EROI ROMANCE: LEGGETE COL CERVELLO,SCEGLIETE COL CUORE

Questo post trova la su ragion d'essere in una mia piccola mania, o fissazione, chiamatela come volete. Avete presente quella specie di giochini che si trovano su riviste di vario genere nei quali, attraverso poche domande, le più disparate, si ottiene un profilo psicologico di sé stessi buono un po' per tutti gli usi? (Cambiare un lavoro che odiate nel giro di una settimana, per trovarne uno in cui vi pagano il doppio e lavorate la metà; riconoscere, seduta stante, l'uomo dei vostri sogni al primo sguardo; andare d'accordo con la collega magra, sempre in perfetto ordine dalla mattina ore 8,00 alla sera ore 18,00; partecipare ad una riunione di condominio disarmata; capire cosa accidenti volete dalla vita...). Va be', non divaghiamo e torniamo a noi. Dicevo appunto, io quei famosi giochini li faccio tutti (anche quando le riviste non sono mie), per il semplice fatto che, secondo il mio modesto parere, sotto un'apparenza frivola e disimpegnata, possono offrire un'ulteriore piccola chiave per procedere di un altro passo nella faticosa ed impervia strada che si stende davanti a noi, lo scopo ultimo della nostra vita, altrimenti eccitante come l'annuale visita all'anziana zia suora, conoscere sé stessi. Brava, direte voi, 2500 anni di filosofia e ne è uscito poco o niente, e arrivi tu coi giochini? Avete ragione, però la mia opinione in questa ostica materia è di non buttare via niente (come il porcello), la meta è quanto mai ardua da raggiungere e non si sa mai cosa possa venire buono.
Secondo voi, eleggere un tipo di Eroe Romance come il preferito dal proprio cuore, può rientrare tra i percorsi utili a gettare uno sguardo alla propria anima? Secondo me sì, decisamente, in più è anche divertente.Il mondo dei romance è vastissimo, offre situazioni, trame ed ambientazioni che soddisfano tutti i gusti possibili ed immaginabili, però è innegabile che parte del suo fascino risieda anche in un certo numero di cliché, non ultimo quello che riguarda gli eroi di questo mondo. Quali sono questi archetipi? Per cominciare, direi che la suddivisione primaria è tra Maschio Alfa e Maschio Beta. Il primo, il Maschio Alfa, è quasi sempre il protagonista del romance e le sue caratteristiche principali sono il fascino personale (non sempre, o non solo la bellezza fisica), il carisma che gli permette di farsi ubbidire all'istante anche senza alzare la voce e, last but not least, la potente carica sessuale, generalmente non ostentata (non ne ha bisogno), ma chiaramente percepibile. Sicuramente si tratta anche di un uomo abituato al comando e alla sottomissione altrui, spesso ha un carattere impositivo e tirannico e poco propenso alla trattativa e al compromesso. Non si tratta assolutamente di un violento, anzi è compassionevole e giusto con i deboli e i sottoposti e coraggioso fino alle estreme conseguenze. Fieramente protettivo nei confronti di coloro che percepisce come dipendenti da lui, in genere tende a sobbarcarsi tutte le responsabilità, anche quelle che non gli competerebbero, allo scopo di alleviare le difficoltà altrui. Il secondo, il Maschio Beta, è esattamente tutto il contrario. Attenzione, non si tratta di un debole o, peggio, di un codardo. Semplicemente è un uomo dall'indole più dolce, un mediatore, un diplomatico, potremmo anche dire. Spesso è un amico del protagonista e suo confidente o, comunque, un suo gregario, ma, difficilmente, ne è l'antagonista, in considerazione delle sue spiccate doti di rettitudine, onestà e lealtà. A volte può essere inizialmente innamorato, o comunque attratto, dall'eroina, ma è disposto a farsi da parte quand'ella, com'è naturale che sia, non può fare altro che innamorarsi perdutamente del Maschio Alfa e noi con lei.
Mr Darcy ( Colin Firth )
Detto ciò, nei romance possiamo trovare diversi Maschi Alfa, anzi si potrebbe parlare di un certo numero di eroi tipici. Non sono molti, per la verità, però emblematici e ricorrenti. Tanto per cominciare, citerei il Libertino, di cui abbiamo già ampiamente trattato in un post precedente. Proseguendo, incontriamo: il Nobile o, comunque, il Signore tutto d'un pezzo, di gelide compostezza e serietà (che, come da copione, crolleranno come le proverbiali mura di Gerico al suono delle bibliche trombe, di fronte alle grazie dell'eroina di turno).
Freddo,distante,estremamente  orgoglioso e compreso nel proprio ruolo di capofamiglia/maschio dominante è conscio dei propri sacri doveri e responsabilità nei confronti di chi lo circonda e dai quali, frequentemente, si sente segretamente schiacciato dal momento che non gli permettono di vivere serenamente come, in realtà, vorrebbe. Diciamo che si ritrova chiuso in una torre d'avorio di cui, prima dell'avvento della nostra eroina, non riesce a trovare la via d'uscita. In questa categoria annovererei, ad esempio,  il famigerato Wulfric Bedwyn, Duca di Bewcastle ("Il Duca di ghiaccio", in originale "Slightly Dangerous", Mary Balogh. Per amor di chiarezza devo precisare che non ho ancora letto il libro, ma solo la sinossi, però mi pare che il protagonista rientri perfettamente nei canoni descritti), l'avvocato James Whitcox ("Gli amanti dello scandalo", in originale "Scandalous Lovers", Robin Schone) ed il capostipite per eccellenza di tutti gli eroi romantici, il signor Darcy ("Orgoglio e pregiudizio", in originale "Pride and Prejudice", Jane Austen). Un'altra frequente versione del Maschio Alfa è quella che
Mr Rochester (Toby Stephens)
chiamo il Tormentato; può presentare alcune caratteristiche in comune con il Nobile, in aggiunta, però, manifesta anche gli inequivocabili segni di un profondo tormento dell'anima, qualcosa che lo ha segnato irrimediabilmente e dolorosamente rendendolo cinico e diffidente. Qui non posso non pensare a due classici che più classici non si può: Lord Rochester ("Jane Eyre", Charlotte Brontë) e l'indimenticabile Heathcliff ("Cime Tempestose", Emily Brontë). Queste tre differenti declinazioni del Maschio Alfa, a mio avviso, sono generalmente attratti da un tipo simile di eroina: dolce ma determinata, a volte più scafata e volitiva altre più timida e vulnerabile, non necessariamente bellissima, ha però sempre un carattere che trasmette calore ed
Heathcliff ( L.Olivier )
empatia, gli unici rimedi ai mali dell'anima che affliggono il nostro Eroe. Se posso esprimere un'opinione personale, questi primi tre generi di eroi romance sono i miei preferiti, quelli che cerco sempre quando leggo la sinossi di un romance e non mi stanco mai di incontrare. Gli ultimi due tipi sono, quello che si potrebbe definire in termini moderni il Self-made Man e, infine, la Simpatica Canaglia. Il primo proviene, spesso e volentieri, dai bassifondi, di frequente è figlio illegittimo. Nato e cresciuto nella miseria, volle, sempre volle, fortissimamente volle, fino ad ottenere il proprio scopo nella vita: il riscatto economico, ma soprattutto sociale, perseguendo caparbiamente la ricchezza ottenuta unicamente grazie alle proprie forze e alla propria intelligenza, da una nascita infamante e da un'infanzia costellata di umiliazioni. O si è con lui, o contro di lui, non conosce le mezze misure e si rivela sempre letale per i nemici. A questo proposito mi viene in mente Derek Craven ("Sognando te", in originale "Dreaming of You", Lisa Kleypas). Infine, l'ultimo tipo: la Simpatica Canaglia. Spesso si tratta di un figlio cadetto di nobile famiglia, di conseguenza non gravato dagli onori ed oneri che titolo e proprietà comportano, o, comunque, può permettersi di condurre la propria vita come meglio crede, senza doverne rendere conto a nessuno. Per certe sue caratteristiche, gli piace fare a pugni e tirar tardi la notte, e per la spiccata tendenza allo scandalo e a indulgere nei piaceri della vita, potrebbe essere, di primo acchito, assimilato al Libertino; di quest'ultimo, però, gli mancano completamente la vena malinconica e la spiccata tendenza all'autodistruzione. Al contrario, è dotato di un carattere decisamente solare, allegro e scanzonato. Adora creare scompiglio nel Ton, ma, in fondo, è un bravo figlio. Un ottimo esempio di questo genere di protagonista potrebbe essere Kit, Conte di Ravensberg ("Un'estate da ricordare", in originale "A Summer to Remember", Mary Balogh).
Bene, a questo punto, se avete tenuto duro finora sciroppandovi tutto il post, passiamo al terzo grado: che cosa ne pensate di questa mia personale classificazione? Secondo voi, ho colto nel segno, oppure ho dimenticato qualche genere di protagonista che voi amate particolarmente? Qual'è, o quali sono, i vostri Eroi Romance preferiti? Suvvia, non siate timide, illuminatemi!...Mettetevi davanti allo specchio e domandatevi, come l'immenso Robert De Niro in "Taxi Driver" (Martin Scorsese): «Ma dici a me? Ehi con chi stai parlando? Dici a me? Con chi credi di parlare?».




Vi va di rispondere al nostro nuovo sondaggio? Per noi (e anche per voi, ricordate?) sarebbe molto interessante conoscere le vostre preferenze! Lo trovate nel sidebar di destra.

 Sondaggio:
 Qual è, in assoluto, il vostro Eroe Romance preferito?
1) Il Libertino
2) Il Nobile/Signore distaccato
3) Il Tormentato
4) Il Self-made Man
5) La Simpatica Canaglia

EROI,EROI,EROI...UNA PIOGGIA DI AFFASCINANTI EROI DI HISTORICAL ROMANCE...ENJOY THE VIDEO!(Questa volta funziona!!!;0)
QUALI EROI ROMANTICI VI AFFASCINANO DI PIU'? E QUELLO CHE IN ASSOLUTO VI HA FATTO SOGNARE IN CHE ROMANZO ERA? SIAMO DAVVERO CURIOSE DI SCOPRIRE QUALI SONO I GUSTI DELLE NOSTRE LETTRICI! LASCIATE I VOSTRI COMMENTI...E NON DIMENTICATEVI DI VOTARE!

18 commenti:

  1. Adele V Castellano22/05/11, 10:44

    Premetto che mentre leggevo il post, arrivata all'altezza della foto di Clive Owen non riuscivo a tenere gli occhi sulle parole ma sulla FOTO (bella davvero Francy, complimenti e tu sai bene come la penso in proposito...) devo dire che a me questi eroi piacciono tutti davvero perchè il contesto, la storia, l'umore mio del momento mi spingono a variare i gusti in fatto di eroi visto che nella realtà è praticamente impossibile!
    Comunque se proprio devo scegliere, il mio preferito è la simpatica canaglia e a uno uguale a Derek Craven gli basterebbe un'occhiata per farmi liquefare al suolo...potere della redenzione!!!

    RispondiElimina
  2. li sceglierei tutti ma, devo dire che, in assoluto, preferisco Wulfric e Darcy.
    GIUSY73

    RispondiElimina
  3. Ah! Stavolta ho le idee chiare. Ho capito che genere di Maschio Alfa preferisco quando mi sono accorta che avevo appena terminato un intero romanzo su un "esemplare" di questo stesso genere.
    Il mio Maschio Alfa comprende due delle categorie citate da Lady Macbeth: il Nobile e il Tormentato. Forse più il primo che il secondo ma...se oggi dovessi scegliere tra uno dei due, credo che sceglierei il Tormentato. Temo, purtroppo, di soffrire di una deleteria sindrome da crocerossina: gli uomini tormentati (ma sempre di tipo Alfa, sia chiaro) mi attirano inevitabilmente.
    Comunque bella analisi, LadyMacbeth, io ero arrivata qui per leggere il post sotto ma non è stato possibile sottrarsi al fascino di questo tuo articolo...e delle foto ad esso annesse ;-)

    Sara

    RispondiElimina
  4. Sicuramente il mio preferito è l'eroe tormentato "Rochester" , ma mi piacciono un po' tutti, purchè siano maschi alfa. Un saluto Manuela G.

    RispondiElimina
  5. salve mi chiamo carmelina. la risposta è: il nobile/signore distaccato. quanto alle eroine, mi piacciono quelle non belle (possibilmente racchie), particolarmente spiritose e completamente prive di tare psicologiche o familiari. non amo gli "psicologismi" e non amo le trame "autistiche" e torride in cui la coppia è lasciata sola al centro della scena. gli incontri devono essere casuali e mai voluti o cercati. in breve amo la narrativa rosa di stampo inglese d'altri tempi e odio quella a stelle e strisce con i suoi stucchevoli eroi pettoruti e col cuore di panna. ciao

    RispondiElimina
  6. Il mio eroe preferito è la Simpatica canaglia come Colin Bridgerton di Un uomo da conquistare di Julia Quinn. Anche se non disdegno i libri che hanno come protagonista il Libertino.

    RispondiElimina
  7. Complimenti Francy, post molto interessante. Chi scegliere?????
    Tutti.....dipende se voglio IO coccolare o essere coccolata .Da come si intuisce mi possono piacere i tormentati ma anche quelli tutti d'un pezzo. Ho adorato il protagonista del Duca di ghiaccio e mi sono letteralmente innamorata del protagonista della Figlia del matematico..più diversi di cos!!!!

    L'importante che poi amino profondamente le loro compagne....in fondo è quello che noi donne vogliamo anche se espresso con infinite sfaccettature
    PATTY

    RispondiElimina
  8. ADele immaginavo che l'occhio ti sarebbe caduto lì, buongustaia! Clive Owen, lo ammetto è un mio debole e Adele lo sa !

    Ebbene sì, responsabile per le foto del post sono io (Francy) ma l'autrice è la nostra Lady Macbeth. Spero che la mia scelta iconografica le sia piaciuta. In ogni caso complimenti a LAdy Macbeth per aver abilmente riassunto nel post le varie tipologie di eroe romantico.

    Per quanto mi riguarda solitamente sono attirata dall'eroe solitario, (spesso bad boy), comunque tormentato al punto giusto e decisamente alpha come attitude! Uno dei miei eroi di historical romance preferiti è il marchese di Rothgar, grande protagonista di Devilish ( Il consigliere del re) di Jo Beverley e capostipite del casato dei Malloren (casato su cui è basata la fortunata serie Georgiana della Beverley).

    Questo nei romanzi...nella vita forse un giusto connubbio fra alpha e beta male non ci sta...perchè convivere con un maschio alpha 365 giorni l'anno sarebbe troppo anche per me!

    Francy

    RispondiElimina
  9. Ciao a tutte.
    Io adoro il Macho, inizialmente anche un po' str...o.
    Che sia sul cavallo con un elmo o che sia attualmente nei Navy Seal...; tace e combatte i suoi sentimenti per 3/4 di romanzo fino a quando non riesce piu' a far tacere il suo desiderio.

    Michela

    RispondiElimina
  10. Ciao Frncy, ciao Lady Macbeth, post fantastico, mi trova talmente consenziente su tutto....Mi piacciono i maschi Alpha ed anche Beta sono complementari , non antagonisti. Wulfric mi piace un tocco, come anche il protagonista della Hoyt il principe corvo, di cui adesso non ricordo il nome.
    Mary Balogh ha scritto "More than Mistress", tradotto in italiano, "Signora del suo cuore". Bene, il protagonista, il duca di Tresham è un bastardo con cuore di artista. X me il massimo. Ce ne sono altri, devo dire. Adoro il libro "North and South" della Gaskell , il libertino che fa innamorare Eve in un libro di Lisa Kleypas, la serie delle "allegre zitelle". Ma direi che il duca di Tresham è emblematico x me. Naturalmente" sti" duchi inglesi, che Ego gigantesco, praticamente dei semidei....Maria T.

    RispondiElimina
  11. io vorrei un mix tra sebastian della kleypas e wilfric della balogh con un pizzico di derek craven ed anche un pochino del marchese di rotghar! chiedo troppo??????
    ciao Laura G.

    RispondiElimina
  12. Ciao ragazze, bellissimo post.
    Scegliere è quasi impossibile, credo che tutti gli eroi sono apprezzati o meno in base al nostro "umore" del momento (almeno a me capita così).
    Però dovendo votare .... io preferisco sempre le simpatiche canaglie. Volete mettere la loro faccia tosta con la voglia di prenderlo 'simpaticamente' a schiaffi? E volete mettere la goduria nel domare (ma non troppo eh, altrimenti diventa patetico) una canaglia altimenti ingovernabile? Aaahhhhhh.
    Un salutone a tutte.
    Rachele.

    RispondiElimina
  13. Ciao, bell'articolo complimenti!
    I miei eroi sono tre a dire la verità....due di quelli che hai nominato tu...il Nobile(Mitico Mr.Darcy...e Colin lo impersona alla perfezione) e il Tormentato(Toby Stephens è il più meraviglioso Rochester in jane Eyre)....ma c'è poi un altro tipo che non è altri che una specie di via di mezzo...mi riferisco ad un personaggio che possiede diverse caratteristiche del nobile e molte anche del tormentato...quale ad esempio Mr John Tornthon(North & South di elizabeth gaskell...tralasciando il fatto che Richard Armitage in quel ruolo ti fa esplodere le coronarie)...non è nobile ma come personaggio è davvero una via di mezzo tra il nobile e il tormentato...tipo intrigante...mitico anche lui......Tutti gli altri tipi invece non mi piacciono.

    RispondiElimina
  14. Noto con piacere che l'argomento, come dire, tocca un punto sensibile (e toglietevi quei sorrisetti dalla faccia!) Tutte lì a sognare di entrare nella tana del lupo, eh? Anch'io!!!
    Dovendo scegliere, tra i miei tre preferiti, nn ho dubbi: il Libertino, con la sua armatura di cinismo e l'anima sanguinante, mi tocca sempre il cuore.
    Ciao e grazie a tutte x i vs interventi.

    RispondiElimina
  15. @ Francy
    Il video e le immagini (specialmente la prima, con strategica foglia di fico!) sono bellissimi!

    RispondiElimina
  16. FELICE CHE TI PIACCIANO LADY! Il giusto completamento al tuo bel articolo! Il video piace molto anche a me e la canzone di Geri Halliwell che l'accompagna ci sta benissimo!
    Se qualcuna di voi è curiosa di sapere cosa dice il testo...eccolo!

    Piovono uomini,Halleluja!..dice Geri...per la prima volta nella storia stasera piovono uomini e io ho intenzione di andare fuori e lasciarmi bagnare completamente!;0)

    IT'S RAINING MEN

    Humidity is rising
    Barometer's getting low
    According to our sources
    The street's the place to go

    Cause' tonight for the first time
    Just about half past ten
    For the first time in history
    It's gonna start raining men

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    Humidity is rising
    Barometer's getting low
    According to our sources
    The street's the place to go

    Cause' tonight for the first time
    Just about half past ten
    For the first time in history
    It's gonna start rainin men

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    I'm gonna go out
    I'm gonna let myself get
    Absolutley soaking wet

    It's rainin men
    Hallejulah
    It's raining men
    Every special men

    Tall blonde dark and lean
    Rough and tough and strong and mean

    God bless Mother Nature
    She's a single woman too
    She took over heaven
    And she did what she had to do

    She taught every Angel
    To rearranged the sky
    So that each and every woman
    Could find the perfect guy

    It's raining men

    Don't get yourself Weather Girls
    I know you want to

    I feel stormy wheather moving in
    About to begin
    Hear the thunder
    Don't you loose your head
    Rip off the roof and stay in bed
    (Rip off the roof and stay)

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    It's raining men
    Hallejulah
    It's raining men
    Amen

    It's raining men
    It's raining men
    It's raining men

    RispondiElimina
  17. Post delizioso, sia per le immagini che per i contenuti. Complimenti sia a Francy che a Lady M.
    Il sondaggio mi ha messo davvero in difficoltà perchè le varianti dell'eroe romantico mi piacciono un po' tutte. Poi ho pensato che i personaggi che amo di più sono anche i più tormentati. Che siano nobili, simpatiche canaglie o self-made men hanno tutti questo tratto comune. Visto che non posso scegliere un eroe ibrido voterò per il tormentato.
    Ciao, ciao.
    Liliana

    RispondiElimina
  18. Post molto bello!
    TRa gli eroi romantici che ci hai proposto scelgo senza tentennamenti la simpatica canaglia. Il primo che mi è venuto in mente è il combinaguai Colin Eversea di Julie Anne Long in "Il pericolo e il piacere" :)
    Baci a tutte e buona lettura ;)

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!