IL RUBACUORI (The heartbreaker) di Rexanne Becnel



Autrice: Rexanne Becnel

Titolo originale: The Heartbreaker
Genere: Storico
Ambientazione: Inghilterra, Londra

Pubblic. originale: St. Martin's Press, 352pp, November 2003

Pubblicato in Italia: Mondadori, collana Emozioni n. 11 novembre 2009

Parte di una serie: 4° e ultimo della serie “Maker

Livello sensualità: ALTO

Giudizio : ½ DISCRETO

*recensione di Rachele*

Dal “London Tattler”, 6 febbraio: “Circolano voci spiacevoli che, purtroppo, si sono rivelate non un pettegolezzo ma la crudele verità… Sembra che lord Farley non si sia comportato affatto da gentiluomo…”. James Lindford, visconte di Farley, è rientrato dall’Oriente con grandi onori e festeggiamenti, fino a quando il passato non ritorna. Per travolgerlo e trascinarlo nel più rovente degli scandali. Abbandonato dalla fidanzata e aspramente criticato dalla società, James decide di trasferirsi in campagna. Dove le cose sembrano addirittura peggiorare: Phoebe Churchill, la creatura più adorabile che lui abbia mai incontrato, è infatti la sua vicina di casa. Peccato che Phoebe non sia affatto il tipo da cedere a un donnaiolo impenitente, mentre potrebbe essere la donna giusta per insegnargli il vero significato della parola “amore”.

Original blurb:The London Tattler - February 6. An ugly rumor has arisen, only to be proven no rumor at all, but rather, the unadulterated truth. It seems the proper Lord Farley has behaved in a decidedly improper manner...James Lindford, Viscount Farley, has returned from the Orient, feted and celebrated ...until his past catches up with him. It seems his lordship's randy ways have resulted in the juiciest scandal of the season, producing endless fodder for the gossip mill. Now, his beleaguered lordship has shut himself up in his country estate, with more than a handful of trouble to cope with. Worse, the most tempting woman on earth is right next door...Phoebe Churchill's peaceful country life, tending her cottage and rearing her abandoned niece is disrupted when Viscount Farley becomes her new neighbor. Undoubtedly, his powerful build and sensual charm have lured countless women to abandon all reason...except for Phoebe-she's far too wise to be seduced by a heartbreaker. But when she agrees to help James manage a household growing more riotous daily, she finds herself drawn to the man whose lingering kisses leave her yearning for so much more. And before she knows it, a stunning twist of events will lead her toward an impossible task: teaching a notorious heartbreaker the true meaning of love...

James Lindford visconte Farley è stato costretto improvvisamente a cambiare la sua vita. Andato in India per un viaggio di lavoro, si è visto ‘recapitare’ a casa una neonata, Leya, sua figlia naturale avuta da una donna locale morta dopo il parto. Intenerito dalla bambina, una volta tornato a Londra, si è messo alla ricerca delle altre due figlie naturali che sa di aver avuto in gioventù da altre sue relazioni.

Una delle due, Izzy, è una bambina di dieci anni cresciuta per strada, ed è una bambina dal carattere assai difficile che mal tollera la sua nuova vita e soprattutto il suo nuovo ‘papà’. Nulla ancora si sa dell’altra ragazzina che non è stata ancora rintracciata.

Non ha vita facile James con le bambine, ma ha tutte le intenzioni di assumersi le sue responsabilità di padre, anche a costo di essere lasciato dalla sua sconvolta fidanzata; anche a costo di dover rinunciare alla sua brillante carriera; anche a costo di dover andar via da Londra e trasferirsi nella sua tenuta di campagna a Farley Park. Non sa che a Farley Park lo attende un compito ben più arduo: farsi amare e soprattutto imparare ad amare.

Phoebe Churcill vive da sola con la sua nipotina di sette anni Helen, da quando la sorella Louise se ne è andata di casa per fare la ‘bella vita’ e la madre è morta. Non è facile la vita per loro, soprattutto ora che i soldi iniziano a scarseggiare. Preoccupanti dunque sono i misteriosi furti che si susseguono a casa loro: una panchina, un secchio, il latte…

Scoperto che il misterioso ladro proviene da Farley Park, la tenuta confinante con la sua fattoria, all’ennesimo furto, Phoebe si reca a parlare con Lord Farley, e rimane affascinata da quell’uomo che arrivando a cavallo, appare più come un brigante che come un pari del regno. Suo malgrado, si ritrova immischiata sia nei problemi di adattamento ed educazione di James con le bambine, che l’assume come istitutrice, sia con la sconvolgente rivelazione sull’identità della terza figlia di lord Farley. Intrappolata poi dal sentimento d’affetto che nutre per le bambine e dall’amore che prova nei confronti di James, non riuscirà più a stare lontano da nessuno di loro.

Secondo me...

Che dirvi, su questo romanzo ho due pareri e due giudizi. Innanzitutto, credo che abbia in qualche modo influenzato la mia lettura, la tanto attesa uscita di questo quarto e ultimo libro sulla serie “Maker” (gli altri tre libri erano stati pubblicati dalla Mondadori nella collana I Romanzi tra il 2003 e 2004). Come sempre le lunghe attese creano grandi aspettative, che ahimè, vengono poi deluse. Non vi nascondo che tra i quattro libri della serie, questo è quello che in qualche modo ho meno apprezzato, o semplicemente più criticato.

Sul libro in generale non ho nulla da eccepire, la storia è scorrevole, si fa leggere senza problemi e senza pretese. Tenera è la storia delle 3 figlie di Lord Farley, ognuna con un passato diverso alle spalle, e con le loro delusioni da superare. Bella anche la lenta ma progressiva presa di coscienza del suo estremo egoismo giovanile, da parte di James. Belle le scene passionali tra i due protagonisti e i vari ‘colpi di scena’ che devono superare e che tengono viva la curiosità fino alla fine. Divertente anche il “The London Tattler” con le sue notizie sempre fresche ed ironiche.

Quello che invece non ho troppo gradito, soprattutto in alcuni punti del romanzo, è il carattere e il comportamento non sempre plausibile dei due protagonisti:

**attenzione spoiler**

James è un uomo totalmente immaturo e irresponsabile, per quanto cerchi di cambiare e vedremo la sua ‘maturazione’ proprio in questa storia. Ha tre figlie illegittime di cui si è preso cura a suo modo, cioè sborsando soldi per il loro mantenimento, ma che di fatto ha abbandonato tra le braccia avide e irresponsabili di madri non degne di questo nome. Ora finalmente se n' è reso conto e vuole correggere i suoi errori, quindi onore e lode a lui.

Ma il lupo perde il pelo ma non il vizio, ed eccolo che se pur se alle prese con figlie turbolenti, piccole o ammalate, riesce comunque a provare un fortissimo impulso sessuale verso la ‘contadinotta’ (Phoebe) giunta per reclamare le cose che le sono state rubate, e che con uno stratagemma riesce ad assumere come istitutrice delle figlie e a sedurre.

Non solo. Quando la sua ex fidanzata tornerà a reclamarlo, la sua preoccupazione è : ce la farà a gestire due donne contemporaneamente? Nel senso che pur ‘cotto’ di Phoebe, non ha alcuna intenzione di rinunciare al vantaggio e al prestigio che il matrimonio con la ex fidanzata gli porterebbe. Quindi quale è la sua soluzione? Sposarsi per interesse e tenersi l’amante per diletto, e se poi avrà da lei un altro figlio illegittimo, quale è il problema? Tanto, basta pagare…..

Veniamo ora a Phoebe. Phoebe all’inizio della storia mi ha fatta pena.E’ una povera ragazza completamente repressa. Ha dovuto vivere con una madre infelice, perché pur essendo figlia di un barone è stata costretta a sposare un contadino, un uomo socialmente inferiore a lei, per un errore. Ciò l’ha resa arcigna, scorbutica e cattiva e non ha permesso a nessuna persona del villaggio di dimenticare i suoi nobili natali, nè lo ha mai permesso alle sue figlie. Poi Phoebe ha dovuto subire l’onta dello scandalo provocato dalla sorella Louise, che non solo è fuggita di casa con un uomo, ma che quando ha avuto una figlia illegittima, l’ha tranquillamente abbandonata alle cure della sorella, che l’ha cresciuta come una figlia. Tutto ciò dovendo subire le critiche e i pettegolezzi della gente del paese, che non dimenticando che Louise è sua sorella, erano pronte a notare ed a commentare subito un suo eventuale errore.

In questo clima di repressione, paura e comportamento ineccepibile, cosa fa la nostra Phoebe? Ebbene, dopo appena due settimane in cui ha incontrato qualche volta James, durante la loro prima casuale notte insieme (n.b.: sono al capezzale della bimba malata di varicella), si fa travolgere da insana passione e cede alle lusinghe dell’amore fisico. Ma come? Così? All’improvviso? Phoebe sa che lui considera tutte le donne sessualmente appetibili, eppure tutte le remore, le paure, la condotta immacolata e il buon senso, vanno a farsi una passeggiata … Sorvoliamo anche sulla scelta del momento: ma come, siete in camera e al capezzale di una bambina ammalata, siete preoccupatissimi per la sua sorte, e riuscite lo stesso a fare sesso in quel momento? Lì? Ecco dicevo, sorvoliamo su questo, e torniamo a Phoebe e al suo cedimento, ma sei scema? Anni di virtù buttata al vento col primo uomo bello che passa, sapendo di non aver futuro (onorevole) con lui? Ma dai!!! ...e mi fermo qui.

Per loro fortuna, alla fine tutto finisce bene e l’Amore vince su tutto.

Buona lettura.


Rachele



DA LEGGERE DELLA SERIE ‘MAKER’

La creatrice di spose (The Bridermaker) con Hester Poitevant e Adrian Hawke - pubblicato in Italia da Mondadori, collana I Romanzi n. 598, novembre 2003

L’agenda dell’amore (The Matchmaker) con Olivia Burde e Neville Hawke-pubblicato in Italia da Mondadori, collana I Romanzi n. 620, maggio 2004

L’attaccabrighe (The Troublemaker) con Sarah Palmer e Marshall MacDougal pubblicato in Italia da Mondadori, collana I Romanzi n. 632, luglio 2004

L'AUTRICE

Autrice di numerosi romanzi storici, più volte premiata, Rexanne Becnel è grata all’infanzia trascorsa in Europa per aver alimentato il suo amore per la storia. Attualmente vive con il marito e i figli in una grande casa d’epoca a New Orleans, dalla quale trae sovente ispirazione. Quando non scrive Rexanne ama lavorare in giardino o scatenarsi in interminabili partite del suo sport preferito: la pallavolo.





Avete letto anche voi questo romanzo e volete lasciare un vostro commento? Siete benvenute!





1 commento:

  1. Io non l'ho ancora letto ma, nonostante le recensioni negative lette in giro, mi incuriosisce. Lo leggerò al più presto!

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!