THE HELP di Tate Taylor con Viola Davis, Bryce Dallas Howard


VOLETE UN'IDEA SU COSA ANDARE A VEDERE AL CINEMA QUESTO WEEKEND? LA NOSTRA LADY M. HA  PRONTO UN CONSIGLIO PER VOI!
Jackson, Mississippi, 1962. La giovane Skeeter torna dal college decisa a diventare scrittrice e a fare qualcosa di utile, in quest'ordine. Matura così la decisione di unire queste due aspirazioni in un unico progetto: scrivere un libro basato sulle esperienze dirette delle domestiche di colore che hanno trascorso un'intera vita al servizio delle famiglie bianche. Ovviamente, questa iniziativa verrà percepita come a dir poco sovversiva dalla chiusa, razzista e, soprattutto, ipocrita comunità 
bianca della cittadina. 
Per i benpensanti, gli aspetti sconcertanti di tutta la faccenda sono sostanzialmente due: primo, l'attività di raccolta delle testimonianze da parte dell'autrice prevede una frequentazione tra donna bianca e donne di colore al di fuori del mero rapporto padrona/domestica che non è concepibile secondo il codice di regole non scritte che disciplina la vita della comunità; secondo, ispiratrice e ideatrice di tutto questo trambusto e sovvertimento delle norme è una ragazza che dovrebbe avere come unico scopo nella vita quello di cercarsi il classico buon partito e "sistemarsi", come hanno già provveduto a fare le altre ragazze (quando un'entusiasta Skeeter annuncia alle amiche di aver ottenuto un lavoro presso un quotidiano, il commento è: "Certo, un bel diversivo in attesa di sposarti!").

Sulle prime, anche le domestiche sono quantomeno restìe ad esporre le proprie esperienze, hanno paura di ritorsioni, che, infatti, non mancheranno. Nonostante le difficoltà iniziali, quando la prima domestica si fa avanti e rompe il ghiaccio, sarà a breve seguita da molte altre, rendendo così lampante che di cose da raccontare ne hanno parecchie.

Evidentemente, però, "The times they are a-changin' " perché, nonostante tutte queste resistenze, il seme di un nuovo pensiero e di un nuovo ordine delle cose non solo è stato piantato, ma sta germogliando forte e sicuro .
Un'ottima commedia drammatica, che ha anche il merito di ricordarci ancora una volta, se mai ce ne fosse bisogno, che gli Stati Uniti, con tutti i loro difetti, sono veramente la più grande democrazia del mondo, essendo passati, nell'arco di cinquant'anni, da una situazione di segregazione e repressione razziale ad avere il primo Presidente di colore della storia, non mi sembra poco.
Un film sostanzialmente di donne; gli uomini, a dir la verità, non ci fanno una gran figura, rivelandosi, a turno, pusillanimi, violenti o deboli. Solo uno, alla fine, il più sfuggente di tutti, si comporta da vero uomo, riscattando tutta la categoria.
Gara di bravura tra le attrici, Viola Davis e Octavia Spencer nei ruoli delle due domestiche amiche e protagoniste, sono incisive e toccanti, Bryce Dallas Howard (proprio lei, la figlia del regista Ron Howard, il mai dimenticato Richie Cunningham di Happy Days) è il cuore di tenebra della situazione e da notare Sissy Spacek, sicuramente la più famosa e con una carriera quarantennale alle spalle, in un piccolo ruolo in cui si rivela meno reazionaria della figlia.
Un film commovente, ma che ha il pregio di non indulgere in un facile sentimentalismo di maniera. 



GUARDA IL TRAILER 
 




 The Iron Lady, di Phyllida Lloyd, con Meryl Streep: Vita privata e politica di Margaret Thatcher.

A.C.A.B., di Stefano Sollima, con Pierfrancesco Favino :Vita quotidiana dei celerini di Roma. 

Mission Impossible: Protocollo Fantasma, di Brad Bird, con Tom Cruise : Una nuova avventura del superagente Ethan Hunt.


Avete visto questo film? Che cosa ne pensate? Siete d'accordo con me? Aspetto le vostre opinioni...

3 commenti:

  1. wow molto intenso questo film deve essere non so se riuscirò ad andare a vederlo al cinema però una storia così ti coinvolge molto emotivamente e appena possibile, cercherò di vederlo. Una storia diversa dal solito ecco di cui si ha bisogno...A quell'epoca una persona bianca e una nera non potevano nemmeno salutarsi figuriamoci diventare amiche.

    RispondiElimina
  2. Ho scaricato l'altro giorno il film in lingua originale, lo vedrò appena possibile e ti farò sapere. Per ora dico che dal trailer ( io il libro non l'ho letto) la storia mi intriga, molto intensa e che mi sembra ci sia anche una buona fotografia e... adoro queste atmosfere anni 60!
    Rossella

    RispondiElimina
  3. Ho qua il libro da leggere e adesso non so se saprò resistere alla tentazione di andare a vedere il film! grazie per la recensione.
    P.S. anche la Streep che interpreta la Thatcher mi intriga parecchio... ciao Maristella

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!