RICETTE D'AMORE OVVERO...IL LATO DOLCE DELLA VITA! - UNA TORTA PER SAN VALENTINO

Che ci fa una rubrica di cucina in un blog di letture romantiche?
Sono certa che qualcuna se lo starà  chiedendo e anch’io all’inizio del progetto ero un po’ perplessa. Ormai non c’è programma televisivo, compreso il notiziario, che non ci propini qualche ricetta, e considerando la vasta proliferazione di riviste, libri, dispense sull’argomento, l’effetto déjà vu è assicurato.
Eppure, ripensandoci, l’idea ha cominciato a intrigarmi.
Il connubio fra cibo ed eros è  innegabile e non dimentichiamo che la strada per il cuore di un uomo passa anche dalla cucina.
I sapori, come i profumi, sono formidabili evocatori di ricordi e sensazioni. Se una morbida madeleine bastò  a Marcel Proust per rammentare l’infanzia e dare inizio al suo capolavoro “Alla ricerca del tempo perduto”, pensate che cosa potrà scatenare nel vostro uomo un menù studiato su misura per soddisfare i suoi gusti… Niente di meglio, dunque, di una deliziosa cenetta preparata con le vostre graziose manine di fata, per far capitolare, anima e corpo, il bel tenebroso che vi sta tanto a cuore.
Sono convinta che quando in una coppia c’è la giusta alchimia, anche una zuppa di cipolle può diventare afrodisiaca ma secondo gli ultimi studi scientifici esistono davvero alimenti in grado di aiutare l’attività sessuale. Uno di questi è il tartufo bianco, perciò se le vostre finanze ve lo consentono, non esitate a utilizzarlo. Ne basterà una spolverata e perfino un semplice uovo al tegamino riuscirà a rinvigorire gli ardori del vostro compagno.
Se invece, ahimè, appartenete alle vaste schiere di quante si arrabattano per sbarcare il lunario, ripiegate sull’umile peperoncino che economicamente parlando è molto più  abbordabile. Pare che sia un potente antiossidante, aumenta la vasodilatazione lombosacrale e quindi stimola l’erezione.
E se il vostro amato fosse refrattario ai sapori forti e neanche una tanica d’acqua riuscisse a spegnere l’incendio incautamente appiccato? Niente paura! Ecco l’ingrediente che fa per voi: il cioccolato.
Conosciuto e apprezzato fin dai tempi dei maya e degli aztechi, il cibo degli dei attizza piacere e desiderio. Soltanto il nome riesce a evocare sensuali altezze. Che c’è di più  trasgressivo, mi chiedo, per un esercito di donne sempre a dieta? Per quanto mi riguarda, di fronte alla boule rosso brillante di un noto cioccolatino, celebre per la sua scioglievolezza, perfino la foto di Joe Manganiello, passa in secondo piano.
Ebbene sì, lo ammetto: dopo aver visto per la prima volta, il celeberrimo film “Chocolat” mi sono precipitata in una cioccolateria e ho fatto man bassa di delizie fra gli scaffali. Il mio fegato bilioso non è stato felice, ma io sì.
Con simili premesse immaginerete che i piatti che vi presenterò saranno soprattutto dolci. In effetti, mi definisco una collezionista di ricette. Le ricerco, le seleziono, le provo, modificandole secondo il mio gusto e l’estro del momento, e solo dopo entrano nel mio libro d’oro. 

Bene, mie care donnine di zucchero e cannella, per San Valentino, ho pensato a una ricettina romantica e goduriosa, un bel cuore soffice soffice, al cacao e cioccolato...eccola! Fatta tutta da me!
VI  PIACE? ECCO COME POTETE FARLA ANCHE VOI!
Dunque, se potete, procuratevi uno stampo della forma adatta, altrimenti andrà bene anche una tortiera di diametro 24 cm.
Gli ingredienti:
250 g di farina
50 g di cacao amaro
200 g di zucchero
3 uova grandi o 4 piccole, possibilmente freschissime
1 pizzico di sale
125 ml di olio extravergine d’oliva dal gusto delicato
½ bicchiere di latte
1 bustina di lievito in polvere
Frullate le uova intere con lo zucchero e un pizzico di sale che serve a esaltare il sapore dei dolci. Quando saranno ben montate aggiungete l’olio, versandolo a filo. Amalgamate bene e solo dopo unite la farina e il cacao setacciati. Quando saranno incorporati versate il latte. Se l’impasto risultasse duro aumentate la quantità di latte.
Continuate a mescolare finché non si formeranno le bollicine d’aria.
Alla fine unite la bustina del lievito passandolo attraverso un colino perché non formi grumi.
Lo stampo andrebbe imburrato e infarinato ma io di solito preferisco foderarlo di carta forno, così il dolce è molto più facile da maneggiare.
Infornate per circa 45 minuti a 180°. Per vedere se è pronto infilzatelo con uno stuzzicadenti. Se esce asciutto, bene: la cottura è terminata. Altrimenti aspettate ancora un po’.
Una volta raffreddato, il dolce potrà  essere gustato semplicemente spolverato di zucchero a velo oppure farcito con marmellata, panna o nutella.
Io ho preparato una crema con 250 g di cioccolato fondente, 1 dl di panna.
Al primo bollore della panna aggiungete il cioccolato a pezzetti. Mescolate rapidamente finché non si sarà sciolto. Lasciate raffreddare la crema e poi utilizzatela per la farcitura e la copertura del cuore.
Infine, se la sublime commistione fra cibo e letteratura v’intriga, vi consiglio di leggere, oltre al romanzo “Chocolat” di Joane Harris da cui è stato tratto l’omonimo film di Lasse Hallstrom con la deliziosa Juliette Binoche e il fascinoso J. Depp, un libro più insolito: “Dolce come il cioccolato” romanzo piccante in dodici puntate, con ricette,  amori e rimedi casalinghi della scrittrice messicana Laura Esquivel. Pubblicato in Italia nel 1991, l’opera si rivelò un enorme successo mondiale e narra la storia di Tita, cuoca fantasiosa e sopraffina, che, non potendo farlo in altro modo, a causa di una crudele tradizione familiare che le impedisce di sposare il suo innamorato, esprime i suoi sentimenti per lui attraverso il cibo.
Ai normali ingredienti, la ragazza aggiunge i suoi pensieri, la gioia, il dolore e la passione. Per magia, tutte queste sensazioni, dalle lacrime di disperazione ai turbamenti amorosi, passano nei suoi piatti e dunque in chi li gusta che prova le sue stesse emozioni. 
È vero. Non c’è il lieto fine come lo intendiamo noi lettrici di romance, e la storia è una fiaba surreale, tuttavia val la pena di affrontare una lettura che risulterà molto diversa dalle solite.
A questo punto, mie care bambole di pan di zucchero, non mi resta che salutarvi e augurarvi buon lavoro ai fornelli e naturalmente un dolcissimo San Valentino. 

       



 RICORDATE CHOCOLAT ?
 

VI E' PIACIUTA QUESTA 'RICETTA DEL CUORE' DELLA NOSTRA LILY?  LA PROVERETE? SIETE DACCORDO CON NOI CHE AMORE SPESSO FA RIMA CON...SAPORE? 

18 commenti:

  1. Mmm, grazie della ricetta carissima, la provo subito! Ciao, un bacio.

    RispondiElimina
  2. Lily grazie mille!!!!
    Fantastica! Ero proprio in crisi per il mio regalo di san Valentino. Purtroppo le mie finanze non mi permettono di fare molto ultimamente, ma mi hai dato un'idea grandiosa.
    Anche perchè onestamente, nella mia mentalità, a san Valentino è giusto regalare dolci. Insomma, prendere l'uomo per il palato.
    La formina a cuore l'ho. La ricetta è fattibile anche per me che non sono una maga in cucina... Ho trovato la soluzione =))
    Grazie mille!!!!!

    RispondiElimina
  3. Innanzitutto grazie per la ricetta una golosona come me non può non provarla immediatamente, per quanto riguarda il connubio eros/cibo sarò strana forse, ma non mi è mai importato più di tanto anche perchè ho la fortuna di avere un compagno al quale non serve mangiare per.......vabbè avete capito no?
    Comunque grazie per l'articolo estremamente interessante ^_^

    RispondiElimina
  4. Adoro il cioccolato, la cucina e le storie d'amore....ottimo mix :)

    RispondiElimina
  5. Che buona!!la devo assolutamente provare.Grazie mille :)

    RispondiElimina
  6. Adele V. Castellano13/02/12, 13:28

    Buonaaaaaaa!!! Bravissima la mia Lily! Un vero tocco d'artista e anche l'articolo mi è piaciuto come una bella, goduriosa cioccolata calda!

    Un bacio!

    RispondiElimina
  7. Un post molto goloso, accidenti!
    Ma io che non amo il cioccolato, u dolce altrettanto... ehm... evocativo... dove lo trovo?

    Libera

    RispondiElimina
  8. Il bello di questa ricetta è che non è solo proposta, la nostra cuoca Lily l'ha fatta e fotografata apposta per noi!
    Le ricette del cuore de LMBR, sono affidabili, insomma.
    Se però, come Libera, non amate il cioccolato ( davvero???) in rete ne troverete un sacco che potranno piacervi...oppure dovrete aspettare la prossima creazione della nostra Lily! ;o)

    RispondiElimina
  9. una ricetta d'amore sta sempre bene in un blog di persone romantiche!
    questa torta a forma di cuore è golosamente invitante ... non lo so se ne preparerò una in questi giorni, ma è sicuramente un modo romantico per festeggiare san valentino

    RispondiElimina
  10. Grazie per la ricetta!!!
    La proverò subito domani sera, visto che causa ristrettezze non ho potuto sbizzarrirmi in regali ;)
    Juliet

    RispondiElimina
  11. Gnam gnam... Proverò sicuramente la ricetta.

    RispondiElimina
  12. Che bello Chocolat! Uno dei mie film preferiti.
    Assolutamente d'accordo che amore fa rima con sapore, tant'è che, secondo me, anche la strada per raggiungere il cuore di LEI passa dalla cucina. Soprattutto quando lei non sa cucinare ...

    RispondiElimina
  13. Che torta appetitosa...sto praticamente sbavando sull'immagine. ^_^
    Mi segno la ricetta, perchè la devo proprio provare. =)

    RispondiElimina
  14. Care amiche, sono proprio felice di avervi dato un'idea per il regalo di San Valentino. In tempi di crisi come questi, in effetti, un dolce è un buon ripiego.
    @ Lady Bertrice
    Giusto! La cosa vale anche per i maschietti che sono molto bravi in cucina e possono tentare di prendere lei per la gola. Del resto se uno chef come Alessandro Borghese assicura che un buon piatto riesce a sedurre più di un mazzo di fiori, ne saprà pure qualcosa...
    @ Adele V Castellano
    Ciao Adelina, per te che ami la pasta frolla, ho ideato una crostata con farina di mandorle che ti manderà in estasi.
    Grazie a tutte
    Baci, baci
    LILY

    RispondiElimina
  15. Questra torta mi sembra deliziosa. Vado subito ad aquistare le uova e gia che ci sono anche la panna. Visto che oggi si pecca meglio peccare alla grande. Grazie mille per la ricetta e Buon San Valentino
    Monica

    RispondiElimina
  16. Crostata con farina di mandorle?!?! Uh mamma, ingrasso solo a pensarci! ;-)

    RispondiElimina
  17. Grazie mille, ieri l'ho provata per consolare me e le mie amiche del nostro status di single, che dire, semplice ma davvero gustosa.
    Ovviamente non è venuta bella come l'immagine, anzi assomiglia più a un panettone, vabbè non importa.
    Piccola nota, fatta ieri nel pomeriggio , ma oggi è già metà.
    Addio dieta.

    RispondiElimina
  18. @ Njmue
    sono lieta che ti sia piaciuta, cara, e che bel nome che hai, è dolce come un pasticcino alla crema! Mi sa che dovrò pensare anche a qualche ricetta light per chi è a dieta, altrimenti mi verranno i sensi di colpa ...
    Bacioni
    Lily

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!