HARD EVIDENCE

di PAMELA CLARE
Genere: Romantic Suspense
Ambientazione: Denver, Colorado (USA)

Pubblicazione: ed.Berkley Sensation, ottobre 2006, pagg.352
Pubblicato in Italia: No
Parte di una serie: 2° romanzo della serie I-Team
Livello sensualità: ALTO

Giudizio:

Dopo l’assassinio di un’adolescente, un uomo misterioso in giacca di pelle nera era stato visto aggirarsi vicino alla scena del crimine. La giornalista investigativa Tessa Novak, che era là, pensa che possa essere lui il colpevole…
In realtà quell’uomo era
Julian Darcangelo, un agente dell’FBI sotto copertura impegnato in un’operazione in collaborazione con la polizia di Denver e da tre anni sulle tracce di uno spietato trafficante .

Sentendosi toccata in prima persona dalla morte drammatica dell’adolescente per la quale non ha potuto fare niente, Tessa inizia ad investigare sulle ragioni del suo assassinio e nel farlo la sua strada spesso incrocia quella di Darcangelo il quale non sembra gradire la sua intromissione nel caso e cerca di metterle i bastoni fra le ruote. Tessa è infastidita dall’arroganza di Julian ma non può negare l’immediata attrazione fisica fra loro. E quando proprio in seguito a quella indagine la vita di Tessa è in pericolo, Darcangelo sarà l’unico di cui fidarsi , l’unico disposto a rischiare la propria vita pur di proteggerla.

Mettere la sua vita nelle mani di Julian significa per Tessa conoscerlo da vicino, entrare nel suo mondo e rischiare di cedere alla tentazione di rimanerci per sempre. Ma mentre il rapporto tra loro diventa sempre più intenso, qualcuno trama nell’ombra per impedire a entrambi di arrivare alla verità ...
Acquistabile su IBS

Questo è uno dei migliori romanzi che ho letto quest’estate, anche se forse non è una lettura perfetta per le pigre giornate estive, perché non è certo un libro che concilia il relax, anzi, è una di quelle storie che ti fa venir voglia di andare avanti a leggere fino a notte fonda!

Ho scoperto Pamela Clare da poco ma posso dire di averla già fatta entare nel circolo delle mie autrici preferite per le sue trame avvincenti, lo stile curato, ricco, circostanziato ma fluido, che amalgama perfettamente descrizioni e dialoghi e che bilancia altrettanto bene l’elemento suspense a quello romance. Anzi, lo fa così bene, che il suspense diventa un mezzo per mantenere alto il livello di tensione erotica fra i due protagonisti, non distogliendo l’attenzione dalla storia d’amore ma, al contrario, esaltandola.
La trama di Hard Evidence si affida ampiamente ai clichè del genere: c’è il crudele omicidio, c’è una bella e brava giornalista investigativa che ha assistito a quella morte e vuole saperne di più, e così si ficca nei pasticci c’è un tenebroso e tormentato agente federale che da tempo indaga su uno spietato mafioso russo probabilmente responsabile anche di quella morte e c’è lo spietato mafioso russo che vorrebbe fare fuori entrambi aiutato da una talpa all'interno del dipartimento di polizia. Niente di nuovo sotto il sole, ma quello che rende una trama di genere un romanzo pienamente soddisfacente è l’abilità dell’autrice nel trasformare situazioni trite e ritrite in una storia che sa tenerti incollato al romanzo dalla prima all’ultima pagina.

La Clare, giornalista investigativa lei stessa, sa di cosa parla quando ci presenta il mondo di Tessa e dei suoi colleghi giornalisti dell’I-Team, punta di diamante del Denver Independent. Quando descrive le strade e i sobborghi di Denver sembra anche a noi di stare su quelle strade . La sua prosa, così ricca di descrizioni, ha un sapore cinematografico. Riesce a farci 'vedere' quelllo che descrive. E riesce a proporre caratteri che, pur rientrando negli sterotipi del genere, risultano nel complesso sfaccettati e dinteressanti, credibili e accattivanti nelle loro debolezze prima che nelle loro virtù.

Nonostante l’aspetto da Barbie,Tessa Novak è tutt’altro che una bambolina. Ha carattere, intelligenza, fiuto per le notizie ed è arrivata dov’è grazie alle sue sole forze, scappando da un destino di degrado e da un passato che ha cercato in tutti i modi di dimenticare. Nonostante la forza di carattere, Tessa è rimasta scioccata dall’ avere dovuto assistere all’omicidio a sangue freddo di una ragazza nel bar di un distributore di benzina senza poter fare niente per aiutarla. Perciò cercare di scoprire le ragioni di quella morte diventa per lei non solo un modo per elaborare lo choc ma anche un modo per vendicarla, se riuscirà a scoprire a chi fa capo quell'omicidio. L’indagine si rivela più complessa di quanto non sembrasse e Tessa scopre che la polizia di Denver è stranamente molto abbottonata circa i particolari di una morte che avrebbe apparentemente tutte le caratteristiche di un regolamento di conti fra bande giovanili. E chi è qell’uomo bruno dall’aspetto minaccioso e dalla giacca di pelle nera che Tessa ricorda di aver visto la notte dell’omicidio? Non è lui l'omicida, anzi, Tessa scopre che si tratta invece di Julian Darcangelo, un agente sotto copertura che collabora con la polizia alla soluzione di un caso che in parte sembra legato a quello su cui Tessa sta investigando e non sembra per niente contento che anche lei si interessi al caso e voglia scriverne sul suo giornale.

Julian Darcangelo ha lavorato anni in condizioni estreme, spesso sotto copertura, fingendosi amico e partner d'affari dei peggiori individui, pur di arrivare a mettere le mani su Alexi Brodin e non può certo permettere che una giornalista faccia andare a quel paese tre anni di duro lavoro.Il suo rapporto con Tessa è perciò inizialmente molto conflittuale, ma la vicinanza forzata causata dalla necessità di proteggerla da chi minaccia di mettere una fine violenta alle sue indagini e ai suoi articoli, portano entrambi a capire che al di là delle loro divergenze fra loro c'è anche rispetto e ammirazione reciproca oltre che un'irresistibile attrazione fisica. Ma per Julian,cresciuto senza una vera famiglia e con un padre vizioso e violento, non esiste nessuna altra vita oltre al suo lavoro e nessuna casa oltre ai luoghi dove il suo lavoro lo porta. I suoi rapporti con le persone sono generlamente superficiali e quelli con le donne sono casuali e di poca importanza e durata. Julian ha dovuto imparare a suo spese che non tutti nella vita sono destinati ad avere una moglie, una famiglia, dei figli e una casa con la staccionata dipinta di bianco. Quando Julian incontra Tessa si sente immediatamente attratto da lei e non solo dal suo aspetto fisico. Tessa è forte, determinata e sicura di sè sul lavoro ma ha anche un lato dolce, femminile e materno che lo spiazzano e gli fanno sentire la necessità di proteggerla da tutto e da tutti, anche da se stesso. Perchè Tessa è una donna che sogna un legame serio che porti a un futuro che lui di sicuro non può darle. Anche quando l'attrazione fra loro è talmente forte da non poter essere controllata, Julian è costantemente combattuto tra il desiderio per lei, la necessità di tenerla vicino per proteggerla e quella di allontanarla da lui per la stessa ragione.
Sì, Julian Darcangelo è un eroe romantico per eccellenza, un vero 'angelo caduto',come il suo cognome sembra suggerire. Alto, moro, forte , sexy e tormentato al punto giusto, è un protagonista irresistibile. Infatti Tessa non resiste e decide di vivere a pieno il rapporto con lui , avvertendo in Julian al di là del suo distacco, al di là della passione, anche un enorme bisogno di tenerezza e di calore umano. Così, come Julian farà di tutto per proteggerla anche a rischio di scoprire la sua copertura e di mettere a rischio la propria vita, anche Tessa farà di tutto perchè l'uomo di cui si è innamorata capisca che l'amore esiste e che non è mai troppo tardi per amare, che non è mai troppo tardi per desiderare quella casa con la staccionata dipinta di bianco.

Io ho notoriamente un debole per gli eroi 'protettori e tormentati' e quindi Julian Darcangelo da solo sarebbe riuscito a farmi aprrezzare la storia, ma se a lui aggiungete una protagonista che è bella e in gamba ma con a sua volta abbastanza debolezze e problemi da non dare sui nervi e una storia ben costruita che alterna momenti di tensione e passione a momenti più leggeri ( soprattutto quelli legati al rapporto di Tessa con le sue quattro colleghe/amiche del giornale), allora avrete un romanzo come questo, da gustare dalla prima all'ultima pagina e da conservare per poterlo gustare ancora e ancora in futuro. Brava Ms Clare!


DA LEGGERE NELLA SERIE I-TEAM

  • Extreme Exposure (2005) - 1° - (Kara McMillan e Sen. Reece Sheridan )
  • Unlawful Contact ( 2008) - 3°- ( Sophie Alton e Marc Hunter)

OPINIONI SUL ROMANZO...

NOTA: Nelle recensioni negative c'è chi ha fatto notare, fra le altre obiezioni, che la parte investigativa e thriller di questo romanzo lascia un po' a desiderare e che la protagonista compie azioni da stupida. Trattandosi di un Romantic (e sottolineo Romantic)Suspense e non di un thriller puro, se anche la parte del giallo e dell'investigazione lascia un po' a desiderare, ci si può benissimo passare sopra. Sarebbe peggio il contrario! Trovo che ultimamente troppe autrici di Romantic Suspense ansiose di allargare il bacino d'utenza stiano scrivendo thriller puri spacciandoli per rosa. Che abbiano il coraggio di cambiare genere, se non si trovano più a loro agio in questo! Non basta un happy end per fare di un romanzo d'azione anche un romanzo rosa. Ogni genere ha degli elementi distintivi che, se snaturati, lo fanno diventare un ibrido che non soddisfa nessuno. Per fortuna la Clare ha ben presente che tipo di libro sta scrivendo e non fa diventare il rapporto fra Julian e Tessa solo un elemento di contorno rispetto all'azione principale. L'azione, per fortuna,qui è solo funzionale alla storia d'amore e non viceversa! Ho molti dubbi sul fatto che un perfetto thriller possa risultare allo stesso tempo una perfetta e soddisfacente storia d'amore, anche se ammetto che ci possano essere romanzi dove la trama gialla possa essere più soddisfacente. Sulle critiche a certi comportamenti,diciamo incauti, della protagonista nelle sue indagini, mi basta pensare al fatto che la Clare è una giornalista investigativa e quindi possa sapere con sufficiente cognizione di causa sulle cose e i rischi che può o meno decidere di correre una giornalista di quel tipo.


NOTA DELL'AUTRICE A HARD EVIDENCE

Tradotta dal sito di Pamela Clare:
La tratta di esseri umani a scopo sessuale è il duro argomento alla base di questo romanzo. E anche se quella del libro è una storia inventata, la tragedia del traffico di esseri umani non lo è. Ho scritto alcuni articoli su questo problema negli anni e so sull'argomento più di quello che avrei voluto sapere. Ho cercato di rendergli giustizia in questo romanzo.

Di conseguenza, Julian Darcangelo, è probabilmente il più sofferto dei miei eroi fin ad ora. E' un uomo che passa la vita a combattere questo terribile crimine, che porta sul cuore cicatrici che risalgono alla sua infanzia, quando fu rapito dal padre e portato in Messico. Ci vorrà Tessa Novak, una giornalista che ha a sua volta dei segreti, per liberarlo.

Si tratta decisamente di una storia di redenzione che mi ha permesso di spingermi un po' oltre i limiti con l'argomento e il senso di inquietudine e questo mi è piaciuto molto. Avevo paura che la mia curatrice editoriale avrebbe rifiutato il romanzo perchè era duro. Ma non l'ha fatto. Al contrario le è piaciuto tantissimo; un enorme sollievo, soprattutto perchè il libro che volevo scrivere dopo era persino più duro.

Ho scritto la maggior parte di questa storia in una caffè qui vicino.Quando sono arrivata alla scene in cui Tessa rivede sua madre per la prima volta, sono scoppiata in lacrime proprio nel bel mezzo del locale. Sono andata in bagno e ho ripreso il controllo, ma quando mi sono seduta e ho cercato di continuare a scrivere quella scena, mi sono di nuovo messa a piangere. Perciò ho smesso di affidare me stessa alla scrittura (e alle lacrime) in pubblico.

Una parola su Darcangelo: uhmmm!

Mi sono innamorata pazzamente di lui, così tanto che mio figlio maggiore quando ho finito il libro mi ha detto che era ora di rompere con Julian. E quella era una cosa che non volevo fare. Perciò Julian compare in molte scene di Unlawful Contact, il prossimo romanzo dell'I-Team.

  • Leggi un estratto del romanzo sul sito dell'autrice.

Hai letto questo romanzo? Lascia il tuo commento.



Nessun commento:

Posta un commento

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!