LOST IN AUSTEN : seconda puntata

ITV1 ha trasmesso il secondo episodio del nuovo sceneggiato LOST IN AUSTEN , dove Amanda Price giovane contemporanea amante dei romanzi di Jane Austen si trova all'improvviso catapultata nell'epoca e tra i personaggi di Orgoglio e Pregiudizio. Poichè la sua presenza creerà scompigli che rischiano di far prendere una direzione diversa alla trama del suo adorato romanzo, Amanda dovrà correre ai ripari (con risultati spesso molto spassosi) per cercare di non farlo cambiare nemmeno di una virgola! (vedi qui e qui i post precedenti sullo sceneggiato.)

In questa seconda parte , l'azione si fa più divertente, arrivano altri personaggi e la trama del romanzo, nonostante gli sforzi di Amanda, prende una piega davvero inaspettata...

Riassunto della seconda puntata
:

Amanda (Jemima Rooper) arriva a Netherfield e scopre che Jane (Morven Christie) ha preso una brutta febbre ed è a letto. Metre Amanda sta cercando di perstare le sue cure a Jane, Bingley (Tom Mison) le confessa di essersi infatuato di lei. Amanda , non sapendo più che pesci pigliare, gli dice di essere lesbica e che non potrà esserci niente fra loro, nella speranza che questo possa mettere fine alle sue mire su di lei.

Amanda si ferma a Netherfield per prendersi cura di Jane. Dopo un'imbarazzante cena in compagnia di Mr Darcy (Elliot Cowan), Bingley e Caroline (Christina Cole), Amanda è invitata a cantare per tutti. Avendo ammesso di non saper suonare il piano, davanti al divertimento generale, Amanda canta una versione a cappella di Downtown. E comincia a esserci qualche segno che l'atteggiamento di Darcy verso di lei si sta un po' ammorbidendo.

Jane si riprende presto, ma il piano di Amanda sembra aver funzionato : Bingley si sta innamorando di Jane. Però, proprio quando la storia sembra rimettersi in carreggiata, Mr Collins (Guy Henry), l'untuoso cugino di Mr Bennet (Hugh Bonneville) , arriva a Longbourn e anche Wickham (Tom Riley) fa la sua comparsa sulla scena per combinarne un'altra delle sue. Mrs Bennett (Alex Kingston) fa chiaramente capire che una delle sue figlie deve sposare Mr Collins se no alla morte di Mr Bennet la loro proprietà andrebbe persa e loro si ritroverebbero per strada e senza un soldo.

Non essendo Jane ancora ufficialmente fidanzata, Amanda sa che Mr Collins cercherà di dichiararsi a lei, quando invece la sua anima gemella è Charlotte Lucas (Michelle Duncan). Così, vedendo di nascosto Mr Collins mettersi in ginocchio davanti a Jane in giardino,Amanda, in un disperato tentativo di fermarlo, trascina con sè Charlotte e dice a Mr Collins che sposare Jane sarebbe un terribile errore per entrambi perchè c'è qualcun'altra che potrebbe amarlo più di tutte.

Mr Collins fraintende la situazione e crede che Amanda stia dichiarando il suo amore per lui. Pur di riuscire a salvare Jane per Bingley, Amanda accetta la sua proposta. A Wickham, che ha già affascinato Mrs Bennet e tutte le sue figlie, Amanda piace molto e le dice che se dovesse trovare il matrimonio con Mr Collins un po' noioso potrà sempre rivolgersi a lui per un po' di brio. Nel romanzo, Wickham scappa con Lydia (Perdita Weeks), minacciando così di distruggere la reputazione di tutte le altre sorelle. Sapendo di doverle proteggere da lui, Amanda gli dice di stare alla larga da tutte loro, soprattutto da Lydia. Su suggerimento di Amanda, Bingley annuncia che ha intenzione di dare un ballo a Netherfield.

Al ballo Bingley ha occhi solo per Jane. E anche se deve sposare Mr Collins, Amanda vede che almeno questa parte del suo piano sta funzionando. Mr Darcy, però, fedele al suo personaggio, persuade Bingley che Jane non è la donna per lui, così che Bingley è portato a snobbarla pubblicamente. Allo stesso tempo Wickham ha iniziato a dire in giro che i genitori di Amanda sono pescivendoli. La notizia si sparge subito nella sala da ballo arrivando velocemente alle orecchie di Mr Collins, il quale immediatamente rompe il fidanzamento con Amanda perchè una persona del suo livello non potrebbe mai sposare la figlia di un pescivendolo. Amanda è così colpita dalla sua maleducazione che gli sferra un calcio nelle palle e per questo Darcy le chiede di andarsene immediatamente. Quella notte Mrs Bennet conforta una Jane in lacrime per il comportamento di Bingley e delicatamente le suggeriosce di volgere la sua attenzione a Mr Collins. Di conseguenza nel giro di quindici giorni Jane si ritrova sposata a Mr Collins.

Tutto è andato maledettamente storto: Jane è sposata a Mr Collins e Mr Bingley se n'è andato da Netherfield, Mr Darcy ha detto chiaramente di trovare Amanda completamente detestabile e Mrs Bennet le ha chiesto di lasciare Longbourn, convinta che lei sia lì solo per portar via qualunque possibile pretendente alle sue figlie . Amanda non si è mai sentita così giù. Senza amici o alleati che possibilità potrà avere in quel mondo?

(La versione originale della trama è sul sito di ITV1)

Come mi sembra questo Lost in Austen? Anche se forse è presto per dare un giudizio definitivo, posso già dire che il suo essere fondamentalmente un film ironico, con sfumature spesso iperboliche nel tentativo di 'mischiare un po' le carte' a uno dei romanzi più amati della storia della letteratura mondiale, lo rende sicuramente divertente. L'intento è interessante (oltre che coraggioso...molto coraggioso!) e i risultati fino a questo punto discreti, anche se non eccelsi.
Unico appunto...Mr Darcy (Elliot Cowan) in questa versione è forse un filo fin troppo impettito e ha una pettinatura che non gli dona per niente, così tende ad essere un po' oscurato (almeno fisicamente) da Mr Bingley (davvero carino! Il Mr Bingley più carino di tutti gli adattamenti che ho visto fin ora...vedere per credere...) e anche da Wickham...
Comunque il film è divertente e poter vedere ancora una volta, in una nuova versione, i suoi personaggi sullo schermo per me è sempre stimolante.

**POST SCRIPTUM al post** : Da qualche giorno YouTube ha purtroppo sospeso la visione di video dello sceneggiato ( su richiesta dell'ITV stessa). Comunque, altri siti danno la possibilità di vedere Lost In Austen e uno di questi, segnalatomi da Francesca, che ringrazio pubblicamente è Surfthechannel.com.

VOLETE VEDERE LA SECONDA PUNTATA? Andate qui !
(Please, non badate ad eventuali pubblicità di incontri galanti sul monitor del video, cliccate una o due volte sulla freccia start in basso a sinistra e avviate il video.Purtroppo questo tipo di annunci sono lo scotto che a volte bisogna pagare per poter usufruire di servizi come questo. )


  • Le prossime puntate di LOST IN AUSTEN saranno trasmesse su ITV1 il 17 settembre ( la terza) e il 24 settembre (la quarta e ultima) prossimi .

Se anche a te interessa l'argomento, lascia un commento.


2 commenti:

  1. Non so che giudizio dare. Se arrivasse in Italia (ma ne dubito) potrei provare a vederlo, ma non mi convince molto, stravolge veramente tantissimo tutto. Ho notato che Mrs Bennet è interpretata dalla Kingston di E. R. ! Io sono una fan sfegatata di ER.
    Il telefilm sta comunque riscuotendo molta curiosità
    tra le fan della Austen, ne parlano anche su anobii, qui:http://www.anobii.com/anobi/forum_thread.php?tid=5027&pid=127&lid=#new_thread

    RispondiElimina
  2. Sì, capisco che un telefilm del genere possa generare anche reazioni negative da parte delle 'puriste austiane': LIA non ha però a mio parere grandi pretese, è giusto un divertissment, un pretesto per farci vedere ancora una volta i personaggi del nostro amato romanzo. Qualcuno potrebbe obiettare che potevamo farne anche a meno, e forse ha ragione, però, ripeto, le puntate che ho visto sin ora sono divertenti, perciò lo consiglio proprio come film d'intrattenimento piuttosto che come ennesimo adattamento dai romanzi della Austen.

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!