GLI AMANTI DELLO SCANDALO ( Scandalous Lovers) di Robin Schone ( Prima e Seconda Parte)


Autrice: Robin Shone
Titolo originale:
Scandalous Lovers
Genere:
Storico - Erotico
Ambientazione:
Inghilterra, Londra

Pubblic. originale:
Brava, Febbraio 2007,pp. 453
Pubblicato in Italia: Mondadori / I Romanzi Passione n. 44, Set. 2010, pag. 260 - 1a parte Mondadori / I Romanzi Passione n. 45, Nov. 2010, pag. 248 - 2a parte
Parte di una serie: 1° romanzo della serie “The Men and Women’s Club”
Livello sensualità: ALTISSIMO: VERY HOT!

Giudizio : Interessante
“Recensione di Rachele

Trama : (1a + 2a Parte )
Mentre sta girovagando per le sale di un museo londinese, Frances Hart si imbatte nel singolare Club degli uomini e delle donne, che si riunisce per parlare di sessuologia. L’avvocato penalista James Whitcox, incuriosito dalle risposte esplicite che quella sconosciuta dà sul proprio desiderio e sul proprio piacere, insiste affinché Frances entri a far parte del club. Ma ciò che è iniziata come una discussione filosofica per esplorare i più reconditi aspetti dell’erotismo, ha tutti i presupposti per trasformarsi in una liaison. Per di più scandalosa…

Sposata a quindici anni e vedova a quarantanove, la dolce e generosa Frances Hart ha conosciuto solo i doveri di moglie e di madre, mai le gioie di essere donna. L’avvocato James Whitcox, uomo duro e severo, pur frequentando un club che discute di sessuologia non ha mai provato la vera passione. Cedendo ai piaceri della carne quando ormai riteneva che non li avrebbe mai conosciuti, Frances si trova tra le braccia di un uomo più giovane che la scandalizza, ma che la guarda e la tocca come mai nessuno altro aveva fatto. E Insieme giungono a una condivisione così intima e profonda che entrambi dubitavano potesse esserci tra un uomo e una donna. Travolti da una passione che li brucerà e cambierà le loro vite per sempre, avranno però un prezzo da dover pagare….
 
LA STORIA
James Whitcox è un uomo di 47 anni, uno stimato avvocato, un padre e un vedovo di una moglie che, solo ora se ne rende conto, non ha mai conosciuto veramente. E’ sempre stato troppo preso dal suo lavoro per considerare quali fossero le necessità, i desideri, le voglie della moglie. Tutto questo però lo ha capito solo ora che è morta. Solo ora che si è reso conto che sua moglie era per lui un’estranea. Questa consapevolezza lo ha come … “svegliato”. <> è la domanda che ora gli passa per la testa. La stessa domanda che un giorno porge ad una donna sconosciuta entrata per caso nel “Club degli uomini e delle donne”, club fondato per parlare di sessuologia e frequentato da lui, cinque scapoli, cinque zitelle e una moglie.
E’ così onesto da ammettere che: <>
Sono forse queste domande espresse con onestà e senza falsa moralità che trattengono, sulla porta aperta per errore di quel club, una stupita Frances Hart. Travolta da una marea di domande poste a raffica da James, che è come un bambino affamato di conoscenza, quella conoscenza che sa di non aver mai cercato di imparare, Frances risponde con quanta più onesta le è possibile, attirandosi la sua attenzione e ammirazione.
Frances non è una donna esperta, ma una vedova di quarantanove anni che a sua volta non ha mai conosciuto la passione tra un uomo e una donna, pur essendo stata sposata sino a meno di quattro mesi prima, pur essendo madre e nonna. E’ venuta a Londra dal suo paesino, dalla sua casa che ora era la casa del figlio e della sua famiglia, per trovare i … Dinosauri, per conoscere se stessa e suoi desideri. Troverà la passione e l’amore, conoscerà una ‘nuova’ Frances libera dagli obblighi familiari, ed anche tanta sofferenza.
SECONDO ME...
Inizio direttamente con la parte “scabrosa” così da lasciarcela alle spalle. La Schone, ormai tutti saprete, è un’autrice di romanzi erotici quindi il sesso è altamente Hot, ma in questo libro non è la descrizione degli atti sessuali in se ad essere scabrosi quanto la terminologia usata dall’autrice che è cruda, senza mezzi termini, addirittura imbarazzante o eccessiva in alcuni passaggi. Ho trovato ‘impressionante’ per esempio il paragone del glande di James con … una prugna, similitudine che confesso mi ha fatto ‘storcere la bocca’ come quando si beve il succo di un limone agro, (alla Schone invece evidentemente tale descrizione piaceva molto visto che l’ha ripetuta fin troppe volte…). Non ci vengono risparmiati vari oggetti del piacere che, oggi si trovano tranquillamente esposti nei ‘sexy shop’, mentre ieri, in uno scomparto segreto di una libreria. Tra i membri del club si parla di cartoline erotiche, del consolatore della vedova, di preservativi, di orecchini di mele e di anello per il pene, insomma non ci viene risparmiato proprio nulla MA, dietro ogni oggetto c’è la storia drammatica di uno dei membri del club che assegna all’oggetto scelto un significato ‘drammatico’.
Sì drammatico, perché, nonostante il sesso esplicito, questo non è solo un romanzo erotico, ma un romanzo che parla della fragilità di uomini e donne abituati a vivere secondo rigide regole di comportamento dettate dalla società in cui abitano ma in cui non si ritrovano.
Due persone, un uomo e una donna, due adulti, si rendono conto di non aver vissuto, o aver vissuto solo in parte. James ha dovuto subire la morte della moglie per rendersi conto di non averla trattata come essere umano ma come una cosa, un mezzo per avere dei figli, relegando il godimento sessuale con le prostitute, e capisce che anche così in realtà non ha mai ‘vissuto’ la passione con una donna, di non aver mai goduto con essa. Frances, solo dopo la morte del marito e l’incontro col Club e soprattutto con James, ha imparato a godere della sua femminilità. Solo dopo aver conosciuto la sua sessualità riconosce di non essere vissuta come una ‘donna’ e di non aver insegnato ai propri figli a vederla come tale. Non colpevolizza infatti il figlio per non accettare il suo cambiamento, non lo colpevolizza del male che inconsciamente il figlio le causa, ma se stessa per non avergli insegnato che lei oltre ad essere una moglie, una madre, una nonna è soprattutto una donna con delle necessità. E tutto questo lo capiranno, sia Frances che il figlio attraverso un processo in tribunale, doloroso per la sua esistenza e necessario per un primo passo verso la libertà delle donne e il rifiuto di una legge barbara come “l’ordine di internamento” che consentiva agli uomini il diritto di chiudere una donna in manicomio dichiarandola pazza, solo perché non accettava di comportarsi secondo gli ordini di un uomo, padre, marito o figlio che fosse.
Tutto il libro è un ‘inno’ alla libertà delle donne , alla possibilità di poter vivere la propria vita come desiderano, liberamente, senza imposizioni , senza ipocrisie. Possibilità certamente non facile nella società inglese di fine ’800, ma che ancora oggi trova tanti tabù in varie parti del mondo.
Tutti i membri del club degli uomini e delle donne alla fine saranno costretti a ‘venire a patti’ con i propri bisogni con i propri desideri, tutti dovranno rischiare qualcosa in nome della libertà. Ma come sempre, e giustamente, alla fine di ogni romanzo, è l’amore a trionfare.




DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE
  • Cry for Passion - IL GRIDO DELLA PASSIONE- pubb. da Mondadori/ Romanzi Passione n. 32, febbraio 2010
  • Scandalous Lovers - pubblicato in Italia in due parti:
    GLI AMANTI DELLO SCANDALO / 1 – pubbl. da Mondadori / I Romanzi Passione n. 44, a settembre 2010
    GLI AMANTI DELLO SCANDALO / 2 – pubbl. da Mondadori / I Romanzi Passione n. 45, a novembre 2010
L'AUTRICE
Robin Schone è un'autrice i cui libri sono spesso comparsi sulla classific adei Best Sellers di  USA Today Bestselling ed ha ricevuto dall arivista Romantic Times nel 2008 il Career Lifetime Achievement Award for Most Innovative Historical Romances, cioè il premio alla carriera come autrice di omance storico più innovativo. I suoi romanzi sono al momento pubblicati in undici paesi  fra cui  Repubblica Ceca, Francia, Germania, Italia,Giappone, Russia e Spania. Scandalous Lovers (Kensington Brava 2007) was chosen by RUSQ (Reference & User Services Quarterly, the official journal of the Reference and User Services Association of the American Library Association) as one of five books to represent the "wide range of historical fiction in romance." Says RUSQ: "Robin Schone writes sensual, explicit stories (a growing trend in some areas of romance) about characters who are frequently older and less beautiful than most romance protagonists. Her history is impeccable; the storytelling is straightforward but emotionally driven."
 Avete letto questi romanzi? Cosa ne pensate? Vi piace la Schone? Giudicate positivamenet il fatto che la Mondadori ultimamente abbia scelto per la collana Passione romanzi più hot ? Lasciate i vostri commenti.


Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!