho parecchie e non tutte frequentano i blog ma tutte leggono!!!!!
    Chi vuole ed ha intelligenza ...capisca!!!!!!

    RispondiElimina
  15. Prima di tutto complimenti per il post e per il lavoro di Milly.
    Anch'io sono d'accordo con quanto scritto finora e sarei disposta a spndere qualcosina in più, ma avere un libro in versione integrale, piuttosto che leggere versioni accorciate. Visto che spendo dei soldi, preferisco spenderli in qualcosa di "buono e completo", invece di un prodotto "incompleto", anche se costa di meno.
    Spero che questa volta la Mondadori ascolti noi lettrici e si adoperi in questo senso.
    Alessandra

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  17. In effetti a volte noto strani 'salti' nella storia...forse una persona che ha letto quello originale se ne accorge di più'.
    Ma non capisco perché devono tagliare? Perché viene troppo alto il volume? Io pago e voglio leggere la storia per intero.
    Quindi assolutamente basta tagli( E' UN VIZIO FARE TAGLI IN ITALIA?) ai romanzi. Già sono troppo corti a volte in più li tagliano! 4,50 quanto costano in media alcuni sono sempre nove mila lire..per una racconto non completo sono davvero tanti.

    RispondiElimina
  18. Petizione firmata, ovviamente. Infatti, personalmente, in edicola compro solo le autrici italiane quando m'ispirano e la collana Emozioni, di cui apprezzo moltissimo la grafica (copertine, finalmente, presentabili) e il fatto di essere edizioni integrali; inoltre, il prezzo nn mi pare fuori luogo, in rapporto a ciò che offrono. In proporzione, calcolando che si tratta di libri incompleti, sono più care le altre collane. Inoltre, tagliare il testo originale mi sembra quanto meno scorretto, oltre che nei confronti delle lettrici, anche nei confronti dell'autrice; al limite, come già accennato da qualcuno, se proprio si vuole o deve tagliare, almeno sarebbe corretto apporre una dicitura di avvertimento in qs senso, in modo che chi compra sappia esattamente cosa compra.

    RispondiElimina
  19. Ciao.
    Per quanto mi riguarda l'integralità dell'opera è fondamentale, anche al prezzo proposto.
    Sul miglioramnto della copertina posso passarci di sopra, quindi potremmo risparmiare qualcosa. Normalmente la copro con la carta dei quotidiani quando leggo fuori casa, perchè alcune mi fanno vergognare, tanto sono brutte. Però ci rinuncerei a favore del romanzo in versione integrale.
    Stefania G.

    RispondiElimina
  20. Grazie alle ragazze de "La mia biblioteca romantica" per aver pubblicato questo post nel loro blog. E sono molto lieta che questa iniziativa sia stata accolta positivamente. Abbiamo aperto la petizione. Il link per firmarla è questo: http://www.petizionepubblica.it/PeticaoVer.aspx?pi=P2012N22862

    Abbiamo già raggiunto più di 80 firme in meno di 2 giorni e speriamo che la cifra aumenti di giorno in giorno. Spero tutte le lettrici che aderiscono alla petizione divulghino la cosa a quante più persone possibili. Siamo consapevoli che questo è solo un piccolo passo per ottenere versioni integrali delle nostre amate autrici ma come si dice, un passo alla volta... E da qualcosa pur si deve cominciare se si vuole cambiare le cose.
    Di nuovo grazie per il sostegno!:D

    RispondiElimina
  21. Ciao a tutte, a proposito di romanzi tagliati, lo sono anche quelli che vengono pubblicati da Euroclub? Perché io evito di comprare i romanzi in edicola proprio per i tagli, non sopporto l'idea di non leggere un libro nella sua interezza. Ed infatti tranne la parentesi della collezione della Lindsey di cui cmq mi sono pentita perché certi punti nei romanzi non avevano senso, ho ricominciato a comprare il romance solo da quando c'è la Leggereditore. Secondo me chi acquista i libri in edicola non lo fa per risparmiare ma per comodità.
    Cmq dov'è che devo firmare?
    Mariateresa

    RispondiElimina
  22. @MARIATERESA e tutte quelle che vogliono farlo, il link per sottoscrivere la petizione contro i tagli nei romanzi è questo:

    http://www.petizionepubblica.it/?pi=P2012N22862

    RispondiElimina
  23. Ciao Milly sono contrarissima ai tagli e molte volte non ho acquistato il libro in edicola x che " so " che è' tagliato - sperdei molto volentieri uno o due euro in più pur di avere la versione completa del romanzo e non " mutilata " ciao ancora e grazie del l'opportunità x dire la mia opinione in merito

    RispondiElimina
  24. assolutamente in versione integrale e con una traduzione ineccepibile!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. concordo L 100% con anonimo !

      Elimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!