NOTIZIE DAL BLOG DE I ROMANZI MONDADORI

 Ecco un nuovo post di Marzio Biancolino sul blog de I ROMANZI Mondadori, su quello che succederà nei prossimi mesi . ( le parti in nerettole ho evidenziate io!)...
Care lettrici,
passata l’estate e iniziata una nuova “annata editoriale”, eccoci a un nuovo appuntamento sul nostro blog.
Le domande, le curiosità, le richieste e le critiche che intanto si sono accumulate sono varie e stimolanti, ma per ovvie ragioni di spazio non potrò qui rispondere a tutte. A questo proposito, vi anticipo una novità “compensativa” che ritengo possa farvi piacere. In via sperimentale intendo inaugurare un informatico “Pomeriggio con l’editor”, ovvero un pomeriggio in cui mi renderò disponibile sul blog per rispondere alle domande più ricorrenti da parte vostra, come è stato fatto per la promozione dell’ultimo romanzo di Ornella Albanese. L’unico problema sarà la “sostenibilità” di questo impegno, cioè il riuscire a circoscriverlo a questioni sostanziali, senza perdersi nei rivoli di richieste troppo personali o di argomenti già dibattuti ed esauriti. Questo primo appuntamento è fissato per il pomeriggio di lunedì 25 ottobre e potete fin da ora lasciare in calce a questo comunicato le vostre domande.
Continuando con le novità, a partire dal prossimo anno subentreranno alcuni cambiamenti di periodicità nelle collane che fiancheggiano la collana madre (che sulla copertina color glicine, pur non cambiando i contenuti, recherà anch’essa un marchietto, e il suo sarà “Classic”). A gennaio e nei mesi dispari, dunque, insieme ai due “Passione” usciranno a doppiette anche i “Dark Passion”, che così potranno restare in edicola due mesi. A febbraio e nei mesi pari troverete i “Romanzi Oro” e una nuova collana ancora più “calda” dei “Passione” (già anticipata nel mio intervento di luglio), in cui confluiranno alcune autrici già pubblicate nella nostra rossa, quali Robin Schone, Emma Holly, Lisa Valdez e Susan Johnson, cui si affiancheranno, tanto per fare qualche nome, Cheryl Holt, Sylvia Day, Jess Michaels.
In questa nuova iniziativa siamo stati confortati dagli ottimi risultati (chiaramente riscontrati anche nei vostri commenti sul blog) ottenuti da autrici “particolari”, quali per esempio Robin Schone fin dal suo debutto con “Il grido del desiderio” e successivamente Lisa Valdez, di cui viene invocato il seguito di “Il mio nome è Passion”, che presto potremo offrirvi.
Di questa collana, però, avremo occasione di parlare più diffusamente in una prossima comunicazione ad hoc, non appena saranno stati definiti nome, grafica e altri particolari, e vi prego per il momento di accontentarvi di queste informazioni.Affrontando ora in ordine sparso alcuni temi emersi in questi mesi, comincio con l’annunciarvi l’atteso seguito della saga di Jacquelyn Frank con i prossimi “Gideon” e “Elijah” nella primavera-estate del 2011. E questo mi dà lo spunto per ritornare sull’argomento delle serie. Innanzitutto, premetto che data la periodicità mensile dei “Dark Passion” (ovvero 12 titoli all’anno) non possono essere prese in considerazione le chilometriche saghe che abbondano in questo genere, ma al massimo – a parte le serie già iniziate - trilogie o poco più. Ciò detto, dopo l’uscita di “Jacob” ci si aspettava giustamente che il secondo titolo arrivasse presto, ma l’imponderabile cova dietro l’angolo. Tanti e tali possono essere i fattori che condizionano la programmazione, che spesso bisogna fare i salti mortali per rispettare le scadenze che ci si era prefissati, se non addirittura modificarle: dai più vari inghippi contrattuali agli agenti che solleciti ma misteriosamente non ti rispondono, alla banalità di un traduttore che si ammala agli occhi e non ne hai uno pronto perché altrimenti salterebbe un’altra serie. È tutto un complesso gioco di incastri in cui, al primo imprevisto, si può rischiare un negativo effetto domino che non sempre si riesce ad arginare. Ecco perché, a mio modesto parere, si dovrebbe avere un’attenzione più sulla tendenza complessiva dell’attuale gestione e sugli intenti migliorativi piuttosto che, scusatemi la schiettezza, inalberarsi per un particolare che non quadra o scadere in un malanimo che talvolta sembra preconcetto. Ovviamente non si può fare una comunicazione per ogni singolo intoppo o ogni singola domanda che ci viene posta, ma confido che la mia periodica e dimostrata disponibilità al contatto con voi possa venire incontro, con un po’ di pazienza e nei limiti del possibile, ai diversi interrogativi.
Già da qualche anno, comunque, è stato nostra precisa priorità, salvo qualche svista o altri motivi (vedi Schone), rispettare il corretto ordine cronologico delle serie, nonché, grazie ai vostri preziosi suggerimenti, tappare qualche buco del passato e chiudere trilogie o saghe rimaste aperte. Questo è il motivo per cui, per esempio, si è scelto di portare a termine “La Compagnia dei Furfanti”, sbadatamente da noi iniziata a metà serie con “Nozze pericolose”, prima di ripartire con i titoli iniziali per offrirvela nella sua completezza. Ribadendo questo impegno, la ristampa di “Cieli di Cornovaglia” chiuderà la trilogia della Quinn già a dicembre, e in seguito concluderemo le serie della Carlyle e la “School of Scandal” della Hingston, nonché la “Girl Bachelors” della Guhrke, i “Fratelli Rothwell” della Hunter e gli “Scoundrels” della Chase. Posso poi anticipare che della Laurens pubblicheremo il “Black Cobra Quartet” e abbiamo già acquisito i diritti per una decina di romanzi della Kleypas, una volta esaurite a dicembre le “Wallflowers”. Ma bisogna dare un po’ di tempo al tempo, perché se dovessimo venire incontro, con la tempestività talvolta pretesa, a tutte le richieste che ci piovono ogni giorno, dovremmo uscire con otto romanzi al mese anziché quattro.
Riguardo alla periodicità dei singoli romanzi delle saghe o delle trilogie, vale quanto già esaurientemente detto nella mia comunicazione di luglio.
Continueranno regolarmente in occasione di ogni loro nuovo romanzo le videointerviste delle nostre autrici italiane, ed i successivi incontri con le lettrici sul blog, iniziativa inaugurata lo scorso settembre con Ornella Albanese. La prossima sarà Roberta Ciuffi, con la sua originale antologia natalizia in uscita a dicembre.
Dopo questa ampia panoramica, care lettrici, non mi resta che ringraziarvi ancora una volta per il vostro contributo e per la vostra fedeltà nel seguire le nostre collane. Di seguito a questo comunicato troverete già le copertine di novembre e le anticipazioni delle uscite di dicembre, cosicché il nostro appuntamento nel pomeriggio di lunedì 25 ottobre sul nostro blog sarà ancora più ricco di spunti di confronto e riflessione.
Un cordiale arrivederci e… buona lettura!
Marzio Biancolino

COSA PENSATE DI QUESTA COMUNICAZIONE DI BIANCOLINO? SIETE SODDISFATTE DELLE NOVITA'? C'E' QUALCOSA CHE VI PIACEREBBE CHIEDERE  A BIANCOLINO? LASCIATE I VOSTRI COMMENTI.

4 commenti:

  1. Stefania G.27/10/10, 19:54

    Ciao.
    Sono molto felice per queste novità. E' proprio arrivato il momento, secondo me, di portare a conclusione qualche serie iniziata da tempo e di cui avevamo perso le tracce.
    Quindi il mio commento è: VIVA BIANCOLINO!!!!!
    Che le copertine siano brutte è indubbio. Che leggere i libri in due parti è antipatico, è certo.
    Che ci siano dei problemini vari, è normale. Secondo me, però, è già tanto riuscire a leggerli in italiano, quindi ben vengano anche con inconvenienti annessi.
    D'altra parte sentire che qualcuno si impegna a risolvere questi problemi è gratificante.
    Intanto continuo a leggere i miei autori preferiti con grande piacere e divertimento.

    RispondiElimina
  2. Sì, Stefania, immagino che i problemi a monte ( di cui noi lettrici -consumatrici finali-non abbiamo idea)per chi realizza questo tipo di collane siano molti. E certamente siamo disposte a capirli, perchè ci fa piacere poter leggere questi libri , ma allo stesso tempo le critiche sono sacrosante perchè solitamente stimolano ( chi non è più sordo dei sordi) a fare meglio.

    Biancolino mi sembra abbia iniziato la sua attività di editor della collana dei Romanzi molto ben disposto ad ascoltare i suggerimenti delle sue lettrici; anche l'idea del 'POMERIGGIO CON L'EDITOR ' mi sembra un'iniziativa decisamente encomiabile, che spero riuscirà a portare avanti.
    Forse il grosso di queste lettrici de I Romanzi internet continuano a non sapere cos'è o ad utilizzarla poco, ma ci stiamo avvicinando a grandi balzi a un futuro in cui molte cose cambieranno nel campo dell'editoria ( per varie ragioni) e in quel futuro la rete, i social network,le connessioni con gli smart phones, gli ipads , gli ebook redaers saranno preponderanti rispetto al tradizonale libro stampato. Biancolino evidentemente ne è conscio e si comporta di conseguenza.

    Leggendo le sue 'notizie' traspare un deciso successo dei romanzi della collana Passione, che nei prossimi mesi saranno sempre più 'hot', segno che evidentemente i gusti delle italiane si stanno uniformando a quelli delle americane e cioè che anche a molte di noi piace leggere storie sensuali e sessualmente esplicite nei romanzi.

    L''enigma copertine' rimane però purtroppo più vivo che mai. Ce n'è una nei Romanzi di novembre che è a dir poco inquietante, sembra che all'eroe di turno si stia staccando la testa! Merito o demerito di Photoshop? E delle varie manipolazioni operate dai grafici della Mondadori per riuscire a ricavare da un dato numero di copertine nei loro archivi un' infinità di variazioni.
    Quelle dei Passione, poi , da sempre sono proprio brutte. E non sembra che stiano cambiando di m olto,nonostante certe passate assicurazioni in materia da parte del suddetto Biancolino.

    Spero per tutte quelle che leggono solo in italiano che i prossimi mesi possano, come annuncia Biancolino, portare interessanti novità.

    Francy

    RispondiElimina
  3. Stefania G.28/10/10, 20:34

    Ciao.
    Sono d'accordo con te che bisogna sempre lamentarsi quando c'è qualcosa che non va, però non mi sembra che in questo caso si riesca nell'intento, l'orecchio in questione ha bisogno dell'apparecchio acustico.
    Ho iniziato da tempo la mia protesta personale. Penso che la copertina di un libro ha due funzioni, la prima è di presentazione del prodotto e la seconda (ma che entrambe sono la stessa cosa) è quella di fare pubblicità. Io leggo quando sono in giro per lavoro ed alle volte le copertine in questione non sono consone al luogo, oltre che brutte, senza inoltrarsi in un'analisi artistica. Allora copro tali libri con un semplice foglio di giornale, quindi pubblicità gratis con me non la fanno, dal momento che le nostre proteste non sono ascoltate.
    Non mi disturba per niente il fatto che le storie siano divise in due parti, se sono pubblicate nell'arco di un mese.
    Però i romanzi di cui parliamo mi piacciono troppo, quindi mi ingegno e cerco di aggirare i problemi.
    Mi rilassano, mi divertono, mi servono per sognare e passare le lunghe ore noiose.
    Comunque è vero che le proteste sono sacrosante.

    RispondiElimina
  4. Ah Stefania, circa le copertine come sai sfondi non una ma due porte aperte per quanto mi riguarda!
    Da una parte molti addetti ai lavori sono sicuri che quelle sono le copertine 'tipiche' da romanzo rosa e che come tali fanno riconoscere a prima vista il prodotto e quindi non hanno intenzione di fare grandi ritocchi. Dall'altra la maggior parte di noi lettrici letteralmente si vergogna quando capita di mostrare questi libri in giro, perchè molte delle immagini sono inguardabili !
    La tua abitudine di coprire il libro con carta di giornale ( e secondo me non sei la sola!) mi fa venire in mente che c'è un sito ( più di uno in realtà) dove si possono acquistare delle copricopertine dalle belle fantasie multicolor per coprire quelle imbarazzanti di certi romanzi .Una delle ditte che li propone si chiama non a caso 'Hide-a-Cover' ( nascondi copertina) e alcune sono anche proposte con sopra impressi altri titoli divertenti di romanzi fittizi come 'studi sul genoma umano' o 'this is NOT a trashy vampire romance novel' ( questo non è una spazzatura di romanzo rosa sui vampiri) o altri ugualmente divertenti. Ti consiglio di visitare il loro sito, magari trovi unacopertina cehfa per te! Il link è questo:http://www.hideacover.com/shop.php
    Sono così carine che avrei voglia di comprarne unpaio anch'io!

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!