EROS E THANATOS, IL NERO AL FEMMINILE

Immaginate il rosa. Come quello dei confetti o dei vestiti più belli della Barbie, o di Barbara Cartland. Ora pensate che questo bel rosa rassicurante si faccia poco per volta sempre più scuro, fino a diventare nero. Un profondo nero. Così.  E' ciò che succede se passerete dalla lettura di un romance a questa antologia Eros e Thanatos - Il cuore nero delle donne, che è anche gialla perchè pubblicata dalla Mondadori nella collana  Supergiallo  (quanto è salutare cambiare genere, di tanto in tanto?).  Si tratta di 27 novelle scritte da altrettante autrici italiane in cui si racconta, al femminile, di Amore-Eros e Morte-Thanatos, in modo duro,  forte, andando giù, in fondo, sino alla radice dei tabù. Di tutti i tabù, anche di quelli intoccabili legati alla maternità. Fra le autrici c'è anche Theresa Melville, che conosciamo come ottima autrice di romance. Firma qui con il suo nome, Maria Teresa Casella, Progetti per il futuro, un racconto terribile, 
Maria Teresa Casella
bellissimo, che ho letto d'un fiato, col cuore che batteva e la mente che diceva no no no. Terribile, dicevo,  non solo perché arriva sino al nero assoluto e oltre, ma perché Emma, la protagonista (come Madame Bovary, forse solo un caso, forse no), ti si infila dentro con il suo carico di disperata femminilità, urla con tale forza il suo implorante aiuto proprio dritto nella tua mente, che non riesci più a liberartene. E ti disperi, perchè vorresti tenderle la mano, ma non puoi farlo. Rimani impotente e sconvolta a guardare. Potere della scrittura, di una scrittura precisa, forte, inclemente. Una magnifica scrittura, quella della Casella.
Non tutti i racconti dell'antologia sono allo stesso livello, ma tutti, tutti insieme, hanno una forza dirompente. Leggerli non è una passeggiata in un bel prato fiorito. E' come camminare sul ciglio di un burrone. Siete avvisate.

La copertina dell'antologia
Dove conduce la magia ipnotica di un antico medaglione? Quale segreto si nasconde in quello strano club dove la sensualità sconfina nella perversione? Cosa si cela in quell’elegante cappelliera sul sedile di una Porsche? Quale scelta saranno costretti ad affrontare due amanti clandestini in un desolato motel? A cosa può condurre la fascinazione morbosa per i tatuaggi? Chi osa fare da spettatore alle esibizioni di una regina del sesso estremo? Solamente alcune delle esplorazioni temerarie e crudeli, inaspettate e agghiaccianti di una delle tematiche più antiche e più ineluttabili: l’incontro di passione e morte. Dalle migliori autrici italiane dell’intrigo, un’antologia tutta al femminile destinata a lasciare il segno.

Eros e Thanatos
a cura di Lia Volpatti
Supergiallo Mondadori
Novembre 2010 n.40
€ 6,50
pag.415  

Maria Teresa Casella ci ha lasciato un commento nella sezione apposita, ma dato che è molto interessante (non per i complimenti che è costretta a farmi!!!!), lo pubblico qui, in fondo al post. Grazie Terri!  
Diversamente da molte critiche anche favorevoli apparse in rete, Vivi ha centrato il fulcro degli scritti, che non è semplicemente la sanguinosa vendetta di donne perverse contro l'uomo tiranno e boia: il punto è la solitudine. Il baratro originato dal conflitto non è solo nel cuore di una donna, ma tutto intorno a lei. Nasce dal silenzio, dalla vergogna, dall'incapacità di comunicare il disagio. Nel vuoto che si crea attorno a una persona ferita e fragile, si sviluppa la disperazione da cui non c'è ritorno. Da questo spietato "fermo-immagine" credo scaturisca il desiderio, che mi ha commosso, di tendere la mano alla "mia" Emma, espresso da Viviana nel post. Grazie ancora, Vivi. Un abbraccio a tutte voi del blog e a presto.


         Vi piace leggere altri generi, oltre al romance?
Vi incuriosisce questa antologia nerissima?


4 commenti:

  1. Molto interessante, questa lettura proposta! Grazie...

    RispondiElimina
  2. Grazie a LMBR per l'attenzione dedicata a Eros&Thanatos, e grazie specialmente a Vivienne, il cui spessore, come persona e come professionista, mi colpisce sempre.
    Diversamente da molte critiche anche favorevoli apparse in rete, Vivi ha centrato il fulcro degli scritti, che non è semplicemente la sanguinosa vendetta di donne perverse contro l'uomo tiranno e boia: il punto è la solitudine. Il baratro originato dal conflitto non è solo nel cuore di una donna, ma tutto intorno a lei. Nasce dal silenzio, dalla vergogna, dall'incapacità di comunicare il disagio. Nel vuoto che si crea attorno a una persona ferita e fragile, si sviluppa la disperazione da cui non c'è ritorno. Da questo spietato "fermo-immagine" credo scaturisca il desiderio, che mi ha commosso, di tendere la mano alla "mia" Emma, espresso da Viviana nel post. Grazie ancora, Vivi. Un abbraccio a tutte voi del blog e a presto.
    Theresa

    RispondiElimina
  3. ladymacbeth17/11/10, 22:01

    Molto intrigante, penso proprio che lo comprerò, mi attirano le storie estreme (solo nei libri, naturalmente). Grazie molte x la segnalazione, senza di voi nn l'avrei mai scoperto.

    RispondiElimina
  4. Si leggo anche altri generi e sono incuriosita da questa antologia nerissima. ^_^ Quello che mi preoccupa é che la lista si allunga.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!