La VIDEOTECA NATALIZIA di Vivienne

-14
Non so voi, ma a me a Natale viene voglia di rivedermi quei bei film che ti fanno sorridere, sognare, a volte versare l’inevitabile lacrimuccia che, speri inutilmente, passerà inosservata.
Negli anni, mi sono costruita la mia videoteca natalizia che non comprende solo film ambientati durante il periodo natalizio, anche se molti si svolgono sotto un albero decorato. Film comici, drammatici o addirittura d’azione, come “Die hard” (1 e 2), che proprio non posso evitare di rivedermi ogni anno. D’altronde, a quei tempi, Bruce Willis era davvero qualcosa di notevole….(non è male neanche adesso, se è per questo).

Vecchi film in bianco e nero, o in technicolor, quel meraviglioso colore intenso e prezioso che sembrava davvero assorbire tutta la luce del mondo e restituirtela come in un sogno. “La vita è meravigliosa” di Frank Capra, con un grande Jimmy Stewart, un film che nonostante gli sforzi, anche alla trentesima visione non puoi fare a meno di piangerci su. “La locanda della felicità”, con Fred Astaire e Bing Crosby, così come “White Christmas” ("Bianco Natale"), con Bing Crosby e Danny Kaye. Che bei film! (ma non fanno per voi se non vi piace il musical hollywoodiano d’annata….)

Non posso fare a meno di ridere, poi, con “National Lampoon’s Christmas Vacation”, una esilarante parodia del Natale a stelle e strisce con un gigantesco Chavy Chase, con “Mamma ho perso l’aereo”, sempre divertente, e con il classico “Trading Places” (“Una poltrona per due”) di John Landis, con Eddy Murphy e quel genio di Dan Aykroyd.

Ma una buona parte delle mie preferenze va ai film romantici, d’amore, sentimentali, chiamateli come volete. Quelli che ti fanno sospirare anche se sai benissimo come andranno a finire. Bene, e nel modo più categorico. A Natale, guardereste un film d’amore che finisce male? Mai più nella vita.

Se non l’avete mai visto, vi consiglio più che caldamente “Serendipity, quando l’amore è magia”, sempre che sia ancora rintracciabile in qualche videoteca o se per caso ripasserà su qualche canale televisivo. E’ un film del 2001, interpretato da due ottimi attori come John Cusak e Kate Beckinsale, e diretto da Peter Chelsom. La storia è semplice. Lui e lei si incontrano per caso, si guardano, si innamorano, anche se forse non se ne rendono conto, ma dopo quel fugace contatto per cinque lunghi anni non si rivedono più. Le loro vite, comunque, continuano a incrociarsi, a sfiorarsi, a toccare la stessa tangente del destino, finchè…Happy ending, naturalmente. Delicato e sofisticato, è un film che non ebbe allora particolare successo. I misteri della vita! Da recuperare, senza uomini tra i piedi, possibilmente. Ma con amiche che condividono le vostre passioni e montagne di cioccolatini. Rivedetevi una scena….



Stesso discorso per un altro film che non mi stancherò mai di rivedere, in cui i due protagonisti si sfiorano, si parlano, incrociano una sola volta lo sguardo, per incontrarsi solo nel finale del film. La regista, Nora Ephron (che brava!), non ci racconta come la loro storia proseguirà, ma non ce n’è bisogno, perché la perfezione evita ogni aggiunta o inutile orpello. Sto parlando di “Sleepless in Seattle” (Insonnia d’amore), naturalmente, con Tom Hanks, che mi piace nonostante non sia né macho né sexy ma solo terribilmente adorabile (e bravissimo), e quell’antipaticuccia smorfiosetta di Meg Ryan, a cui ho molte volte invidiato il marito, l’ex marito, Dennis Quaid. Ma in questo film Meg è perfetta, sotto il positivo influsso di un personaggio romantico come ce ne sono pochi.





Sempre lei, e sempre Tom Hanks, e sempre Nora Ephron, li ritroviamo in “C’è posta per te, anche questo rispolverabile sotto Natale, come il bellissimo film di cui è remake “The shop around the corner” (“Scrivimi fermo posta”) del 1940, di Ernest Lubitsch,con Jimmy Stewart e Margaret Sullavan.





E se l’avevate perso, recuperate “L’amore non va in vacanza”, che vanta pure una ambientazione natalizia, con un breathtaking Jude Law, che di solito non mi fa impazzire più di tanto… (Ma lasciamo per una volta a riposo “Notting Hill” – che è ormai inflazionato dalla tv).
E poi “Via col vento”, e tutti i film tratti dalla Austen, con particolare riguardo alla serie di P&P della BBC, e ancora "Notorius" di Hitchcock, e gli altri capolavori del grande Hitch che sono gialli, è vero, ma anche molto rosa (“Intrigo internazionale”, Caccia al ladro”, “La finestra sul cortile”). Nessun regista ha più saputo riprendere un semplice bacio dandogli connotazioni tanto osé .….


E poi, visto che a Natale si ritorna bambini, impossibile non recuperare un Disney d’annata come “Mickey’s Chirstmas Carol” (la rivisitazione in chiave Topolino e C. del Canto di Natale di Dickens), “ET” ( le lacrime sgorgano dai miei occhi ancora prima di infilare il dvd nel lettore!) e quel piccolo gioiello di Zemeckis che si chiama “Polar Express”!




VIVIENNE



E voi, avete un film di Natale preferito? I vostri suggerimenti sono i benvenuti.


5 commenti:

  1. A me piace un film che non è ambientato a Natale, ma che io associo sempre al periodo natalizio: Tutti insieme appassionatamente. Non mi stanco mai di vederlo!
    Baci!
    Susa

    RispondiElimina
  2. Hai ragione, anche a me piace moltissimo, ed è decisamente natalizio.
    Buona giornata e tanti auguri
    Viv

    RispondiElimina
  3. L'amore non va in vacanza mi piace molto. Io a Natale rivedo sempre: Una strega in paradiso e L'angelo con la pistola

    RispondiElimina
  4. Guarda io a Natale devo assolutamente farmi una scorpacciata di cartoni Disney. Non che durante il resto dell'anno non si possa fare ma.. diciamo che a Natale è più piacevole.
    Perciò assolutamente non può mancare La bella e la bestia e Peter Pan.

    RispondiElimina
  5. Ragazze, anche io mi faccio una gran scorpacciata di tutti questi film a Natale! E in particolar modo non rinuncio mai a:

    -C'è posta per te (un must assoluto!)
    -Love Actually
    -la Bella e la Bestia (Veronica io ho anche la versione ambientata a Natale!)
    -Harry ti presento Sally (con quella splendida colonna sonora)
    -Scelta d'amore

    Tutte o quasi i BBC Dramas che ho....perciò è una vera scorpacciata di bei film in costume e le vacanze natalizie sono il momento perfetto per vedere questi sceneggiati): Pride and Prejudice (1995), Persuasion (entrambe le versioni BBC e ITV), Northanger Abbey, Sense and Sensibility,North and South, Wives and Daughters, ecc.

    E poi i due film del Diario di Bridget Jones...un po' per Colin Firth un po' perchè mi fanno sempre ridere, nonostante li abbia visti già un sacco di volte! E la scena finale del primo sotto la neve è sempre bellissima!

    E aspetto di leggere altre vostre scelte per trarre ispirazione...

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!