NAVY SEALS - IL FASCINO IRRESISTIBILE DELL'EROE GUERRIERO

Quando sono in un periodo di 'disintossicazione' da romanzo storico, il genere a cui più spesso mi rivolgo è quello contemporaneo, con un occhio di riguardo per il sottogenere Romantic Suspense. I romanzi che oltre a raccontare una storia d'amore mostrano i protagonisti coinvolti in intrighi e avventure mozzafiato mi divertono molto, soprattutto se le autrici si ricordano di non calcare troppo sul suspense a discapito del romance.
I Romantic Suspense hanno le storie più disparate, ma il più delle volte girano attorno ad un'investigazione con relativa soluzione finale del caso o a una situazione di emergenza/pericolo in cui di solito si trova uno dei protagonisti e dalla quale riesce ad uscire grazie alle proprie abilità ma anche all'aiuto degli altri personaggi. Chiaro che, per risolvere una situazione di pericolo, un protagonista che indossa una divisa e che per mestiere è abituato a combattere /e a salvare vite è quello che ci vuole. Ecco perciò che i romanzi di questo genere annoverano fra i loro protagonisti poliziotti, pompieri, investigatori privati, guardie del corpo, agenti federali e militari dei vari corpi, con particolare attenzione per quelli dei corpi specializzati, che rappresentano l'èlite, i guerrieri moderni per eccellenza. L'uomo in divisa già ha il suo fascino, ma se a quello si associano tutte quelle caratteristiche che un militare deve avere per essere arruolato in un corpo d'èlite, si riesce ad ottenere un eroe irresistibile.
Fra i corpi specializzati, quello dei Navy SEALs della Marina degli Stati Uniti sembra essere quello che affascina di più le autrici di Romantic Suspense. La ragione è presto detta: un NAVY SEALs rispecchia in molte caratteristiche il prototipo del guerriero moderno, dell'uomo Alpha forte e coraggioso verso il quale l'istinto femminile è naturalmente attratto. Lungi dall'essere irritata da questo tipo di istintiva attrazione per l'uomo un po' (o molto) macho, mi lascio volentieri trasportare , i Navy SEALs sono infatti tra i miei protagonisti preferiti.

Ma chi  sono esattamente i Navy SEALs?



Innanzitutto l'acronimo SEALs ( che letto per intero in inglese significa 'foche') è il risultato delle iniziali di SEA (mare), AIR (aria) And LAND (terra), che sono gli ambienti in cui questi militari sono stati istruiti ad agire. Essi perciò, pur appartendo di fatto alla Marina Militare degli Stati Uniti, non fanno azioni solo in acqua ma anche in aria e su terra. L'addestramento estremamente duro che porta alla selezione di questo corpo specializzato (chiamato BUD/S - SQTBasic Underwater Demolition/SEALs - SEAL Qualification Training) fa sì che coloro (pochissimi) che riescono a superarlo e a guadagnare l'ambita spilla con l'aquila e il tridente, anche detta 'Budweiser', sono guardati dagli altri militari e dai civili con grande rispetto e ammirazione, come l'élite dell'élite. I SEALs, il cui motto è 'The only easy day was yesterday' (l'unico giorno facile è stato ieri), agiscono in piccoli teams da 6/8/10 uomini ( dal TEAM1 al TEAM10) e sono geralmente utilizzati in zone di guerra e non, per operazioni spesso lampo che prevedono attacchi improvvisi e mirati, per una soluzione dei problemi con il minimo spargimento di sangue. Se leggete qui (Wikipedia in italiano) o qui (Wikipedia in inglese) troverete molte informazioni interessanti su questi 'guerrieri moderni'.
Personalmente ho scoperto i SEALs grazie ai romanzi di Suzanne Brockmann ( serie Tall, Dark and Dangerous e Troubleshooters, Inc.) e dopo di lei ho continuato ad appagare la mia voglia con autrici come Cindy Gerard, Marliss Melton, Christina SkyeIngrid Weaver, Cherry Adair, ecc.
Perchè mi piacciono così tanto questi eroi SEALs o ex-SEALs? Innanzitutto perchè, per parafrasare la Brockmann, un uomo 'Alto, Moro e Pericoloso', stuzzica la mia fantasia più di altre tipologie di eroe e poi perchè sono uomini che uniscono alla prestanza fisica e al coraggio anche un Q.I. di tutto rispetto, cosa si può volere di più? Se poi volete una giustificazione terra terra...beh, guardate un po' qui sotto e... capirete perchè!
Hooyah!(tipico grido di battaglia dei Navy SEALs)
No, non sono attori, sono tutti veri Navy SEALs !! Capito adesso?
Come ho detto, per diventare un SEAL l'addestramento è estremamente duro e faticoso, tanto che quasi il 70-80% degli iscritti lasciano prima di finire il corso, che culmina con la cosiddetta 'Hell Week', settimana in cui gli aspiranti vengono sottoposti a un ritmo di esercitazioni estremo e possono dormire pochissimo...proprio una settimana d'inferno!
Avete mai visto Soldato Jane (GI Jane), il film del 1997 in cui Demi Moore era la prima donna ad entrare al corso di addestramento dei SEALs e riusciva a passare la 'Hell Week' (anche se poi in realtà corpo dei SEALs non è aperto alle donne)? Nello stesso film c'era un sexy Viggo Mortensen che faceva la parte del severo Master Chief Urgayle. Anche se non è certo un capolavoro, Soldato Jane è un film che ci fa scoprire qualcosa in più su questo corpo specializzato, perciò se vi interessa l'argomento e riuscite a trovare il DVD, ve lo consiglio caldamente.
Ecco il trailer del film, giusto per un assaggino...
Quest'anno è anche uscito un film, ACT OF VALOR (ne abbiamo parlato qui) in cui sono stati usati come attori anche veri SEALs. E se la storia raccontata è puro fiction armi e tattiche militari mostrate sono reali.
Il trailer di  ACT OF VALOR

 THE SEAL CREED / IL CREDO DEI SEALS
Ogni corpo ha il suo 'credo' che lo identifica, ecco quello dei SEALs!
In tempi di guerra o incertezza c'è una razza speciale di guerriero pronta a rispondere al richiamo della Patria. Un uomo comune con un desiderio non comune di riuscire. Forgiato dalle avversità, egli si schiera insieme alle migliori forze speciali d'America per servire il suo paese, gli Americani e per proteggere il loro stile di vita. Io sono quell'uomo. Il mio 'Tridente' , simbolo d'onore ed eredità, mi è stato donato dagli eroi che sono venuti prima di me. Esso rappresenta la fiducia di coloro che ho giurato di proteggere.Indossando il Tridente io accetto la responsabilità della professione che ho scelto e il suo stile di vita. Un privilegio che mi devo guadagnare ogni giorno. La mia lealtà al mio Paese e al mio Team è irreprensibile. Io servo umilmente e sto a guardia dei miei compatrioti Americani, sempre pronto a difendere quelli che non sono in grado di farlo da soli. Non publicizzo la natura del mio lavoro, non cerco alcun riconoscimento per le mie azioni. Accetto volontariamente i rischi inerenti alla mia professione, mettendo il benessere e la sicurezza degli altri prima dei miei. Servo con onore sul campo di battaglia e fuori. La capacità di controllare le mie emozioni e le mie azioni, indipendentemente dalle circostanze, mi distingue dal resto degli uomini. Il mio standard è l'integrità assoluta. Il mio carattare e il mio onore sono costanti. Basta la mia parola.Siamo pronti a dirigere e ad essere diretti. In assenza di ordini prenderò il comando, guiderò i miei compagni e porterò a termine la missione. In tutte le situazioni do il buon esempio.Non lascerò mai. Nelle avversità perservero e prospero. La mia Patria si aspettache io sia fisicamente più forte e mentalmente più potente dei miei nemici. Se verrò abbattuto, mi rialzerò ogni volta. Attingerò a ogni oncia di forza rimasta pur di proteggere i miei compagni e di portare a termine la missione. Non smetto mai di combattere. Chiediamo disciplina. Ci aspettiamo innovazione. Le vite dei miei compagni e il successo della nostra missione dipendono da me -- dalla mia abilità tecnica, dalla mia competenza tattica e dalla mia attenzione ai dettagli. Il mio addestramento non è mai completo. Ci prepariamo per la guerra e combattiamo per vincere. Sono pronto a sostenere tutto il peso del combattimento per portare a compimento la mia missione e gli obiettivi prefissati dal mio paese. L'esecuzione dei miei doveri sarà veloce e violenta all'occorrenza ma tuttavia guidata dal principio base che il mio conpito è difendere"Uomini coraggiosi hanno combattuto e sono morti per costruire l'orgogliosa tradizione e la temuta reputazione che io ora devo sostenere. Nelle condizioni peggiori, l'eredità dei miei compagni renderà ferma la mia decisione e guiderà in silenzio ogni mia azione. Non fallirò." (Questa è la mia traduzione del 'creed' originale, che puoi trovare qui. e qui il VIDEO)
AUTRICI CHE TRATTANO DI SEALS
 I SEALs non sono quasi per niente considerati dagli editori italiani, ma negli USA sono tante le autrici romance che usano eroi legati a questo corpo speciale siano essi SEALs in servizio o ex SEALs ( o altri corpi speciali). Eccone alcune da non perdere:
 SUZANNE BROCKMANN
 Tall, Dark and Dangerous - TEAM 10 - romanzi di media lunghezza ( pp. 250 circa)  pubblicati originalmente dalla collana Silhoutte Romantic Suspense, una branca della Harlequin.
1. Prince Joe (1996)
2. Forever Blue (1996) 3. Frisco's Kid (1996) 4. Everyday, Average Jones (1998) 5. Harvard's Education (1998) 6. It Came Upon a Midnight Clear (1998), poi pubblicato come Hawken's Heart 7. The Admiral's Bride (1999) 8. Identity, Unknown (1999) 9. Get Lucky (2000) 10. Taylor's Temptation (2001) 11. Night Watch (2003) Prince Joe / Forever Blue (raccolta ) (2005) Tall, Dark and Fearless: Frisco's Kid / Everyday, Average Jones (raccolta) (2010) Tall, Dark and Daring: The Admiral's Bride / Identity, Unknown (raccolta) (2011) Tall, Dark and Deadly: Get Lucky / Taylor's Temptation (raccolta) (2011)a
Troubleshooters - TEAM 16 - romanzi lunghi ( in media oltre pp. 500) 1. The Unsung Hero (2000) 2. The Defiant Hero (2001) 3. Over the Edge (2001) 4. Out of Control (2002) 5. Into the Night (2002) 6. Gone Too Far (2003) 7. Flashpoint (2004) 8. Hot Target (2004) - ed.italiana: Fanucci editore, AD ALTO RISCHIO, 2008 9. Breaking Point (2005) -ed.italiana: Fanucci editore, PASSIONE CONTRO IL TEMPO, 2011 10. Into the Storm (2006) - ed.italiana: Fanucci editore, NEL CUORE DELLA TORMENTA, 2008 11. Force of Nature (2007) 12. All Through the Night (2007) 13. Into the Fire (2008) 14. Dark of Night (2009) 15. Hot Pursuit (2009) 16. Breaking the Rules (2011) Flashpoint / Hot Target / Breaking Point (raccolta) (2008) 17. When Tony Met Adam ( racconto in ebook) (2011) Headed for Trouble (2012) e Beginnig and Ends ( racconto in ebook) (2012)
18.  Headed For Trouble (antologia racconti inediti) (fine 2012)
 CINDY GERARD
 *Nessun romanzo di questa autrice è stato ancora pubblicato in Italia.*
 Bodyguards
1. To the Edge (2005) 2. To the Limit (2005) 3. To the Brink (2005) 4. Over the Line (2006) 5. Under the Wire (2006) 6. Into the Dark (2007)
To the LimitTo the BrinkOver the Line Under the WireInto the Dark

Black Ops
Leave No Trace (2010) (racconto in Deadly Promises) 1. Show No Mercy (2008) 2. Take No Prisoners (2008) 3. Whisper No Lies (2008) 4. Feel the Heat (2009) 5. Risk No Secrets (2010) 6. With No Remorse (2011) 7. Last Man Standing (2012)
Deadly PromisesTake No PrisonersWhisper No Lies Feel the HeatRisk No SecretsWith No RemorseLast Man Standing
MARLISS MELTON 
*Nessun romanzo di questa autrice è stato ancora pubblicato in Italia.*

Navy SEAL 1. Forget Me Not (2004) 2. In the Dark (2005) 3. Time to Run (2006) 4. Next To Die (2007) 5. Don't Let Go (2008) 6. Too Far Gone (2008)
Forget Me NotIn the DarkTime to RunNext To Die Don't Let GoToo Far Gone

Black Ops 1. Show No Fear (2009)
Show No Fear

Taskforce 1. The Protector (2011)
The Protector
ALTRE AUTRICI
Tante altre autrici hanno scritto romance con eroi SEALs o di altri corpi speciali militari. Fra le tante, ecco quelle più famose (cliccate sui nomi per andare alle loro pagine):
STEPHANIE TYLER - serie Navy Seals (Harlequin Blaze), Navy Seals 2, Shadow Force
 CHRISTY REECE - serie Last Chance Rescue Trilogy 1, 2  e 3.
MAYA BANKS - serie The Kelly Group International
JOANN ROSS - serie High Risk
CATHERINE MANN- serie Wigman Warriors, Dark Ops e Elite Force
LORA LEIGH- serie Tempting Seals e Elite Ops
LISA MARIE RICE- serie Dangerous e Protectors
CHERRY ADAIR- serie T-Flack
NINA BRUHNS - serie Passion for Danger e Men in Uniform
CHRISTINA SKYE- serie Navy Seals
INGRID WEAVER - serie Eagle Squadron e Eagle Squadron: Countdown (Silhoutte Romantic Suspense)
ROXANNE ST.CLAIRE- serie Bulletcatchers e Guardian Angelinos
 
 VI PIACCIONO I ROMANCE CON EROI APPARTENENTI A CORPI SPECIALI COME I SEALS? PERCHE'? COSA C'E' IN QUESTO TIPO DI EROI AD AFFASCINARVI? VI PIACEREBBE POTER LEGGERE NUOVE STORIE CON EROI SEALS?

18 commenti:

  1. Francy,
    hai per caso l'indirizzo di quei fantastici Seals della foto??
    :) Rossella

    RispondiElimina
  2. Mica male la visione d'insieme, eh!?
    Ma niente indirizzo, sorry!...così almeno riusciamo ad evitare l'imbarazzo della scelta...! ;0)

    Francy

    RispondiElimina
  3. Ahemmm....ma dove l'hai pescata quella foto sui SEALS?
    Francesca, tu lo sai che con me sfondi una porta aperta. ;-)
    Io ADORO i Seals!
    Per ora conosco solo quelli della Brockmann e mi piacciono da morire. Poi chissà magari col tempo mi lascerò tentare anche da altri.
    Sai che non sapevo che Soldato Jane fosse ambientato nel corpo dei SEALs?
    Grazie dell'info.
    Anna

    RispondiElimina
  4. Ehhh...siamo in tante buongustaie, lo sai Anna! ;0)
    Sì 'Sodato Jane' è ambientato fra i SEALs, in particolar modo durante la Hell's week...te lo consiglio proprio se riesci a reperirlo!

    Francy

    RispondiElimina
  5. Mamma mia, ragazze, questi scherzi non si fanno! Col caldo che fa mi fate aumentare ulteriormente la temperatura!!!
    Questi sono i miei romanzi preferiti: contemporanei e con un giusto mix di azione e sentimento... Favolosi!!! Forse un giorno li pubblicheranno anche qui...

    RispondiElimina
  6. Anch'io alterno + che volentieri tra storici e contemporanei romantic suspance..dove non c'è molta scelta tra le pubblicazioni tradotte.
    Che dire di questi fustacci. Un gran bel vedere.....tutti in incognito però con gli occhiali da sole!!!!!
    Dovrebbero dare + spazio ai romanzi Seals. Siamo già in tante che lo chiediamo!!!
    PATTY

    RispondiElimina
  7. Complimenti per l'articolo.Purtroppo in Italia possiamo solo sognarle le storie con i SEAL,qualche piccola eccezione non basta a diffondere il genere.
    Come al solito ci perdiamo noi lettrici.

    RispondiElimina
  8. Articolo interessante che fa conoscere meglio a noi lettrici italiane non solo il genere romantic suspense ma anche una figura militare inesistente in Italia ma tuttavia parte essensiale della sicurezza mondiale. Ho letto pochi romanzi (in inglese) i cui protagonisti sono Navi SEALs ma mi sono piaciuti tutti. Il fascino della divisa non delude mai e una storia d'amore arricchita di azione e suspense può essere la ciliegina sulla torta. E' veramente un peccato che in Italia arrivi pochissimo di romantic suspense. Ma d'altronde, in Italia arrivano pochi sotto-generi del romance in generale. Le italiane hanno effettivamente una gamma ridotta di generi romance tra cui scegliere. Però, c'è anche da dire che in America le CE che pubblicano romance sono molte ma molte di più di quelle in Italia... e consequenzialmente le CE italiane preferiscono puntare sul sicuro pubblicando generi che sanno andare forte. Cosa che come lettrice non condivido assolutamente ma che riesco a comprendere. Incrociamo le dita, facciamo sentire le nostre voci, e speriamo che la marea cambi.

    RispondiElimina
  9. Hai perfettamente ragione Francy, l'eroe guerriero piace, e visto che tutte le amiche lettrici con cui parlo, sul web e non, amano i gialli e i thriller, ancora non capisco come le CE possano dire che il romantic suspense è un genere che non ha riscontro in Italia. Ma ci avranno provato davvero?

    RispondiElimina
  10. Mi piacerebbe leggere qualche romantic suspense con i Seals. Spero che qualche CE italiana provveda presto a sopperire a questa carenza, perchè da quanto vedo nel post noi lettrici italiane ci stiamo perdendo molti romanzi interessanti.

    RispondiElimina
  11. Cristina M.16/07/12, 15:47

    Viva I Seals; Seals per sempre, Seals forever, sempre e comunque Selas... ma quanto ce li fanno penare?
    Possibile che nessuno sia così all'avanguardia da decidere di tentare anche questa strada?
    Guardando le ultime pubblicazioni, le novità sono rappresentate dagli erotici, dai romanzi a sfondo culinario o da quelli prettamente modaioli. Insomma basta.
    Su... ma cosa ci vuole?????

    RispondiElimina
  12. Ciao ragazze, sapere quali libri sono stati tradotti?????? Grazie mille

    RispondiElimina
  13. @Anonimo Purtroppo in Italia in RS è poco considerato e al momento sono stati tradotti solo i tre titoli della Suzanne Brockmann che indichiamo nell'articolo, più alcuni di altre autrici in cui l'eroe ha militato nei corpi speciali in passato, che però non sono proprio spiccatamente RS.
    Speriamo che presto la situazione possa cambiare!

    RispondiElimina
  14. Grazie @Francy sei stata gentilissima......io ormai mi sono chiusa con questi racconti....speriamo bene!!!

    RispondiElimina
  15. Come sono un ex legionario mi ha fatto piacere lavorare con il Seals è anche la Delta è S.A.S...

    RispondiElimina
  16. Sbaglio ma Adele Vieri Castellano sta per pubblicare un Seals nostrano? Io sono in trepida attesa, poiché la ns. Adele non sbaglia un colpo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, cara Filomena Cat, la 'nostra' Adele uscirà a giugno con un romantic suspense ambientato tutto in Italia! Non vediamo l'ora di leggerlo!

      Elimina
  17. Molto interessante si anche io sto cercando romanzi simili qui a Arezzo ma per ora non ho visto niente mi interessa leggere qualcosa di diverso pupi aiutarmi a trovare qualche titolo già pubblicato? Intendo dalle guardie corpo fino ai seals. Mi interessa tutto il "-settore" militare. Certo il credo dei seals è pura fede. Fa veramente impressione. Ciao

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!