Keira Kneightley sarà Lady Georgiana Spencer

A quanto pare il periodo Georgiano, cioè il Settecento inglese, sta tornando in auge anche al cinema e la cosa non può farmi che piacere visto che si tratta di un'epoca pien adi fascino!
E' attualmente in fase di postproduzione il film The Duchess, ispirato all'omonima biografia di Lady Georgiana Spencer (1757-1806), scritta da Amanda Foreman, in cui Keira Knightley indosserà gli sfarzosi panni della protagonista, antenata di Lady Diana, prima moglie del quinto Duca di Devonshire, William Cavendish. Personaggio di grande fascino, considerata una donna stravagante, protagonista di numerose avventure romantiche e amante del gioco, la duchessa Georgiana è stata spesso presa di mira dalla stampa popolare dell'epoca che l'ha ampiamente criticata e resa personaggio da schernire per la sua vita stravagante, dissoluta e promiscua e per i celebri intrighi sentimentali e politici.

Il film dovrebbe uscire a settembre e vedrà accanto alla Knightley, Ralph Finnes che interpreta il Duca (peccato, non sarà il rotagonista romantico!!...me lo ricordo ancora irresitibile ne Il Paziente Inglese !), Charlotte Rampling, Simon McBurney, Dominic Cooper, Hayley Atwell, Aidan McArdle e Angus McEwan. La regia è stata affidata a Saul Dibb, mentre la casa di produzione è la BBC.


Ecco il primo trailer del film !



Senz'altro non me lo farò scappare, ma visto che c'è ancora molto tempo da qui all'autunno, perchè non ingannare l'attesa leggendo la famosa biografia da cui il film è tratto?

GEORGIANA : Vita e Passioni di una Duchessa nell'inghilterra del Settecento di Amanda Foreman , ed. Rizzoli, 2000, € 18,59. (Nuova edizione: Rizzoli, aprile 2008, € 12,00)

La copertina del romanzo riprende il ritratto The Duchess of Devonshire, fatto a Lady Georgiana da Thomas Gainsborough (1727-1788).

Ecco la traduzione di una bella recensione di Roy Strong al romanzo apparsa sul Sunday Times riportata sul sito dell'autrice:

Questa è la storia di una delle figlie della casa degli Spencer di Althorp che, a 17 anni, si ritrovò legata in un matrimonio senza amore con un marito con il quale non aveva nulla in comune. Distante e riervato, lui la vedeva solo come madre del suo erede e naturalmente si aspettava che lei interpretasse a dovere la parte che un tale matrimonio richiedeva.La ragazza in questione, tuttavia, si rivelò in possesso di un magnetismo personale unico, capace di attrarre a sè tutti gli sguardi . Fu anche un'inizatrice di mode. Lasciata sola e affettivamente insoddisfatta, fu inevitabile che si trovasse un amante...Se tutto questo non vi suona nuovo, avete ragione, ma la persona in questione è un'altra Spencer, di molto tempo prima, una che fu anch'essa la perfetta rappresentate del glamour e dello stile di un'epoca: Georgiana, Duchessa di Devonshire.

La saga è dominata da tre dinastie aristocratiche: gli Harvey, i Cavendish (Duchi di Devonshire) e la famiglia di Georgiana, i conti Spencer. Tutte e tre i casati esistono ancora. "Quando Dio creò la razza umana,"scrisse Lady Mary Wortley Montag," Egli creò gli uomini, le donne e gli Harveys." Lady Elizabeth Hervey, la 'Iago', forse, di questa storia, era fatta della stessa pasta degli altri Harvey. Il quinto Duca di Devonshire (vedi foto a destra) era un vero Cavendish, intelligente e taciturno con una sfilza di amanti e una moglie sottomessa suo malgrado. C'è molto in Georgiana che può ricordare Diana, Principessa del Galles. Ma Georgiana non era tutta apparenza. Sua madre si preoccupò che fosse istruita, raffinata e anche profondamente amabile, sebbene costantemente bisognosa di attenzioni. Una qualità che può essere misurata vedendo come era capace di soggiogare anche quelli che non erano dalla sua parte: " E' impossibile incontrare...questa celebre donna," scrisse Fanny Burney, " senza sentirsi fortemente inclini ad amarla ed ammirarla.' In Amanda Foreman la Duchessa ha trovato la sua maggiore sostenitrice. Nonostante il fatto che Georgiana fosse caduta nella morsa dei debiti, giocasse accanitamente d'azzardo e vivesse una vita di chiaro sperpero, rimase sempre irresistibile. Georgiana aveva carisma. Era una di quelle donne che illumina una stanza appena entra. Gainsborough, un buon giudice di donne, l'adorava e cercò molte volte di catturare il suo magnetismo sulla tela. Fu quello che ci andò più vicino di tutti: lei riesce ancora attirarci con quello sguardo invitante ed sorriso appena accennato, in testa il cappello di sua invenzione, con un'amplissima tesa e un'esplosione di mobili piume di struzzo sulla cima. Sheridan avrebbe creato su di lei il personaggio di Lady Teazle.
Ma che matrimonio! Le regole che detreminavano il comportamento aristocratico nel XVIII° secolo erano qui chiaramente delineate. Il marito poteva avere un'amante, diverse amanti,in effetti, e figli illegittimi che potevano 'trovare posto' all'interno della famiglia . Le mogli avevano il debito d'onore di produrre l'erede maschio, dopodichè esse potevano a loro volta avere degli amanti, ma mai e poi mai farsi mettere incinta da loro. Il quinto Duca fece la sua parte, ma la Duchesse ruppe il codice, prendendosi un amante prima di produrre l' erede e ancora peggio, avendo un figlio da lui. Georgiana scampò per poco al divorzio, ma fu bandita sul Continente per due anni. La bambina fu accolta dalla famiglia del suo amante Charles Grey. Più tardi ogni prova della disgrazia fu cancellata dagli archivi ducali.
Georgiana aveva un enorme bisogno d'affetto e qui arriviamo al dunque; come il matrimonio di Diana anche quello dei Devonshire era 'affollato'. Il terzo incomodo era Lady Elizabeth Foster, nata Harvey ( vedi ritratto qui sotto a destra). In qualche modo quando i Devonshire erano a Bath nel 1782, Bess riuscì ad insinuarsi nelle loro vite offrendo ad
ognuno di loro 'tè e simpatia' per sempre . Bess fu tacciata da Burney di avere 'tutta la cattiveria degli Harvey'. Fu molto odiata, specialmente dai figli di Georgiana. E tuttavia essi vissero tutti e tre sotto lo stesso tetto e divennero dipendenti l'uno dall'altro. Quando ci si arriva, i vari avvenimenti e rivolgimenti nei rapporti tra queste tre persone tengono il lettore in costante tensione. Al duca Bess offrì tenero conforto e il suo letto (insieme a un figlio illegittimo); a Georgiana, che le scriveva 'Mia carissimo, carissimo, carissimio amore angelico', probabilmente perenne adorazione. Essi non sembrarono mai rendersi conto di come fosse Bess in realtà,sebbene anche lei ebbe uno stuolo di amanti , dandosi molto da fare per diventare la Contessa di Richmond. In fondo in fondo lei invidiava Georgiana. Quando la duchessa morì, Bess ottenne finalmente quello che probabilmente voleva di più: il Duca. La famiglia Cavendish inorridì al pensiero di ritrovarsela in casa. Quando il Duca morì, lei si trasferì a Roma, finendo i suoi giorni come amante di un cardinale. Il suo personaggio viene descritto come molto spiacevole.
Nel XVIII° secolo il sesso , andava di paripasso con la
politica. E già questo aggiunge fascino alla figura di Georgiana. Quella , il ton, era una società formata da circa 1200 persone, appartenenti al mondo dell' alta politica e della moda. Riuscire ad entrarci avveniva, solitamente, per nascita ma anche per matrimonio, patrimonio o talento. Le roccaforti del suo potere erano i nuovi palazzi dell'aristocrazia disseminati nell'area di St James's e Devonshire House era la roccaforte dei Whigs. Il Parlamento era sotto il controllo di quei lord che avevano più seggi nella House of Commons; il Duca di Devonshire ne controllava 13. I ministri andavano e venivano mentre ogni gruppo politico, sotto il controllo di un potente, prendeva e riprendeva posizione nella grande danza della politica. In questa stuttura di potere, i legami familiari e le alleanze dinastiche erano importanti. Il matrimonio dei Devonshire fu quello di due grandi dinastie Whig. Così come lo fu riuscire a creare un'arena sociale per i politici al di fuori del Parlamento. In questo contesto fu inevitabile che si mettessero in luce le grandi 'padrone di casa' , fra le quali una come Georgiana non si era mai vista prima. Questo tipo di figure non esistono più. L'ultima è stata lady Hartwell, al secolo Lady Pamela Berry, ma le sue feste avevano fatto il loro tempo già a metà degli anni '70, uccise dall'inflazione. Occupare questo ruolo,infatti, richiede grandi risorse finanziarie, un certo gusto per l'intrigo e il pettegolezzo,una fascinazione inesauribile per le persone e per le loro azioni, oltre ad energia e stile. Georgiana fu la padrona di casa più grande di tutte per tre decadi, regina dei balli, delle feste e delle cene a Devonshire House, che il mondo politico Whig usò come fece con i nuovi club per gentiluomini dopo il il 1820.

Fin da quando, a vent'anni, incontrò per la prima volta il poco raffinato ma affascinate James Fox, Georgiana fu ossessionata dalla politica. Durante la famosa elezione di Westminster del 1784, lei e altre gentildonne vestite di blu e nocciola, i colori dei Whig, con code di volpe fra i capelli , tenevano comizi. La cosa non fu vista di buon occhio e la Duchessa fu tacciata di 'comportamento mascolino'. La Foreman sottolinea l'importanza di queste 'padrone di casa', ma mi sono fatto l'idea che Georgiana non andò mai veramente oltre al considerare la politica in termini di personalità. Il suo ruolo fu quello di broker, messaggero e fonte perpetua di vitto gratuito, così da far diventare Devonshire House un ambiente sociale in cui gli uomini politici potevano dialogare fra loro. Questa storia ha un lato triste; Georgiana perse la vista da un occhio e parziallmente quella dall'altro. L'operazione per salvarle la vista fu tremenda, ma lei fu coraggiosa. Quando morì, all'età di 48 anni, il 30 marzo 1806, tutti capirono che si era spenta una grande luce. Ho finito questo libro completamente affascinato dalla figura di questa donna. Questo è il notevole debutto di una giovane biografa , che ha il pieno controllo delle sue fonti e dallo stile facile ed elegante. Ci racconta una storia che non vuole solo suscitare ammirazione ma anche compassione.
(Nota: link e immagini sono state aggiunte all'articolo a mia cura.)

Vuoi acquistare questo libro in versione originale? Vai qui.


2 commenti:

  1. Ciao! passa dal mio blog, ti ho premiato!

    RispondiElimina
  2. Grazie Weirde un vero onore!

    Francy

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!