LA FIGLIA DELLA LUNA (Moon Called) di Patricia Briggs

Autrice: Patricia Briggs

Titolo originale: Moon Called
Genere: Urban Fantasy
Ambientazione:
Tri-Cities, stato di Washington

Pubblic. originale: Ace Books, pag. 324

Pubblicato in Italia: Fanucci Editore, TIF extra, pag. 303

Parte di una serie: 1° della serie su Mercedes Thompson

Livello sensualità: MOLTO BASSO

Giudizio : 1/2 : Discreto

“Recensione di Rachele”

Mercy Thompson non è una creatura qualsiasi: cresciuta dai lupi mannari, può trasformarsi in un coyote in pochi attimi, il che la rende unica in un mondo popolato da vampiri, troll, gremlin e licantropi. E’ un camminatore, e nasconde la propria identità sotto il lavoro di meccanico. Un giorno si presenta nella sua officina un giovane mannaro, Mac, che non ha ancora imparato a controllare i propri poteri, e sulle cui tracce c’è un potente licantropo, per il quale Mac sembra fin troppo importante. Mercy, chiede ad Adam, lupo mannaro alfa molto attraente, di proteggerlo, ma ben presto scoprirà di essere coinvolta in una guerra senza precedenti tra i clan dei non morti. E proprio allora dal passato di Mercy riapparirà un ex fidanzato che non vule accettare che tra loro sia finita ….

LA STORIA

Mercy Thompson è una bella ragazza dalle origini nativo-americano, è anche una “walkers”, cioè una “mutaforma” con la rara capacità di mutare forma a comando in brevissimo tempo, grazie alla linea di discendenza paterna, intrisa di antica magia indiana. Inoltre essendo un coyote, non sente la necessità di trasformarsi obbligatoriamente quando c’è la ‘luna piena’ come devono fare lupi mannari. Per queste sue ‘doti’, ricevute dal padre morto prima che lei nascesse, Mercy fu “abbandonata” dalla madre quando, ancora neonata, la ritrovò nella culla sotto forma di un piccolo coyote. Non potendo gestire la cosa, la madre la affidò a dei parenti paterni che però non sono walkers–camminatori come lei ma licantropi. Essendo dunque dei mutaforma diversi da lei, sin da giovanissima e a causa di complicazioni amorose, Mercy ha dovuto lasciare il branco, che la sopportava ma non l’accettava, ed è andata a vivere da sola nelle Tre-Città.

Per mantenersi Mercy ha trovato lavoro come meccanica, presso l’officina di Zee, un appartenente al clan dei fae e precisamente un gremlin, divenendone infine la proprietaria quando Zee si è ritirato.

Tutto sembra procedere tranquillamente, anche se ogni suo ‘movimento’ è controllato da Adam Hauptman, il maschio alfa del branco di lupi mannari della zona. Adam ha acquistato il terreno accanto all’abitazione di Mercy, probabilmente per controllarla, visto che i licantropi sono famosi per voler dominare coloro che considerano esseri inferiori, e non rinuncia a ricordale che lei è lì solo per la sua tolleranza, visto che i camminatori non possono certo competere con i lupi mannari.

Un giorno nell’officina di Mercy si presenta Mac, un ragazzo piuttosto malconcio ed affamato che ‘odora’ di lupo. E’ infatti un giovane lupo, trasformato da poco, non in grado di gestire i suoi nuovi poteri e dunque anche pericoloso, che non si accorge dell’altra identità di Mercy. Mercy preoccupata, lo accoglie con l’intenzione di studiarlo e capire come aiutarlo. Ma qualcuno lo cerca, qualcuno che sta usando giovani lupi mannari per degli ‘esperimenti’.

Dopo che due loschi individui hanno cercato di rapire Mac ed uccidere Mercy nella sua officina, Mercy è costretta a chiedere aiuto ad Adam, il quale rimarrà a sua volta coinvolto anche in una guerra per il comando del branco, e sua figlia Jesse sarà rapita.

Ferito Adam, Mercy deve chieder l’aiuto di Bran Marrok, l’alfa del suo vecchio branco, quello che l’ha cresciuta, dove si trova anche il suo primo amore, Samuel (Sam) Marrok, il lupo da cui era fuggita via anni prima.

Il mistero e la risoluzione degli eventi accaduti, coinvolgeranno, lupi mannari, fae, streghe come Elizaveta Arkadyevna, che ha l’incarico di ‘ripulire’ la scena del delitto (rimuove cadaveri, e fa si che non rimanga alcuna traccia di ciò che è accaduto), gremlin come Zee e vampiri, tra cui il vampiro Stefan, cliente dell’officina di Mercy. Non mancano anche altri personaggi interessanti come la coppia formata dal lupo Warren e l’umano Kyle (che ignora ciò che è il suo compagno), e Tony un poliziotto umano che lavora in incognito e con vari travestimenti.

SECONDO ME...

Nonostante i molti riferimenti positivi su questo libro, ancora una volta mi trovo un po’ in disaccordo.

Certamente un’eroina meccanico è una novità e un punto a favore della protagonista. Bella anche la sua idea di indipendenza: nonostante sia cresciuta in un branco di lupi ed ora vive sotto la ‘sorveglianza’ di un altro lupo alfa, lei combatte assiduamente per la sua libertà, anche se in realtà più che combattere cerca semplicemente di farsi gli ‘affari suoi’, cosa che per forza di cose, o del destino, non può più fare.

Il libro si basa su due ‘lotte’ tra clan, una contro i seguaci di un lupo alfa di un’altra città che cattura giovani licantropi, che qui però sentiremo solo nominare ma non incontreremo. E l’altra lotta fatta per avere il comando del branco dominante da parte di un lupo per motivi egoistici e ‘umani’ (non voglio svelarvi troppo).

Un punto debole per me (che potrebbe forse nei successivi libri essere un punto forte, vedremo!) è la scelta dell’autrice di mischiare troppi ‘generi’ fantastici: lupi, mutaforma, vampiri, appartenenti del mondo fae con le varie sottoclassificazioni, che mi hanno fatto considerare il tutto come un gran “minestrone” . La cosa mi ha un po’ disturbata perché alla fine tutti combattono contro tutti e per tutti e per di più ti obbliga a cercare di capire chi fa parte di chi, chi combatte con chi, e chi combatte per cosa, senza arrivare mai ad una spiegazione ben chiara, se non quella che ognuno protegge il proprio territorio.

Probabilmente il libro, essendo il primo della serie, risente proprio dei molteplici avvii di storie dei vari personaggi e il tutto diventerà più chiaro ed avvincente dal secondo.

Altamente penalizzante (almeno per me) è anche la mancanza di una storia d’amore. Si parla della vecchia ‘love story’ tra Mercy e Sam e del perché della loro rottura, anche se Sam è ancora interessato a Mercy e, scopriremo, per fini non proprio romantici. Alla fine della storia, si intuisce un certo ‘interesse’ di Adam nei confronti di Mercy, probabilmente ricambiato. Ma storia d’amore, di sesso o altro, per il momento, niente.

******

Un ultimo commento lo voglio riservare invece alla scelta della copertina e del titolo del libro. L’immagine di copertina evoca una donna oscura e sensuale, esattamente il contrario della protagonista che è una donna energica, con un lavoro maschile e per niente … sensuale, almeno non nelle intenzioni. E fin qui potevo fargliela passare, MA il titolo invece, perché richiama la Luna? Non si è ben specificato nel libro che lei non è soggetta in alcun modo all’influenza della Luna come i licantropi? E allora perché: Figlia della Luna????? Lo trovo altamente fuorviante. Mah!.


RACHELE


DA LEGGERE DELLA STESSA AUTRICE

Mercy Thompson Series

  1. Moon Called 2006 – LA FIGLIA DELLA LUNA – pubbl. in Italia da Fanucci Editore, aprile 2010
  2. Blood Bound 2007
  3. Iron Kissed 2008
  4. Wolvsbane and Mistletoe (Short Story in Anthology)* 2008
  5. Bone Crossed 2009
  6. Homecoming (Graphic Novel)* 2009
  7. Silver Borne 2010

Alpha and Omega Series
*Ambientata nello stesso mondo della serie Mercy Thomson ma solo un po' prima nel tempo.

  1. On The Prowl (racconto lungo) 2007
  2. Cry Wolf 2008
  3. Strange Brew (racconto in Raccolta)* 2009
  4. Hunting Ground 2009

L' AUTRICE
Patricia Briggs è nata nel 1965, ha esordito come scrittrice nel 1993 con il romanzo Masques. E’ autrice di diverse serie di romanzi, tutti di enorme successo; tra le più conosciute, la Raven Duology, La Hurog Duology e la serie Alpha e Omega.

IL SUO SITO : http://www.patriciabriggs.com



Avete letto questo romanzo? Siete daccordo con questa recensione? Lasciate un vostro commento.

8 commenti:

  1. Ciao Rachele,
    come sempre letue recensioni sono molto belle e dettagliate!! ;)

    Allora anche io non sono stata così soddisfatta del libro e mi sarei aspettata molto di più...
    Ovviamente la storia d'amore, il sesso mancano perchè essendo un urban fantasy molte volte la componenete romatica molte volte viene a mancare o è poca perchè si da maggior spazio all'azione.. comunque alla fine si palesa l'attrazione tra Adam e Mercy ch spero possa divenare qualcos'altro nei romanzi successiv.

    Per quanto riguarda il titolo penso abbiano inserito luna (anche se mercy non sente questo richiamo) perchè già nel titolo originale c'era moon called e così mio parere hanno solo un pò cambiato il titolo..

    per quanto riguarda la copertina poss dire che non mi piace per nient assolutamente... ;)

    Buon inizio settimana

    RispondiElimina
  2. Hello people!

    Anch'io quando avevo letto moon called ero rimasta perplessa,ma mi era piaciuto lo stesso...:)

    Per quanto riguarda la storia d'amore...beh, si vedrà nei prossimi libri e per una scena di sesso, fino al quarto o quinto non si vede,come ha detto Alessandra, questo è un urban fantasy e non sempre queste scene sono presenti. In più è una serie quindi lo sviluppo di una storia d'amore deve essere abbastanza lenta se no se si protrae nel tempo (come con Anita e JCe Richard ) o se è tutto troppo veloce...

    La scelta di così tanti generi, ovvero licantropi, vampiri, fae il cosidetto minestrone...beh, anche qui è uno sviluppo degli eventi nei libri successivi.
    Questo è il primo libro e da un infarinatura generale.

    La copertina italiana lasciamo perdere...così come pure il titolo...

    RispondiElimina
  3. Salve ragazze.
    Si, avevo già immaginato che la storia d'amore si sarebbe sviluppata successivamente e, dato l'inizio, con estrema lentezza.
    E' vero è un urban fantasy e come tale in primo piano c'è l'azione che comunque qui è tiepidina. La parte più entusismante è la ferita di Adam e il "salvataggio" da parte di Mercy... E tornando alla storia d'amore, un altri urban fantasy comunque è più marcata pur non essendo la parte principale della storia.
    Non so, il libro non è assolutamente brutto, ma mi è mancato ... "qualcosa", un po più di "emozioni forti" (anche solo in battaglia) non mi sarebbero dispiaciute.
    Poi è ovvio: non dovete essere necessariamente d'accodo con me. Anzi mi fa piacere avere il parere di ragazze che leggendo il libro hanno ricevuto impressioni diverse dalle mie. Aiuta anche a me a riflettere meglio sul libro letto e su eventuali 'passaggi' a me sfuggiti.
    Saluti a tutte. Rachele

    RispondiElimina
  4. Ciao Rachele,
    dello stesso genere però con più storia d'amore anche se l'azione non manc di certo ti consiglio due libri che mi sono piaciuti moltissimo...

    LA CACCIATRICE DELLA NOTTE di Jeaniene Frost
    Bellissimissimo!!

    BITTEN di Kelley Armstrong
    Bellissimo.


    XD buona Giornata

    RispondiElimina
  5. Ciao Alessandra, GRAZIE dei consigli.

    Bitten è già previsto nelle mie prossime letture, mentre la Cacciatrice della notte della Frost, non ce l'ho, ma vedo che a te è piaciuto moltissimo.
    Farò un pensierino anche per questo.
    Buona giornata anche a te.

    RispondiElimina
  6. Rachele DEVI leggere assolutamente la cacciatrice della notte... è veramente bellissimo scritto bene e raccontato con un pizzico di ironia sarcsmo che fa impazzire!
    Verament bello. Ho visto la tua slide e devo lggere gli stessi libri!! ;) Non è normale direi! ;)

    RispondiElimina
  7. Rachele DEVI leggere assolutamente la cacciatrice della notte... è veramente bellissimo scritto bene e raccontato con un pizzico di ironia sarcsmo che fa impazzire!
    Verament bello. Ho visto la tua slide e devo lggere gli stessi libri!! ;) Non è normale direi! ;)

    RispondiElimina
  8. Ciao Alessandra.
    Mi son fidata del tuo giudizio e stamattina ho acquistato "La cacciatrice della notte". Dovrà solo attendere un pò perchè ho altri già in lista da leggere, dopodichè.... ti farò sapere.

    Davvero abbiamo gli stessi gusti? Uhahoo! Arrisentirci a fine letture allora, così vedremo se anche i nostri pareri saranno uguali.
    Saluti, e grazie di nuovo della dritta, Rachele.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!