Recensione: AMANTI PERICOLOSI di Lisa Marie Rice (Leggereditore)

Pubblichiamo le recensioni di Monica Lombardi e di Rachele, due opinioni a confronto.
 Autore:    Lisa Marie Rice
Titolo originale:  Dangerous Lover
Genere:  Erotic suspense/ Romantic Suspense
Ambientazione:  
Sommerville, Washington (USA)

Pubblic. originale: Avon Red(luglio 2007), pagg. 337
Pubblicato in Italia:  ed. Leggerditore, 22 marzo 2012, €10
Parte di una serie:  1° trilogia Dangerous (ogni romanzo è autoconclusivo)

Livello sensualità:  MOlTO-ALTA
Disponibile in ebook:  no
LA STORIA
 Questa notte non voglio dormire sola... Caroline Lake non avrebbe mai immaginato di sussurrare queste parole a uno sconosciuto. Eppure Jack ha un effetto impronunciabile su di lei, è come se fosse al suo fianco da sempre. Cosa la rende così vulnerabile appena lui la sfiora? È un uomo dall’aspetto pericoloso, ma quegli occhi parlano chiaro; di lui ci si può fidare. Fino a che punto è disposta a correre il rischio? Caroline non sa che Jack è tornato per riprendersela, e che darebbe tutto per averla,anche la sua vita. Ed è questa che metterà in pericolo per difenderla, e per concedere a entrambi un futuro insieme. Un romanzo che regala forti emozioni, accanto a un personaggio maschile che rimarrà nella storia del romance.

EROTIC SUSPENSE: variante sul tema dell’erotico o ponte verso il romantic suspense?
Dicono che il romance rosa-carico-tendente-al-rosso – altrimenti detto “hot” per amor di brevità – venda molto, in Italia. Dicono anche che il romantic suspense non... aspettate, cerco un altro verbo anche se il gioco di parole sarebbe stato divertente ... non piaccia. Dunque – credo che possiamo dire dunque – gli editori ci stanno provando con l’erotic suspense. Certo lo fanno perché sono più fiduciosi di poter ottenere buoni numeri, ma ho comunque la speranza che in questo modo costruiscano un ponte verso autrici in grado di abbinare contenuti sensuali ad un solido impianto giallo – il buon vecchio bistrattato romantic suspense, insomma.
Va benissimo. Io nel frattempo, dopo aver letto Amanti pericolosi di Lisa Marie Rice, faccio qualche considerazione su questo particolare sotto-genere. Per prima cosa, ho scoperto che per distinguere – e qui Francy per cortesia mettiamo un primo bel “beep”, perché alcune parti di questo articolo saranno un po’ esplicite – l’erotic suspense dal romantic suspense potrebbe essere sufficiente farsi una semplice domanda: il protagonista ha un’erezione nelle prime venti pagine? Se la risposta è sì, siamo di fronte a un erotic suspense.
La parte suspense c’è, deve esserci altrimenti sarebbe “altro” - poi può funzionare o non funzionare, essere solo accennata o più sviluppata. Sono i “tempi” ad essere diversi. In un romantic suspense il sesso c’è, quasi sempre, anche caliente, anche pepato, ma l’autrice lo tratta come il suspense, gli dà lo stesso spazio, lo stesso livello di dettaglio. Nell’erotic romance, i tempi dedicati al sesso e a tutto quanto riguarda la fisicità dei protagonisti (vedi focus sulla beep erezione cui accennavo sopra) sono dilatati. Come se l’autrice li descrivesse al rallentatore, come se aprisse delle finestre “in tempo reale” rispetto al ritmo più veloce del resto del racconto. Il protagonista fa la doccia e decide di alleviare un po’ la sua tensione sessuale, la lettrice segue la scena in tempo reale. L’erotic romance è una ripresa in cui l’autrice “zooma” sulle scene di sesso. Dopo averne letti un paio, ho scoperto che preferisco un equilibrio maggiore tra sesso e suspense, ma si tratta di un gusto assolutamente personale.
Dopo questa lunga introduzione, veniamo al romanzo con cui Lisa Marie Rice si presenta in Italia: Amanti pericolosi, che ho letto nella versione originale Dangerous lover. Rispetto a Giochi pericolosi di Lora Leigh che ho recensito tempo fa per questo blog (leggila qui), due complimenti a questa autrice vanno subito fatti. Nel romanzo della Leigh, i due protagonisti erano figure psicologicamente interessanti, ma si relazionavano fino all’ultimo solo in modo sessuale - e il sesso tra loro era anche piuttosto kinky (perverso), visti i gusti estremi del nostro Seal. Qui invece abbiamo molte più sfumature, abbiamo un’ossessione sì ma un’ossessione che nasce in un modo tenerissimo, la cui genesi è descritta in un primo capitolo di sapore quasi dickensiano – il ragazzo povero che sta morendo di freddo (e il freddo arriva chiaro anche a noi lettori) che sbircia il mondo dei ricchi da dietro un vetro, alla Vigilia di Natale. La fanciulla che spia è l’unica luce che gli scalda il cuore, e come ogni amore con la A maiuscola la porterà con sé sempre, e tornerà a cercarla – tornerà a prenderla, se vogliamo parlare il linguaggio delle fiabe. Secondo grande punto a favore della Rice rispetto alla Leigh è l’autoironia del protagonista, che ci aiuta ad accettare tutto con spirito diverso. Vi ricordate quello che scrivevo sulla ...beep!... 'durezza sempre più dura' del Seal della Leigh? Con una frase come “un’erezione poteva rompersi?” la Rice stempera, ci fa l’occhiolino, capisce che potrebbe essere su un terreno scivoloso e fa sì – autrice intelligente - che il suo protagonista – uomo in questo intelligente – si prenda un po’ in giro. Per questo, dopo un primo capitolo già in grado da solo di attirare su di lui tutta la nostra simpatia, Jack Prescott riesce dove il Seal della Leigh aveva fallito: la lettrice lo sente vicino invece che distante da sé.
Sebbene anche la protagonista sia stata graffiata in modo crudele dalla vita, è quello di JP il punto di vista preferenziale che la Rice sceglie, ed è senz’altro lui il centro dell’attenzione e del divertimento. Senza trascurare la sensualità – non credo di aver letto un altro romanzo in cui il... beep!... membro maschile sia così in primo piano – Jack Prescott è adorabile nelle sue considerazioni, splendidamente umano in una prima volta in cui si vergogna di essere durato meno di trenta secondi, umile e vero nel suo rendersi conto di essere semplicemente arrivato al momento giusto, determinato nel volere comunque sfruttare – come ogni buon soldato farebbe – quel vantaggio, divertente nel suo continuo mettere a confronto i suoi desideri basici e a volte brutali con quelle che ritiene essere la delicatezza e le aspettative dell’animo femminile. JP è assolutamente maschio in tutto questo e nella sua incapacità di trasformare i pensieri in parole, è un protagonista ritratto in modo acuto e intelligente da un’autrice che in alcuni punti scrive come un uomo.

E questo avviene anche nelle parti suspense. Devo ammettere che all’inizio la semplicità della trama mi aveva un po’ delusa: A cerca B ma C cerca A e userà B per arrivare ad A. I capitoli che parlano della coppia si alternano ai capitoli che descrivono l’avvicinamento del bad guy – è scontato fin dall’inizio che li troverà e questo un po’ ammazza la tensione narrativa. Ma la Rice si dimostra autrice precisa ed efficace nel descrivere un campo di Caschi Blu in Africa quando un trafficante d’armi russo, rivelando un’attenzione ai dettagli e conoscenze tecniche ben lontane dal timore con cui altre autrici sfiorano appena simili argomenti. Lisa Marie è un’autrice tosta che descrive personaggi tosti. In più, per rompere la monotonia del ping pong tra buono-pericoloso (Jack Prescott è una macchina per uccidere, talmente grande e grosso che potrebbe mangiarsi un avvocato a colazione) e cattivo-pericoloso, inserisce nella storia un  cattivo-pirla – l’ex boyfriend avvocato, appunto.
E tutto alla fine funziona in un romanzo che non ha l’ampio respiro di altre autrici di romantic suspense (non me ne voglia nessuno se cito la serie dei Troubleshooters di Suzanne Brockmann) ma è piuttosto un episodio intenso e compatto, con protagonisti ben tratteggiati, una scrittura sicura e competente e, soprattutto, un protagonista maschile alpha da A+.
 

 *ATTENZIONE SPOILERS*
Jack Prescott è tornato a Summerville, da Caroline Lake, la ragazza amata e mai dimenticata, l'unica che gli ha mostrato in passato un po' di umanità e calore. Jack è tornato a Summerville dopo dodici anni solo per sapere cosa le fosse successo in questi anni: probabilmente la splendida fanciulla è diventata una florida donna, sposata e con figli, ma a lui non importa, deve 'vederla' e ... sorpresa!, Caroline è sempre splendida, dolce, bella e soprattutto single. La vita non è stata buona nemmeno con lei: è rimasta completamente sola dopo un grave incidente che le ha portato via i suoi cari ed è piena di debiti, anche se si è sempre rifiutata di vendere la villa in cui abitava con i suoi genitori, ora spoglia di tutte le sue ricchezze come quadri, argenterie e tappeti. Per vivere Caroline gestisce una piccola libreria e contemporaneamente affitta alcune camere nella sua villa. Perfetto! Jack approfitta della sua 'fortuna' e affitta una camera da lei, la vigilia di Natale, durante una bufera di neve che li costringe a restare chiusi in casa per tre giorni. Caroline non ricorda di aver già conosciuto Jack, eppure qualcosa la invita a fidarsi di lui, anche se Jack ha un'aspetto possente e selvaggio che incute timore.

Jack però si mostra sin da subito protettivo, dolce e attento nei confronti di Caroline. La coccola, la vizia, le fa riparazioni in casa, la caldaia, le scale, i rubinetti del bagno ... senza chiedere nulla in cambio se non la sua compagnia. Caroline dalla sua è stanca delle mille responsabilità e difficoltà economiche a cui deve provvedere ogni giorno. Questi di Natale poi, sono giorni particolari in cui la tristezza si fa sentire particolarmente, ed è così dolce cedere a quell'uomo forte e protettivo che ti fa sentire così bene e desiderata tra le sue braccia....
Ho apprezzato molto la parte romantica del libro, queste due persone che tanto hanno sofferto si compensano l'un l'altro. Jack poi fa sognare, chi non vorrebbe un uomo pericoloso ma dolce e capace di riparare tutto ciò che tocca? Praticamente perfetto.
Tutto sembra volgere al meglio, peccato che a intromettersi ci pensano, prima l'ex fidanzato di Caroline, Sanders McCullin, poi Deaver Vince, un crudele assassino che ha ucciso un intero villaggio, in Sierra Leone - Africa, pieno di donne e bambini per impossessarsi dei diamanti li presenti. Deaver Vince era stato fatto imprigionare da Jack, ma fuggito, medita sia di recuperare i diamanti (presi da Jack) sia di vendicarsi di lui. Lo insegue seguendo una vecchia foto di Caroline rubata proprio a Jack, l'unico legame con un passato altrimenti inesistente.
Questa parte l'ho gradita poco soprattutto nel finale: dopo tanto leggere delle 'peripezie' svolte da Deaver per liberarsi, inseguire e cercare Jack, quando infine lo trova il tutto si esaurisce in una scena frettolosa e semplicistica. Tutto finisce in un paio di pagine mentre la parte thriller poteva essere un po' arricchita per renderla più emozionante. Invece tutto finisce in un colpo di pistola, tanto che secondo me, il libro non dovrebbe essere catalogato come Romantic Suspence Romance, ma semplicemente come Erotic Romance. Peccato!




TI INTERESSA QUESTO LIBRO? LO PUOI ACQUISTARE QUI

DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE
The Dangerous Trilogy
1. Dangerous Lover, pubblicato in Italia come Amanti pericolosi, Leggereditore, marzo 2012
2. Dangerouse Secrets (con Nicholas Ames  e  Charity Prewitt)
3. Dangerous Passion  (con Viktor “Drake” Drakovich e Grace Larsen)
+ Reckless Night (Dangerous, Bonus)
+ Hot Secrets (Dangerous, Bonus)
L'AUTRICE
Lisa Marie Rice avrà sempre trent’anni e non invecchierà mai. È alta, sensuale, bellissima. Gli uomini cadono ai suoi piedi come pere mature. È stata insignita dei più prestigiosi premi letterari. Ha una laurea in archeologia, una in astrofisica e in letteratura tibetana. Ovviamente, Lisa Marie Rice è una donna virtuale ed esiste solo di fronte allo schermo, mentre scrive romanzi erotici. Scompare non appena spegne il pc...

L'autrice sta tenendo al momento un CORSO DI SCRITTURA IN ITALIANO sul sito della LEGGEREDITORE, puoi leggere le sue lezioni QUI(1) , QUI(2) e QUI(3).
AVETE LETTO QUESTO ROMANZO? SIETE DACCORDO CON LE NOSTRE RECENSIONI? VI PIACEREBBE LEGGERLO? 

34 commenti:

  1. Avevo già sentito parlare di quest'autrice e mi fa piacere che finalmente venga pubblicata in Italia, dal momento che non leggo in inglese. La trama è molto accantivante, partecipo al giveaway ma sicuramente è un libro che prenderò.

    RispondiElimina
  2. Il libro è già nelle mie mani!! Non potevo certo lasciarmelo sfuggire!!!
    ;))))
    Complimenti per le splendide recensioni!!!!

    RispondiElimina
  3. Dalle recensioni mi sembra molto interessante e visto che ho già letto il romanzo della Leigh ( un po troppo poco ironico anche secondo me, e un po troppo convinto di sè il povero Seal) vorrei confrontarlo con quella che sembra una variazione sul genere.
    Comunque se la fortuna non mi assiste, prenderò lo stesso il libro:-))
    Juliet

    RispondiElimina
  4. Splendide recensioni,che non fanno altro che accrescere l'interesse per questo magnifico romanzo.

    RispondiElimina
  5. Molto belle le recensioni.
    A me è piaciuto moltissimo.Non so se definirlo un romantic/suspance con un condimento abbondante di scene di sesso oppure un romance/erotico. Ho trovato un perfetto equilibrio tra romanticismo/suspance/eros.
    Il protagonista maschile mi è piaciuto moltissimo così Alfa e tenero allo stesso tempo. Lei un po' da contorno, ma niente male...anche per me è LUI il vero protagnista.
    Ma veniamo alla nota dolente.Come tutti i romance, anche questo ha il lieto fine ma.......
    Sono rimasta basita per il finale così brusco e netto, un colpo di pistola appunto!!!!
    Forse l'autrice ha lasciato a noi lettrici la libera scelta nell'immaginare i protagonisti da qualche parte felici e contenti.
    Io però l'avrei preferito sapere dall'autrice!!!!

    RispondiElimina
  6. Scusate, ho dimenticato la firma al precedete intervento.

    PATTY

    RispondiElimina
  7. L'osservazione sul finale è giustissima, e in effetti anche le lettrici americane si erano lamentate, tanto che - così almeno ho letto (sui commenti dei lettori su Goodreads) - l'autrice aveva messo un finale sul suo sito. Poi, a gennaio (2012) è uscita una novella, Hot secrets, che riprende la storia di JP e Caroline :)
    Io non me la lascerò scappare, e spero che Leggere deciderà di pubblicarla :)

    RispondiElimina
  8. Ho molto sentito parlare di questa autrice, sia positivamente sia negativamente, quindi mi sono molto incuriosita!!
    La trama sembra interessante, mi piacerebbe davvero leggerlo!
    Incrocio le dita!!!!

    RispondiElimina
  9. Il libro l'ho letto due giorni e fa ma con due recensioni così mi vien voglia di riprenderlo in mano e leggerlo per vedere se mi è sfuggito qualcosa.

    RispondiElimina
  10. Avevo già occhiato il libro perchè la trama mi piace e dopo queste belle recensioni (complimenti!)mi piacerebbe ancora di più poterlo avere. Sto leggendo in questi giorni Giochi pericolosi ma la storia mi prende poco, questo Seal di cui avevo tanto sentito parlare mi lascia un pò perplessa..
    Un saluto
    Daisy

    RispondiElimina
  11. Avevo deciso di non leggere il romanzo della Rice perchè pensavo puntasse troppo sul lato sessuale della storia penalizzando la caratterizzazione psicologica dei personaggi. Ultimamente però le recensioni positive su questo libro mi stanno facendo ricredere e i protagonisti, soprattutto Jack, stanno catturando il mio interesse. :)
    Vorrei fare un piccolo appunto su "Giochi pericolosi" della Leigh. Premesso che non l'ho ancora letto, so che molte lettrici sono della stessa opinione di Monica Lombardi e cioè che i protagonisti si relazionano tra loro solo sessualmente. Leggendo un post di una lettrice che ha letto sia l'edizione inglese che quella italiana, ho scoperto che l'assenza di approccio psicologico della coppia è dovuto ai tagli della Mondadori, che praticamente sono mirati solo sulle parti introspettive dei protagonisti. Devo ammettere che questa faccenda mi ha un po' smontata. :(
    Ecco il link del post che ho menzionato:
    http://blog.libero.it/unapassioneoltre/11186506.html

    RispondiElimina
  12. Ho sentito molto nominare la Rice e sarei ben lieta di leggere questa sua opera. La presenza di ironia in un genere simile mi attira molto. Ovviamente incrocio le dita, ringraziando per l'opportunità che ci offri con questo giveaway.

    RispondiElimina
  13. Finalmente ho capito chi è LMR! C'era anche l'anno scorso a Milano, alla kermesse Harmony, dev'essere un generale delle truppe d'assalto, oltre che estremamente intelligente.

    RispondiElimina
  14. Purtroppo LADY l'autrice che tu sai ( e pensi di aver visto alle kermesse a cui ti riferisci) preferisce non 'comparire' quando è nei panni del suo alter ego Lisa MArie Rice, ecco allora che ci è stato chiesto di togliere la bio precedentemente postata e sostituirla con questa presente sul sito delal Leggereditore. Rispettiamo i desideri dell'autrice, anche se personalmente non lo capisco più di tanto.

    RispondiElimina
  15. Ed è sparita anche la foto vedo, peccato. Neanch'io lo capisco, soprattutto quando ormai tutti lo sanno. Penso a Nora Roberts, all'inizio nessuno sapeva che JD Robb era lei, ma c'era un motivo preciso. Da quando l'hanno rivelato - al settimo libro della serie - Nora Roberts e JD Robb hanno semplicemente pose e look diversi nelle foto, così come è diverso il loro stile. Un'autrice che riesce a tenere in piedi due identità mostrando la stessa faccia è... una grande davvero :)

    Volevo anche ringraziare Emy per le info che ha riportato sopra sui tagli a Giochi pericolosi. Io di solito leggo le autrici di lingua inglese in originale, per sentire parlare "loro" senza il filtro della traduzione (e lo dice una traduttrice), ma Giochi pericolosi l'avevo comprato in edicola, quindi è uno dei pochi che ho letto proprio nella versione uscita in Italia. Pity, perché chissà, forse senza quei tagli ne avrei fatto una recensione migliore! Rovinano i romanzi, non lo capiscono?

    RispondiElimina
  16. Ciao!
    Ho pubblicizzato anche io sul mio Blog questo romanzo perchè in qualche modo mi incuriosisce. Ammetto che il mio primo approccio al genere è stato proprio con Lora Leigh e non mi ha entusiasmata molto. Grazie alla recensione di Monica ho fatto un pò di chiarezza. Grazie Monica! È grazie a lei che rivaluto questo romanzo e lo vorrei leggere: mi aspetto di trovare un pò più di tenerezza e di autoironia... tratti che alleggeriscono e incuriosiscono.
    Speriamo!
    Ho condiviso su FB:
    https://www.facebook.com/AnjaSte/posts/235324566565171

    e ho messo il banner sul Blog: www.sognipensieriparole.com.

    Grazie!!!

    RispondiElimina
  17. Due splendide recensioni, complimenti a Monica e Rachele.
    Visti i tanti confronti con la Leigh, che a me era piaciuta molto, sono curiosa di leggerlo, però il fatto che vi lamentiate del finale mi fa temere il peggio...

    Libera

    RispondiElimina
  18. Una parola sola ...BELLISSIMO!!!!
    e nulla a che vedere con la Leigh,(che non mi è piaciuta)... lontana anni luce!.
    Quì c'è sentimento ed amore a tutti i livelli!
    Concordo sul finale troppo troncato di botto, anche se è ben immaginabile quello che succederà dopo...visti i personaggi!!!!
    Da leggere assolutamente.
    Mari

    RispondiElimina
  19. Bellissima recensione, è un romanzo che intriga in modo passionale e sensuale e credo che sia davvero valido come lettura, perchè raramente si ritrovano personaggi maschili, come in questo romanzo, che rimarranno nella storia della letteratura rosa! partecipo con piacere!

    mail fraghi88@alice.it
    Francesca Ghiribelli su fb
    e fraghi88 come follower

    condivido su
    http://francescaghiribelli.blogspot.it/

    http://francescaghiribelli.jimdo.com/

    https://www.facebook.com/fraghi88

    RispondiElimina
  20. @Monica Lombardi: figurati! Purtroppo il mio inglese non è abbastanza ferrato per poter leggere in lingua originale, quindi devo per forza affidarmi alle traduzioni. Sapevo già dei tagli della Mondadori, ma non credevo che arrivassero al punto da snaturare i romanzi. E' un vero peccato.

    RispondiElimina
  21. Grazie di nuovo a tutte per aver letto le nostre recensioni :)
    @Stefania, sono contenta di esserti stata utile. A proposito del romanzo della Leigh, ti consiglio di leggere il post di oggi qui sul blog, è molto... illuminante :)
    A presto!
    Monica

    RispondiElimina
  22. Ooops!... Sorry! :-(
    Ho perso una fantastica occasione x tacere, peccato!

    RispondiElimina
  23. Inizialmente non ero molto convinta di voler leggere quel romanzo, sarà anche un po' per la copertina che non so, non mi ispira affatto, tuttavia sono bastate le vostre recensioni a farmi cambiare idea! Spero di riuscire a vincere, altrimenti sono ugualmente decisa a leggerlo =) Grazie per avermi fatto cambiare idea!!!

    Ho condiviso il bannere nella home del mio blog:
    http://lantrodiaredhel.blogspot.it/

    Lady†Aredhel

    RispondiElimina
  24. Da un po' ho scoperto le lezioni sul sito della Leggereditore della Rice, e le trovo molto interessanti.
    La prima cosa ad attrarmi di questo libro è stata la copertina! In realtà, a volte mi interesso a dei libri solo per la copertina!
    Ho letto le vostre recensioni, e da ciò sembra che il protagonista maschile Jack, sia proprio un bel tipo!
    Spero di vincerlo, in tal caso lo ordinerò a qualche libreria.
    Ho condiviso sulla mia pagina facebook:https://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=182050148581313&id=125838610820028

    Avevo intenzione di comprare il romanzo della Leight, ma dopo aver letto le recensioni credo sarebbe meglio aspettare di leggere questo!

    RispondiElimina
  25. Che dire!Un romanzo intrigante e ricco di passioni oscure. Agli amanti del genre piacerà senz'altro. Un pensierino ce lho fatto anche io. Se non dovessi vincere ... aspettami libreria!!

    RispondiElimina
  26. Questo libro è nella mia wish list da prima che uscisse. Non posso perdermi questa occasione!! Non vedo l'ora di leggerlo!

    ho condiviso su fb:
    https://www.facebook.com/tortorina89/posts/142749325853908

    RispondiElimina
  27. Di solito non leggo i contemporanei.. Ma amo i romanzi erotici, dove c'è sensualità, romanticismo e sesso ma non volgare.. E dai commenti in giro ho letto che questo è un belissimo romanzo dove ci sono gli ingredienti x farti stare attaccata alle pagine!!!

    RispondiElimina
  28. L'ho letto in un giorno, molto bello,avvincente; l'unico difetto è il finale frettoloso.
    Isa

    RispondiElimina
  29. Partecipo volentierissimo a questo giveaway. L'erotic suspence non mi dispiace. Grazie a Monica e Rachele per le belle recensioni. Jack Prescott, di cui ho letto tanti commenti positivi, mi incuriosisce molto. E poi sarebbe anche una bella occasione per conoscere questa autrice oltre il corso di lettura sul sito di Leggereditore.
    Grazie per questa occasione.
    Vi seguo su GFC e FB come Tina Picciocchi

    RispondiElimina
  30. Purtroppo non ho ancora letto questo libro!!però l'ho adocchiato appena uscito!!mi piace molto la cover, poi il romantic suspence è un genere che mi attira molto.
    Ho letto il romanzo della Leigh, non mi è piaciuto molto!
    Le vostre recensioni mi hanno incuriosita ancora di più, sapere che c'è amore, sentimento, autoironia, eros, suspance, mi spinge ancora di più a leggere questo libro!!!!
    Ho condiviso qui:
    http://www.facebook.com/permalink.php?story_fbid=163735703748217&id=100002918674651

    Mary.mary1993@yahoo.it

    RispondiElimina
  31. Mi è piaciuta molto la recensione di Monica (l'altra tornerò a rileggerla dopo aver letto il libro... ho un sacro terrore degli spoiler!!), che fa anche chiarezza sulle distinzioni tra i generi. Da qui capisco che l'"erotic suspense" probabilmente mi piacerà meno del "romantic suspense", ma non mi precludo un tentativo con questo libro!

    RispondiElimina
  32. Mmmm, mi sono dimenticata di mettere i link... ho condiviso su:
    - facebook: http://www.facebook.com/violetpurple.sand/posts/241550349275845
    - twitter: https://twitter.com/#!/VPurpleSand/status/188656751384600576

    (scusate il doppio commento!)

    RispondiElimina
  33. Mi piacciono molto le recensioni che avete scritto su questo libro, soprattutto la tua Monica. I protagonisti sembrano dar vita ad una storia d'amore molto romatica e sensuale e un pò di pericolo non fa che aggiungere pepe al libro. Lo leggerò sicuramente. Condivido su FB:
    https://www.facebook.com/monica.rizzi.902

    RispondiElimina
  34. @mony72gScusa Mony72g ma questo giveaway è scaduto, si riferiva all'anno scorso e inavvertitamente è stato lasciato inavvertitamente l'invito a partecipare in fondo al post,mentre è stato levato quello che come sai mettiamo sempre all'inizio dei post che presentano giveaway.
    In ogni caso sul libro facci un pensierino, giveaway o non giveaway.
    Ciao
    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!