LMBR al cinema: 'AMORE E ALTRI RIMEDI' nelle sale dal 18 febbraio


Maggie (Anne Hataway), seducente spirito libero refrattario a qualsiasi legame, trova pane per i suoi denti in Jamie Randall (Jake Gyllenall), giovane brillante che sfrutta il suo fascino inesorabile e quasi infallibile per farsi strada con le donne e nel mondo di tagliagole del commercio farmaceutico.
L'intensificarsi della loro relazione nel tempo li coglie impreparati, entrambi sorpresi di sentirsi sotto l'effetto della droga per antonomasia: l'amore.
Molte relazioni cominciano dall'amore e arrivano al sesso, questa si muove in direzione contraria, attribuendo al film un senso di imprevedibilità a partire dal racconto di una storia d'amore inconsueta.
Un film diretto da Edward Zwick, scritto da Charles Randolph, Edward Zwick, Marshall Herskovitz. Prodotto in Usa da Bedford Falls Productions, Fox 2000 Pictures, New Regency Pictures, Stuber Productions nel 2010. Durata: 112'.

GUARDA IL TRAILER


COMMENTO AL FILM DI LADY MACBETH
Stasera ho visto "Amore e altri rimedi" (titolo originale "Love and other drugs") diretto da Edward Zwick, con Anne Hathaway e Jake Gyllenhaal. Prima di tutto diciamo che forse la definizione "commedia romantica" non è inesatta ma sicuramente incompleta, mancherebbe "drammatica".
L'avvio è in linea con il cliché della buona, vecchia commedia romantica scacciapensieri: lui, Jamie, ex studente rinunciatario di medicina, bello, carismatico, affascinante e programmaticamente affetto da sindrome di Peter Pan si fa licenziare in tronco (leggi sbattere fuori a calci) dal negozio di elettronica in cui lavora per, diciamo così, essere entrato un po' troppo in confidenza con la ragazza del proprietario. Grazie alle conoscenze del fratello, entra a far parte della squadra di informatori medico-scientifici (un branco di squali travestiti da esseri umani) di una delle maggiori case farmaceutiche degli USA. La carriera ingrana (siamo a metà anni '90, il Viagra è la novità del momento), grazie anche alle sue doti naturali di parlantina fluida, messe in campo con i medici (piccolo appunto: dicono tanto male del clima maschilista italiano, ma mi sa che anche in America non se la passano tanto bene: non si vede un medico donna a pagarla oro! non a caso gli sceneggiatori sono 3 maschi; le donne sono solo infermiere o segretarie, possibilmente sceme, solo un'executive, ovviamente stronza!) e di sex appeal che esercita su qualsiasi rappresentante del sesso femminile.
Il cambio di registro si verifica quando il Nostro conosce Maggie, bella, disinibita, innamorata del sesso senza complicazioni; sembra tutto perfetto, tranne per un particolare: Maggie è affetta da Parkinson al primo stadio. La storia, inizialmente basata unicamente sui loro incontri sessuali dovunque e comunque, prende presto una piega diversa e Jamie e Maggie si ritrovano innamorati prima ancora di rendersene conto.
Non svelerò di più della trama, la vita e la malattia richiederanno un pedaggio pesante, ma, forse, non insostenibile.
L'argomento è tosto, non si discute, anzi lo ribadisco chiaramente a beneficio di tutte coloro che si aspettano una commedia leggera, ma viene affrontato dal regista con delicatezza e pudore, e questo aspetto costituisce, secondo me, il valore aggiunto del film e la ragione per cui consiglierei di non perderlo. Non mancano i momenti commoventi, senza però mai spingere troppo sul pedale del facile sentimentalismo, del pietismo e dei luoghi comuni (l'Amore che vince tutto, ecc). Dialoghi tirati a lucido, con almeno una battuta sulla malattia irriverente ma memorabile.Giudizio: 3,5*



AVETE VISTO QUESTO FILM? COSA NE PENSATE? ASPETTIAMO I VOSTRI COMMENTI!


16 commenti:

  1. Qusto film mi sembra carino e dopo aver letto la vostra presentazione penso che questo weekend lo andrò a vedere. Grazie ragazze!

    Cris

    RispondiElimina
  2. Ho visto il film dopo il vostro consiglio. Bellissimo!! Bello soprattutto perchè non "buonista" e vero. Vero nelle descrizioni di quello che sarebbe successo nella malattia, e vero nell'approfondirsi dei sentimenti che, si percepisce, crescono costantemente. Un fil emozionante e che mi ha emozionata.
    Grazie ragazze!
    Simona

    RispondiElimina
  3. Avevo appunto programmato di andare a vederlo in settimana, adesso sono ancora più convinta :-D

    Emy

    RispondiElimina
  4. Cara Simona, mi fa molto piacere che anche tu abbia apprezzato il film. Anch'io nn amo molto la deriva buonista di certo cinema; in qs caso il romanticismo è bilanciato da quel tocco di cinismo che rende l'equilibrio, oserei dire, quasi perfetto.
    In qs gg. c'è un altro film che, imho, merita veramente di fiondarsi al cinema, nonostante tutti gli annessi e connessi (parcheggio, piove, la coda al botteghino, ecc): "Il discorso del Re", con Colin Firth; ok, ok, Francy hai ragione, nn è un film romantico, però è magnifico, e C.F., perfetto eroe romantico in altri film, qui è superlativo.
    Approfitto anche x ringraziarti x il bellissimo avatar che hai abbinato al mio nickname, super romantico con un pizzico di dark, nn avrei saputo scegliere di meglio.
    Grazie a tutte x i commenti e saluti.

    RispondiElimina
  5. ciao! dopo questi super consigli non mancherò di andare a vederlo!! pure il discorso del re promette bene ....
    ciao e grazie grazie grazie
    daniela

    RispondiElimina
  6. Anche a me è piaciuto. Al di là del lato brillante del film, ho apprezzato che abbia saputo affrontare un tema tanto straziante in modo non scontato, con i toni della commedia.
    L'unico neo, la recitazione un po' troppo sopra le righe della Hatahaway, che peraltro mi piace (e agli Oscar è stata molto brava. Avete sentito come canta?).
    Un affettuoso benvenuto a Ladymacbeth nel blog
    Viv

    RispondiElimina
  7. Stasera a vederlo!!
    Ho dovuto fare un'opera di convincimento* non indifferente * perchè la mia dolce metà mi accompagnasse ;)
    .....a Viv: la Hatahaway è stata strepitosa alla Notte degli Oscar,ha una voce stupenda!
    In generale gli attori americani sono più versatili.....

    RispondiElimina
  8. Ho in programma di andarlo a vedere domani sera poi vi dirò la mia impressione anche se ho la sensazione che mi piacerà molto!
    Daisy

    RispondiElimina
  9. Grazie LadyMacbeth della recensione, spero di poterlo vedere.
    Ma sapete che dal trailer in tv io non avevo compreso che ci fosse un lato drammatico nella storia? sembrava il solito film sentimentale "lui ama lei" e basta. Ciao
    Mari

    RispondiElimina
  10. Ragazze, questa rubrica della Mia Biblioteca Romantica al cinema parte dalla recesione di una blogger, ma vuole poi riuscire ad aprire la discussione a tutte le amiche che hanno visto il film e hanno piacere difarci sapere le loro impressioni perciò s elo amdate a vedere fateci poi sapere, ok?

    Francy

    RispondiElimina
  11. @ Viv
    Grazie cara, spero di nn deludere le aspettative.
    @ Sandrina
    Beata te che riesci ancora a convincerlo, io ci ho rinunciato da un pezzo; se poi lo porto a vedere un film del genere, il giorno dopo va dal divorzista!
    @ Mari
    Forse i distributori italiani nn hanno voluto evidenziarne il lato drammatico x paura di allontanare gli spettatori (sai com'è, nn si sa mai!)
    Grazie a tutte le amiche che hanno lasciato o lasceranno i loro contributi. Ciao a tutte.

    RispondiElimina
  12. @Ladymacbeth
    incredibile! Non solo ( mio marito) è venuto a vederlo, ma gli è pure piaciuto!!!! ;P
    Anche a me molto....♥♥♥

    RispondiElimina
  13. L'ho visto ieri sera col mio ragazzo ed è piaciuto a entrambi.
    Il film è abbastanza equilibrato, i momenti divertenti si alternano a quelli drammatici in modo naturale, senza forzature.
    Gli attori protagonisti, a mio parere, sono stati bravi. Proprio ora mi è venuto in mente che avevano già recitato insieme nel film "I segreti di Brokeback Mountain", che a me non era piaciuto, nonostante le buone critiche.
    "Amore e altri rimedi" consigliato! :-D

    RispondiElimina
  14. Caspita Emy, complimenti, che memoria! Nn ricordavo proprio che JG e AH avessero già lavorato insieme in "I segreti di Brokeback Mountain" (m'è toccato controllare su imbd!). Ciao.

    RispondiElimina
  15. Ciao!!! ho visto il film ieri sera..ed è stato bellisssimo, emozionante e intenso ma non irreale o melenso.
    I sentimenti dei personaggi rispetto alla malattia sono quelli di persone qualunque ( e non un coraggio spropositato come in alcuni film), il crescere dell'amore si percepisce ad ogni scena e i dubbi dei personaggi si leggono neglio occhi magnetici di due bravissimi attori.
    In tutto questo non mancano momenti divertenti e comici che strappano una risata:D:D
    Vivamente consigliato!!:-D
    Juliet

    RispondiElimina
  16. Ciao!!! ho visto il film ieri sera..ed è stato bellisssimo, emozionante e intenso ma non irreale o melenso.
    I sentimenti dei personaggi rispetto alla malattia sono quelli di persone qualunque ( e non un coraggio spropositato come in alcuni film), il crescere dell'amore si percepisce ad ogni scena e i dubbi dei personaggi si leggono neglio occhi magnetici di due bravissimi attori.
    In tutto questo non mancano momenti divertenti e comici che strappano una risata:D:D
    Vivamente consigliato!!:-D
    Juliet

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!