ESCE 'CAPELLI DI LUNA' DI MIRIAM FORMENTI - INTERVISTA ALL'AUTRICE

Autrice: Miriam Formenti - Genere: Medievale Ambientazione:  Italia, 1351 - Pubblicato in Italia: I Romanzi Mondadori, collana Oro,  nr.107, ottobre 2011
LA STORIA - Francesco Di Vieri è un mercenario al servizio dei Visconti. In passato ha perso tutto, tranne il proprio nome, ma ora che gli si presenta l’opportunità è deciso a riprendersi quello che gli spetta. A ogni costo. Non importa se a farne le spese sarà Viola, la figlia dell’odiato nemico: una fanciulla bella come un angelo, dai capelli così chiari da sembrare accarezzati dai raggi della luna. Da un atto d’amore consumato in una taverna, nascerà in lei il fervore di qualcosa di nuovo ed esaltante. Una grande passione che però l’orgoglio, sospinto dall’impulsività della giovinezza, rischierà di compromettere rendendola infelice per sempre…

Sono passati più di vent'anni da quando Capelli di Luna uscì, sempre per I Romanzi Mondadori. Ora è stato rieditato, con grande gioia delle ammiratrici di questa autrice che mai hanno scordato la forza e la passione della sua scrittura. E' bello pensare che questo  romanzo sarà oggi probabilmente letto anche dalle figlie delle ammiratrici di un tempo...
Miriam, gentile come sempre, ha acconsentito a rispondere a qualche nostra domanda...

LMBR: Allora, Miriam, che effetto ti fa a rivedere il tuo libro in edicola dopo vent'anni?

MIRIAM FORMENTI: E’ stata una grande emozione. Amo molto questo romanzo e mi fa piacere che l’editore abbia deciso di ristamparlo. 

LMBR:Ti ricordi come era nato dentro di te il romanzo, allora?

E' legato ad un aneddoto, o ad un ricordo particolare?



MIRIAM FORMENTI:  Comincerò col dire che desideravo scrivere un romanzo un po’ più corposo dei contemporanei che avevo pubblicato fino a quel momento  e  volevo che fosse un romance storico. Per la verità avevo già scritto  ‘Un uomo da odiare ’, ma questo era fermo per motivi editoriali, dal momento che la collana a cui era stato destinato stava chiudendo i battenti, ed era solo un dattiloscritto di 150 cartelle. 


Avevo quindi questa voglia di  ‘storico’, ma non avevo ancora
La cover originale
scelto il periodo e neppure la città  in cui collocare i miei protagonisti.

E’ stato sfogliando un nuovo libro di mio padre sulla storia della nostra città natale che ho trovato il periodo giusto. Ho ancora il ricordo di mio padre mentre prendeva quel bel libro da uno scaffale della sua libreria e poi si sedeva  al mio fianco per mostrarmelo.  Ricordo le sue dita che sfioravano la carta. Aveva delle bellissime mani.

LMBR: Che tipo di revisione hai dovuto fare per la ristampa?



MIRIAM FORMENTI: Non mi è stata chiesta nessuna revisione; tuttavia l’ho fatta, anche se in modo  molto leggero.  Ho cambiato alcune parole che io stessa non utilizzerei più,  qualche frase qua e là e ho arricchito una scena d’amore.  Considera che questo tipo di romanzo non può subire grandi revisioni perché diventerebbe un altro. Come ben sai all’inizio c’è una scena molto forte,  che magari non tutte le lettrici accetteranno; tuttavia è un pilastro molto importante  nella storia d’amore fra Viola e Francesco. Aggiungo, per chi lo ha notato, che la vecchia versione era di 239 pagine, mentre la nuova è di 291. Questo è dovuto più che altro all’impaginazione.  



LMBR: La tua revisione ha tenuto conto in qualche modo che forse oggi la lettrice è diversa da quella di vent'anni fa? 


MIRIAM FORMENTI:  No, ma mi sono chiesta se  ci sono differenze  fra la lettrice d’oggi e quella di ieri e, ti dico la verità,  non mi pare ce ne siano molte. Se non vogliamo tenere conto  dell’alto interesse per vampiri, angeli, demoni  e licantropi, le donne  continuano a leggere  mitici romanzi come ‘Orgoglio e pregiudizio ’,‘Cime tempestose ’, ‘ Lo sceicco ’ …  che vanno sempre alla grande.  Sia chiaro che non paragono il mio romanzo a nessuno di tutti questi, quello che intendo è che il tempo scorre, ma le persone con i loro desideri e sentimenti restano sempre uguali.


Ogni lettrice ha un suo carattere con gusti particolari. C’è quella che legge tutto d’un fiato mentre un’altra si   gode il romanzo  a poco a poco; quella  che coglie ogni sfumatura, e quella che giudica il libro nell’insieme,  senza far caso alle piccole cose.  Abbiamo lettrici che puntano tutto sull’incipit e quelle  che devono assolutamente andare a sbirciare la fine.  Non dimentichiamo poi chi vuole la favola e chi non è contenta se la storia non commuove. In quanto ai contenuti,  poi, c’è chi non vuole nemmeno sentir parlare di tradimento, neppure se i protagonisti non si vedono per anni;  mentre  c’è invece chi trova che la storia condita con un po’ di pepe sia più interessante.  C’è chi preferisce fermarsi davanti alla porta della camera da letto, e quella che invece vuole varcarne la soglia.  

Insomma, l’elenco è lunghissimo, io stessa sono un tipo di lettrice fra quelli elencati,  e tirando le somme credo che scrivendo  continuerò a seguire il mio cuore perché a qualcuna ‘Capelli di  luna’  piacerà anche fra cinquant’anni, se mai in qualche casa sarà ancora in circolazione , mentre altre lo getteranno dalla finestra e buonanotte. 
LMBR: A questo proposito, Francesco non è un personaggio un po' troppo duro per le lettrici di oggi? 


MIRIAM FORMENTI: Io colloco Francesco nel 1300. Quindi è un uomo del suo tempo.  Per fare un esempio, dico che adoro Darcy, della Austen,  tuttavia un personaggio come quello stonerebbe  nel Medioevo.

Francesco non è un uomo spietato, anche se fa qualcosa di davvero esecrabile  per poter attuare la sua vendetta. Molto presto, però, si rivela un uomo molto innamorato. Un uomo che soffre e  con i fatti, e non con le sole parole, dimostra alla sua donna che sa amarla.

Sinceramente, e non è per presunzione,  non vedo perché a una lettrice d’oggi non dovrebbe piacere. Leggo nei vari post che le ragazze adorano gli uomini forti. E lui è un uomo forte.  S’intende poi, e qui mi ripeto, che non tutte hanno gli stessi gusti e quindi a qualcuna piacerà a prescindere  e altre non lo sopporteranno. 

Aggiungo che nel romanzo spiego chiaramente i motivi che spingono Francesco a comportarsi in un certo modo,  così come spiego il comportamento di Viola, che è tutt’altro che fragile. 



LMBR: Per i tuoi prossimi eroi ti atterrai ancora a questo tipo di maschio super alpha?


MIRIAM FORMENTI: Direi di sì.  E’ il genere di uomo che piace a me: forte, coraggioso e qualche volta ironico, quindi non riuscirei a descrivere un protagonista in un altro modo. 

Quello che cerco di fare ogni volta,  sperando di riuscirci, s’intende, è incastrarlo  nel modo giusto nel periodo in cui è ambientata la storia.

Il protagonista del romanzo che sto scrivendo ora vive la sua vita  nel 1700 e spero di collocarlo nel modo migliore nel suo tempo.
LMBR: C'è l'intenzione da parte de IRM di ristampare anche Un uomo da odiare?


MIRIAM FORMENTI: Molte lo chiedono, dal momento che non è così facile trovarlo nell’usato;  ma per il momento devo rispondere di no. Io  però non dispero.



Ringrazio Viv per le belle domande che mi ha posto e Francy per avermi lasciato uno spazio nel suo blog.  Abbraccio entrambe con affetto insieme alle lettrici che leggeranno questa intervista.


 Grazie a te, Miriam, aspettiamo con ansia i tuoi prossimi romanzi!


               
                                   GUARDA IL BOOK TRAILER



Vi interessa leggere questo romanzo? Vi piacciono le storie di ambientazione medievale?


4 commenti:

  1. Devo dire che non ho ancora letto questo romanzo ma la trama è intrigante e anche l'eroe:D
    Adoro i maschi Alpha;)))
    Juliet

    RispondiElimina
  2. L'ho cercato stamane ma non l'ho trovato....sapete se è uscito o deve ancora uscire e se ques'ultimo, quando?...grazie :)

    RispondiElimina
  3. Mirella, il romanzo dovrebbe essere già in edicola.

    RispondiElimina
  4. Ciao Mirella, sì, è già in edicola xché io l'ho preso settimana scorsa; se nn ricordo male mi pare d'aver letto sul blog Mondadori che tutte le serie escono in edicola il primo sabato del mese.

    Il romanzo mi attrae molto, appena l'ho adocchiato in edicola l'ho comprato subito, ne avevo sentito parlare tantissimo e adesso sono molto curiosa di leggerlo.
    Sono completamente d'accordo con Miriam Formenti (nn che qs le cambi di una virgola la vita, ma insomma...si fa per dire) quando cita i diversi tipi di lettrice; io, ad esempio, sono una lettrice piuttosto lenta, mi piace andare piano e godermi tutte le descrizioni, le sfumature e i dialoghi, a volte torno anche indietro a rileggere alcune parti che mi sono piaciute particolarmente. Insomma, nn riesco proprio a leggere un libro in due giorni.
    Anche secondo me il personaggio del maschio alpha andrà sempre x la maggiore; è, in assoluto, il mio preferito, anche se adoro vederlo contrapposto ad un personaggio femminile forte e volitivo, una tipa tosta che lo faccia penare e lo contrasti con decisione. Forse è anche x qs che il maschio dominante è sempre il protagonista più gettonato, tutte quante sognamo di domare la fiera selvaggia ;-) Tutto ciò solo nei romance, ovviamente, nella vita reale un uomo simile lo prenderemmo a randellate ad ogni piè sospinto! Ma tant'è, si vede che siamo un filino schizofreniche.
    Ciao a tutte.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!