P.S I LOVE YOU...GERARD BUTLER !

Penso che una delle cose più belle di questo film, uscito opportunamente la settimana di S.Valentino, sia la locandina, con Gerard Butler che è semplicemente da acquolina in bocca e una Hilary Swank che così bella non è nè nel film nè sarà mai nella realtà!

Si capisce da questo incipit che il film non mi è piaciuto gran che? E' carino, ma non penso che entrerà mai a far parte della mia cineteca personale, perchè semplicemente non mi ha coinvolto come avvrei voluto.
La storia del marito morto prematuramente che rimane accanto alla moglie ancora per un po' di tempo (in questo caso lo fa tramite una serie di lettere che lei riceverà per diversi mesi dopo la sua morte) ricorda un cult dei film romantici, cioè
Ghost , ma di quel film non ha quel bel connubbio di commedia e tragedia, che lo hanno reso famoso. O meglio, vorrebbe averlo ( a fornire il lato della commedia si sono scomodate attrici come Kate Bates, che fa la madre della protagonista e Lisa Kudrow, una delle amiche), ma a parte un copione non all'altezza della situazione, gli manca anche l'irraggiungibile verve comica di Whoopi Goldberg e il favoloso personaggio della finta medium/vera medium Oda May Brown!

Il film è tratto dall'omonimo romanzo di successo della giovane scrittrice irlandese Cecelia Ahern (lo pubblicò a soli vent'anni), pubblicato in Italia nel 2005 da Sonzogno che ha avuto anche da noi una buonissima accoglienza raggiugendo quota sette ristampe per l'edizione in brossura e addirittura otto per quella tascabile.

Ecco la storia dal risvolto di copertina:

Holly è sola in casa, in un silenzio assordante. Ha in mano un maglione azzurro, in cui affonda il viso per respirare ancora una volta il profumo di lui. Lui che non c'è, e che non tornerà più. Lui che, morendo, l'ha lasciata sola.
Ma Holly ha solo ventinove anni, come può essere già vedova? Lei e Gerry avevano un progetto: restare insieme per tutta la vita, se lo erano promesso, sin dai tempi di scuola e poi sull'altare. Come ha potuto abbandonarla, lui che non era solo suo marito, ma il suo migliore amico, il suo amante, la roccia cui aggrapparsi? È arrabbiata, Holly:come può farcela da sola? Infatti non ce la fa, non trova la forza di reagire: non le importa più di nulla, non esce, non mangia, se mangia vomita. Inutili gli sforzi degli amici, delle amiche, della sua famiglia, niente la scuote dal torpore.
Fino al giorno in cui, due mesi dopo la sua morte, Gerry mantiene la promessa. Holly riceve un misterioso pacchetto e, guardando la grafia che ha vergato l'indirizzo, si sente mancare. Lo apre con mani tremanti, ne cascano fuori dieci piccole buste ~ ciascuna con il nome di un mese scritto sopra - e una lettera. Sorride, Holly, il suo primo sorriso da due mesi: perché Gerry non l'ha abbandonata del tutto, si è ricordato "La lista"!
Era cominciato come un gioco, tra di loro: vedendo quanto la moglie si appoggiasse a lui, Gerry scherzando aveva cominciato a dire che - se fosse stato il primo ad andarsene - le avrebbe lasciato un elenco di cose da fare per andare avanti, per arrivare fino a sera, per ritrovare piano piano il senso dell'esistenza. Così, mese dopo mese, Holly apre le piccole buste e trova la sua "missione" per sopravvivere: compiti semplici, incarichibanali, ma che la costringono a uscire, a rivedere gli amici, la riportano in seno alla sua rumorosa famiglia che la circonda d'affetto. E, tutte le volte che legge quel dolcissimo p.s. I LOVE You che conclude ogni messaggio, Holly sente la carezza di Gerry su di sé, lo sente al suo fianco che "tifa" per lei, sente una spinta delicata verso il domani.
'Aggrappati pure ai nostri magnifici ricordi, ma non aver paura di creartene di nuovi', le ha scritto Gerry. Capendo che il passato che tanto rimpiange rischia di rubarle il futuro, con passi vacillanti, procedendo a zigzag, fra un pianto e un sorriso, Holly va finalmente incontro a un nuovo inizio.

Non ho mai letto il romanzo, anche se so che è piaciuto a molte, ma suppongo che anche in questo caso sia successo quello che a volte succede quando un libro viene trasposto in film: quando una storia è basata soprattutto sulla dinamica dei sentimenti, che prendono in certi casi splendida forma grazie alle capacità narrative dell'autore, non sempre questa magia riesce altrettanto bene quando la storia è narrata sul grande schermo.

Il mio parziale malcontento per questo film, che comunque è carino e ci può far passare una piacevole serata, è che nonostante la storia sostanzialmente drammatica, anche se stemperata con momenti divertenti, non sono riuscita a provare alcun tipo di commozione o vero coinvolgimento. Inoltre fra i due attori non ho sentito nessuna alchimia! Per me un film d'amore ha necessità di una certa chimica anche fisica tra i due protagonisti, li devo vedere bene insieme insomma, mentre qui, nonostante la loro bravura e simpatia, fra i due secondo me è quasi calma piatta! Le scene di passione non fanno sentire nessun nodo allo stomaco anche se, come ho anticipato, davanti al torso nudo di quel bell'esemplare maschile che è Gerard Butler, una certa acquolina in bocca viene e come! (Chi l'ha visto in 300 sa di cosa parlo! ) E la Swank, che è ho apprezzato tantissimo nei suoi precedenti film drammatici, qui è a mio avviso poco in parte. Quello di Holly, è un personaggio che deve essere agro-dolce, sofferente ma in cerca di rinascita personale nonostante il dolore. E' un'interpretazione non facile, con molte sfaccettature, che l'attrice nonostante la sua esperienza non è riuscita a rendere a pieno. In lei non ho sentito nè la vera passione per il marito (visto che il loro era un grandissimo amore), nè la malinconia per il passato ma anche per la necessità di un futuro senza di lui. E' una recitazione un po' monocorde, che non mi ha fatto sentire nessun tipo di empatia nei suoi confronti.

In conclusione, chi ancora non ha visto questo film e vuole passare una piacevole serata, farà bene ad andarlo a vedere perchè è un film carino e romantico, con un bel gruppo di attori, soprattutto nelle parti secondarie. Ma le grandi emozioni sono altrove.

P.S.: Sapete perchè io e l' amica che ha visto il film insieme a me avevamo comunque il sorriso stampato in faccia alla fine di questo film?
Per, nell'ordine:
1) gli incredibili occhi chiari di Gerard Butler,
2) il fisico di Gerard Butler,
3) il sorriso un po' sbieco di Gerard Butler ( ma dove sono gli uomini così...???),
4) aver scoperto che oltre a Gerard Butler nel film ci si può lustrare gli occhi anche con il super affascinante Jeffrey Dean Morgan (mica male anche questo!),
5) il sodo fondoschiena del sopraccitato J.F.Morgan mostrato di soppiatto in un'esilerante scena del film,
6) i pittoreschi paesaggi d'Irlanda,
7) l'irresistibile scena della protagonista e delle sue due amiche che tentano di pescare su una barchetta nel mezzo di un laghetto irlandese, con esiti tragicomici,
8) ,9) 10)...Gerard Butler...l'ho già detto?? Bè, forse il film non è un capolavoro e non rimarrà a lungo nella mia memoria, ma di certo di Gerard Butler mi ricorderò per un pezzo!

Vuoi vedere il trailer del film? Vai qui.

E se non sai ancora chi è Gerard Butler ( o se lo sai e come!) guarda qui!

1 commento:

  1. Francy, grazie per questo video rigenerante! Proprio un bel modo di iniziare bene la settimana!

    P.S. Il film l'ho visto anch'io e concordo con il tuo giudizio.

    Gianna

    RispondiElimina

I VOSTRI COMMENTI ARRICCHISCONO IL BLOG! GRAZIE. (Se li lasciate ricordatevi di firmarli, ci piace sapere chi siete!)
I commenti contenenti offese o un linguaggio scurrile verranno cancellati.

SEGUITE TRAMITE EMAIL

I RACCONTI RS SELEZIONATI DAL BLOG ORA IN EBOOK!

I MIEI PREFERITI / ROMANZI A 5 CUORI !

Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62 del 7.03.2001.

I contenuti e le immagini sono stati utilizzati senza scopo di lucro ai soli fini divulgativi ed appartengono ai loro proprietari. Pertanto la loro pubblicazione totale o parziale non intende violare alcun copyright e non avviene a scopo di lucro. Qualora i rispettivi Autori si sentano lesi nei propri diritti, sono pregati di contattarmi e in seguito provvederò a rimuovere il materiale in questione.

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK

VENITECI A TROVARE SU FACEBOOK
Clicca sull'immagine e vai alla nostra pagina FB

NOI CON VOI...GUARDA IL VIDEO!