CHRISTMAS IN LOVE: PER FAVORE





La mia macchina si era bloccata in mezzo alla strada. Era sera. Veniva giù tanta di quella neve che non si vedeva a un palmo dal naso. Avevo aperto il cofano per vedere cosa fosse successo, ma non capivo niente di motori. Avevo chiuso il cofano sbottando:
-E adesso? Che faccio?
La situazione era disastrosa. Bloccata di sera in mezzo alla strada durante una tormenta di neve! E per giunta era la vigilia di Natale!
Avevo fatto il pieno di sfiga.
Calma, mi dissi. Avrei usato il telefonino. Risalii in macchina, presi il cellulare e digitai il numero di un’officina nei pressi di casa mia. Ma non c’era campo. Scagliai il telefonino sul sedile.
A quanto pareva la sfiga continuava.
Scesi di nuovo dalla macchina, mi sfilai il foulard e lo sventolai per fermare qualche automobilista di buon cuore. Ma sembrava che quella sera nessun automobilista di buon cuore passasse per quella strada, perché non si fermò nessuno.
-Stronzi! - imprecai.
Finalmente si fermò una macchina. Bene. La sfiga era finita. Mi avvicinai alla macchina e accostandomi al finestrino ordinai.
- Mi porti alla più vicina officina, si sbrighi!
Feci per aprire la portiera della macchina, ma era bloccata.
-Ehi. – picchiai sul vetro - mi apra!
Il vetro oscurato si abbassò. Comparve la faccia sorniona del ragioniere Pandolfi, il capo contabile dell’azienda dove lavoravo.
Oh no. Quello mi detestava. In azienda avevamo avuto parecchi diverbi. Mi considerava, e me l’aveva anche detto in faccia, una donna spocchiosa, bisbetica, intrattabile e stronza.
Questo mi molla qui, pensai. Mi farà congelare in mezzo alla neve. E’ la sua vendetta.
-Come sta, dottoressa? - mi chiese in tono ironico.
-E come devo stare? - mi stizzii - Non vede che la mia macchina si è bloccata? Mi dia una mano!
-Per favore.
-Cosa?
-Per favore. Altrimenti la pianto qui.
Non avevo mai detto per favore in vita mia. Io ero una donna in carriera, intelligente, autonoma, grintosa, efficiente. Non avevo bisogno di nessuno.
Ma passare Natale in mezzo alla strada sotto una tormenta di neve non era divertente. Così, seppure a labbra strette, dissi:
-Per favore.
-Salga.- e mi aprì la portiera.
Non solo mi portò in un’officina, ma anche al bar. Si prese cura di me. Mi rassicurò. Mi coccolò.
-Beva. - mi porse una tazza di caffè caldo - Si sentirà meglio. – e aggiunse - Lei è una donna interessante, quando non fa la stronza.
Allora, sarà stata la sfiga, sarà stata la stanchezza, mi chiesi se non avessi perso qualcosa a pensare solo alla carriera.
Un uomo, ad esempio.
Un uomo con il quale condividere momenti di piacevole intimità. Un uomo che ti aiutava, che ti rassicurava, che si prendeva cura di te, che ti coccolava, che ti guardava con occhi carezzevoli facendoti frullare lo stomaco. Non era mica male, il ragioniere Pandolfi. Capelli castani, occhi chiari, aspetto fascinoso. Somigliava a Kevin Costner. Strano che non l’avessi notato prima.
Ma lo notavo adesso.
L’indomani era Natale. Lo passammo a casa mia a fare l’amore. E fu il Natale più fantastico della mia vita.

CHRISTINE CAROL (*)


(*) Questo è uno pseudonimo, il vero nome dell'autrice che verrà svelato a fine concorso.



TI E' PIACIUTO QUESTO RACCONTO? TORNA ALLA PAGINA PRINCIPALE  ( QUI) E LASCIA UN TUO COMMENTO !






2 commenti:

  1. Questi racconti mi stanno piacendo tutti!
    Complimenti!!!

    RispondiElimina
  2. bello anche questo! complimenti!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!