Il mio romanzo di Natale : IT CAME UPON A MIDNIGHT CLEAR (Hawken's Heart)

- 5
A proposito di tipiche letture natalizie, mi riferisco a quei romanzi ambientati in questo periodo che di solito ritiriamo fuori ogni anno per l'occasione...personalmente non ne ho molte, diversamente dai 'miei film natalizi' che sono invece molto più numerosi. La nostra intervista a Suzanne Brockmann di qualche giorno fa mi ha però fatto venire in mente che uno dei miei must read del periodo è proprio suo ed ha un titolo (quello originale) che più natalizio non si può :
IT CAME UPON A MIDNIGHT CLEAR

Genere: Romantic Suspense
Ambientazione: Washington DC, USA
Pubblicazione: prima edizione:ed. Silhoutte, dicembre 1998, pagg.251; seconda edizione: ed.Mira, aprile 2005, pagg.2563.
Pubblicato in Italia: ed. Harmony, coll. Harmony Extra, con il titolo 'Accadde a Mezzanotte', nella raccolta Oscuri pericoli, 2005.
Parte di una serie: della serie Tall, Dark and Dangerous - Seal team 10.

Livello sensualità
: MEDIO
Giudizio: **INDIMENTICABILE**


Natale non porta doni al navy SEAL William "Crash" Hawken, finito a fare da capo espiatorio di un'oscura cospirazione che ha preso di mira una delle persone che Crash ama di più al mondo. Quando si sveglia in un letto di ospedale gli viene detto che è il primo sospettato per la morte del suo diretto superiore (nonchè mentore) Jake Robinson. Accusato di tradimento, cospirazione ed omicidio, allontanato dai suoi vecchi compagni, che lo credono anche loro colpevole, Hawken si trova a dover fronteggiare da solo una situazione a cui non è stato preparato, tutto sembra essere contro di lui.e nessuno sembra credere alla sua innocenza. Tranne una persona,la dolce e appassionata Nell Burns, che solo un anno prima, a Natale, aveva fatto pensare a Crash che forse poteva esserci spazio in un modo pericoloso come il suo anche per una casa e una famiglia...

Nell era stata l'unica donna che lo avesse mai portato a sognare una vita diversa...Ma poi l'aveva lasciata andare pensando di non essere all'altezza, senza capire che nessun ostacolo è invalicabile per una donna innamorata, soprattutto quando la vita dell'uomo che ama è in pericolo...e questa volta Crash non potrà allontanarla da sè, evitare di coinvolgerla, perchè Nell è la sua unica speranza di salvezza...

Pubblicato per la prima volta nel dicembre del 1998, questo romanzo uscì per l'occasione nella collana di romanzi brevi Intimate Moments della Silhouttes con un titolo ad hoc per la stagione. Il titolo rieccheggia infatti una famosa canzone natalizia americana ma con il romanzo in realtà ha ben poco a che fare, nonostante buona parte della storia sia ambientata in dicembre, così quando è uscita la riedizione, nell'aprile del 2005, l'autrice ha consigliato di cambiare il titolo del '98 con quello a cui lei aveva originariamente pensato scrivendolo, cioè Hawken's Heart.

Questo romanzo appartiene alla prima serie sui SEALs scritta dalla Brockmann per la collana Intimate Moments, chiamata Tall, Dark and Dangerous , in cui, già molto tempo prima della nuova serie dei Troubleshooters, l'autrice dimostrava le sue abilità narrative in storie che avevano come protagonisti gli eroici SEALs del TEAM 10 . Questa è la serie che mi ha fatto innamorare di questa autrice e del genere romantic suspense in generale e anche se le storie sono più brevi rispetto a quelle dei Troubleshooters, gli intrecci non sono mai banali e i personaggi sono accuratamente tratteggiati. Dei TDD la Brockmann ha scritto 11 romanzi ( e ve li consiglio tutti! ) e non l'ha mai dichiarata apertamente conclusa, nonostante il suo impegno con la nuova serie, perciò spero che prima o poi le venga voglia di scriverne ancora qualcuno.

Alcuni libri dei TDD, fra cui questo, sono usciti anche in italiano in due raccolte Harmony (guarda qui ) ma mi risulta che siano stati tagliati ampiamente per soddisfare il formato e questo non può averli che penalizzati. Mi spiace perchè questa serie è davvero ben scritta e coinvolgente e non mi spiego perchè la Harmony abbia scelto di far uscire alcuni di questi romanzi in raccolta invece che in formato unico...misteri dell'editoria italiana!

It Came Upon A Midnight Clear
è un romanzo dalla trama molto articolata
che la Brockmann riesce a dipanare abilmente, facendo svolgere l'azione su due piani temporali diversi: il presente, che vede Crash incarcerato e sotto processo, accusato ingiustamente di aver ucciso Jake Robison che, oltre ad essere un suo superiore, è anche quasi un padre per lui, e il passato, un anno prima, a casa di sua cuigina Daisy Owen dove Crash incontra per la prima volta Nell che di Daisy è l'assistente personale. Ed è proprio Nell ad andarlo a cercare per dirgli che a Daisy hanno diagnosticato un tumore al cervello e che le rimangono pochi mesi di vita. Nonostante la sua professione Crash ha sempre avuto un rapporto speciale con Daisy e tramite lei anche con Jake Robinson che di Daisy è stato il compagno per vent'anni, senza che lei l'avesse mai voluto sposare. Vista la situazione d'emmergenza, Jake è deciso a sposare Daisy ad ogni costo e chiede aiuto a Nell e Crash per organizzare una festa di nozze natalizia.
Organizzare una festa che è felice e triste allo stesso tempo li porterà a conoscersi meglio e a desiderarsi, anche se Crash, pur tentato dalla dolcezza e dal carattere di Nell, non pensa che un rapporto con lei sia possibile a causa della sua professione che gli ha sempre impedito di avere legami sentimentali seri. Nell però è una donna diversa, sembra riuscire a leggergli dentro, a capire di lui cose che nessun altro sa. Il Natale vede Nell e Crash amici, coinvolti nell'organizzazione del matrimonio di Daisy e Jake, e l'atmosfera festaiola li fa avvicinare ancora di più, spingendo Crash a lasciarsi andare e ad accettare la passione che Nell è più che pronta ad offrirgli. Quando però poco dopo Daisy muore, il dolore insopportabile spinge Crash a desiderare di fuggire da tutto e da tutti, anche da Nell, la quale si trova a quel punto non solo a dover soffrire per la perdita di una cara amica ma anche per quella dell'uomo che si è accorta di amare.

Un anno dopo, quando la sua vita sembra aver ricominciato a girare per il verso giusto, guardando un servizio del telegiornale in TV, Nell riconosce nell'uomo in manette dall'aspetto poco curato e dallo sguardo perso che viene trascinato via da alcuni agenti di polizia, l'uomo che il suo cuore non ha mai dimenticato: Crash Hawken. Accusato di omicidio...accusato di aver ucciso Jake Robinson, il marito di Daisy. ..Impossibile! Nell lo sa, perchè lo conosce più di ogni altro e perchè il cuore le dice che lui è innocente. E in quel momento, davanti allo sguardo perso di quell'uomo in manette, che sembra solo lontanamente assomigliare al Crash che lei ha conosciuto, Nell capisce che lui ha bisogno di lei e che questa volta niente la fermerà...nemmeno Crash!

Questa storia mi è cara per molti aspetti. Innanzitutto per l'intreccio con i due plots: la storia di Crash e Nell e quella meno tratteggiata ma non per questo meno intensa tra Jake a Daisy. Il titolo, l'ho detto, non c'entra nulla con il romanzo, ma l'atmosfera natalizia con tutto quello che ne consegue, giochi sulla neve tra Nell e Crash compresi, ben si adatta ad un racconto che parla di ritorno in famiglia (anche se è una famiglia un po' sui generis), di rapporti d'amore, di vita e di morte...in fondo dicembre è l'ultimo mese dell'anno e ben simboleggia questo connubbio fra gioia e malinconia.
I personaggi sono sfaccettati ed interessanti. Jake e Daisy sono una bellissima coppia anche se per loro non ci sarà l'happy ending che vorremmo . Crash è il classico eroe che mi piace: solitario, di poche parole ma molto intenso e...super sexy anche se in modo inconsapevole. Crash è convinto che il suo passato (con una famiglia problematica) condizioni il suo presente e ha scelto di dedicarsi anima e corpo al suo lavoro di SEAL, dimenticandosi che la vita è anche altro. Che la vita è anche sentimento e passione. Nell risveglia in lui sentimenti mai provati prima che lo terrorizzano e lo fanno scappare. Quando lei
però diventerà la sua unica ancora di salvezza, mostrando anche il lato volitivo del suo carattere, rifiutandosi caparbiamente di lasciarlo perdere, di abbandonarlo come tutti gli altri al suo destino, e mettendo a rischio in questo modo anche la sua stessa vita, Crash sarà conquistato per sempre...e sarà pronto a fare di tutto per proteggerla e per assicurare aìd entrambi il destino felice che si meritano,nonostante qualcuno trami alle loro spalle.

Nella serie TDD Nell è una delle eroine che preferisco perchè è un misto di timidezza, vulnerabilità e passione che la rende credibile, umana e simpatica. E quando decide di aiutare Crash, di credere nella sua innocenza, di seguirlo nella sua fuga alla ricerca della verità sull'omicidio di Jake, Nell rivela anche un lato avventuroso e sicuro di sè, che sembra esserle instillato dall'istinto di protezione verso l'uomo che ama e questo fa di lei un'incredibile eroina romantica.


Se volete leggere una storia che vi terrà con il fiato sospeso dalla prima all'ultima pagina e della quale non vi stancherete, scegliete questo romanzo come vostra lettura natalizia...ma anche postnatalizia . Leggetelo soprattutto perchè, pur essendo condita con una buona dose di suspense che non scontenterà le amanti del genere, è soprattutto una storia d'amore, dove l'amore è declinato in tanti modi diversi. E quando arriverete alla fine di questa splendida storia forse avrete voglia di fare come ho fatto io la prima volta l'ho letto..lo volterete e ricomincerete a leggerlo tutto da capo, perchè non vi sentirete ancora pronte a lasciare Nell e Crash.
Raramente ho incontrato storie come questa che abbiano saputo coinvolgermi emotivamente a vari livelli. It Came Upone a Midnight Clear per me è un romanzo Indimenticabile e sono scura che riuscirà a conquistare anche voi.


DA LEGGERE NELLA SERIE TALL, DARK AND DANGEROUS
  1. PRINCE JOE - 1996 / 2002 - Lt. Joe "Cat" Catalanotto e Veronica St. John
  2. FOREVER BLUE - 1996/2003 - Lt. Carter "Blue" McCoy e Lucy Tait
  3. FRISCO'S KID -1997/2003 - Lt. Alan "Frisco" Francisco e Mia Summerton
  4. EVERYDAY, AVERAGE JONES - 1998/2004 - Lt. Harlan "Cowboy" Jones e Melody Evans
  5. HARVARD'S EDUCATION- 1998/2004 - Senior Chief Daryl "Harvard" Becker e P.J. Richards
  6. IT CAME UPON A MIDNIGHT CLEAR (Hawken's Heart) - 1998/2005 -
  7. THE ADMIRAL'S BRIDE - 1999/2006 - Admiral Jake Robinson e Dr. Zoe Lange
  8. IDENTITY: UNKNOWN - 2000 - Lt. Mitchell Shaw e Becca Keyes
  9. GET LUCKY - 2000 - Lt. Luke "Lucky" O’Donlon e Sydney Jameson
  10. TAYLOR'S TEMPTATION - 2001 - Chief Bobby Taylor e Colleen Mary Skelly,
  11. NIGHT WATCH - 2003 - Chief Wes Skelly e Brittany Evans

ALTRE OPINIONI SUL ROMANZO
The Romance Reader (5), All About Romance ( A- ) , Romantic Times (4), Lettrici Amazon.com ( 4 1/2 )


SUZANNE BROCKMANN ricorda sul suo sito come le venne l'idea di scrivere dei romanzi sui Navy SEALs, corpo speciale della Marina statunitense, un'idea luminosa che ha fatto di lei una stella di prima grandezza fra le autrici romance ...

Andiamo indietro all'inizio del 1995, il mio caro amico Eric mi chiamò un giorno e mi disse di correre -- immediatamente -- in biblioteca e di leggere un articolo di Newsweek sui Navy SEALs, sul BUDS Training e sulla Hell Week (Settimana infernale). Ricordo di essermi seduta per terra fra gli scaffali della biblioteca a leggere l'articolo su questi uomini eccezionali e di aver pensato : "Oh. Mio. Dio." In quel preciso istate capii che avrei potuto creare una miniserie per la Silhouette Intimate Moments su un gruppo di Navy SEALs che sarebbe stata a) estremamente divertente da scrivere e b) potentialmente illimitata.Mi fotocopiai l'articolo e presi qualsiasi libro sui Navy SEAL su cui riuscii a mettere le mani. (Non ce ne sono poi molti e la maggior parte riguardano la partecipazione dei SEALs alla guerra del Vietnam.) Dopo aver letto tutto quello che potevo sull'argomento, iniziai a metter giù le mie idee sul mio TEAM 10 dei SEALs e sulla mia Squadra Alpha.Nel mettere giù le trame delle prime tre storie ( siccome le cose buone arrivano sempre a tre a tre decisi di iniziare con una trilogia ) utilizzai quello che sapevo sull'argomento in base alle mie ricerche e letture sui Navy SEALs.

Per prima cosa: i SEALs lavorano in gruppi molto piccoli di sette o otto uomini. La maggior parte del loro lavoro è sotto copertura.Questo significa che, diversamente da quello che si vede in molti film, loro NON fanno mai irruzioni sparando all'impazzata. In realtà usano la segretezza e raggiungono i luoghi dell'azione senza farsi sentire. E di solito se vanno altrattanto silenziosamente, senza che nessuno si sia accorto che sono stati là, almeno fino al momento in cui il ponte, il pozzo petrolifero,o il magazzino munizioni saltano in aria!
Recentemente ho letto un un articolo molto interessante in cui si sottolineava il fatto che i SEAL sono specializzati nel NON utilizzare le armi perchè "il momento in cui iniziano a sparare significa che qualcosa è andato terribilmente storto."
Ho scoperto altre cose durante la mia ricerca: lavorando in gruppo i SEALs hanno rapporti molto stretti con i loro compagni di team.Si fidano ciecamente l'uno dell'altro e devono farlo! Piuttosto di essere del genere Rambo individualista, loro devono imparare a lavorare in team, usando la loro conoscenza delle forze e debolezze individuali di ognuno di loro per riuscire a far funzionare il team con la massima efficenza. Loro contano sul fatto che ciascuno di loro è meglio all'interno del gruppo di sette di quanto non potrebbe mai essere se agissero individualmente.

La maggior parte dei SEALs sono uomini alpha. Sono tipi abituati a comandare che privilegiano l'azione. Inoltre sono in perfetta forma; l'allenamento fisico richiesto per arrivare a qualificarsi per il BUDS Training è molto intenso. Solitamente sono anche eccezionalmente intelligenti e vantano livelli di preparazione superiore. Diventare un SEAL è tremendamente difficile. E' duro entrare nel programma e durante il BUDS (Basic Underwater Demolition/SEAL training = preparazione base di demolizione subacquea), spesso più del 70% della classe 'suonerà la campana' e se ne andrà. Quelli che ce la fanno a superare il BUDS e diventano SEALs in servizio attivo sono abitualmente estremamente motivati.

Bene. Allora presi le miei informazioni di base ed applicai la mia regola numero uno per la cre
azione di un eroe romantico. Secondo me per creare eroi romantici davvero fantastici e coinvolgenti, devo creare una situazione nella quale il personaggio soffra molto. Infatti,la domanda che mi faccio quando inizio a tratteggiare i personaggi e la storia è '"Come posso far soffrire al massimo il mio eroe?"
Pensate che stia scherzando, ma è vero!
Mentre stavo lì seduta a p
ensare alla mia potenziale trilogia sui Navy SEALs mi chiesi: " Quali sarebbero le tre cose più difficili da affrontare per un SEAL?"

Ecco cosa mi venne in me
nte:
Prima cosa:
essere costretti a rimanere passivi. Essere un bersaglio o fare da esca. E questo è esattamente il modo in cui ho tormentato il mio eroe PRINCE JOE,in cui l'ufficiale comandante Joe Catalanotto deve assumere l'identità di un principe europeo che è stato preso di mira da un gruppo di terroristi assassini. Joe deve affidare la sua protezione a un gruppo di agenti FInCOM e si suppone che lui faccia da bersaglio per poi andarsi a nascondere non appena la situazione si fa pericolosa. Pensai che questo avrebbe portato molta sofferenza ad un uomo abituato a correre incontro al pericolo!
Seconda cosa:
Separare il SEAL dal suo team. In FOREVER BLUE, l'ufficiale in seconda della Squadra Alpha, il Tenente Blue McCoy torna a casa nel Sud Carolina per il matrimonio del suo fratellastro con la sua ex fidanzatina del liceo. Mentre è lì Blue si trova accusato ingiustamente proprio dell'assassinio del suo fratellastro e quando cerca di chiamare in aiuto Joe e il resto della Squadra Alpha , scopre che il team è fuori dal paese per un'esercitazione. A questo punto Blue è completamente solo ( ed è pure costretto ad aiccettare l'aiuto di una donna!)
Terza cosa:
Ferisci il SEAL e fai sì che sia impossibile per lui ri
manere in servizio attivo.L'ho fatto in FRISCO’S KID, uno dei miei preferiti fra i romanzi della serie TDD. Tutta l'identità di Alan "Frisco" Francisco deriva dal suo essere un SEAL della Marina americana. Ai suoi occhi se non può essere un SEAL è un fallito e di poco lontano dal seguire le orme del padre alcolizzato verso la totale inutilità. Dopo un tremendo infortunio al ginocchio Frisco riesce appena a camminare, figuriamoci se può fare quel tipo di sforzi fisici che un SEAL deve poter essere in grado di fare. E' fortunato a non aver perso la gamba ma non sarà più un SEAL in servizio attivo. Come si può immaginare questa situazione è decisamente una sfida per Frisco che inizialmente non crede che il suo infortunio sia permanente. Questa sì che è sofferenza!

In questo modo le mie prime tre ipotetiche storie per questa miniserie erano pronte. Alla mia editor l'idea generale piacque e mi diede via libera per il primo romanzo, che io intitolai PRINCE JOE. (E' stata la mia amica Jodie a trovare il nome "Tall, Dark & Dangerous" !) Io e la mia editor capimmo poco dopo che PRINCE JOE era stato pubblicato che la serie sarebbe stata un successo. Così iniziai a lavorare ad altri tre romanzi della serie TDD , compreso HARVARD’S EDUCATION. Quasi tutte quelle che mi scrissero dopo PRINCE JOE voelvano sapere di più su Harvard. Harvard era afro-americano e anche se c'era stato solo un altro Intimate Moments con protagonisti afroamericani la mia editor si appassionò subito all'idea. Con il suo aiuto cercammo di assicurarci che l'ufficio artistico facesse una copertina con l'immagine di un uomo che fosse molto alto, molto bello, molto nero e con la testa rasata. Bè, okay, il tipo sulla copertina di HARVARD'S EDUCATION è un po' giovane ma c'è abbastanza vicino! ( Fui molto chiara sul fatto che non volevo Harry Belafonte -- intendo bello come lui --sulla copertina del libro di Harvard! ) Quando EVERYDAY, AVERAGE JONES uscì nel 1998, comincia a ricevere molte lettere su Lucky. Le lettrici erano affascinate da questo insopportabile cascamorto."Non vedo l'ora che Lucky abbia la sua storia," mi scrivevano. "Spero che lo farai davvero soffrire!"
Considero la terza trilogia della serrie TDD (THE ADMIRAL’S BRIDE, IDENTITY: UNKNOWN and GET LUCKY) come la trilogia di Lucky. Lui gioca un ruolo importante sia in TAB che in I:U e se state attente noterete che ho iniziato a caratterizzare meglio anche Bob e Wes in questi tre romanzi, dando loro anche un po' di storia personale.

Sì, avevo dei progetti anche per loro...

(leggi qui il testo originale dell'autrice)


  • Vuoi sapere qualcosa in più sui SEALs ? Vai qui.


Hai mai letto questo romanzo? Ti ha ispirato questa recensione? Conosci già quest'autrice e/o questa serie? Lascia un tuo commento.

3 commenti:

  1. LadyAileen20/12/08, 14:11

    Purtroppo non ho letto nulla di quest'autrice anche se mi piacerebbe. ^_^

    RispondiElimina
  2. la raccolta uscita nel 2005 purtroppo non l'ho comprata perchè ancora non conoscevo questa autrice, che ho scoperto proprio su questo blog di francy (cara francy tu ne parli sempre talmente bene che mi hai incuriosito e quando alcuni mesi fa è uscita un'altra raccolta l'ho comprata subito!!!! e mi è piaciuta tanto!!)quando poi ho letto il tuo giudizio "indimenticabile" mi è venuto di più il dispiacere di essermela lasciata scappare...ciao mari

    RispondiElimina
  3. Ragazze mi spiace tanto perchè secondo me i primi romanzi della Brockmann, fra cui soprattutto questi della serie TDD erano davvero perfetti pur essendo in formato ridotto rispetto a quelli che scrive adesso!

    Non mi spiego assolutamente come mai in Italia i suoi romanzi siano stati pubblicati in questo modo, potrebbe essere una bella domanda da fare a qualche responsabile della Harmony visto che la collana Intimate Moments con i quali sono usciti negli USA appartiene alla Silhoutte che altri non è che una delle varie sottomarche del colosso Harlequin, come la nostra Harmony che deve il suo nome alla joint venture tra harlequin e Mondadori da cui Har+Mon + y .
    Speriamo che in futuro qualcuno alla Harmony si ravveda e pubblichi i restanti romanzi singolarmente...perchè che vengano fatti spesso tagli alle versioni originali in fase di traduzione lo sappiamo, ma che si riducano drasticamente 3 romanzi da oltre duecento pagine l'uno per farlo stare in una raccolta da nun più di quattrocento pagine !
    Speriamo nell'anno nuovo!

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!